Campionato OPV 2005

Identica anche la rapportatura pignone/corona : 10/27 Le verifiche verranno effettuate prima della gara, per evitare”dolorose” squalifiche.
L’unico punto modificato rispetto all’anno passato è quello che riguarda le ruote posteriori.
Come C.T. abbiamo deciso di fare il “grande passo”: quest’anno le ruote posteriori verranno fornite dall’organizzazione in regime di parco chiuso, e restituite alla fine della gara. Così speriamo di porre fine a tutte le alchimie alle quali bisognava sottoporre le proprie gomme per sperare di essere competitivi. Da quest’anno, nell’O.P.V. i piloti si dimenticheranno le serate passate a fare centinaia di giri, bagnando le gomme con tutto l’immaginabile, e a volte anche l’inimmaginabile per stravolgere la composizione chimica delle gomme. ORA BASTA. In pista si andrà solo per divertirsi! Fino ad ora la monogomma fornita era una soluzione limitata alle gare di endurance e a manifestazioni della durata di un giorno sponsorizzate da qualche produttore. Ora vogliamo provare a farlo per un intero campionato interclub! Il lavoro che ci aspetta sarà notevole, perché daremo le ruote ad ogni gara, dovremo dividerle fra loro rispetto al numero di gare effettuate ecc… Spero che tutto questo impegno sarà capito dai piloti. La ruota che sarà consegnata ai drivers, ( e che dovrà essere restituita alla fine della gara) sarà composta da:
Gomma Ultragrip NSR
Cerchio MB per Vanquish
Copricerchio MB per Vanquish
Il tutto incollato e tornito a 21 mm. di diametro.
Questa scelta provocherà delle polemiche ( e quando mai…..), alcuni piloti mi hanno fatto sapere che non parteciperanno al campionato perché non gradiscono le gomme a sorteggio…. Vedremo,,,,, speriamo che i numeri, alla fine, siano dalla nostra parte.
D’altra parte, nella riunione ANSI effettuata a Soragna il venerdì prima del Campionato Italiano, il responsabile Grande Serie, “Paco” fra le altre cose, auspicava la monogomma per i Campionati IR. Nel nostro piccolo vogliamo anticipare i tempi e dare l’esempio recependo la “direttiva” ANSI sulle gomme.
Per rimanere in tema di regolamenti, quello sportivo alla voce Punteggi non prevede nulla.
Non perché non si voglia fare una classifica e non assegnare i punti, che fra parentesi rimarranno come l’anno scorso, ma perché insieme a Franz stiamo cercando di risolvere i problema dei piloti che partecipano solo alla gara di casa, e non al campionato, ma così facendo tolgono punti importanti agli altri. Vedremo di trovare una soluzione.
Per finire le date:
21 gennaio Sarre (Aosta)
18 Febbraio Cilavegna
18 Marzo Susa
22 Aprile Santhià
20 Maggio Malanghero

10 Giugno Cerano

E speriamo di divertirci!!

Ciao dario

10 commenti su “Campionato OPV 2005

  1. Secondo il mio parere, con le gomme fornite i partecipanti aumenteranno.
    Se si dovesse perdere qualche pilota per strada, pace all’anima sua, il futuro è la strada che avete scelto e accantonare le decine di gomme preparate con cura, è un passo che bisogna fare.

    • Sono pienamente d’accordo con il parere di Giacomo, aggiungo che le gomme scelte dalla C.T. dell’OPV sono estremamente performanti e consentono a tutti i partecipanti di pilotare una vettura divertente e competitiva.
      Stante cosi’ le cose non penso si possa perdere qualche partecipante ma se come dice Francodarioesposito qualche pilota ha gia’ fatto sapere di non partecipare, peccato per lui.
      La scelta della “monogomma” è un passo importante che garantisce al meglio il futuro prossimo dello slot.(nessuno, come prima, è segato in partenza)Pronti via e……vinca il migliore.
      Ciao a tutti

    • Anche secondo me ci sarà un aumento dei partecipanti. Forse chi emergeva solo grazie alle alchimie chimiche sarà meno competitivo, ma tutti coloro che, e sono molti, sanno guidare non perderanno sicuramente l’occasione di dimostrare comunque la loro bravura. Se poi qualcuno non si farà vedere vuol dire che … proprio bravo non lo è….
      In ogni caso un plauso alla scelta tecnica, che poi è la scelta già in atto in tante importanti gare europee .

  2. Complimenti per l’organizzazione e la scelta delle monogomme.

    Cercherò di essere presente a più gare possibile .
    Io ho solo un problema per le gare lontane (Aosta Cilavegna e Cerano). Il venerdì sera non posso mai partire da casa prima delle 19. Che va benissimo per raggiungere Santhia o Susa entro le 20.

    Purtroppo nelle occasioni dell’OPV l’opportunità (peraltro saggia) che viene data a tutti gli esterni di provare da metà pomeriggio attrae molto i miei consueti compagni di viaggio da Torino che riescono a partire più presto (tipo le 17) e mi lasciano da solo nel viaggio sia all’andata che al ritorno. Non è questione di soldi di viaggio ma di compagnia, di non fare il viaggio da solo. Questo solo per spiegare qualche mia assenza avvenuta nel 2004. Cercherò comunque di partecipare a tutto . Se qualcuno da Torino mi legge e mi aspetta….

    Ciao Dario- Franz e auguri per il campionato !!

  3. Ciao a tutti.
    Cominciamo con il dire che io sono uno di quei piloti che hanno deciso di non partecipare all’O.P.V di quest’anno. Il motivo è semplice: per come la vedo io lo slottista deve essere in grado di fare due cose: 1) sapere guidare, 2) sapere prepararsi una macchina competitiva. Per preparare una macchina intendo dalla A alla Z (gomme comprese).
    Io sono convinto che non tutte le gomme consegnate in parco chiuso abbiano lo stesso grip. Per cui bisognerebbe agire sulla pesatura della macchina. Ma come faccio a farlo se le gomme mi vengono date prima di partire?
    Poi alla seconda gara… altro treno di gomme… altra pesatura…

    Non voglio fare polemica, ne rovinare il lavoro degli altri… sia ben chiaro! Spero che ancora una volta la nuova idea di Dario e Franz possa avere successo… se non altro per l’impegno che ci mettono nell’organizzare il tutto.
    Poi non è detto… dopo la prima gara in casa (che farò sicuramente… Dario non me lo perdonerebbe mai se non ci fossi!) magari mi piace lo stesso…

    • fate tutti come roby…..siate possibilisti……
      distruggere è facilissimo, costruire è invece complicatissimo, ma da immense soddisfazioni.
      grazie roby a presto
      znarfdellago è tornato!

I commenti per questo articolo sono chiusi.