IRN Classic: Gara 1 con un unico padrone….

La gara si è corsa sul bellissimo impianto del Nuvolari Slot Club Brianza che, come sempre, si è dimostrato all’altezza. Trentatré i partecipanti (nonostante il blocco del traffico) a questo evento, un buon numero, che speriamo possa crescere nelle prossime gare. Come si legge dal titolo le due gare sono state vinte (e dominate) da un unico pilota, ovvero il campione OPV 2003 Sandro Balbo, ieri ci stava proprio bene la mitica frase “……un uomo solo al comando!”. Ma dietro di lui……CHE LOTTA RAGAZZI!!! Le classic si sono dimostrate più che all’altezza per dare vita a gare tiratissime, decise solo all’ultima batteria per pochi settori. Anche il sistema della doppia gara ha dimostrato tutta la sua validità, con piloti sfortunati in Gara 1 (vedi la ruota persa da Beppelavanga Nappi, e il pulsante impazzito di Mantello) che hanno potuto recuperare in Gara 2.
Ma andiamo con ordine, l’impianto apre con regolarità alle ore 8,00 e dopo due ore esatte terminano le prove libere. Dopo le verifiche tecniche parte la prima gara dominata, come già scritto, da Sandro Balbo. Ma dietro se ne sono viste delle belle. Spettacolare la lotta per il secondo, terzo, quarto e quinto posto tra Fallini, Jordaney, Biacchi e Mazzarella che concludono, in questo ordine, a pochi settori l’uno dall’altro proprio sul rettilineo d’arrivo. Da sottolineare anche le ottime prove di Regoli, Dario Franco “Esposito” e Nicolai. Per quanto riguarda il Trofeo Racer, la gara se l’aggiudica Paolo “Webmaster” Simoni, seguito da Montrasso, Rossi e Carnelli.
Ma veniamo alla seconda gara dominata, manco a dirlo, da Balbo. Ma dietro è ancora lotta, sempre tra Biacchi, Fallini, Jordaney e Mazzarella, che concludono in questo ordine………….ANCORA A POCHI SETTORI!!!!!
Insomma cosa dire? Ci siamo divertiti, abbiamo passato una bella domenica in compagnia di amici ma soprattutto abbiamo fatto due belle gare e alle 17,40 era tutto finito.
Vorrei ringraziare, anche a nome di Claudio e Dario, tutti i partecipanti, in particolar modo Rossi e Galbusera che sono venuti a trovarci dalla Svizzera (speriamo un giorno di ricambiare il favore) e per questo hanno ricevuto un premio speciale per la partecipazione. Inoltre ringraziamo anche Paolo Niccolai e Regoli che hanno dimostrato ancora una volta quello che può fare l’amore per lo slot (si sono fatti quasi 400 Km per venire a fare una gara, anzi….due), GRANDISSIMI!!
Inoltre ringaraziamo il club Nuvolari, ospitale e funzionale come sempre, hanno gestito tutto in maniera impeccabile (anche se alla fine Davide era fuso, EH EH!!) dimostrando di essere un gruppo indispensabile per lo Slot Italiano.
Ringarziamo anche chi ha fornito i premi di giornata, la NSR (che ha premiato i vincitori di ogni batteria e ha dato i due premi speciali agli amici dalla Svizzera), MEG Modellismo, Giocheria e MB.

Se ho dimenticato qualcosa o qualcuno scusate, pensateci pure voi nei vostri commenti.

Grazie ancora e………….ci vediamo il 4 Aprile per gara 2 a Cilavegnaaaaa!!!!!!

Fallini Lorenzo

p.s.
al più presto pubblicheremo nelle Sezioni Speciali le classifiche, seguono alcune foto delle premiazioni.

Riguardo

Slot, Rugby.

31 commenti su “IRN Classic: Gara 1 con un unico padrone….

