IRN CLASSIC: gara 3 a Cilavegna, Sandro Balbo superstar

Senza storia la gara casalinga di oggi, Domenica 13 Giugno. Dominata in lungo e in largo. Già nella prima prova, disputata al mattino, il cannibale detta la sua legge e disintegra gli avversari dando ben 5 giri al secondo classificato, Stefano Gatti, il primo degli umani. Al pomeriggio, ormai sazio, si concede il piacere di guidare la sua Racer grigia, completando peraltro 125 giri che lo vedono piazzarsi al 5° posto assoluto nella 2° prova. Fenomenale !!!!
Al via si presentano 20 piloti, che sfidano il caldo e i concomitanti appuntamenti motoristici, quali motogp e f1. Giornata divertente, forse il numero non elevato di partecipanti ha permesso uno svolgimento più ordinato e tranquillo dell’avvenimento. Di sicuro i 6 minuti per corsia hanno messo a dura prova la resistenza fisica dei molti vecchietti presenti. Grande show dei commissari, che dimostrano aihmè una scarsa vena in molte batterie. Se ne sono viste di ogni specie e genere, ma devo sinceramente ringraziare tutti i piloti, perchè la calma ha regnato sovrana e nessuno ha dato vita a discussioni. Clima quindi di grande concentrazione ma anche di grande serenità.
In prova 1 già detto di Balbo e Gatti; dopo di loro un ottimo Jordaney, un grandissimo Mazzarella, un regolare Biacchi, e poi ancora Fallini, Dario Franco, Pallini e via via tutti gli altri. Tra i quali il simpatico Giancarlo Rossi di Bellinzona, e il modenese Villa, premiato alla fine in quanto proveniente da più lontano.
In prova 2 un velocissimo Fabio Jordaney supera di mezzo giro Claudio Mantello, finalmente all’altezza della sua fama ed un sempre competitivo Lorenzo Fallini che si conferma al vertice. Abbonato al quarto posto ancora Stefano Mazzarella, davanti a Balbo, Biacchi, Gatti, Dario Franco e tutti gli altri.
Nel trofeo Racer una vittoria a testa per Paolo Simoni e Sandro Balbo. Anche Paolo conquista così il trofeo Racer con una gara di anticipo. Complimenti alla serietà con cui ha affrontato il difficile impegno.
Premiati con gomme e spazzole NSR i vincitori delle 10 batterie disputate. Ai magnifici quattro che hanno totalizzato il maggior numero di giri nel totale delle due prove sono andati i cappellini “Computer Associates” (che oltre al Magical sponsorizza anche la McLaren ……). Ricordo che i quattro sono stati nell’ordine: Sandro Balbo, Fabio Jordaney, Stefano Gatti e Lorenzo Fallini.
Premio per il club più numeroso al Nuvolari, presenti in sette. Grazie anche a tutti loro.
I più bravi e i più fortunati hanno poi potuto portarsi a casa le mitiche “Offelle”, dolce tipico locale.
A breve nelle “Sezioni Speciali” l’aggiornamento della classifica generale mentre qui sotto potete vedere i risultati delle 2 gare.

E’ stata una bella giornata, e il merito, come sempre, è di noi piloti.

IMMAGINE NON RECUPERABILE

Riguardo

Slot Donne Money

17 commenti su “IRN CLASSIC: gara 3 a Cilavegna, Sandro Balbo superstar

  1. Potreste eventualmente mettere anche i modelli delle macchne utilizzate nelle gare?
    Paul

    • Dammi solo un pò di tempo. Appena riesco a recuperare le info te le dico. Promesso.

    • Nelle classifiche pubblicate nell’articolo ho inserito anche i modelli utilizzati. Me ne mancano solo due che proprio non ricordo.

      • De Ponti mi sembra un 917k e Collica un 908. Penso di essere abbastanza sicuro.

      • Tks Maglios
        Ci stiamo preparando le macchine e allaprossima gara verremo anche noi Grifoni Slot Club Genova
        Paul

      • Tks Maglios
        Ci stiamo preparando le macchine e allaprossima gara verremo anche noi Grifoni Slot Club Genova
        Paul

  2. VORREI PROPORRE UNA LAUREA AD HONOREM A SANDRO BALBO DETTO “IL MESSICANO” IN PREPARAZIONE DI UN AUTOMODELLO DA SLOT.
    E’ L’UNICO CHE RIESCE A FARE MACCHINE CHE VINCONO SU TUTTE LE PISTE……….

    DA QUALE PIANETE E’ ATTERRATO?

    CIAO LUCA
    TRANSILVANIA SLOT CLUB VERCELLI

    P.S. COMPLIMENTI SANDRO!

