I Campioni Italiani ANSI 2008

Partiamo dalla Gruppo C, categoria introdotta dall’ANSI quest’anno e che ha visto sulla griglia di partenza ben 112 iscritti. Dopo qualificazioni, semifinali e finali, sul gradino più alto del podio a sorpresa sale Livio Borgarelli dell’Autosprint di Genova.

2° posto per Tommaso Melioli (Slot Club Rovigo) e 3° Felice Mirone (Catania Slot)

Tutti e tre i piloti a podio hanno terminato a pari giri con pochi settori di distacco.

CLASSIFICA FINALISTI GRUPPO C

Andrea Gasperini del Barone Rosso di Arezzo, per il secondo anno consecutivo, si riconferma Campione Italiano GT

2° posto per Felice Mirone che questa volta riesce a sopravanzare Tommaso Melioli 3° sul podio

CLASSIFICA FINALISTI GT

Nella Classic, un’altra gara giocata a settori tra i finalisti. Questa volta è Claudio Cavanna dell’ Ayrton Senna di Soragna che, con una rimonta forsennata, mette sotto pressione Melioli e lo supera negli ultimi giri. Al 3° posto l’ex Campione Italiano Classic Davide Santagati del Catania Slot.


Il distacco reale delle due Ferrari 312 PB di Cavanna e Melioli

CLASSIFICA FINALISTI CLASSIC

Passiamo ora a quelli che (speriamo) saranno il futuro dello slot italiano: gli Junior under 12 con le Gruppo C
Anche se ha solo 10 anni, il tre volte irridato Stefano Arturi (Milano Slot) quest’anno ha dovuto fare i conti con gli imprevisti della vita trovandosi davanti un “tornado” di nome Gabriele Cassandra del Carli 19 di Roma e Umberto Morreale del PSR di Portici.

Stefanino Arturi non è stata l’unica vittima di questa “calamità naturale”, di nome Gabriele, che si è abbattuta su Soragna in queste giornate. Si sono contate altre 101 vittime dei 107 iscritti alla categoria GT che hanno dovuto piegarsi al suo passaggio, tra le facce incredule del pubblico presente.

Tornando agli Junior al 1° posto Gabriele “tornado” Cassandra, 2° Umberto Morreale e al 3° Stefano Arturi

Mi scuso con tutti i ragazzi che hanno partecipato alla gara Junior Gruppo C Slot.it. Al momento non ho la possibilità di pubblicare la classifica generale, appena riesco a recuperare il computer della pista Junior, sarà mia premura aggiungerla.

Se devo dirvi il mio pensiero, AVETE VINTO TUTTI!!!! E senza menarvela troppo come fanno i grandi con pulizia spazzole, gomme e taroccamenti vari.

Club Endurance

Molta attesa per questa gara di durata che metteva a confronto, per la prima volta, squadre composte da piloti appartenenti allo stesso Club.
Dopo poco più di 4 ore di gara con le Ford MK IV della NSR preparate da Salvatore Noviello e Daniele Malangone,

il Club Campione d’Italia Endurance è il Gruppo Modellistico Triestino. Composto da Paolo Dapretto – Roberto Tavano – Michele Zago

Al 2° posto l’Ayrton Senna di Soragna e 3° Milano 90

CLASSIFICA CLUB ENDURANCE

Ora vi lascio alle classifiche di tutti i partecipanti (manca ancora la semifinale GT pista 1). Nei prossimi giorni foto, cronache delle gare e tanto altro.

QUALIFICA GRUPPO C – PISTA 1

QUALIFICA GRUPPO C – PISTA 2

SEMIFINALE GRUPPO C – PISTA 1

SEMIFINALE GRUPPO C – PISTA 2

QUALIFICA CLASSIC – PISTA 1

QUALIFICA CLASSIC – PISTA 2

SEMIFINALE CLASSIC – PISTA 1

SEMIFINALE CLASSIC – PISTA 2

QUALIFICA GT – PISTA 1

QUALIFICA GT – PISTA 2

SEMIFINALE GT – PISTA 1

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

36 commenti su “I Campioni Italiani ANSI 2008

  1. Complimenti a tutti i nuovi Campioni D’Italia e grazie di cuore a tutti coloro che con il loro impegno hanno permesso a tutti noi di divertirci per ben 4 giorni fila.
    All’anno prossimo……

  2. Complimenti a tutti, vincitori o no che siano, ed a tutta l’organizzazione.

    Permettetemi però di rivolgere un meritatissimo “BRAVI!!” a Michele Zago, Roberto Tavano e Paolo Dapretto per aver dominato il 1° Campionato Italiano Endurance per Club: pole position e vittoria finale. Un grazie a questo grande team che aggiunge così un nuovo importante alloro alla storia del Gruppo Modellistico Triestino.

