Salvate il Campionato IRN DTM Ninco

Non credo che per la ripicca di qualche singolo possa morire un Campionato così famoso e così seguito.
In fondo credo che proprio il Campionato IRN Dtm sia stato il trampolino di lancio dello slot-plastica in Italia: macchine robuste ed affidabili, ricambi semplici e reperibili ovunque, macchine belle e riproducenti.
Non credo che la diatriba eterna nc1 o nc2, nc1 o nc2 possa far morire questo bellissimo campionato!

Qualche esempio:
volete correre con il motore nc1? va bene, purchè si corra, poi chi farà il Campionato Italiano ANSI saprà di non poter utilizzare il motore nc1….

Odiate la bmw m3 perchè volete utilizzare i cerchi di plastica ma la trasmissione è una cacca? vabbe, trovate una soluzione, togliete la bmw, fate come vi pare.

Il limite di giri per il motore nc2 è sbagliato? verissimo! allora portatelo a 17000 così ci saranno meno problemi.

Ma vi prego, non lasciate morire il fiore all’occhiello dello slot!

Un paragone semplice semplice: ma secondo voi perchè le altre case si sono buttate a produrre quante più versioni possibili di auto DTM??? compresa la ultima arrivata revell????
mica sono scemi???
è che guardano lontano! l’adolescente, o l’adulto, conosce l’audi tt, la mercedes, la opel V8, la bmw!
che sono belle e derivano da auto che troviamo in mezzo alla strada!
sono in pochissimi a conoscere l’esistenza di macchine dal nome tipo cadillac, courage, lola b2k, reynard, lola mg…. tvr tuscan de walt… ma cos’è? pensavo fosse un banco da taglio conoscendo la de walt… invece è una macchinina!

E allora riunitevi, abbozzate, scannatevi, ma vi prego non ammazzate il Campionato IRN DTM!

Ma come????? voi che a settembre avevate già deciso calendario, piste e tutto per il 2004 bruciando i tempi!!!!!!!!!!!! quando ancora si correva e si doveva correre!!!!!!
E ora volete spaccare tutto??????
MA PERCHE’???????????????
PERCHE’??????????????????

Fatevi tutti un esame di coscienza, voi organizzatori, segretari, commissari tecnici.

E voi piloti, slottisti, appassionati, che amate correre con tutto pur di correre, fatevi sentire, gridate in coro “vogliamo il dtm”!

Saluti
Salvatore Noviello

nb non mi interessa la politica, gli sponsor, gli importatori e le pippe. Non si può “segare”, vietare qualcosa solo perchè l’importatore o la casa madre non sganciano! (non è riferito alla ninco, è solo un discorso in generale che coinvolge le altre case, ninco esclusa)
All’appassionato non gli frega niente di ciò.
Sono altri problemi, lontanissimi dallo slot fatto in pista!

12 commenti su “Salvate il Campionato IRN DTM Ninco

    • Caro Salvatore,
      una richiesta di chiarimento a achi, come me, è ritornato allo slot dopo oltre 20 anni, in occasione della crescita del figlio.
      MA L’IRN Che cosè ????
      Sul DTM un pò ci siamo , ma non avevo mai sentito parlare dell’IRN, e neanche del DRM.
      Puoi illuminarmi? Grazie

      • IRN è interregionale Nord
        IRN Classic è interregionale nord Classic
        IRN DTM è quello DTM
        e così via.

        IRC potrebbe essere interregionale centro e IRS interregionale sud.

        ciao

  1. A me sembra moooolto importante. troppo importante.
    mi pare di capire che in molti lo vogliono e lo fanno all’interno del proprio club, quindi non vedo dov’è il problema.
    se per caso uno dei problemi fosse legato a fantasiland che non vuole sganciare cappellini o auto da rottamare non vedo quale è il problema dello slottista, tanto ha già tutto!
    Continuo a non capire, aspetto lunedì per leggere più impressioni possibili.
    A me pare troppo strano, direi inverosimile.
    Mi aspetto come minimo una risposta esauriente e seria da ogni segretario di club coinvolto nel 2003 e che doveva essere coinvolto nel 2004.

    poi vediamo anche quanti partecipanti ci saranno oggi nella gt… ma quella è un’altra patata bollente.

    • Noi del Nsc ( e penso di potere parlare per tutti ), attendiamo novita ‘ su questo campionato che tanto interessa a noi slottisti ed alle ” nuove leve ”
      che si sono trovate con tutto il KIT …..ma senza la possibilta di fare una gara di validita’ regionale .

      Ciao a Tutti

      Roberto Gaiba

  2. Scusami, Salvatore, ma a me sembra che non ci sia niente da salvare, perchè niente è in pericolo:
    la gente ha le cassette piene di DTM, ricambi etc., i rivenditori e distributori hanno materiale….. fuori produzione (?), i clubs, in salsa nc1 o nc2, stanno partendo con i campionati interni, mi risulta che l’Ansi confermerà il regolamento DTM per il 2004.
    Poi, se in aree interregionali, chi gestisce e regolamenta i campionati decidono altro, avranno i loro motivi e, evidentemente, risponderanno all’esigenza dei loro consociati, o no?

    Emilio

    • Quando Giacomo ha pubblicato l’articolo relativo alla cancellazione del campionato Interregionale Nord DTM, da molte persone e da molti club (che come il nostro aveva gia’ adottato i regolamenti dell’IRN 2003 per i campionati interni) e’ stata posta la domanda : “chi e perche’ ha operato queste scelte ?”.
      La risposta di Giacomo fu :
      “Da un gruppo di persone che si è stufato di aspettare le decisioni di Tizio e Caio che non arriveranno mai.

