Campionato regionale Sicilia – Quarta prova GT

Come già nella gara della categoria Fly Classic, anche in questo caso lo schieramento di partenza è stilato in base alla classifica di categoria a cui si accodano chi partecipa per la prima volta.
Alla quarta batteria prendono parte Giuseppe Sutera, Giovanni Sabella, Salvatore Ciancimino, Francesco Ciancimino e Pier Paolo Marini.
Alla prima curva si innesca una disastrosa carambola in cui rimangono coinvolti numerosi modelli, quello che sembra pagarne maggiormente le conseguenze è quello di Giovanni Sabella che stenta a riavviarsi.
La manche prosegue e vede primeggiare Francesco Ciancimino, incalzato a breve da Sutera, a 2 giri Salvatore Ciancimino, più staccati Marini e Sabella.
Nel corso della seconda manche Sutera è costretto a fermarsi per porre rimedio ai problemi alla carrozzeria; questo consente a Francesco Ciancimino di proseguire indisturbato, a seguire posizioni invariate.
All’avvio della terza manche il modello di Sabella sembra non volerne più e il promettente pilota di Sciacca è costretto al ritiro.
Si prosegue così con soli tre piloti in gara, a posizione invariate.
Da registrare in ogni caso, quasi al termine della terza manche, il ritorno in gara di Sutera che anima la corsa abbassando progressivamente il record sul giro e dimostrando che, se non avesse avuto problemi, avrebbe conteso a Francesco Ciancimino la testa della batteria.
A fine batteria la classifica è: Ciancimino Francesco 141 giri, Ciancimino Salvatore 131 giri, Marini 125 giri, Sutera 102 giri, Sabella Giovanni 42 giri
Pasquale Augello, Gaspare Sabella, Raimondo Comito, Lorenzo Puleo, Paolo Sciascia sono i piloti che animano la terza batteria.
E’ Pasquale Augello che prende subito il comando delle operazioni, lo insegue Raimondo Comito insidiato da Lorenzo Puleo, mentre è un po’ staccato Gaspare Sabella, impegnato sulle corsie esterne. Fa gara a se chi scrive.
Con il prosegue della gara e il cambio di corsie, se da un lato in testa prosegue indisturbato Augello, la maggiore confidenza con la pista fa sì che Gaspare Sabella sostituisca Comito in seconda posizione, mentre quest’ultimo mantiene un piccolo vantaggio su Lorenzo Puleo.
Le due manche finali vedono Comito impegnato sulle insidiose corsie esterne, il che consente a Lorenzo Puleo dapprima di affiancare e quindi superare l’esperto pilota di Palermo.
Dopo 24 minuti la classifica è: Augello 149 giri, Sabella Gaspare 144 giri, Puleo Lorenzo 140 giri, Comito 138 giri, Sciascia 119 giri.
La seconda batteria vede schierati: Mario Sparatore, Valeria Sciuto, Mimmo Martinez, Paolo Amodeo ed Enzo Platania.
Paolo Amodeo saluta fin dall’inizio il gruppo di catanesi e fa gara in sostanza a se.
Le prime due manche vedono Sparatore, Valeria Sciuto e Mimmo Martinez in lotta fra loro, un po’ staccato Enzo Platania. Nelle manche successive si mettono in evidenza due coppie, la prima costituita da Sparatore e Valeria Sciuto che viaggiano nello stesso giro mentre Martinez e Platania si contendono l’ultima piazza leggermente staccati dai due che li precedono.
Decisiva ai fini della classifica l’ultima manche, che da un lato vede Valeria Sciuto impegnata in un pit stop per sistemare le spazzole e dall’altro Mimmo Martinez impegnato sull’insidiosa corsia esterna rossa, questo fa sì che al termine la classifica sia; Amodeo Paolo 152 giri, Mario Sparatore 138 giri, Platania 136 giri / 77 settori, Sciuto 136 giri / 16 settori, Martinez 135 giri.
Felice Mirone, Davide Santagati, Fabio Amodeo, Paolo Motta e Beppe Ricca sono i partecipanti alla prima batteria.
E’ Fabio Amodeo ad imprimere subito il ritmo, lo seguono in lotta fra loro Davide Santagati e Felice Mirone, degli altri Ricca sembra avere la meglio su Paolo Motta.
Con il prosieguo della gara e lo scambio di corsie il giovane Amodeo insiste, quindi Davide Santagati sembra acquisire un piccolo margine su Mirone, dell’altra coppia Ricca ha nettamente la meglio su Paolo Motta. Nelle manche conclusive, distacchi a parte, la classifica rimane invariata.
A fine batteria la classifica è: Fabio Amodeo 155 giri, Santagati 151 giri, Mirone 149 giri, Ricca 144 giri, Motta 143 giri.
Le verifiche regolari dei primi tre confermano la classifica finale che è:
Pos. PILOTA CLUB Giri set. g.p.v. corsia AUTO
1 Amodeo Fabio Sciacca Slot 155 53 9,10 arancio Audi R8 Slot.it
2 Amodeo Paolo Sciacca Slot 152 77 9,32 verde Audi R8 Slot.it
3 Santagati Davide Catania Slot 151 6 9,10 gialla Porsche Gt1 Fly
4 Mirone Felice Catania Slot 149 78 9,38 bianca Audi R8 Slot.it
5 Augello Pasquale Sciacca Slot 149 73 9,27 blu Porsche Gt1 Fly
6 Ricca Beppe Sciacca Slot 144 53 9,54 arancio Lola B98/10 Fly
7 Sabella Gaspare Sciacca Slot 144 14 9,49 arancio Audi R8 Slot.it
8 Motta Paolo Catania Slot 143 83 9,71 gialla Porsche 956 Slot.it
9 Ciancimino Francesco Sciacca Slot 141 35 9,82 gialla Audi R8 Slot.it
10 Puleo Lorenzo Sciacca Slot 140 88 9,60 gialla Porsche Gt1 Fly
11 Sparatore Mario ASC Catania 138 83 9,87 arancio Audi R8 Slot.it
12 Comito Raimondo Palermo 138 51 9,76 blu Lola B98/10 Fly
13 Platania Enzo Catania Slot 136 77 9,94 rossa Audi R8 Slot.it
14 Sciuto Valeria Catania Slot 136 16 9,76 bianca Audi R8 Slot.it
15 Martinez Mimmo Slot Palace 135 84 10,21 arancio Porsche Gt1 Fly
16 Ciancimino Salvatore Sciacca Slot 131 72 9,78 bianca Audi R8 Slot.it
17 Marini Pier Paolo Catania Slot 125 5 10,15 arancio Audi R8 Slot.it
18 Sciascia Paolo Sciacca Slot 119 17 10,93 arancio Lola B98/10 Fly
19 Sutera Giuseppe Sciacca Slot 102 77 9,44 arancio Audi R8 Slot.it
20 Sabella Giovanni Sciacca Slot 42 0 9,82 rossa Porsche Gt1 Fly

Riguardo

Slot, Libri, videogiochi, viaggi

I commenti per questo articolo sono chiusi.