  3. Mi associo ai complimenti per il “cannibale messicano” che fa suo il campionato e cha fa volare anche le Racer!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Nessuno stupore, gli ho visto fare cose che noi umani etc etc…………..
    Un saluto e ancora tanti complimenti…..
    Bravo Sandro
    znarfdellago
    PS
    Complimenti anche al Gattaccio, che ho ritrovato, già al venerdi nell’OPV, con la giusta dose di velocità e “cattiveria”……..e che giustamente mi ha ripreso per questo……………
    saluti anche al Maglios, alla CT e a tutti i partecipanti

  4. Hai proprio ragione Paolo, giornata fantastica, clima amichevole e disteso. Nessun tipo di problema!!!! Si è corso tanto (6 minuti per corsia e 2 gare), questo grazie alla doppia gara. In questa maniera chi si è sobbarcato centinaia di chilometri si è potuto sfogare per bene in pista!!!!!! Un applauso ai ragazzi del Magical, perfetti nell’organizzare e generosissimi nel premiare, hanno fatto in modo che nessuno tornasse a casa a mani vuote.

    Complimentoni a Sandro e a Paolo, neo Campioni Interregionali e a tutti i piloti che hanno dato vita a gare tiratissime.

    Appuntamento ad Aosta, dove, la lotta per il secondo posto, sarà senza esclusione di colpi tra il sottoscritto, Jordaney, Biacchi, Mazza e Pallini, con Fabio grande favorito in quanto corre sulla pista di casa!!!

    Ciao Fallini Lorenzo.

  5. Complimenti a Sandro e a Paolo per essersi aggiudicati, il primo il campionato Classic IRN e il secondo il campionato Racer e anche a tutti i partecipanti per aver dato vita ad un’entusiasmante domenica di bagarre !!!
    A nome del Nuvolari ringrazio tutti i ragazzi del Magical per l’ottima gestione delle gare e per i molteplici belli e buoni premi distribuiti a tutti i partecipanti e per ultimo vorrei complimentarmi con la Commissione Tecnica per essersi sempre dimostrata puntuale a far rispettare orari e regolamenti con esemplare precisione e simpatia!!!
    Un saluto a tutti, ci si vede in quel d’Aosta per l’ultimo appuntamento, Ciao!!!
    Davide

  6. Porgo i miei complimenti al “Padrone di questa Casa” (Paolo Simoni) e al Magnifico Sandro Balbo.

    I complimenti vanno in ogni caso a tutti i partecipanti, per la bellissima giornata passata assieme e come già detto da Fallini, ammirevoli quelli che si sono “sparati” centinaia di km per raggiungerci.

    Ringrazio Sandro, per avermi dato la possibilità di tentare in Gara2 di tenere dietro i Grandi Piloti esterni presenti, imprestandomi quel Gioiello della sua Ferrari 512 (…è la sua terza scelta).

    Alla prox Ragazzi!

    • Ah! Ora mi tornano i conti! Ecco perchè nella seconda gara hai ottenuto una prestazione decente! Hai usato un missile del messicano! Pensa che smacco se anche in gara e nn solo nelle libere del sabato finivi dietro anche al mio GT40? Scherzo!
      Bravi tutti, mi spiace non esserci stato!
      p.s. Visto che si sta parlando di Fly classic, avrei una domanda da porre a chiunque mi possa rispondere: Sto cercando di preparare un GT40 Fly per bastonare Mantello anche in questa categoria.
      Ammettendo che subito qualcuno potrebbe vivamente consigliarmi di cambiare macchina, vorrei sapere, visto che già di scatola l’assale posteriore è largo più dei 60mm regolamentari, e visto che anche mettendo un assale NSR la cosa non cambia perchè il telaio proprio non permette di stare più stretti, come posso fare per poter correre?
      Le opzioni che mi sono venute in mente sono due:
      la prima è quella di ammetterla alle gare con una carreggiata maggiore,
      la seconda, anche se un po’ più drastica e non accessibile a tutti sarebbe quella di restringere i cerchi posteriori sul tornio fino a rientrare nella misura regolamentare.
      Aspetto ansioso una risposta che mi permetta di usare in pista una delle macchine da gara più cattive della storia dell’automobilismo. Ciao a tutti

      • Se non sbglio Raffaele, il Grande Fallo sabato ti aveva già dato risposta al tuo quesito…se l’avessi ascoltato potevi evitare di scrivere la barzelletta che ho appena leto. Bastonare Mantello! Eheehhehhh!!!!

        A presto!

        • Devi avere qualche crampo alle dita (spero che sia colpa dei crampi!) perchè ogni tanto ti mangi delle lettere! Cmq Fallini non mi ha saputo dare una risposta precisa perchè non interessandogli la macchina non ci aveva ancora pensato.
          Poi la mia non era una barzelletta perchè se no a fine venerdì serata dovresti ridere, non piangere!
          Ciao Claudione!
          p.s. C’è qualche doppio senso nel soprannome “GRANDE FALLO”?

          • Usa la carreggiata originale, quale miglior banco prova che un campionato di club? Poi mi sai dire così io, Claudio e Dario sapremo valutare al meglio.

            Dai lavora!!!!!!!!
            Ci sentiamo per i risultati. Lorenzo.

I commenti per questo articolo sono chiusi.