Porsche Haus e DTM Ninco

8 le squadre iscritte

Ayrton Senna – Soragna (PR) – Fallini, Paco, Mazza, Balbo
Italia Slot – Grazioli, Simoni, Martinez
Repisorno – Niccolai, Regoli, Ferrari
Milano Slot – Biacchi, Arturi, Arnaboldi
Fombio Racing Slot – Albertini, Cambielli, Pollastri
MB Slot – Ballardini, Cavanna, Sana
Grifoni (GE) – Cappa, Rapallo, Benvenuto
Nuvolari – Pallini, Pilotto, Desantis

La semplicità del regolamento (uniche modifiche ammesse la sostituzione del pignone con uno a 10 denti e la sostituzione delle sospensioni posteriori) e la fornitura da parte dell’organizzazione delle gomme anteriori e posteriori, ha fatto si che le 8 macchine schierate al via, fossero tutte livellate come prestazioni.
Per tutti la gara era veramente un’incognita, modello nuovo, preparazione limitata e, particolare non da poco, le sospensioni.
Tutti i partecipanti si sono stupiti dalla stabilità e dalla facilità di guida di questo modello, il motore montato di serie, l’NC5, ha un notevole tiro ai bassi e molto freno che induceva a staccate al limite.

Veniamo alla gara, è l’Ayrton Senna a prendere subito le distanze, dopo la prima ora sono largamente in testa seguiti da Repisorno e Milano Slot.

Maurizio Ferrari = RE – Senio Regoli (manca nella foto) = PIS – Paolo Niccolai (LI) = ORNO – REPISORNO, le hanno inventate tutte per vincere!

Gabriele Arnamoldi – Super Mario Arturi – Prof. Biacchi

MB Slot e Fombio Racing innescano una dura battaglia, seguiti a ruota da Italia Slot con uno scatenato Simoni e il regolarissimo Martinez.

Mauro Pollastri – Andrea Cambielli – Mauro Albertini

Paolo Simoni – Giacomo Grazioli – Mimmo Martinez

Gara in solitario per i (soprannominati Ingrifati) Grifoni di Genova, mentre Nuvolari devisamente sottotono, il duro lavoro dei giorni precedenti per montare le piste, non ha dato modo alla squadra di prepararsi e si sono presentati in griglia con la macchina ancora nella scatola sigillata.

Ma è nella seconda ora ora che succede tutto, alla macchina dell’AS esce il motore dalla sua sede ed è costretta alla sosta per la riparazione. Ripartono in testa ma oramai il vantaggio aquisito è ridotto a pochi giri, il loro mezzo non sembra più in condizioni di resistere agli attacchi di Repisorno e soprattutto di Milano Slot che macina giri su giri.
Nell’ultima mezzora di gara, Milano Slot passa in testa e si invola verso la vittoria con 2 giri di vantaggio su Repisorno.
Terzo posto per gli sfortunati dell’Ayrton Senna, quarto MB Slot che ha la meglio su Fombio Racing, a sua volta tallonato da Italia Slot.

Visto come sono andate le cose, penso che per questa Porsche 934 non sarà l’unica apparazione in gare; è un’ottimo modello, robusto con cui fare gare di Club divertendosi senza senza spenderci troppo tempo per la preparazione.

Il mio ringraziamento va a Paola di Porsche Haus per averci sostenuto, peccato per la bella Porsche Boxter che ha potuto stare in esposizione solo per qualche ora nella giornata di sabato.

DTM ANSI Ninco

Ultima gara in programma della 3 giorni slottistica è stata la DTM Ninco ANSI.
31 gli iscritti scesi in pista con BMW, Audi TT e Mercedes CLK con il regolamento Campionati Italiani 2004.

La possibilità di poter montare il rapporto 10/27 sulle auto con motore in linea, ha dato modo alle Mercedes e Audi TT di contrastare lo strapotere BMW in questa categoria, rendendo ancor più entusiasmante questa categoria.

Il campione italiano in carica Lorenzo Fallini (BMW) e Claudio Cavanna (CLK) se le sono date di santa ragione per tutta la gara, ma è solo all’ultima manche che si decide il vincitore, Fallini fa valere il suo dito titolato e va a vincere di pochi settori.
Cavanna, assente dalle gare da un pò di tempo, pur avendo una Mercedes stratosferica non ha retto la pressione del campione che lo ha indotto all’errore negli ultimi minuti di gara.

Bella bagarre anche tra Mazza che sembra avere la meglio su Biacchi, ma il Proff, fresco vincitore del Campionato DTM Scalextric, tira fuori le unghie e guadagna il terzo posto in classifica.
Altra batteria, altra battaglia; questa volta i protagonisti sono Giuliani e Paco, subito in fuga il primo, Paco inizia una serie di giri veloci che lo portano al sorpasso e al quarto posto finale.

Dalla classifica della gara, vi renderete conto che anche nelle retrovie le batterie sono state molto combattute, finendo il più delle volte nello stesso giro.
Premiazioni con premi offerti da MB Slot e, per i primi 3 a podio una gradita sorpresa, Fantasyland ha premiato con la stupenda Subaro edizione limitata (livrea Ninco).

E’ finita anche quest’anno, il “circo” Slotlandia smonta, stanchi ma felici, sicuri di aver stupito ed emozionato molti visitatori del Model Expo.
Nel modellismo, lo slot sta tornando ad avere uno spazio importante, siamo in pochi è vero, ma uniti possiamo fare grandi cose e farlo crescere ancora.

Ringrazio:
Ayrton Senna Slot Club – Nuvolari Slot Club Brianza – Milano Slot – Tecnoslot – Mototouring – Davide e Lorenzo Segante – Fabrizio Bollani – Porsche Haus – Bona – Slot.it – Fantasyland – MMK – NSR – Racer – MEG Modellismo – Giocheria Carmen&Bruno.

Giacomo

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

5 commenti su “Porsche Haus e DTM Ninco

  1. Grande Giacomo,
    siamo noi a ringraziare Te e tutti quelli che si sono impegnati a organizzare una bellissima manifestazione, belle gare, organizzazione perfetta e un piacevole fine settimana di slot con amici
    Grazie ancora e alla prossima
    Mario Arturi

  2. ARGH! Chi è la biondazza con Fallini?
    Perchè non è vestita come le altre paco-girls?
    Stramba ma bella, vorrei portarla a casa mia a farle vedere la mia pistona e poi…

  3. Veramente una grande battaglia con Claudio. Ho fatto tutta la gara al 120\% per poterlo raggiungere!!!!!!!!!!!!!!!!
    Grazie anche a Mimmo e Paolo, che mi erano di fianco, dei veri signori che non hanno minimamente intralciato la mia rincorsa.
    Per fortuna che sono stato supportato alla grande dalla fida M3 del team NSR!!

    Alla prossima Lorenzo.

  4. Grandissimi organizzatori avete fatto un lavoro strepitoso !!! Sicuramente non mancheremo l’anno prox. Complimenti a tutti… e riportate le veline

    paul

I commenti per questo articolo sono chiusi.