Lo Slot, vero trionfatore della Fiera di Soragna.

I numeri sono li a dimostrarlo, ma prima di darveli tengo a precisare che, quello di Soragna, è stato un evento promozionale, col solo scopo di avvicinare quanta più gente possibile al nostro mondo.

Abbiamo organizzato per chiunque si presentava al “tendone” delle vere e proprie mini-gare, ed è stato fantastico vedere i neo-piloti arrabbiarsi e urlare ai commissari di rimetterli in carreggiata il più velocemente possibile. Le pista era sempre piena, si aprivano le danze alle 9,00 del mattino e si chiudeva a notte inoltrata, abbiamo fatto anche le 3,00 di notte!!!

Abbiamo fatto gareggiare bambini, ragazzi e adulti di ogni sesso ed età, dopo cena si presentavano da noi vere e proprie squadre di amici che chiedevano di sfidarsi, e così via fino ad esaurimento piloti.

Alla fin fine eravamo veramente distrutti, ma sono stati quattro giorni eccezzionali, passati in compagnia di veri amici.
I NUMERI: anno girato circa 1280 persone e si sono organizzate 160 gare per un totale di 1920 minuti di gara. Il tutto senza contare la gara dedicata ai professionisti del sabato e le dimostrazioni che noi del Club facevamo con auto più potenti e prestanti.
Una vera e propria apoteosi insomma, che speriamo di ripetere e migliorare l’anno prossimo.

Concludo con i ringraziamenti, a cominciare dalla persona che più sta credendo nel nostro lavoro (Slotlandia è li a dimostrarlo), ovvero il nostro “benefattore” Bona (www.bona.it), che ci ha messo a disposizione i modelli per far giocare il pubblico e noi, la Ninco, che ci ha dato la pista di Slotlandia, e, questa è una considerazione di tutti i “ragazzi dell’Ayrton Senna”, a Giacomino “il falegname”, che ogni volta riesce a coinvolgerci e a gasarci per fare sempre di più e meglio.
Ciao a tutti
Lorenzo “Poltronieri” Fallini.

Riguardo

Slot, Rugby.

9 commenti su “Lo Slot, vero trionfatore della Fiera di Soragna.

  1. “Davide” batte Golia.

    Come tutti avrete letto si è corsa sabato 3 maggio, nell’ambito della “Fiera dell’artigianato e dell’agricoltura” a Soragna, una gra spettacolo per il pubblico con le splendide Fly e GB Track classic.

    Era una gara competitiva , ma aveva lo scopo di far vedere al “grande pubblico” cosa è lo Slot con la esse maiuscola. La gara, come si vede dal titolo è stata vinta, anzi dominata, da Davide Segante, che è arrivato da Milano e ci ha “bastonato per bene”!!!!!!
    A parte gli scherzi ecco i risultati:
    1- Segante Davide; 89,121
    2- Fallini Lorenzo; 86,120
    3- Avanzini Antonio; 86,44
    4- Paco; 86,19
    5- Tommaso; 85,90
    6- Davide Ferri; 84,122
    7- Biacchi 2; 84,15
    8- Ferrari Maurizio; 83,43
    9- Corbo; 83,28
    10- Mazza; 82,84
    11- Quattrini Max; 81,90
    12- Segante Lorenzo; 80,126
    13- Delendati; 79,68
    14- Grazioli Giacomo; 78,41
    15- Gnocchi; 78,2
    16- Azzali; 77,10
    17- Alba; 73,158
    18- Albertini; 73,133
    19- Pacione; 73,127
    20- Ferrari Luca; 73,107
    21- Ezio; 71,155
    22- Biacchi 1; 70,92
    23- Parizzi; 67,87
    24- Iller;65,43
    25- Paolino; 63,150
    26- Mikiu; 63,130
    27- Esposito; 59,122.

    Grazie a tutti per aver partecipato, soprattutto ai numerosi piloti esterni.

    Lorenzo “Poltronieri” Fallini.

    • Grande, grandissima gara.

      Voglio ringraziare Max Quattrini per avermi messo a disposizione una Porsche 908 che era veramente un gioiellino, con la quale, se non fossi stato attardato da un incidente meccanico che mi ha fatto perdere tre giri, avrei potuto puntare al podio …uhmmm… a pensarci bene … ciò significa che Quattrini veramente prepara macchine con cui possono andare bene tutti, ma proprio tutti 🙂

      Grazie ancora per l’ospitalità.

