Campionato regionale Sicilia – Terza prova DTM NINCO

Dopo le prove libere, alle 11,30 ha preso il via la gara della categoria DTM NINCO o meglio Challenge BMW M3 GTR poiché al parco chiuso sono stati presentati 18 modelli (tanti quanti sono i partecipanti) della berlina tedesca.
Da rilevare l’assenza di alcuni dei principali protagonisti del Campionato, quali Felice Mirone e Filippo Milazzotto.
Lo schieramento di partenza è, come nelle altre occasioni, stilato in base alla classifica regionale di categoria a cui si accodano i piloti che partecipano per la prima volta.
Alla terza batteria prendono parte Lorenzo Puleo; Mario Sparatore; Giuseppe Sutera; Giovanni Russo; Paolo Sciascia e il giovanissimo Calogero Bono.
La batteria è molto equilibrata e vede lottare a lungo per il primo posto Lorenzo Puleo, Sutera e Russo, un po’ staccato ma con un bel andare Mario Sparatore, quindi Sciascia e il giovane Bono.
Nel corso della quarta manche, Sciascia rimane attardato per problemi alle spazzole e ai fili di alimentazione mentre Sparatore, in corsia blu, cerca di ridurre il distacco dai battistrada.
Lorenzo Puleo prende la testa della batteria con una magnifica quinta manche, sfruttando alla grande la corsia centrale arancio e compie 24 giri (unico a riuscirci oltre “l’amico di Mimmo Martinez”, Fabio Amodeo). Per gli altri, al di là dei distacchi imputabili al cambio di corsia, posizioni immutate.
A fine batteria la classifica è: Puleo Lorenzo 136 giri; Russo 134 giri / 95 settori; Sutera 134 giri / 40 settori; Sparatore 128 giri; Bono 111 giri; Sciascia 110 giri
Giovannino Sabella; Paolo Motta; Pasquale Augello; Beppe Ricca; Valeria Sciuto; Giovanni Puleo si schierano per la seconda batteria.
Al pronti, Via! Giovanni Puleo non vuole essere da meno al figlio e, dopo due manche, ha già un giro di vantaggio sul groppone degli inseguitori, fa gara a se la lady dello slot siciliano Valeria Sciuto. Da sottolineare in questa fase il giro più veloce della gara per opera di Giovanni Puleo (9.98 in corsia arancio).
La terza e quarta manche non portano grandi sconvolgimenti alla classifica; anche se Ricca, sfruttando la centrale verde si porta nello stesso giro di Puleo, che rallentato dalle corsie esterne.
Nella quinta e sesta manche Puleo senior torna in cattedra e acquista un vantaggio sempre più consistente sul gruppo, mentre Ricca rimane attardato da problemi alle spazzole.
Questo fa sì che alla fine la classifica sia: Puleo Giovanni 136 giri; Motta 134 giri / settori 79; Sabella Giovanni 134 giri /settori 36; Augello 134 giri / settori 30; Ricca 133 giri; Sciuto 128 giri
La prima batteria vede schierati: Paolo e Fabio Amodeo; Antonio Savatteri; Calogero Alcamisi; Davide Santagati e Gaspare Sabella.
Fin dai primi giri si intuisce che in questa manche i commissari lavoreranno poco ma al contempo un’uscita (o un problema tecnico) avrà conseguenze durissime.
Al via Savatteri si mette in testa al gruppo; a lui si accodano i fratelli Amodeo (con un leggero vantaggio di Paolo su Fabio). Un po’ più staccati Santagati e Sabella. Rimane attardato il campione in carica di categoria Alcamisi bloccato da problemi di spazzole.
Nel corso della terza manche Fabio Amodeo incrementa il ritmo sulla centrale verde ed entra nello stesso giro di Savatteri e del fratello Paolo, mentre Alcamisi, risolti i problemi tecnici, macina giri su giri ma il ritardo accumulato fa sentire il suo peso.
La quarta e quinta manche vedono sempre il terzetto Savatteri, Amodeo, Amodeo in testa a pari giri, a 3 giri Sabella e Santagati, ancora più staccato Alcamisi.
Nella manche conclusiva Fabio Amodeo sfrutta alla grande la centrale arancio e lascia indietro di 2 giri gli altri battistrada impegnati a controllarsi “a vista” sulle esterne bianca e rossa.
A fine batteria la classifica è: Amodeo Fabio 139 giri; Amodeo Paolo 137 giri / settori 6; Savatteri 137 giri / settori 5; Sabella Gaspare 135 giri; Santagati 134 giri; Alcamisi 128 giri
Al termine della gara le verifiche dei primi tre classificati, tutti giudicati regolari, è quindi confermata la classifica finale che è:
Pos. PILOTA Giri set. g.p.v. corsia
1 Amodeo Fabio 139 18 10,05 arancio
2 Amodeo Paolo 137 6 10,21 arancio
3 Savatteri Antonio 137 5 10,16 arancio
4 Puleo Lorenzo 136 75 10,15 arancio
5 Puleo Giovanni 136 20 9,98 arancio
6 Sabella Gaspare 135 40 10,16 arancio
7 Russo Giovanni 134 95 10,37 arancio
8 Motta Paolo 134 79 10,43 arancio
9 Santagati Davide 134 56 10,32 arancio
10 Sutera Giuseppe 134 40 10,33 arancio
11 Sabella Giovanni 134 36 10,48 arancio
12 Augello Pasquale 134 30 10,33 arancio
13 Ricca Beppe 133 26 10,37 gialla
14 Sciuto Valeria 128 96 10,49 arancio
15 Sparatore Mario 128 87 10,59 blu
16 Alcamisi Calogero 128 28 10,10 arancio
17 Bono Calogero 111 10 11,03 arancio
18 Sciascia Paolo 110 77 11,25 arancio

Riguardo

Slot, Libri, videogiochi, viaggi

I commenti per questo articolo sono chiusi.