  1. Complimenti davvero a tutti , a Davide e al suo club per la sempre grande disponibilità .
    Complimenti a chi si stà dando tanto da fare per promuovere questo campionato (a scanso delle critiche che alcuni personaggi muovono ancor prima che questo iniziasse voglio essere buono non aggiungo altro).
    Bravi Fallini, Mantello, Dario Franco , nessuno più di me apprezza il vostro impegno nel credere in una cosa che cercate di fare al meglio delle vostre possibilità.
    Per me tutti quelli che cercano di fare o organizzare qualcosa tipo OPV vanquist ,fly classic, gt, e lo scorso anno DTM tutti questi meritano rispetto perchè almeno fanno e credono in qualcosa , senza di loro nessuna gara potrebbe avere luogo e data.
    Alla prossima spero di non essere più spettatore ma parte in causa del divertimento.
    saluto tutti gli amici.

    • Mi associo ai complimenti a Fallini, Mantello e Dario Franco che hanno dimostrato quanto un regolamento gia’ valido, necessiti di poche aggiunte e rifiniture, per mantenere inalterato il successo della categoria.
      Bravi.

    • Sono contento che il primo commento (positivo) sia dell’Amico Antonio, vero grande assante della giornata. In molti mi hanno chiesto di te e sei mancato veramente, la prossima volta vedi di esserci perchè altrimenti………….. chi lo ferma più Sandro!!!!!

      Lorenzo

    • io non c’ero, ma non sbagliavo quando dicevo che il tutto era in buone mani.
      la creatura è cresciuta e va che è un amore!
      alla prossima perche ho proprio voglia di vederle di nuovo dal vero!!!!
      znarfdellago

    • Ciao a tutti gli amici conosciuti ieri a Lissone.
      Per me e Aramis (Galbusera) è stata un bella giornata passata in compagnia di gente simpatica, ci avete accolti alla grande GRAZIE.
      Quando e se riusciremo anche noi a organizzare un Club degno di ospitare una gara seria sarete i benvenuti.

      Ciao Jack

      • Se l’impegno è quello che avete mostrato ieri ci riuscirete sicuramente, e allora si potrebbe organizzare una bella trasferta in Svizzera!!!

        Ciao ragazzi!

  2. Il nuovo sistema di gara con la doppia prova e la possibilità di scarto immediato ha evidenziato anche un altri vantaggio. Alcuni di questi 33 partecipanti avevano solo mezza gornata libera, se la manifestazione fosse stata in gara unica avrebbero dovuto abbandonare l’idea di partecipare all’evento, mentre così i vari Bargiggia, Ballardini, Montrasso e Carnelli hanno potuto partecipare ed entrare in classifica. ALLA FACCIA DEL FANTASLOT!!!!!! ;-))))))

    Fallini Lorenzo

    • Caro Fallini… quando due anni fà si parlava di eliminare le qualifiche nel DTM e correre due gare…. magari con due formule diverse, alcuni si sono opposti vistosamente. Gli stessi che oggi ne sono colpiti….. meglio tardi che mai.

      Avete dimostrato, di sapervi migliorare…… bravi!

      • ma sai gaetano che quasi sembri avere la sfera della verità, incredibile.
        quasi quasi ti facciamo fare il presidente ansi a vita.
        l

        • Ti ringrazio Antonio, ma ho degli interessi nello slot, sarei troppo di parte, io!
          E poi, ormai avete un Team costruito per bene, che funziona….. tutti ne sono entusiasti….

          Per la sfera!?!?!? Pensa … utilizzo la sfera della Barbie di mia figlia…. funziona!

    • …………ah! Ho dimenticato di spiegare, Bargiggia ha fatto solo Gara2 perchè è potuto arrivare da noi solo nel primo pomeriggio, mentre Marco, Montrasso e Carnelli ci hanno salutato dopo Gara1 perchè evidentemente impegnati al pomeriggio!

