Prima prova IRS Roma Roma 3 Aprile 2005 – un colpo al…cerchio

La vettura del vincitore era infatti dotata di cerchi del tipo F.1 e la cosa ha fatto subito nascere delle discussioni riguardo alla loro regolarità. I partiti erano chiaramente due, quelli che ritenevano che, appellandosi al regolamento largamente lacunoso in tal senso, bastasse che i cerchi fossero regolarmente in commercio, di qualunque tipo essi fossero, e quelli che ritenevano che nel regolamento fosse sottointeso che si parlasse di cerchi tipo GT o, al massimo, DTM. Veniva a quel punto interpellato un componente della commissione tecnica il quale, in maniera pilatesca, consigliava di chiedere se qualcuno fosse intenzionato a fare ufficialmente reclamo, nel qual caso si sarebbe dovuto provvedere all’esclusione dalla classifica del vincitore. In caso contrario le cose sarebbero rimaste come erano al termine della gara. Chiaramente, per non rovinare l’atmosfera amichevole creatasi durante la giornata, nessuno ha sporto reclamo e tutto è finito a “volemose bene”. Resta il fatto che un pilota ha corso e vinto con dei cerchi chiaramente non regolari, perlomeno certamente non nello spirito inteso da chi ha regolamentato la categoria, con “danno” per tutti gli altri.
Lo slot è un gioco, ma altamente competitivo e la tensione che si respira prima del via di una batteria sta lì a dimostrarlo. L’unico sistema perchè ci si continui a divertire nel praticarlo è che ci siano regole chiare e, sopratutto, che nessuno cerchi di infilarsi tra le pieghe dei regolamenti per trarne profitto.
Un ultimo appunto: se vi fermano i carabinieri o la polizia e vi trovano con l’assicurazione scaduta piuttosto che con la cintura slacciata, la vostra dichiarazione d’innocenza espressa con il classico “non lo sapevo” non vi esimerà dal beccarvi un verbale perchè, come sanno bene tutti: “la legge non ammette ignoranza”, anche quando non è scritta bene!!!
Alibabà

Riguardo

Tanti!!!

56 commenti su “Prima prova IRS Roma Roma 3 Aprile 2005 – un colpo al…cerchio

  1. Chiamato in causa, in quanto componente della commissione tecnica, intervengo subito per esprimere il mio parere.

    E’ facile sparare su chi redige questo regolamento “largamente lacunoso”, posto che per farlo ha perso molte serate e weekend per provare le auto, speso denaro per acquistare modelli nuovi e ricambi, passato ore al telefono con altre persone; poi, mentre di domenica è a spasso, al mare, piuttosto che in montagna o con la sua morosa, riceve una telefonata, deve dare consulenza on-line, e se non ha un regolamento sottomano o l’hard disk nel suo cervello viene definito Pilato?

    Anche a me, alle 5 di pomeriggio sono arrivate due telefonate, casualmente il cellulare è stato spento per qualche ora, pertanto verrò chiamato Pilato tra qualche weekend.

    Come al solito c’è chi ha piacere nel fare polemiche pubbliche su Italiaslot, ma credo vada precisato che:
    – il regolamento è GT, forse ci sono lacune (come forse anche nelle leggi dello stato o nei regolamenti condominiali o nei contratti di appalto), ma credo che nessuno possa correre con cerchi di F1, camion o Gokart.
    – All’inizio di ogni gara viene nominata una comissione tecnica sul campo, composta generalmente da gente esperta, imparziale e capace, che ha il compito di verificare le auto dei concorrenti QUANDO VENGONO POSTE IN PARCO CHIUSO.
    – Se ad una verifica a fine gara, ad un controllo più accurato, emerge qualcosa non visto in precedenza, il Direttore gara si riunisce con la Commissione tecnica e decide in merito.

    Se, caro Alibabà, avevi qualcosa da dire, potevi farlo sul campo; se non hai presentato reclamo puoi cavalcare la piazza di Italiaslot e fare un bel polverone, ma il risultato sul campo è fuori discussione.

    Saluti

    Walter Merulli

    • Walter e Gas concordo con quanto avete sostenuto; resta però il fatto che il regolamento a volte sembra anche entrare nei dettagli meno rilevanti, vedi l’esclusione della rondella sulla vite di fissaggio del pick up et similia, e sulla questione cerchi non dice di più; anzi c’è un asterisco che indica la possibilità di motivate esclusioni, che però non ci sono; allora dato che ogni regolamento è un “work in progress” che può e deve essere aggiornato alla luce di quanto accade nella realtà, aggiungiamo in dettaglio le eventuali esclusioni e chiudiamo questo problema, senza acidità e polemiche. La precisazione di Alibaba sulle cinture di sicurezza e sull’assicurazione mi sembra del tutto fuori luogo perchè in questi casi il codice della strada è estremamente chiaro e certamente non è ammessa l’ignoranza di quanto precisamente codificato. Aggiungo che, avendo fatto parte della commissione verificatrice, preso dai controlli giri e tipi di motore, delle carreggiate e sigle sulle gomme, delle dimensioni dei fori telaio e diametro delle teste delle relative viti, delle morfologia delle corone -non limate!-, del tipo dei pick up con/senza rondella, del tipo delle pubblicità sulle livree dei modelli al fine di escludere o censurare con nastro nero i marchi delle sigarette,come da nota legge della Repubblica Italiana, non ho proprio rilevato questo problema dei pneumatici F1. Ma oltre a fare pubblica ammenda del mio “errore”, voglio sottolineare che Gianluca Calvanelli ha cercato di migliorare le prestazioni della macchina come facciamo tutti, provando e sostituendo questo e quello, e visto che è un ottimo pilota non ha certo bisogno di imbrogli e assolutamente non me lo immagino nella parte del piccolo taroccatore.
      Alla fine quello che conta è che è stata una bella giornata di slot, come spero ce ne saranno tante altre.
      A presto, con amicizia.
      Pasquale