    Lucio Cocchi
    presidente Gr.M.T.

  3. LIVIO BORGARELLI Campione Italiano 2008 -Categoria Gruppo C-.
    L’Autosprint Slot Club Genova 1974 ringrazia il suo grande fuoriclasse per aver riportato il leggendario e plurititolato sodalizio genovese al vertice dello Slot nazionale.

    Un ringraziamento anche agli organizzatori del Campionato Italiano 2008 per la professionalità dimostrata e l’impegno profuso.

    • Complimenti per l’ottimo risultato da parte di tutto il SAVONA SLOT CAR.

      Cipollino

    • Bravissimo Livio Borgarelli, con Paolo Dapretto avete tenuto alto l’onore delle Vecchie Glorie Slot.
      Merita poi anche ricordare che GMT Trieste e Autosprint Genova, fanno parte della storia slot Italiano.
      Complimenti a tutti
      Franco Uliana

    • I complimenti vanno a tutti, ma….. un grido si alza dalla Liguria ……………
      LIVIOOOOOOOOOOOO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Emilio

    • GRANDISSIMO BORGA!!!

      Un titolo che cercavi da tempo, arrivato dopo tanto impegno e passione impiegati.

      Stringo ancora la mano a chi meritatamente ha conquistato il titolo di Campione Italiano!!!

      Bravo Livio, ben fatto!!!

      Giulio TUTONE.

    • Mi associo a quanto già detto dagli altri amici slottisti e faccio anche io le mie congratulazioni a Livio Borgarelli Campione Italiano Gr.C-2008 e a tutto l’Autosprint Slot Club Genova 1974.
      Grande LIVIO!!
      Peccato che non sono potuto essere quest’anno a Soragna, per motivi familiari!
      Ciao a tutti
      Alfredo Stianti
      Mini Team Firenze

    • Super Livio !!!!!!!!!!!!
      A vederlo guidare sembra tutto così facile…Grande merito per un grande campione! E via un altro titolo in liguria
      Complimenti ancora
      paul

  4. OLTRE LO SLOT.

    Quello che mi è successo a fine gara va oltre lo slot, ed è proprio da qui che voglio cominciare.
    Dalla fine!!!!!

    10 secondi e ci siamo……5…4…………e stacco il pulsante! Ho vinto.

    Scendo dalla pedana urlando, c’è Luca che piange, lo abbraccio e non mi stacco piu……poi tutti in torno e tante belle parole..
    C’è Salvatore. Anche lui ha le lacrime agli occhi….tanta tensione accumulata nei due giorni di prova e finalmente il sogno che si realizza ancora.
    Lo seguo fuori ed è ancora con le lacrime …………..

    QUESTO VA OLTRE LO SLOT………….

    Oltre le vittorie e le sconfitte……….
    Regalo piu bello non poteva capitarmi di una dimostrazione come questa.

    L’AMICIZIA E NON LA COLLABORAZIONE………cose molto diverse nella vita…….

    W LO SLOT !!!!!!

    Ma i complimenti vanno anche a qualcun altro….
    Borgarelli che ha vinto una gara combattutissima con arrivo da cardiopalma…..BRAVISSIMO!!!!!!!
    Claudio che dopo aver perso una gruppo c quasi sua si è riscattato alla grande nella CLASSIC dimostrando grandi capacità ……
    Tommaso e Felice hanno ripetutamente sfiorato la vittoria ……..Izu sempre li………
    E poi che dire del piccolo Cassandra , è entrato in finale lasciando fuori tanti possibili vincitori, ha guidato in modo perfetto e con una freddezza che noi grandi ci sognamo……e quando mi sono affiancato a lui mi ha lasciato passare con una classe che nessuno di noi fino ad oggi ha mai avuto: eravamo nel tratto misto sulla sinistra della pista, lui interno io esterno , nel rettilineo di circa 50….80 cm è riuscito ad alleggerire quel minimo indispensabile da mettersi subito accodato a me…….solo chi ha visto può capire!!!!! Mi ha colpito tantissimo.
    Neanche io saprei fare quello che ha fatto lui…….sembrava che guidasse addirittura da dentro la macchina!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Ottimo il suo quinto posto.