      • Ciao Fallini, vorrei chiederti una cosa, non fare una critica a questo, che dei due, mi sembra il campionato meglio riuscito :
        La formula delle 2 gare mi piace e la ritengo valida, tuttavia avvantaggia inevitabilmente chi puo’ partecipare ad entrambe, dandogli per intenderci una possibilita’ in piu’ rispetto a chi, come Bargiggia puo’ partecipare ad una sola gara.
        Il mio dubbio riguarda il caso in cui si disputi una gara sola perche’ i partecipanti superano un certo numero. Se non ricordo male il regolamento prevede le 2 gare solo se non ci sono troppi iscritti. Ipotizziamo 2 prove di campionato consecutive: la prima permette di disputare 2 gare, la seconda solo una. Potrebbe capitare che, per impegni, il Signor “A” sia costretto a saltare la prima prova di campionato e possa invece partecipare alla seconda. Il signor “B” che invece puo’ partecipare ad entrambe si ritrova cosi’ ad avere il triplo delle possibilita’ del signor “A”.
        Ovviamente non e’ preventivabile la quantita’ di piloti iscritti quindi sapere se in una certa prova di campionato si faranno una o due gare.
        Volevo solo sapere se avete tenuto in cosiderazione anche questo aspetto.

        • Si lo so Stefano. Hai fatto una giusta valutazione. Purtroppo è così e non ci possiamo fare niente, è una delle piccolissime pecche della nostra formula. Ma chi decide di partecipare al nostro campionato ne è consapevole (almeno spero). Ma posso garantire a tutti che faremo di tutto per disputare sempre e comunque la gara doppia!

          Ciao Lorenzo.

          • ….anche perchè dai conti di Dario, sino a 45 piloti non ci dovrebbero essere prpblemi.

            Quindi, speriamo gia dalla prossima di riuscire a disputarne una sola….Ehehehehhh!!!

  3. Complimenti meritatissimi ai ragazzi del Nuvolari Slot Club, che non hanno mollato un secondo l’attenzione per far si che tutto andasse secondo la tabella di marcia. Al grande PILOTTO che si è fatto (uno più uno meno) c.ca 14turni di commissario volontario.

    Complimenti vivissimi a Rossi, Galbusera, Nicolai e Regoli. Mi ha fatto molto piacere la vostra presenza.

    Complimenti anche al Grande A.A.,che nonostante la sua assenza fisica, è stato presente con sms e altro fin dal mattino. E’ un grande piacere, sentirsi ripagati di tanti sforzi, lotte, da Esperti del suo calibro.

    Scusatemi se mi permetto di fare i complimenti anche alla CT IRN CLASSIC 2004, che è riuscita perfettamente a gestire le DUE GARE utilizzando praticamente i tempi di una manifestazione tradizionale (il tutto è finito alle 18:00). Complimenti a Lorenzo che ormai è stato nominato da tutti “Presidente delle Classic” . Complimenti a Dario e Franco. Si, avete letto bene…Dario e Franco, perchè sembra essersi clonato. Era presente ovonque e comunque.

    Grazie a tutti!!

    Vi aspetto più numerosi che mai, a Cilavegna.

    Claudio Mantello

    • Grazie per il titolo di presidente Claudio, ma ritengo, e ne sono straconvinto, che la forza risiede sempre nel gruppo e mai nel singolo!!

  4. Bravi ragazzi, i miei complimenti vanno a tutti ma, in particolar modo, al nostro Paolino che ha dimostrato la sua grande passione correndo con una macchina bellissima ma svantaggiata in partenza, dimostrando grandi capacità di vedute e di guida, lasciandosi dietro parecchie Fly.
    Per il momento sei in testa al campionato, ma per la prossima avrai un avversario in più, e sarò durissimo (per le macchine, le tiriamo a sorte).

    Per la CT, non vi sembra il caso di inserire nella classifica generale anche i partecipanti al trofeo Racer? Cosa fanno, puzzano, dicono le parolacce, hanno le macchine troppo belle… sono neri
    Per l’amor del cielo, va bene anche così, era solo per sapere se ci dobbiamo lavare di più, per il colore della pelle non possiamo farci niente, siamo nati così.