  2. Se la macchina in verifica è passata c’è poco da dire…….
    Purtroppo la colpa se la deve addossare la commissione tecnica !!!!!!!!
    Capisco anche che quando si verificano tante macchine ci può essere una svista e magari il furbo che “ci prova” la passa liscia !!!!!……ma se la macchina viene ritenuta idonea prima della gara non può essre assolutamente squalificata a fine gara .
    Saluti Andrea

  3. Bella gara questa Ia prova dell’interregionale Gt Light di Roma. Buona partecipazione di piloti, 29, e di pubblico; quasi tutto è filato liscio e le nuove regole ANSI hanno portato ad una maggiore varietà di modelli e di motori, con batterie combattute ed avvincenti. Ha vinto Gianluca Calvanelli con una Fly Porsche Evo 2 motorizzata Shark NSR veramente velocissima; ottimo secondo Vito Boffa con una Dallara Spirit che ha polverizzato tutti record della nostra pista: dopo aver visto i suoi tempi anche sulla più ostica corsia bianca, molti soci del nostro club pensavano di darsi al gioco delle bocce! Terzo Paolo Sbrana sempre con Dallara Spirit, concentratissimo e in fase positiva dopo l’assaggio e la pratica dello slot “metallo”. Quarto DeMaio, poleman, sempre su Dallara Spirit; quinta la prima Porsche Slot It 962 di Lucarini, veloce ma ancora acerba di messa a punto. A breve le classifiche; altri dettagli e foto sul sito del nostro gruppo : http://www.slotclub.it/
    Dimenticavo il quasi : il vincitore Calvanelli impiegava cerchi Ninco F1, anche se regolari nelle dimensioni. La cosa ha creato alla fine un pò di sconcerto e anche qualche dubbio; una lacuna regolamentare prestava il fianco a varie interpretazioni : aspettiamo lumi dalla CT e una eventuale precisazione sul regolamento. Comunque tutti i concorrenti sportivamente, tra tutti Boffa, Galatrinchera e De Maio, hanno accettato il responso della pista tenendo lontane le polemiche, e questo ci ha fatto molto ma molto piacere.
    Grazie ancora a tutti gli amici intervenuti e arrivederci a maggio alle prossime prove di campionato e al Trofeo Slot It.
    Pasquale

  4. Questa è troppo bella!!!!
    Generalmente non esprimo giudizi ma se io fossi stato nel concorrente che ha corso con cerchi F1 mi sarei squalificato da solo a fine gara.

    C’è un limite a tutto, ma approffittare di una “lacuna” del regolamento (sfido chiunque a stendere un regolamento e a prevedere che qualc’uno si possa presentare con cerchi Kart o F1) mi sembra troppo, se fossi stato in buona fede avrei chiesto prima di montarli… e poi ci fanno le scarpe se abbiamo i fori delle viti usurati… Mha

  5. Personalmente non ho ancora capito se questi cerchi tipo F1 sono stati usati all’anteriore o al posteriore…….
    Poi invece di dare sempre la colpa alla CT, mi sembra di sentire Biscardi e i suoi giannizzeri con gli arbitri, iniziamo a comportarci onestamente tutti altrimenti ci avveleniamo le domeniche e basta.

  6. Poichè non ho intenzione di fare polemiche personali con chicchessia, chiarisco aggiungendo un commento aperto a tutti e non riferito al solo luponinco.
    Chiunque si assuma la responsabilità di redigere un regolamento, con tutte le rotture di scatole e perdite di tempo che questo comporta, e conseguentemente si assume la responsabilità di fare parte della commissione tecnica che viene interpellata per prendere decisioni a volte impopolari, è tenuto a far rispettare i regolamenti per quello che c’è scritto o di attenersi allo spirito del regolamento stesso. Intendo dire che chiunque si fosse interpellato domenica scorsa per il problema che si era venuto a creare era tenuto a prendere una decisione d’autorità, passando sopra a qualsiasi verificatore ci fosse stato sulla gara, facendo valere il suo appartenere alla commissione tecnica specifica!! La democrazia in questi casi non vale e chi si prende la responsabilità di redigere e far di conseguenza rispettare i regolamenti è tenuto a prendersi onori ed oneri di quanto sopra. Ogni anno, a fine stagione, mi sembra che si provveda a comporre le varie commissioni, se durante la stagione si è presa qualche decisione, assumendonese le responsabilità per il bene dello slot, sarà quello il momento ed il luogo per tirare le somme e vedere se sono state prese in modo giusto o sbagliato.

    Alibabà

  7. Carissimi, credo che i problemi che vengono riscontrati gara dopo gara siano uno stimolo per aggiornare i regolamenti e porre nuove precisazioni che cerchino di limitare al massimo simili diatribe.

