Endurance a squadre a Sulmona

Il tracciato della pista, semplice e ben assortito tra rettilinei e curve distribuite in maniera sensata, ha voluto riprodurre alcuni tratti di piste già in auge; tratti i quali hanno sempre determinato ai piloti italiani problemi di messa a punto del modello ogni qualvolta si presentava l’occasione di correrci. Pertanto pista validissima sia per effettuarci gare di qualsiasi categoria (aspettiamo con ANSIa il mese di maggio per assaggiare la F1 e l’eurosport), sia per collaudare i modelli in vista di eventuali impegni europei o mondiali. “beati i sulmonesi !!!!!!”

La costruzione è da 10 con lode.

Il sabato è volato via per tutti a provare a contenere i decimi di ritardo dai piloti più veloci, a fine giornata siamo stati soddisfatti di quello che avevamo ottenuto, considerando il fatto che la pista essendo a sei corsie tutti avevano provato il giusto senza particolari lamentele. Da segnalare che pure i ragazzi di casa provavano, ma ogni qualvolta un esterno si presentava in pista immediatamente era resa libera la corsia. Gesto molto apprezzato, perché purtroppo non sempre è cosi.

Cena a base di agnello e arrosticini (piatto tipico), dopodiché di nuovo in pista per controllare coloro che non si erano uniti per la cena e carpire indicazioni utili per la gara del giorno dopo.

La domenica si radunano sullo schieramento di partenza nove equipaggi che dopo il solito warm-up e le solite verifiche, partono per gara con schieramento random.

Della gara poco da dire, quasi dominio assoluto dei primi due team arrivati in classifica finale, benissimo tutti gli altri. Un encomio particolare al team SIMBA il quale ha partecipato con solo un pilota dato il forfait all’ultimo minuto del proprio compagno.

Siamo rimasti stupefatti dal pranzo preparatoci dalla “Castricone Family”, servita a metà gara, la quale con salcicce e fagioli, olive all’ascolana, sformati vari, porchetta, bistecche, panini ripieni di ogni tipo, patatine, frutta varia tra cui un canestro pieno di Kiwi tutti già sbucciati, dolci e vini a volontà ha cercato di affievolire le velleità corsaiole, senza peraltro riuscirci.

Grazie, grazie di cuore in nome di tutti per la sempre generosa ospitalità dimostrata.

WWWWWWWW la PRECOKA.



6 commenti su “Endurance a squadre a Sulmona

  1. Innanzitutto buongiorno a tutti, e poi complimenti a Niccolai, non solo per il risultato, ma anche per lo “scritto” di pregevole fattura………come dicono gli inglesi “THE CLASS IS NOT WATER”
    salutoni ed a presto
    znarfdellago

  2. un ringraziamento al prode nikko per la solerzia e la tempestività del suo articolo, doti che d’altronde lo contraddistinguono anche nella guida dei suoi micromodelli! skerzo, meno male che ci sei tu!!!!!!!!
    ci vediamo a VR. ma chi sarà mai sto Prekokino?

  3. nikko! la “castricone family” ringrazia al completo! ank’io ringrazio mia madre per le salsicce drogate (delle quali avete fatto indigestione) che ci hanno permesso il recupero nella seconda parte di gara. purtroppo anke precokino ha esagerato con le salsicce e si è visto! eheheh
    ringraziamo inoltre tutti i piloti intervenuti, senza i quali niente di tutto ciò avrebbe avuto senso

    Image hosted by Photobucket.com

    ci vediamo a verona e okkio a precokino ke, dopo il vostro l’imbarazzante pareggio romano, viene bello incarognito! (come al solito del resto….hiihiihi)

    ciao ciao
    pie

  4. Che dire,
    non sapete quanto avrei voluto essere lì con voi !

    Sono molto contento che tutto sia andato nel migliore dei modi e che la pista sia stata una così piacevole scoperta per tutti.

    Il gruppo dei ragazzi di Sulmona ad onor del vero ha sempre avuto negli anni una costanza pari a pochi altri e questo è l’ennesimo riconoscimento!

    Spero tanto di potervi vedere tutti a Verona.

    Viva lo slot

    Giovanni

I commenti per questo articolo sono chiusi.