    • Non è che puzzate o non vi lavate (almeno chi era presente non puzzava più di tanto!!!!) è che le auto sono nuove e non conosciamo ancora le loro prestazioni reali. Pensa cosa sarebbe successo se fossero state imbattibili…………per vincere un campionato bisognava tirare il collo al portafoglio!!!
      Poi adesso che le prende in mano un abusivo di prima classe come te!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Grande Lorenzo 6 veramente il POLTRONIERI dello slot!!!
    Grazie per i tuoi complimenti e quelli ricevuti da tutti i partecipanti e non, per noi dare ospitalità è un piacere e sarà sempre così!!!
    Vorrei ringraziare tutti per la bella domenica ke ci avete regalato e ke si è trascorsa insieme all’insegna del divertimento e della gran sportività adottata da tutti senza mai sentire uno o l’altro ad implorare commissari o piloti con parole volgari e offensive ove si superano a volte i limiti del rispetto reciproco ma forse è anke vero ke quel genere di persone non ce n’era !!!
    Vedere poi due veterani come Nicolai e Regoli gia dal sabato pomeriggio puntuali alle prove libere dopo aver affrontato 400km insieme a Beppe è stato sensazionale, così lo slot è come piace al Nuvolari, non solo competizione e basta ma un interscambio di pareri a 360°, poi ascoltare le vostre esperienze nel mondo slot è stato speciale, io e Raffa siamo rimasti stupefatti dall’organizzazione e dalla metodologia adottata alla preparazione delle vostre macchine, siete Grandi!!!
    Macchina perfetta la commissione tecnica, Dario Franco, Lorenzo Fallini e Claudio Mantello in simbiosi con noi a gestire le 2 gare sono stati ottima spalla per far combaciare orari, iscrizioni e verifiche con il programma ufficiale, riuscendo ad anticipare addirittura di ben 45′ gara 1 !!!
    Grandissimi gli Svizzeri per la bella prova dimostrata insieme ai novelli del Nuvolari, Fossati Simone e Gianfranco Bolzoni “PRIMA GARA IRN DA LORO DISPUTATA” e a tutto il resto della banda Soragna, Cilavegna, Aosta, Racer , Mr. Italia Slot e udite udite anke MB in pista e chissà mai se prima o poi ci trasferiremo un week-end in quel di terra elvetica a gareggiare sul vostro circuito!!!
    Alle prossime IRN raga……… con la speranza di rivederci sempre più numerosi su tutti i circuiti !!!

    Davide Pallini

  6. O.K. è passata. Adesso posso dire che tutto è andato bene, ma in verità ammetto che avevo una fifa blu!!! Sai che figura se ci fossimo impantanati con le 2 gare!!
    Dalle poiezioni di gara fatte, avevo calcolato che fino a 44 piloti era possibile fare 2 gare con la fine dell’ultima batteria alle ore 20.30 I piloti iscritti erano 33, percui, mi sono detto, non dovremmo avere problemi…. Ma la beffa è sempre dietro l’angolo, e fino a quando anche la seconda gara non è partita, sono stato un pò preoccupato. Poi tutto è filato liscio, anche perchè io, Lorenzo e Claudio ci siamo divisi i compiti per non perdere tempo. E tutto è funzionato alla perfezione, siamo addirittura partiti prima del previsto!!! Il momento che temevo di + era il Parco Chiuso fra le 2 gare. Teoricamente ogni pilota avrebbe potuto fare tutti i lavori + disparati sulla macchina per migliorare e/o cambiare la vettura stessa, ma x fortuna , come ho spiegato nel briefing, tutti hanno capito lo spirito delle 2 gare e alla fine solo 4 sono stati i piloti che hanno chiesto di intervenire sulla macchina cercando soluzione a problemi evidenti. Nel dettaglio Biacchi e Jordaney hanno chiesto di cambiare le spazzole, Nappi a sostituito l’assale posteriore ed un altro pilota del quale mi sfugge il nome ha chiesto di incollare il banchetto motore. PERFETTO!!! Vuol dire che tutti hanno capito che fra le 2 gare, se non ci sono problemi le macchine non si toccano, altrimenti dovremmo fare un’altra seduta di verifiche, e con il tempo contato….
    E’ vero che le due gare in una giornata non sono una novità, ma era tanto tempo che nessuno le proponeva e temevo il peggio. invece tutto è filato liscio come l’olio: Speriamo di non “cappellare” la prossima gara!!!
    Ciao Dario

I commenti per questo articolo sono chiusi.