    Pasquale, so benissimo che quando uno è in verifica dovrebbe fare presto (perchè la gente vuole correre) e bene (altrimenti si sbaglia), e capisco perfettamente che qualcosa può sfuggire; non ho asssolutamente detto che la colpa è solo di chi fa le verifiche.

    Quello che non capisco è perchè, anzichè scrivere un articolo su quello che è successo a Roma, con dati, tempi, modelli, tecnica e quant’altro, si parla solo della stupidaggine di chi fa i regolamenti.

    Per il resto Pasquale, sai bene quanto mi dispiaccia non essere venuto domenica a Roma, per ritrovare tanti amici, correre su una pista splendida, godere ancora una volta dell’ospitalità di Stefano e Ulderico e della simpatia di tanti che conosco: purtroppo ero impegnato ai seggi, e davvero non sai quanto mi sia dispiaciuto essere assente!!!

    Salutoni

    Walter

    • Caro Walter, qui mi sembra che qualcuno stia giocando a scaricabarile.
      Se c’è una colpa, e mi sembra ci sia, è solo di chi ha fatto le verifiche punto e basta.
      Ho capito che si tratta dei cerchi anteriori dopo una telefonata visto che qui non mi si risponde.
      I cerchi Ninco da F1 sono di diametro 14,8 circa per la cronaca.

      • per precisione i cerchi erano i posteriori e non si trattava di cerchi originali, ma di quelli in alluminio nsr, con gomme incollate. La misurazione del diametro risulta quindi molto difficile e soprattutto imprecisa.

    • Ma cosa vogliamo piu dalla vita ???? Abbiamo dei regolamenti quasi perfetti e considerato che nessuno è pagato per scriverli e migliorarli invito tutti gli slottisti a smettere di insultare o colpevolizzare le varie commissioni….
      E per quanto riguarda i poveri sfortunati che tutte le volte devono pocciarsi ore ed ore di verifiche e guarda caso sono sempre gli stessi , posso capire la svista …. specialmente su i cerchi anteriori !
      Purtroppo dall’esterno la gente è solo capace di puntare il dito sui piccoli errori che vengono commessi durante una verifica o quando viene scritto il regolamento…….
      Forse queste persone non sanno che il lavoro che viene svolto da chi aggiorna il sito , da chi impazzisce ogni anno per provare e poi omologare … fino a chi deve verificare ad ogni gara, è veramente massacrante……
      Basta con le polemiche!!!
      Saluti Andrea

      • Andreaaaaaaaaaaaa??? Svegliaaaaaaaaaaaaa!! Erano i cerchi + gomme posteriori F.1 quali anteriori!!! E poi quello che hai detto sul fatto che se uno passa le verifiche è fatta è una bella cazz..a!! Da uno come te MAI me la sarei aspettata!! Ma conoscete le regole dello sport 1/1?? Dai è un gioco..ma nn pigliamoci x il culo!!
        Ciao brutto aretino e mi fermo qui… fammi sapere appena correte da voi di domenica con la Gt o Dtm chè ci voglio venire da voi “fetentoni di toscanacci”!! E prepara qualche cosa a due gambe lunghe!! Altrimenti che ho perso a fare 12 kg?? Ahahahahahah!! Ciao BARABBA!!!

  8. Il mondo delle corse, da quelle per puro divertimento a quelle professionistiche è inscindibile dalla ricerca di aggirare o di interpretare i regolamenti per ottenerne dei vantaggi.
    A questo punto se, con tanto di regolamento in mano, non viene fuori che i cerchi da formula 1 sono espressamente vietati bravo lui che se ne è accorto e ne ha potuto trarre vantaggio!
    Sulla moralità della cosa può essere un altro paio di maniche e se alla commissione tecnica non sta bene può essere aggiornato il regolamento già dal giorno successivo.
    Inutile e fastidioso insultare chi si è preso il compito di redigere il regolamento o chi ha dovuto effettuare le verifiche; a mio modesto parere inoltre la mancanza di precisione in questo caso non la vedo così grave…
    Non si tratta mica di una lacuna così grossa, alla fine sono sempre cerchi e gomme…
    Boh…
    Io la penso così…
    Buon divertimento!

    • Non mi ero accorto che ero dentro al sito con il nick del mio compare diemmebi…
      Il commento è il mio, casomai qualcuno dovesse innervosirsi non se la prenda con lui.

      • No, non mi innervosisco..ma ti chiedo..HAI MAI FATTO sport agonistico?? Ciao,Van BOFFEN

          • Perchè evidentemente lo facevi o x partecipare o in maniera antisportiva o per perdere il tempo!! Chi è un vero sportivo praticante con lo spirito sano si RIFIUTA CATEGORICAMENTE di vincere a qlss costo!! Se invece tu mi dici che chi fruga nelle pieghe del regolamento e vede come fregare gli altri è bravo allora nn stiamo neanche a parlarne!! Cmq se hai 3 min. vai su http://www.vitoboffa.com
            Saluti e spero di conoscerti al + presto,sai com’è..tramite Italia Slot nn vedo le persone negli occhi ed io sono abituato a guardare fisso negli occhi il mio interlocutore!!