    Lunedì mattina in viaggio di ritorno non posso fare a meno che pensare allo slot, a tutti gli attimi e gli sguardi che ci accomunano e che ci legano nel nostro splendido giochino………

    Poi arrivato a casa poso le mie valigie piene di macchinine …….non sono ancora saturo e la curiosità mi porta ad aprire la scatola dove c’è la mia MOSLER……bellissima !
    Perdo un po’ di tempo a guardarla in silenzio…..la controllo……la scruto come se non la conoscessi abbastanza!!
    ……Poi guardo le gomme, le misuro………19,50. Incredibile…………Sono partito a 19,65…..
    ……..mi soffermo ancora un po’ e fatico a staccarmi da quel mondo per tornare alla realtà……..

    E’ FINITA!

    Andrea Gasperini

    • GAS mi stupisci sempre più ogni giorno che passa.

      Con questo tuo commento hai ripreso tutti i punti che ti eri perso ultimamente, anzi diciamo che ne hai guadagnati, cerca di non riperderteli più.

      Bravo GAS, il tuo impegno ti ha premiato e tu hai fatto una gara fantastica

    • …..in realtà Salvatore e Luca piangevano per quanto in basso era finito lo slot……tu ancora Campione Italiano……AHAHAHAHAHAAH!!!!!

      Lo sai che scherzo Andrea!!! SEI UN GRANDE!!!!

  5. Bella l’atmosfera degli italiani, come sempre anche se le giornate sono un po’faticose (ho invidiato chi aveva un camper parcheggiato fuori).

    Bellissimo il commento di GAS, complimenti.

    Una nota per i cronometristi: Io sono felice di aver ottenuto un 22° posto in qualifica classic (pista 2) ma visto che la domenica ero a casa mia a Bologna, forse quel piazzamento spetta a qualcun altro.

    G.Raffa (Gabriele Raffellini)

    • non voglio fare polemiche sui conometristi ma la domenica oltre alla tua affermazione(raffa)si sono lamentati molti piloti sulle posizioni di gara

      • Di fatto la polemica l’hai già fatta. I piloti italiani si lamentano sempre sulle posizioni di gara!!
        Guarda caso manca sempre un giro.

        Lo scambio di Raffellini-Gulminelli era a conoscenza e verrà sistemato, come ad es. Stefano Arturi che ha corso con nome Mario Arturi. Se qualcuno si dovesse accorgere di posizioni non corrette, può farlo presente in modo da verificare.

        Questi sono errori comuni quando le batterie sono già fatte e i piloti si cambiano di posizione.
        Da come scrivi tu “molti piloti si sono lamentati”, ti chiedo: con chi? Perché non sono andati in direzione gara a fare presente quello che secondo loro non era corretto e risolvere eventualmente il problema?

        Sono ancora in tempo a farlo prima che i risultati ufficiali vengano pubblicati sul sito dell’ANSI.

        • Conosco uno al quale mediamente mancavano sempre 2 o 3 giri per colpa del contagiri….in più per colpa dei commissari e degli altri piloti perdeva sempre 5 o 6 giri….IN TUTTE LE GARE!!!! Se avesse sempre avuto i giri che, secondo lui, gli spettavano sarebbe stato campione MONDIALE almeno 10 volte…….Come dice Giacomino, le proteste/richieste vanno fatte direttamente agli interessati e per tempo…altrimenti è inutile buttare continuamente sassolini nello stagno per agitare le acque.

