L’OPV parla Valdostano!

I padroni di casa, rappresentati dai soli Ubezio e Merlo, vista la classifica, possono solo aspirare ad una affermazione di prestigio.
Completano il quadro dei partenti il solito gruppo slot di Santhià, il duo Gatti – Maglietta da Cilavegna ed il ” single ” Lavazza.
Dopo le prove libere, prolungatesi oltre il previsto, e le verifiche con misurazione dei motori , il via alle batterie della gara. L’attesa è per il podio finale del campionato: tre piloti – Dario, Roberto e Franz – per soli due posti. Correranno insieme in batteria e quindi si potranno controllare direttamente.
Al termine, dopo una gara praticamente perfetta, la spunta Roberto Massarenti ( primo in gara e secondo in campionato) mentre Dario si deve accontentare del terzo posto finale in classifica.
Ecco il risultato della gara :
1 Massarenti R. 117,63
2 Merlo M. 114,92
3 Cicogna F. 113,06
4 Franco D. 112,23
5 Ubezio S. 112,13
6 Nappi B. 110,66
7 Lavazza S. 108,60
8 Gatti S. 107,12
9 Juglair E. 104, 06
10 Barbano C. 102,17
11 Maglietta P. 98,60
12 Baccalaro V. 97,27
13 Furno P. 95,23

In attesa del nuovo campionato OPV autunnale un caloroso saluto a tutti e un arrivederci alla imminente 24 ORE del VERBANO
Ciao
Maurizio

Riguardo

Slot

10 commenti su “L’OPV parla Valdostano!

  1. Io e i rampini ninco non siamo molto amici,adesso ho un compito x l’estate, fraternizzare con suddette curve, perchè il tracciato dei Cicloni è veramente bello ed oltre a divertirmi non mi dispiacerebbe essere un pò più competitivo.
    Un arrivederci alla 24ore del Verbano!
    Ciao
    Pol

  2. Mi associo ai complimenti per la pista: nononstante sia un tracciato Ninco lo ho trovato molto divertente e con un bel ritmo.
    Prossimo appuntamento a settembre con i clk. Ciao.

  3. E così é finito anche il sesto campionato Open Valle d’Aosta! Sicuramente é stato il + frequentato fra quelli fin quì svolti, percui lasciatemi essere soddisfatto, insieme a Franz, di quanto fatto. Abbiamo indovinato la macchina, che secondo me ha un gran futuro, e anche la formula del venerdì sera senza qualifiche. Siamo partiti fra molti scetticismi, ma alla fine tutto é filato liscio! Le persone hanno partecipato e sono state soddisfatte, questo alla fine é quello che conta! In settembre partirà un OPV “autunnale”, rispolvererà le vecche CLK gt con il motore Ninco 5, il rapporto fisso 10/27. Sfrutteremo queste gare per definire nei dettagli il regolamento dell’OPV + importante, cioé quello invernale, ma in linea di massima si potranno usare i cerchi in alluminio con gomme NSR e forse cambieremo anche il motore, ma per questo bisognerà fare delle prove.
    Ciao Dario

  4. Ebbene si!….ci ho provato, sono anche riuscito a tenermi doetro Esposito, ma non è bastato! Sono così finito quarto in campionato, “medaglia di legno” come dice Vale, ma contro Massarenti, proprio non c’era possibilità; ha tenuto un ritmo stellare e per me impossibile da sostenere se non a sprazzi.
    PAZIENZA!
    Quello che + mi rallegra è, come diceva Dariofranco, il successo dell’OPV!
    Adesso possiamo anche confessarlo, ma abbiamo scommesso e forte, e siamo stati fortunati ed assidìstiti da un parco partecipanti di prim’ordine, con puntatiner di rappresentanti di ben 10 club e con uno zoccolo duro tra Susa e Aosta che mi fa ben sperare per il futuro, che sempre riprendendo le parole di Dariofrancoesposito, vedrà solo aggiustamenti, ma nessun reale stravolgimento, in
    quanto ho visto sempre molte vetture valide e sopratutto ho visto varietà di modelli, cosa che rende le gare anche piacevoli da seguire!
    A questo punto permettetemi di spendere 2 parole per gli slotters Aostani: hanno partecipato in forze, hanno vinto alla grande il campionato, occupando appunto i primi tre gradini del podio e vincendo ovviamente la classifica “clubs”, quindi un “grazie” per tanto impegno e un “complimenti” per i risultati;
    tutto questo mi porta a considerare la qualità dimostrata dagli slotter segusini, che per la prima volta da tanto tempo hanno seguito la carovana itinerante dell’OPV rendendo la vita un poco + dura ai vincitori e arrivando a vincere comunque 2 gare mantenendo una buona competitività per tutto il campionato.
    Per finire un grazie particolare a Dariofranco che ha sempre dato tutto il suo tempo, rinunciando a girare per aiutarmi a controllare motori carreggiate e per aiutare chi era in difficoltà con certi particolari segreti di messaapunto……………..
    saluti a tutti e a presto per la pubblicazione del regolamento dell’OPV autunnale con le CLK…….
    znarfdellago
    PS
    Complimenti anche ai Cicloni, per la pista e l’ospitalità, anche se mi aspettavo di vedere + slotters in pista…………….

    • Non credo che si tratti solo di fortuna Franz: il campionato è stato organizzato perfettamente.
      Non ci sono state discussioni, il che significa che il regolamento era preciso e chiaro.
      Certo, non si poteva sapere se le macchine sarebbero piaciute o no… ma credo che molte persone sarebbero venute lo stesso anche se si fosse corso con le mini (non le mini Z, le mini e basta!). Lo spirito dell’O.P.V. non è sempre stato quello di ritrovarsi una sera ogni tanto in buona compagnia?
      Faccio i complimenti a te e a Dario per come avete gestito il tutto… poi se magari il prossimo anno vi impegnate un po di più potete fare meglio in classifica!

    • bravi davvero .

      io sono stato sempre un poco polemico con questa categoria ma questo nulla toglie al vostro impegno e alla ottima scelta di queste Can Am.

      ciao

I commenti per questo articolo sono chiusi.