          • La mia intenzione non era quella di dire che era stato bravo perchè aveva fregato gli altri.
            Il senso di ‘interpretare’ il regolamento in modo da sfruttare al massimo le proprie capacità di inventiva o di manualità in un hobby e in più in una categoria simile secondo me non è una cosa di cui vergognarsi.
            Tra le altre cose quando ho detto che era stato intelligente non era ancora stato scritto che quei cerchi erano stati usati all’anteriore. Pensavo che li avesse usati al posteriore per possibili problemi di rigidezza dell’insieme di gomma e cerchio. Successivamente sono andato a rileggere il regolamento e ho effettivamente notato che quei cerchi non sono vietati espressamente ma che quello che c’è scritto può lasciare intendere sia l’una che l’altra cosa.
            Quindi ti ripeto; dal punto di vista morale è una cosa negativa cercare di aggirare un regolamento ma da quello pratico, se lui avesse avuto un problema di assetto e fosse riuscito a risolverlo in questo modo (sempre parlando in buona fede…) secondo me non si sarebbe dovuto alzare un polverone così grosso e non si sarebbero dovuti caricare CT, commissari di verifica e ‘imputato’.
            Il fatto che è successo è talmente piccolo e insignificante che non merita nemmeno di essere preso in considerazione.
            Ciao e alla prossima!
            Raffaele

  9. Carissimi, credo e spero che leggendo le righe che scrivo non verrò frainteso..Non amo fare polemiche del ca..,ODIO vincere grazie ai reclami e sono uno SPORTIVO PUROSANGUE!! Prima ho imparato a perdere e poi a..vincere!!
    Walter,credo che tu abbia frainteso il commento di Aliberti. Gli ho parlato e lui voleva essenzialmente dire che, se corriamo imitando le 1/1 non è ASSOLUTAMENTE ipotizabile ciò he ha detto il.. TUO amico GASPERINI; che saluto.Se io Concorrente noto che un Conduttore è passato liscio alle verifiche in modo irregolare, mi sto zitto, a fine gara faccio reclamo e se ho ragione, il Pilota-c e il Concorrente verranno squalificati..,punto e basta!! Mica chi fa fesso la comm.ne deve passarla liscia…??!!Sarebbe davvero R I D I C O L O ! !
    Detto ciò lo sport dei motori è pieno di episodi simili ed o essendo il secondo nn volevo assolutamente vincere su squalifica..ma sia chiaro :Gianluca, (che ha corso con un pignone NSR 10 denti da me donatogli la mattina. x far capire che siamo amici..),andava squalificato, come ogni conduttore o concorrente che abbia travalicato i limiti regolamentari..in buona o cattiva fede!!! Come da usi nelle gare 1/1, il mio CLUB, (il Concorrente) DOVEVA SPORGERE RECLAMO ma, non avendo io fatto pressione in tal senso, di comune accordo abbiamo deciso di lasciar stare. Saluti a todos e..magari rendiamo ancora + chiaro il regolamento..BYE,Van BOFFEN

    • Ciao grande Vito… ma che ci fai in mezzo al casino ??????
      A parte gli scherzi , la cosa che da sempre infastidisce un pò tutti e penso sia l’ora di finirla è che quando durante una gara SUCCEDE QUALCOSA…..QUALUNQUE COSA …. di piccola o grande misura non importa , il giorno dopo la questione venga sventolata con mega titoli su ITALIASLOT……………..come se qualcuno cercasse l’appoggio di altri .
      Si creano delle discussioni infinite che rovinano solo lo slot e purtroppo chi si sente chiamato in causa è quasi obbligato a RISPONDERE pur sapendo che la sua risposta sarà l’inizio di una serie di stupide diatrie….
      Ti ripeto , TUTTI noi in un modo o nell’altro abbiamo provato a cercare il CAVILLO per provare a fare qualcosa che gli altri non hanno , ma questo fa parte dei giochi e degli sport di tutto il mondo , certo montare un cerchi non omologato è un pò come presentarsi in DTM magari con un cerchi piccolo !!!! è grave , è una furbata …. ma se è sfuggita in fase di verifiche la cosa per me finisce li, ALTRIMENTI PERCHE’ FACCIAMO LE VERIFICHE PRIMA DELLA GARA ?????????
      Soltanto alcuni dettagli devono essere conformi all’inizio e ALLA FINE ( ES. quando correvamo con il peso nelle carrozze qualcuno poteva fare il furbo attaccandolo con uno sputo di colla per perderlo dopo due giri , chiramente se a fine gara il peso non c’era ….erano cazzi amari !)
      Comunque tornando alla gara ti faccio i miei complimenti , un ottimo secondo posto che in trasferta e con macchina IDONEA puoi considerare una vittoria !!!!
      CIAO VANBOFFEN
      Salutissimi , ANDREA

    • Dimenticavo…………….. ci vediamo l’otto maggio a Roma ……… la vedo caaaaaaalda la giornata !!!
      Io vengo con l’armatura !!!!!!!!!!!
      ………………e con parecchie macchinine !!!!!!!!!
      AAAAAAAAAAAAAAAAAahhhhhhahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah………

  10. Tengo a precisare alcune cose:
    A) Domenica mi sono divertito
    B) L’ospitalità dei romani è stata assolutamente strepitosa
    C) La pista è bellissima, veloce ed impegnativa
    D) La gara è stata appassionante
    E) Calvanelli è velocissimo a prescindere dai cerchi che usa

    Una volta precisato questo, ribadisco ancora quanto già scritto: chi si è preso la ROGNA di far parte della commissione tecnica che redige i regolamenti e viene contattato per dirimere qualunque controversia regolamentare, deve far pesare il fatto di essere dalla parte di chi i regolamenti li fa, in nome di tutti i praticanti e su mandato degli stessi, e deve prendere una decisione, simpatica o meno che sia.
    A tal proposito, e qui permettetemi la polemica che mi è stata imposta da quello che ho letto, il rendersi non raggiungibile per non impegolarsi in discussioni e decisioni che potrebbero essere noiose le prime ed antipatiche le seconde non fa onore a chi dovrebbe portare alto lo stendardo dello slot assumendone in sede “istituzionale” le responsabilità.