    • Caro Raffa,
      siccome i tempi di svolgimento delle gare volgevano al “far tardi” ed io e Aldo eravamo un po’ cotti e si voleva rientrare a casa (io al lunedì ero di turno al lavoro), ho chiesto alla direzione gara di correre in una delle prime batterie al posto di qualcuno che, pur iscritto, non era presente. Ho visto che il primo posto utile era il tuo ma era troppo tardi per sostituire il nome nella lista dei partenti, cosa che però Paco mi aveva assicurato di fare al termine, così ho gareggiato (con onore) sotto mentite spoglie. A questo punto posso chiedere che venga rettificata la classifica oppure… se l’offerta è interessante, “venderti” il punteggio in ranking list che guadagneresti con quel risultato. Oltretutto saresti il primo slottista con il dono dell’ubiquità, uno e trino come Nostro Signore (il corpo a Bologna in famiglia ma lo… spirito che gareggia in pista a Soragna!!!!!).
      Ciao, Andrea Gulminelli

      • Caro Pacio,
        se avessi saputo che avevi corso tu con il mio nome sarei stato zitto!!!
        Trafugare punti in ranking ai cugini (in senso stretto nel tuo caso) di Ravenna sarebbe stata una goduria!!

        Grazie comunque per avermi dato un 21° posto agli italiani, anche se solo per poche ore.

        G.Raffa

  6. Che dire… Non so se essere contento oppure incacchiarmi a morte…

    Da un lato ci sono 3 podi ai campionati italiani che di certo non è un risultato da poco, dall’altro c’è il rammarico di aver perso due titoli uno per colpa del giacchino del commissario (Aldo ti spezzo il collo se per il prox anno non provvedi!!!), ma soprattutto di aver perso il campionato classic (3 anni di fila che arrivo secondo a settori…)

    Ma a trovare scuse è sempre facile… Quindi non resta che archiviare il tutto, fare i complimenti prima di tutto a Livio e poi a Claudio e voltare pagina visto che il Verbano ormai è già alle porte.

    Infine vorrei fare i miei pubblici complimenti a Paolo, Roby e Michele per il titolo di campioni Club Endurance… Alla faccia di quelli che considerano il campionato del Triveneto un campionato di serie b… GRANDI ancora….

    Tommaso Melioli (2° in Classic, 2° in Gruppo C, 3° in GT, ma ancora 1° in ranking… – almeno credo – caro GAS ne hai ancora di strada da fare :)))))

  7. Mi unisco pure io al coro di complimenti, quindi a Livio, Andrea e Claudio BRAVISSIMI, permettetemi anche di applaudire Tommaso unico pilota su tutti e tre podi … cavoli Tom alla fine dela Classic avevo un groppo in gola … . Be dai ti rifarai nel Triveneto di serie B … hehehehe …azz apetta nella GT le hai prese pure quest’anno … HAHAha da un pilota di serie “B” … hehehe … l’importante è che il nostro campionato sia bello e vissuto in armonia tra amici, poi chi vuole può sempre venire a gareggiare da noi, come gia successo se non ricordo se non ricordo male (Verona 2007)…hihihi … . Per finire un grande GRAZIE di cuore ai miei splendidi amici e compagni di squadra Mike Zago…R e Paolo DPslot … grandiosi sia in pista che fuori .

    Roby. (Gr.M.T.)

    • Unendomi ai complimenti per tutti i vincitori,sono particolarmente contento per gli amici triestini,Bravissimi!
      Non so Tom se un campionato dove corri tu,Dapretto,Tavano,Addia,Zago, tanto per citare i “classici” sia di serie B.Nel Classic,ad esempio 6 concorrenti in semifinale erano Triveneti,cioè il 20\%, e mancavano Addia, e secondo me,Cocchi.
      Alla faccia della serie B.
      Marco

  8. L’atmosfera dei Campionati Italiani è sempre bellissima.
    Un bel gruppone di amici che impazziscono appresso a una macchinina…
    Da non crederci !!
    Impegni di lavoro e di famiglia non ci hanno bloccato.
    La voglia di esserci comunque e in qualsiasi modo
    ci ha fatto fare una nottata alla guida ( 10 ore di viaggio ) per arrivare a Soragna sabato mattina alle 7.00 .
    Non cercate la mia posizione in classifica…
    Ci vorrebbe troppo tempo per arrivare a guardare così verso il basso…
    Ma è stato lo stesso bellissimo.