      Da chi ha sentito quanta più gente poteva e ne ha tratto le conclusioni.

      Da chi ha voglia di correre qualunque sia il mezzo.”

      Ora, a parte la prima vaga affermazione, che nulla chiarisce su “chi” e “perchè” queste decisioni sono state prese, mi sembra evidente che le successive due affermazioni siano in netto contrasto con la realta’.
      Gli interventi su questo forum, cosi’ come i commenti degli altri slottisti, interrogati sull’argomento, rivelano un grosso, immutato interesse per il campionato Interregionale DTM che prescinde dalla scelta di correre nel 2004 con il motore NC2.

      L’ultima affermazione e’ poi quantomeno contraddittoria : “chi ha voglia di correre qualunque sia il mezzo” decide di eliminare un campionato cosi’ importante quale il DTM ? oppure di eliminare le Side-Winder dal campionato GT Light ?

      Come mai, per scelte cosi’ importanti, non si e’ aperto un pubblico dibattito su ItaliaSlot ?
      Tanto c’era voluto per arrivare a dei regolamenti articolati, sufficientemente chiari e validi al punto da poter essere adottati da tutti, se non dalla maggior parte dei clubs.
      Ed ora, senza circostanziare le scelte fatte, si decide di ricambiare tutto.

      • Bravo Stefano!
        Altrimenti nemmeno mi sarei sognato di scrivere quest’articolo, no?????

  3. altro che il treno di paco o l’aereo di cui si parlava 1 anno fa…..
    prima davano la colpa all’ansi, a montiglio ecc
    e ora???????????????????????????????????????????????????????????????????

    • rileggete un pò gli articoli “se nasco di nuovo volgio fare il palsticaro”, “il treno”, “l’ansi la coglio così” scritti da me e paco e relativi commenti.
      sono sempre nella top10, facili da trovare.

      buona lettura e… buone conclusioni.
      sembra sia passato attila a radere tutto…

  4. Mi trovo pienamente d’accordo con l’appello di Salvatore. Non so a chi sia venuta per prima l’idea di abolire i Campionati interregionali (e quindi il C. italiano!) per la categoria DTM, di certo posso affermare che l’opinione non è condivisa dal sottoscritto e che, assieme a me, la pensano allo stesso modo la stragrande maggioranza dei soci del nostro Slot Club romagnolo. Posso capire alcune perplessità sui regolamenti (es. NC-1 al Nord ed NC-2 al Centro-Sud ecc.), oppure qualche “anomalia” estetica (come il fatto che la BMW M3, il modello più utilizzato, non sia nella realtà un’automobile da DTM) ma credo di poter dire, senza paura di smentite, che questa categoria è ritenuta, dalla maggioranza degli slottisti italiani, una delle più divertenti ed equilibrate. Infatti, diversamente dalle categorie GT, ottenere un modello DTM competitivo è ormai alla portata di tutti ed inoltre, grazie alla ottima “guidabilità” di questi modelli, non occorre avere necessariamente “un dito di velluto” per avvicinarsi ai tempi dei veterani più esperti; in questo senso è senz’altro una categoria molto partecipata e gradita sia dagli esperti che dai principianti e dalle leve più giovani. Non ultimo, a favore di questa categoria, il fatto che negli ultimi anni tutti noi abbiamo speso tanti soldi per riempire le nostre “cassette” di automodelli Audi-TT, Mercedes Clk, Bmw M3, Opel Astra e dei relativi motori, cerchioni, gomme, corone ecc. che adesso, con l’abolizione di una kermesse nazionale per il DTM, rimarrebbero inutilizzati o comunque confinati alle manifestazioni locali di Club. La proposta di abolizione dell’interregionale è quindi, a mio avviso, del tutto inopportuna, anche alla luce del fatto che Ninco continua a produrre bellissimi modelli di Bmw, Mercedes, Audi e relativi accessori e che pertanto la reperibilità sul mercato è ancora buona. Invece che abolire questa categoria io, al contrario, lancerei una controproposta per risolvere sul piano tecnico i problemi della categoria: dal momento che altre case produttrici (Scx, Scalextric, Revell) hanno realizzato pregevoli modelli del DTM, (con risultati estetici assai gradevoli) perché non ricercare soluzioni (nei regolamenti) che ci consentano di ottenere anche con questi modelli prestazioni analoghe ai Ninco ora utilizzati e quindi inserirli nelle liste dei modelli omologati, per esempio a partire dai campionati 2005? Un ultimo consiglio, prima di accantonare il DTM, andate a vedere, come ho fatto io nel 2003, una gara “vera” di DTM (in Italia si corre ad Adria il 16 maggio p.v.), non potrete più fare a meno di emulare un simile spettacolo anche sulle nostre piste di plastica!
    P.S. = appena sabato scorso abbiamo disputato una nostra gara di Club, proprio con il DTM, e ci siamo divertiti un casino! Grazie al fascino di questa categoria abbiamo perfino convinto qualche “irriducibile del magnete” a correre assieme a noi, ed alla fine è rimasto entusiasta.
    Ciao, Andrea Gulminelli (Chaparral) MRC Slot Castiglione di Ravenna

I commenti per questo articolo sono chiusi.