    Antonio Aliberti

    • Caro Antonio,
      so che non ti riferisci a me per questo commento, ma Domenica avevo il telefono acceso anche se ero impegnato per lavoro, proprio perchè se ce ne fosse stato bisogno, potevo dare la mia impressione, e ripeto impressione quindi poi è il direttore di gara che dice l’ultima parola.
      Quando hanno corso da altre parti con la categoria GT mi sono sempre fatto trovare vedi Milano e Sciacca, e non lo faccio perchè voglio decidere tutto io, ma quando prendo un impegno cerco di portarlo avanti al meglio delle mie possibilità e sono certo che anche chi insieme a me si è preso questo incarico si comporta di conseguenza.
      Resta inteso che non siamo schiavi dello slot, e che se per mille motivi non ci siamo, è perchè magari abbiamo altri impegni importanti almeno quanto lo slot.

      Luca

      • No Luca, non era chiaramente rivolto a te… tanto è vero che al telefono hai risposto e ti sei reso disponibile 🙂

  11. Ciao Alibaba,
    sono il Pilato che è stato contattato domenica pomeriggio per la questione dei cerchi di Calvanelli.
    Intanto volevo precisarti che se nella cat. GT si possono usare i cerchi e le gomme DTM non è un capriccio della CT ma questo succede perchè ci sono modelli omologati nella categoria GT che li montano di serie, mentre non ricordo modelli che di serie escono con all’anteriore ruote da F1.
    Per la soluzione del problema creatosi non vi erano grandi possibilità. Sentitomi al tel, con Gala , che era un verificatore, mi ha detto di non essersi accorto di nulla (e nemmeno gli altri che non so chi fossero, altrimenti lo avrebbero fatto presente) e visto che da un pò di tempo le verifiche vengono fatte prima della gara, quindi o dato la mia impressione sulla soluzione. Sicuramente leggendo il tuo commento ho sbagliato, ma mi sembra chiaro che se si parla di un regolamento GT vengono presi in esame i ricambi che rispondono alle caratteristiche delle GT.

    Luca

    • Se li montavo io quei cerchi sarei finito lapidato !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      …..meno male che stò diventando bravo …..almeno ci stò provando !!!!!!!
      Scusate se la metto sul ridere ….. mi sembra la miglior cosa …….peccato solo non esser stati presenti……..
      Appuntamento rimandato a maggio chiaramente !!!!!!

    • Carissimo Luca,
      ti ringrazio e apprezzo molto il fatto che tu abbia voluto farti sentire. Lungi da me il volerti buttare la croce addosso, è solo che queste diatribe possono succedere e l’avere un sicuro punto di riferimento in caso di dubbi è essenziale xchè serve a fare immediata chiarezza e a far sì che quello stesso problema non si presenti più. L’unica cosa che ti chiedo, semmai dovesse ripresentarsi una situazione di questo genere, è di prendere una posizione chiara, autorevole, ed aiutare chi è in difficoltà ed è sul posto a far valere i regolamenti per quello che intendono non solo per iscritto ma nello spirito.
      Spero di incontrarti presto su qualche pista.

      Salutoni
      Antonio

  12. BASTA CON LE POLEMICHE!
    IL PROBLEMA è UNO SOLO:
    Io Ettore Mazza sono arrivato 18esimo.
    Sono uscito circa settanta volte e sono in piena crisi tecnico-slottistica-totale. E’ completamente fallito il mio originale progetto di pesatura della Lola. Sono uno slottista alla frutta ed in poche settimane sono passato dalla gloria alla polvere. E adesso voci di corridoio mormorano che il c.t. Monaco-lippi voglia silurarmi.
    AIUTATEMI!!! MI sta venendo la depressione. Non voglio finire nella famigerata “clinica dello slot”…..

    • Ho capito tutto …. per l’otto maggio devo preparare 2 macchine anche a te….
      cosa non si fa per amicizia !!!!
      E poi se vieni domenica a perugia ti presto anche i miei aerei… ops , volevo dire le mie macchine !!!!!
      aaaaaahahahahahahahahahahahaha

    • Il problema è che a correre in due contemporaneamente con lo stesso pulsante si fanno casini e si esce di pista!!!!!!!!!!!!!!!!!!…non parliamo poi del mettere a punto il modello…

      • la macchina la metto a punto io !!!!!!
        mi fido parecchio di piu !!!!!!!!!!!!
        magari poi la faccio guidare anche a Mazzzzzza nera !!!!!!!

      • si è tutta colpa del mio gemello! io dicevo vai piano e lui niente cavolo…..
        comunque dichiarazione ufficiale:
        MI RITIRO DALLO SLOT
        Vi saluto tutti. Siete stati degli ottimi avversari, simpatici, sportivi e competitivi.
        Addio mondo crudele….
        Per chi fosse interessato a tutto il mio materiale vendo in blocco a euro 50 trattabili.
        Ciao :((((

        • Ciao Ettore,
          ma chi lo vuole il tuo materiale se non va!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

          • Caro Luca.
            Un centinaio di modelli statici per 50 euro non mi sembra male.

