Ferrari 330 P4 – Racer

IMMAGINE NON RECUPERABILE

Mentre il pianale e la carrozzeria sono in resina, la meccanica e’ tutta Slot.it:
motore V12/2 da 25.000 rpm, summorto motore HRS sidewinder con boccole sferiche, assale con corona in ergal da 36 denti e PK con cavi siliconici.
I cerchi sono in alluminio con particolari in fotoincisione.

IMMAGINE NON RECUPERABILE

Non ho resistito alla tentazione e l’ho provata sui 74 metri del tracciato di Soragna, una cosa da mozzare il fiato vederla girare in pista, silenziosa, liscia e pulita nella traiettorie, non finiresti mai di guidarla, ti innamori giro dopo giro.

IMMAGINE NON RECUPERABILE

A un certo punto della serata, dopo essere stato provocato da Fallini-Poltronieri che mi affiancava rissoso con una Porsche 908 da record, mi sono “ingarellato” con l’abusivo e devo dire che sono anche rimasto piacevolmente sorpreso dalla P4 vedendone il comportamento alle sollecitazioni di un’andatura sostenuta.

Sara’ pur vero che sono modelli da collezione, ma vanno talmente bene che vale la pena, come per le auto d’epoca, fargli fare un giro in pista di tanto in tanto.
Spero di incontrare altri possessori di P4 per poter girare in compaglia ammirando queste fantastiche Ferrari.

Giacomo

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

15 commenti su “Ferrari 330 P4 – Racer

  1. Sarà che sei un fotografo eccezionale, ma la riproduzione è impressionante!!!!!!!!
    La meccanica che descrivi, poi, ne farebbe una macchina anche veloce, considerando che la carrozzeria, anche se pesante, è bassa!!!!

    Poi, stai parlando con uno che ama il veteran (ho il mio museo).

    Il prezzo penso che non sia però un granchè “chip” !!!

    Emilio

  2. Perchè non omologarle per il C.I. classic?

    In forma ‘KIT’ mi pare costino una cifra ragionevole anche per correrci.

    Maurizio

    • Sono d’accordo probabilmente, anzi sicuramente, costeranno ancora meno che le fly classic!

      • 6 sicuro ? Informati bene, ma se vuoi un consiglio, mentre ti informi cerca di stare seduto, così non rischi di cadere quando scopri il prezzo. La qualità si paga…
        Ciao dario

    • Il mondo e’ pieno di pasticcioni, non si puo’ pensare di vedere macchine cosi’ belle verniciate in qualche modo a bomboletta magari con i colori della “pace”!

      La commissione dovra’ decidere se il modello e’ esteticamente degno di partecipare.

      A parte gli scherzi, si e’ gia’ parlato di un “Trofeo Racer” con dei kit fatti apposta.
      Torneremo sull’argomento quanto prima

      • Nooooo…a me piacerebbe correre INSIEME alle P917, P908, GT40, non in un monomarca!

        ciao
        Maurizio

        • A chi lo dici! E’ una delle categorie che preferisco e sarebbe fantastico vedere anche le Ford GT40

  3. Mi sembra di riconoscerla questa macchina!
    E’ quella che ho sverniciato ieri sera è? Ha ancora gli schizzi di Didò sul vetro vero Giacomino? Comunque, a parte gli scherzi, ho avuto la fortuna grazie al Team Amazing, di tenerle in mano e di provarle in pista, sono veramente magnifiche!!!!!
    Vero Azzafumy?!? Adesso bisogna che ne compri 12 o 13!!!
    Ciao Lorenzo “Poltronieri” Fallini.

  4. Io ho la 412 p n° 22 scuderia filippinetti per la 24 ore Le Mans già pronta per una sfida. Non poteva mancare nella mia collezione.

    Un trofeo per le sole racer non sarebbe male.

    Giacomo te la riduco grezza come da Kit…..

    • Dubito, ho pagato il cronometrista per darti i tempi tutti i giri!!! Prevedo che dopo il quarto stacchi la spina e te ne vai.

      • Con te posso permettermi di staccare anche prima, raccogliremo i pezzi della tua sulla pista…..
        Risparmia i soldi!

  5. ….a Lodi mi ero innamorato della Lola…..ma questa P4 mi fa perdere la testa!!!!!!!
    complimenti Giacomo..c’è l’hai messa tutta!!
    Dario

  6. è bellissima, da dove hai preso lo stampo?
    io sto cercando quello, perchè ho un telaio di questa, della policar di 37-38 anni fa, e sto cercando di crearla, ma non riesco molto bene.
    sai dirmi qualche cosa?
    grazie sasha

I commenti per questo articolo sono chiusi.