Primo appuntamento IRN a Trino Vercellese

GRUPPO C
Questa categoria si è rivelata la più equilibrata e combattuta, dimostrando quanto mai azzeccata la scelta di proporla come “entry level”.
Le limitazioni regolamentari hanno fatto emergere le capacità dei piloti che si sono davvero potuti cimentare “quasi” ad armi pari.
In pista molte Porche 956 (dalle livree classiche –Kenwood e Canon – a quelle più recenti – Pagnossin e Schiesser – a quelle personalizzate) seguite dalle Porsche 962, dalle Lancia LC2 e dalle Jaguar XJR9.

Prima batteria : M. Caputo, P. Ferrero, Benvenuto, G. Ferrero, Cabiati

Seconda batteria : Balocco, Giumelli, Maglione, Carbone, Astero

Terza batteria : Carpinelli, M. Botta, G. Caputo, Boero, A. Botta

Quarta batteria : Barbano, Ubezio, Cantucci, Buttignol

Quinta batteria : Bissolino. Tutone, Marchiori, Trezzi

Sesta batteria : Nappi, Binda, Rosti, Alberini

Settima batteria : Bardone, Cappa, Trolli, Grazioli

Ottava batteria : Ballotta, Delendati, Ferri, Arturi

La vittoria assoluta è andata al grande Mario ARTURI ma i piloti locali si sono ben difesi, soprattutto i più giovani.
Infatti fino all’ultima batteria ha guidato la classifica il quattordicenne Matteo BOTTA, perfettamente a suo agio sulla pista di casa e senza nessun timore reverenziale, concentrato, costante e velocissimo. C’è voluta tutta la classe di Arturi per sopravanzarlo, sia pure di soli 18 settori.
Al terzo posto un felicissimo Vittorio BARDONE davanti all’altro campioncino locale Andrea BOTTA (15 anni).
Quinto e sesto posto per i due esperti piloti casalesi Carlo BARBANO e Mamo ASTERO davanti al giovanissimo Mattia CAPUTO (12 anni).

TSR_Classifica_IRN_2008_GruppoC

GT
Grande spettacolo nella categoria regina dove sono emerse maggiormente, come prevedibile, le capacità e l’esperienza nella preparazione dei mezzi.
Le macchine erano tutte abbastanza veloci ma qualcuna volava, grazie anche a delle gomme eccezionali.
Il parco macchine è stato davvero vario con molte Mosler NSR ma anche Nissan e McLaren SLOT.it (bellissima la nuova Fina) e addirittura una Reynard della SPIRIT, parecchio performante.

Prima batteria : M. Caputo, P. Ferrero, G. Ferrero, Ceccato, Cabiati

Seconda batteria : Balocco, Maglione, A. Botta, Carpinelli, Astero

Terza batteria : M. Botta, G. Caputo, Barbano, Cantucci

Quarta batteria : Ubezio, Buttignol, Benvenuti, Rota

Quinta batteria : Tutone, Boero, Marchiori, Trezzi

Sesta batteria : Nappi, Rosti, Giumelli, Albertini

Settima batteria : Bardone, Cappa, Trolli, Grazioli

Ottava batteria : Ballotta, Delendati, Ferri, Arturi

A differenza di altri tracciati, qui le Mosler non sono imbattibili ; infatti ai primi due posti si sono piazzate una McLaren e una Nissan.
Davide “Izu” FERRI ha dato una grande prova di velocità e rendimento, stabilendo il record della pista sul giro con 10,012 ed il record di giri in gara : 89.
Tutto con apparente facilità, senza uscire quasi mai, inanellando una sequenza di giri da brivido. E’ stato davvero bello ed emozionante vedere la sua McLaren dipingere le curve con sicurezza ed eleganza fino alla meritatissima vittoria.
Bravissimi anche Giulio TUTONE, che ha chiuso a pochi settori dal primo, e Vittorio BARDONE, che si è confermato in giornata di particolare vena.
A seguire il solito ARTURI ed il giovane Andrea BOTTA (già ottimo quarto in Gruppo C).
TROLLI, GIUMELLI e ALBERTINI hanno poi preceduto i casalesi ASTERO e ROTA ed il giovane Giuseppe CAPUTO.

TSR_Classifica_IRN_2008_GT

La giornata si è conclusa con le premiazioni effettuate dal presidente della ProLoco Trino che concede in uso i locali al TSR.

Terzo classificato Gruppo C : VITTORIO BARDONE

Secondo classificato Gruppo C : MATTEO BOTTA

Primo classificato Gruppo C : MARIO ARTURI

Il podio della Gruppo C

Terzo classificato GT : VITTORIO BARDONE

Secondo classificato GT : GIULIO TUTONE

Primo classificato GT : DAVIDE FERRI

Il podio della GT

Poco dopo le 17 si concludeva una bellissima giornata di sport, ricca di divertimento e di passione vera.
Una passione che ci fa sentire amici, indipendentemente dall’età, dal lavoro, dal colore politico.
Una passione chi unisce e ci regala emozioni irripetibili.
Perché non si smette di giocare perché si diventa vecchi.
Piuttosto si diventa vecchi quando si smette di giocare.

Riguardo

musica, letteratura, cinema

14 commenti su “Primo appuntamento IRN a Trino Vercellese

  1. Ringrazio tutti i ragazzi della pista di Trino per l’ospitalità, e per la magnifica giornata passata…
    Complimenti per la pista, bella veloce e ritmica…

    Ciao…

  2. Grazie a tutti i giovani ragazzi di Trino per l’ospitalità nelle giornate di prova e i miei complimenti all’organizzativo del TRS per la bellissima pista e per la gestione della giornata di gara che è stata esemplare ed impeccabile.

    Ci vediamo a Genova!!! vero???

    Giulio.

      • 1000 Grazie Maurizio,

        Un onore ricevere i tuoi complimenti che giro per giusta ragione alla mia Nissan
        senza di lei non sarei arrivato fin li.

        Giulio.

  3. A nome del Trino Slot Racing, volevo ringraziare tutti i partecipanti alle gare di domenica, i quali hanno permesso una grande giornata di puro Slot e divertimento.
    Per dovere di cronaca vi inserisco tutti i migliori tempi di tutti i partecipanti su tutte le corsie. Possono sempre servire come riferimento per le gare future.

    Grazie a tutti e….. alla prossima
    Carlo

    Gruppo C
    TSR_IRN08_GruppoC_MiglioriTempi

    GT
    TSR_IRN08_GT_MiglioriTempi

  4. Ah…. dimenticavo.
    Vitto è anche amico mio…:-D
    Volevo anche ricordare che Vitto è, Socio fondatore del Trino Slot Racing. e parte dello studio del tracciato del TSR è anche merito suo. Oltre al nostro s’intende. :-))))))).
    Insomma, come si dice dalle nostre parti se la è suonata e cantata. :-))
    Grande Vitto………

  5. Bellissimo club, bel tracciato superorganizzazione.. e poi la polistil è sempre fantastica !!! Complimenti agli organizzatori che hanno tenuto tutto sotto controllo in maniera impeccabile e complimenti anche ai vincitori velocissimi. Un grande “bravo” a Giulio che ha portato i ns colori sul podio !!!
    Vi aspettiamo a Genova
    ciao a tutti
    paul

    PS Visto che è una pista 4 corsie e che è bellissssima sarebbe da considerare l’hp di fare gare da 5 o 6 minuti in modo da correre almeno 20/25 min…

I commenti per questo articolo sono chiusi.