    • Ettore,
      come già Ti dissi, trasferisciti qui …….

      CHISTOCLEBBEASPETTATTTTEEEEEEEE!!!!!!!!!!
      (con la musica sotto….)

      Emilio

    • Posso solo confermare che le convocazioni sono sospese per i piloti-sacchetta Mazza e Gala.

      • per fortuna che non sono stato convocato…dopo la mia prestazione romana il mister-ino (non dimentichiamo che è uno dei nani ufficiali dello slot italiano) avrebbe buttato fuori dalla nazionale anche me!!!

  13. si è tutta colpa del mio gemello! io dicevo vai piano e lui niente cavolo…..
    comunque dichiarazione ufficiale:
    MI RITIRO DALLO SLOT
    Vi saluto tutti. Siete stati degli ottimi avversari, simpatici, sportivi e competitivi.
    Addio mondo crudele….
    Per chi fosse interessato a tutto il mio materiale vendo in blocco a euro 50 trattabili.
    Ciao :((((

  14. Ragazzi, diamo un taglio alle polemiche: vi aspetto tutti domenica a Perugia per la 1a IRC GT.

    Speriamo di passare una bella giornata di slot e dimenticare in fratta la polemiche…

    Dai Ettore, se vuoi ti lascio in pista sabato sera fino a mezzanotte :-)))

    • Allora anche io e Luca restiamo in pista fino a mezzanotte !!!!!! Ce la porti tu alle 8 la pizza ??????
      Cosi ti gonfiamo bene bene….

    • prima di allargarti ad offrirgli la pista sino a mezzanotte…hai fatto fare le pedane rinforzate per ospitare lui ed il suo fratello gemello??!!

  15. FINALMENTE UN P0′ DI SANO CASINO!!!!!!!!!
    E’ stata smentita la regola che che se non ci pensa Tanuzzo, le discussioni sul portale sono di una noia mortale!!!

    Cominciamo con chiarire alcune imprecisioni che, neanche chi era sul posto, evidentemente, ha ben capito.
    I cerchi oggetto di contestazione sono (per ammissione dello stesso Galvanelli) NRS F1 (quindi, non Ninco), posteriori, in alluminio, con le brugole, non forati e … scusate se dimentico qualche altro elemento che li rende, a prima vista, del tutto simili (identici ???) ai cerchi comunemente utilizzati nel GT.
    Ho detto a prima vista, in quanto ad una verifica più attenta, fatta a fine gara solo perchè Galvanelli, a chi gli ha chiesto che gomme avesse usato, ha spontaneamente detto che si trattava di una ruota (cerchio + gomma incollata e tornita) NSR di F1, tale cerchio appare (ma non è stato misurato) di diametro inferiore rispetto ai cerchi piccoli GT.
    Ho parlato del cerchio, che è il vero problema, in quanto riguardo alla gomma non è assolutamente possibie individuare che sia di F1 piuttosto che DTM ovvero GT … dato che dopo le varie “infusioni” assomiglino tutte a gomme in spugna!
    In sede di verifica al sottoscritto (mea culpa, in quanto credo di avere un pò di esperienza in più rispetto agli altri due componenti della CT di gara) tale particolare è sfuggito: preso com’ero dalla “attentissima” (quanto, a mio avviso, inutile) verifica del numero dei giri del motore, dalla riconoscibilità della gomma, misura della carreggiata e da una visione generale del modello e tutte le altre cose che ha ben elencato l’amico Tempesta, non mi sono accordo del diametro ridotto del cerchio della macchina di Galvanelli.

    Terminata la cronaca dei fatti, vorrei fare alcune considerazioni.
    La discussione iniziata da Alibabà voleva essere, e continua ad esserlo, uno stimolo a migliorare la stesura del regolamento e non un attacco a chi ne ha ideato ed elaborato i contenuti: personalmente ho contribuito a scriverne il testo e, ogni volta che lo rileggo, vorrei migliorare qualcosa dal punto di vista della chiarezza e completezza espositiva.
    Non sono daccordo, poi, con Barabba … ops, Andrea Gasperini in quanto chi presenta la macchina a parco chiuso ne “dichiara implicitamente la regolarità” (cfr reg. sportivo, art.9, co.VI) e quindi resta sempre responsabile per eventuali accorgimenti tecnici non regolamentari.
    La verifica pre-gara non elimina la possibilità di verificare un modello anche a fine gara (altrimenti non avrebbe ragione di esistere lo strumento del reclamo per irregolarità tecniche) (cfr. reg. sport. art.9, penultimo co.), proprio per il principio che il pilota resta l’unico responsabile per eventuali irregolarità tecniche del proprio modello che, in nessun caso, possono essere “condonate” da una disattenta verifica pre-gara, quasi a trasferire sulla C.T. la responsabilità del “tarocco”.
    Nel caso concreto se un concorrente, a fine gara, avesse fatto reclamo e la CT solo in quale momento si fosse accorta dell’irregolarità, il DG non avrebbe potuto fare altro che, a termini di regolamento, sanzionare il pilota.
    Cosa che, sempre a rigore di norma, avrebbe potuto fare autonomamente il DG, in quanto il regolamento gli consente di avviare la procedura di verifica a fine gara indipendentemente dalla presentazione di un reclamo, una volta venuto a conoscenza di una irregolarità tecnica.