      Maurizio

  2. Non dimentichiamoci della nonnina ottantenne che con la “safety-car” ci ha fatto da apripista alla gara davanti ad un pubblico che la incitava riuscendo a compiere ben 3 giri completi prima di uscire

    le foto dei premiati

  3. Grazie Giacomo Grazie di esistere……..4 giorni da cine…………..by Azzafumi!!!!!

  4. Bella prova per i ragazzi di Soragna
    COMPLIMENTI
    Sono molto rammaricato per non essere potuto venire, ero senza mezzo di locomozione per recarmi a Soragna, avevo pensato di andare a piedi, ma giunto all’imbocco dell’autostrada ho rinunciato perchè la mia valigia pesava troppo.
    A parte scherzi davvero bella prova ragazzi!
    P.S: Paco sei sempre il solito, non hai vinto nulla ma sei sempre in ottima compagnia. UNICO!
    Saluto tutti e a presto
    Ciao Walter Crippa

  5. Nel mio piccolo vorrei ringraziare Giacomino per tutto quello che ha fatto e per quello che gli ho visto fare! Non ha mollato la pista 10 minuti, si è prodigato in spiegazioni di regolamenti, tecnica e quantaltro gli venisse chiesto dal bambino di 6 anni al padre che strappava selvaggiamente il pulsante al bambino con la scusa “adesso ti faccio vadere….”…..
    Grazie Giacomo a nome mio e di tutti quelli che la pensano come me.
    Con affetto
    Iller

  6. Veramente quattro giorni da favola , come dimenicare le sguince,le cene all’oratorio del paese la sera tutti insieme, la gara classic sabato sera vinta da segantino in mezzo a tanta gente, i nostri ragazzini dell’AS che si sono dati veramente tanto da fare, e i nostri veterani ( paco , rizzi ,fallini, azzali e scusate se dimentico qualcuno.
    Davvero un gruppo unito che dimostra che lo slot non è solo competizione ma anche un modo per stare insieme e fare attività ricreativa nel modo giusto.
    Discorso a parte merita Giacomo che desidero ringraziare pubblicamente per tutto quello che fà per lo slot in Italia e che continua a fare.
    Una persona inesauribile con una forza interiore mai vista che secondo me non potrà che portarci lontano e dimostrare che dalle cantine e dai solai scalcinati se si vuole si può uscire e far diventare il nostro hobby un pochino più professionale facendo crescere tutto il giro.
    Io ho creduto in questa persona fin dall’inizio e ne sono davvero contento di averlo fatto.
    Voglio ringraziarti per tutto quello che hai fatto fino ad ora e sicuramente continuerai a fare.
    Grazie a tutti quelli che hanno reso possibile questa manifestazione, arrivederci al prossimo anno.
    Antonio Avanzini.

  7. Sono io che devo ringraziare, se tutto questo si riesce a realizzare e’ merito di tutti voi che non state solo a guardare e a fare chiacchiere inutili ma vi rimboccate le maniche, non vi scoraggiate e credete in uno slot visto come sport e non come hobby.

    I ringraziamenti vanno sicuramente alla prima linea:
    Alberto Faroldi –ALBA – presente dalle 9 fino a notte inoltrata, ha distrutto piu’ macchine lui che le centinaia di bambini presenti.
    Davide Ferri – IZU (quintu) il capo banda con il sergente Davide Saini – SAIO e il maresciallo Marco Delendati – MAURI
    Antonio Corbo – UOMO – timido ma in gara sa tirare fuori una grinta incredibile, suo fratello MICHELE onnipresente in tutti gli stands della fiera, dalla pesca di beneficenza alla cantina del teatro.
    TOMMASO Guarnieri – con il mezzo buono ha dimostrato di passare sulle orecchie a tanti di noi.
    Patrizio PACCIONE – nuovo del Club e gia’ attivissimo e disponibilissimo.
    In ultimo, ma non di importanza, il piccolo Paolo Giuberti – PAOLINO – tra un turno e l’altro la bocca era sempre impegnata e domenica ha dato a lungo dimostrazione di guida a con la Golf TSRF-NSR. (ragazzi fate i bravi e non prendetelo troppo in giro che è il mio protetto).

    Un saluto particolare a MICHELINO – visto la sua statura era sempre sdraiato sulla pista per rimettere in corsia le macchine.

    Grazie Antonio per essere riuscito a creare un Club dove realmente c’e’ spazio per tutti.

  8. Avevo già mandato ieri un commento, ma visto che non è uscito, lo ripropongo perchè TENGO molto a RINGRAZIARE tutti i “ragazzi del clan” che tanto si sono prodigati e tanto hanno dato in nome di questa passione che così tanto ci coinvolge e che ci permette di vivere momenti unici.

    Grazie ancora a TUTTI VOI.

    Giovanni

I commenti per questo articolo sono chiusi.