    Concludo: se ospitate Mazzanera a Perugia, attenti ai piedi dei tavolini … ultimamente mangia anche quelli.

    Galak

    • ca…quando scrivi così sei AVVOCATISSIMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!
      Giovedì preparati che ti sdereno!!!

    • Vedo con piacere che Galak i regolamenti, oltre che scriverli, li legge anche! Ho avuto l’impressione infatti che (almeno in passato) non sempre vi era una buona conoscenza di ciò che era scritto nel regolamento. Certamente non serve a nulla colpevolizzare chi si prende la briga di assumersi la responsabilità della redazione ed interpretazione dei regolamenti. Però, se si trova un errore oppure una norma non è chiara, bisogna correggere il tiro e nessuno deve aversene a male se viene fatta una osservazione. Credo inoltre che la prima sede deputata a discutere di queste cose sia la nostra associazione ANSI, poi su Italia Slot possiamo approfondire, discutere, polemizzare ed ognuno può dire la sua. Qualche contraddizione o norma poco chiara, sui regolamenti attuali, l’ho rilevata pure io, mi sono fatto un appunto e la porterò all’attenzione della Commissione Tecnica appena possibile.
      Saluti a tutti, ci vediamo a Perugia.
      Ciao, Andrea (Chaparral)

      P.S. = Spero che Mazzanera fosse solo un po’ giù di corda, mi dispiacerebbe sapere che ha veramente deciso di darci un taglio, perchè è sempre stato un concorrente veloce e, sopratutto, onesto e leale!

      • Magari desse veramente un taglio allo slot, al club staremmo ben più comodi!
        L’unica cosa che lui affetta è il prosciutto (il salame no, dice che gli piace intero! bah)
        Galak

        • Aoh!! Finitela di sparare sulla croce rossa!!
          Il Mazzanera sta attraversando un momento personale difficile!! Se la prende con qlss cosa da mangiare!! Aiutiamolo xchè…io che ho attraversato lo stesso periodo ho avuto grosse difficoltà a passarlo!! Ero arrivato a rotolare..nn camminavo +!!!!!!
          Fondiamo una associazione con un sito http://www.aiutiamolamazza.com
          Ahahahahahahahahah!!
          A proposito Galak!!! Ricchiòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòò!!!!

  16. Caro Emilio,caro Stefano,
    vi rimando all’oggetto.
    Saluti e a presto!!

  17. Le classifiche dettagliate sono riportate sul sito http://www.slotclub.it/ nella sezione “classifiche” alla data 3 aprile; cercherò di inviarle anche al sito ANSI appena possibile.
    Pasquale

  18. GT LIGTH 03 APRILE 2005

    Classifica della Gara

    Pos. Pilota Macchina Club Giri Settori 1. 2. 3. 4. 5. 6.
    1 CALVANELLI GIANLUCA FLY EVO 2 MRMC 158 6 26 27 26 26 27 26
    2 BOFFA VITO SPIRIT DALLARA NSP 157 29 25 27 25 27 26 27
    3 SBRANA PAOLO SPIRIT DALLARA S.C.C.19 154 15 25 27 25 26 25 26
    4 DE MAIO VINCENZO SPIRIT DALLARA NSP 153 23 25 25 27 26 25 25
    5 LUCARINI SERGIO SLOT.IT 962 S.C.C.19 151 28 25 25 26 25 26 24
    6 CECCONI MASSIMO FLY EVO 2 S.C.C.19 151 21 24 26 25 26 25 25
    7 ROGGI SIMONE SPIRIT DALLARA S.C.C.19 151 15 24 26 25 25 26 25
    8 MONACO GUIDO FLY EVO 2 NSP 150 13 24 25 26 24 25 26
    9 PEDULLA RICCARDO FLY EVO 2 FRASCATI 150 11 23 26 25 25 25 26
    10 GALATRINCHERA FRANCESCO FLY EVO 2 NSP 149 27 26 25 26 21 25 26
    11 VERGARI LUDOVICO FLY EVO 2 S.C.C.19 149 24 25 25 26 25 25 23
    12 ALIBERTI ANTONIO SPIRIT DALLARA NSP 149 13 25 24 25 23 26 26
    13 TEMPESTA EMILIO FLY EVO 2 S.C.C.19 148 36 25 26 25 25 25 22
    14 BENEDETTI MARCO PS TOYOTA GT1 S.C.C.19 147 14 24 25 25 25 24 24
    15 MIRRA GIANNI SPIRIT DALLARA S.C. PERUGIA 146 32 24 25 25 24 23 25
    16 BUCCI CLAUDIO FLY EVO 2 S.C.C.19 146 32 24 25 25 23 25 24
    17 TEMPESTA PASQUALE SLOT.IT 962 S.C.C.19 145 10 24 24 24 25 25 23
    18 MAZZA ETTORE FLY LOLA RACING NSP 143 16 24 24 23 23 25 24
    19 ROGGI CRISTIAN SLOT.IT R8 S.C.C.19 142 25 23 22 24 25 24 24
    20 MONTANINO DINO FLY LOLA RACING NSP 141 9 23 23 24 23 24 24
    21 SANTORO PIERLUIGI FLY EVO 2 NSP 140 19 22 23 24 23 24 24
    22 MANCORI MASSIMO PS TOYOTA GT1 S.C.C.19 140 5 22 24 22 24 23 25
    23 PEDULLA LUCA SLOT.IT R8 FRASCATI 139 16 23 24 23 23 23 23
    24 DI ANTONIO EMILIO PS TOYOTA GT1 MRMC 137 8 22 24 22 24 22 23
    25 DE CHIARA ANDREA SLOT.IT 962 S.C.C.19 136 20 24 23 24 21 21 23
    26 ANGELUCCI GIAMPIERO SLOT.IT R8 S.C.C.19 122 8 20 19 20 22 20 21
    27 SANTORO VITTORIO FLY EVO 2 NSP 119 36 22 23 19 19 17 19
    28 ANGELUCCI FLAMINIA SLOT.IT R8 S.C.C.19 98 7 16 16 16 16 17 17
    29 ROTONI ROBERTO FLY EVO 2 MRMC 87 0 25 25 22 15

    Giri veloci della Gara

    pilota 1. 2. 3. 4. 5. 6.
    CALVANELLI GIANLUCA 8,968 8,824 8,835 8,955 8,897 8,969
    BOFFA VITO 9,058 8,842 8,849 8,936 8,783 8,754
    SBRANA PAOLO 8,940 9,033 9,049 9,065 9,158 9,119
    DE MAIO VINCENZO 9,084 9,027 8,918 8,907 9,040 9,119
    LUCARINI SERGIO 9,257 9,100 9,063 9,055 9,016 8,994
    CECCONI MASSIMO 9,036 9,123 9,158 9,082 9,332 9,331
    ROGGI SIMONE 9,238 9,229 9,153 9,149 9,243 9,262
    MONACO GUIDO 9,241 9,098 9,229 9,242 9,054 9,095
    PEDULLA RICCARDO 9,174 9,163 9,128 9,350 9,196 9,141
    GALATRINCHERA FRANCESCO 8,950 8,952 8,913 9,109 9,148 8,869
    VERGARI LUDOVICO 9,045 9,202 9,203 9,169 9,457 9,333
    ALIBERTI ANTONIO 9,081 9,105 9,024 9,245 9,137 8,989
    TEMPESTA EMILIO 9,128 9,069 9,173 9,262 9,258 9,294
    BENEDETTI MARCO 9,425 9,239 9,324 9,390 9,445 9,595
    MIRRA GIANNI 9,250 9,315 9,306 9,422 9,453 9,329
    BUCCI CLAUDIO 9,286 9,232 9,293 9,624 9,401 9,253
    TEMPESTA PASQUALE 9,422 9,145 9,310 9,156 9,313 9,431
    MAZZA ETTORE 9,155 9,319 9,145 9,028 8,895 9,009
    ROGGI CRISTIAN 9,499 9,538 9,541 9,357 9,476 9,514
    MONTANINO DINO 9,935 9,773 9,648 9,762 9,474 9,699
    SANTORO PIERLUIGI 9,846 9,727 9,619 9,719 9,583 9,514
    MANCORI MASSIMO 9,412 9,556 9,470 9,467 9,527 9,496
    PEDULLA LUCA 9,824 9,940 9,966 10,009 10,233 9,946
    DI ANTONIO EMILIO 9,933 9,568 9,521 9,544 9,551 9,663
    DE CHIARA ANDREA 9,428 9,202 9,370 9,568 9,180 9,202
    ANGELUCCI GIAMPIERO 10,269 10,469 10,307 10,187 10,131 10,035
    SANTORO VITTORIO 9,723 9,605 9,523 9,865 9,913 9,887
    ANGELUCCI FLAMINIA 12,166 11,815 12,298 12,318 11,954 11,941
    ROTONI ROBERTO 8,933 9,213 9,128 8,982 99,999 99,999

    Classifica delle Qualifiche

    pos. pilota tempo
    1 DE MAIO VINCENZO 8,784
    2 ROTONI ROBERTO 8,888
    3 CALVANELLI GIANLUCA 8,990
    4 BOFFA VITO 9,051
    5 VERGARI LUDOVICO 9,091
    6 ALIBERTI ANTONIO 9,100
    7 LUCARINI SERGIO 9,104
    8 MIRRA GIANNI 9,114
    9 TEMPESTA EMILIO 9,117
    10 PEDULLA RICCARDO 9,132
    11 SBRANA PAOLO 9,138
    12 GALATRINCHERA FRANCESCO 9,157
    13 ROGGI SIMONE 9,266
    14 MAZZA ETTORE 9,282
    15 TEMPESTA PASQUALE 9,322
    16 MONACO GUIDO 9,383
    17 MANCORI MASSIMO 9,429
    18 BUCCI CLAUDIO 9,454
    19 MONTANINO DINO 9,579
    20 ROGGI CRISTIAN 9,607
    21 BENEDETTI MARCO 9,621
    22 DE CHIARA ANDREA 9,709
    23 SANTORO VITTORIO 9,769
    24 PEDULLA LUCA 9,781
    25 SANTORO PIERLUIGI 9,801
    26 ANGELUCCI GIAMPIERO 10,105
    27 DI ANTONIO EMILIO 10,535
    28 ANGELUCCI FLAMINIA 12,441
    29 CECCONI MASSIMO 99,999

I commenti per questo articolo sono chiusi.