    Un Sincero Augurio ai nuovi Campioni Italiani!

    Inolte non mi stancherò mai di ringraziare chi dedica tantissimo
    del suo tempo per curare l’organizzazione e tutto l’occorrente per una manifestazione del genere.
    GRAZIE Ragazzi!!

    Massimo D’Amato
    Cosenza

  9. I campioni Italiani sono abituati ai complimenti ma non bastano mai….
    BRAVI BRAVI BRAVI.
    Un mega bravo a Gabriele Cassandra che cosi piccolino in finale Gt , tutti i piloti concentratissimi e tiratissimi, mentre lui li sopra con la massima tranquillita’… Bravo Gabry….
    Inoltre un grande ringraziamento ai ragazzi che hanno lavorato per l’organizzazione…
    Paolo Parisi

  10. A nome del Club MRC Slot di Ravenna voglio ringraziare l’ANSI e tutti i ragazzi che hanno lavorato alla organizzazione di questi Campionati Italiani 2008 e in particolare tutti i volontari di Soragna che, nonostante le ore di sonno perse ad allestire piste e quant’altro sono stati assai competitivi in pista, Giacomino a parte ma, si sa, con il dito sul pulsante è assai più scarso che con la macchina fotografica hahahahahahaha!!!!!!
    Il nuovo sistema di cronometraggio utilizzato quest’anno mi sembra abbia funzionato bene, forse è mancata solo un po’ di disciplina nei piloti e commissari, non sempre pronti al loro posto per cui i tempi si sono allungati. Francamente non mi sento di tirare la croce addosso alla direzione gara e a nessun altro, lo svolgimento delle gare è stato regolare e tanto basta, per il prossimo anno cercheremo di fare ancora meglio. Va però detto che anche la partecipazione è stata da record e “gestire” oltre 110 persone in un programma di gare così fitto ed articolato non è facile. Avremo modo comunque, nelle prossime settimane, di ragionare serenamente sulle cose da migliorare e farne tesoro per la prossima edizione 2009. Onore ai vincitori e ai finalisti, fra i quali si sono visti anche molti volti nuovi e questo è un bene per lo slot. Voglio anche ringraziare pubblicamente in questa sede i concorrenti del mio club MRC Slot, corretti e competitivi, hanno disputato tutti ottime gare facendo ben figuare il nostro sodalizio.
    Ciao, ANDREA GULMINELLI
    MRC Slot Castiglione di Ravenna

    • Mi unisco ai tuoi ringraziamenti ai ragazzi di Soragna, che hanno permesso che tutto ciò si svolgesse.
      Ed anche ai nostri compagni di Club che si sono cimentati in questa tre giorni di slot.

      Luca Dalmonte

    • Ciao Bila,
      penso senza ombra di smentita da parte di nessuno che sei quel tocco femminile che mancava alla “carovana”, la ciliegina sulla torta.

      Io sono quello con la maglia nera ed il marchio Slot.it sulla schiena. Quando sei venuta a fotografare la maglietta mi sono detto, mah, ognuno ha le sue manie, ma quando ho visto il tuo bellissimo filmato mi sono dato risposta da solo… Complimenti.

      Rimango in attesa per vedere gli altri filmati.

      Colgo l’occasione per porgerti i miei saluti e per dirti che alla prossima occasione ti metterò a disposizione una delle mie Gruppo C e magari anche una classic, tu intanto allenati.

      Ciao
      Claudio Cavanna – A.S.s.c. Soragna

      • Ciao Claudio
        grazie sei gentilissimo Per fortuna i filmini li faccio meglio delle gare ma mi allenerò chissà che non riesca a migliorare.Comunque è già una soddisfazione vedere le vostre performance ed inoltre l’ambiente è bellissimo ed ho sempre pensato che gli uomini sanno divertirsi più delle donne.
        Grazie per la proposta del prestito delle macchine ma ho il terrore di farti dei danni(non sai che botti faccio al club)
        Ricambio i saluti e spero di vederti a Verbano dove passerò giusto per filmare un po’.
        Ciao
        Bila

        • Non preoccuparti per le macchine, quando sei agli inizi se non le strapazzi un pò non impari, quello di preservare l’integrità del mezzo deve essere l’ultimo dei tuoi pensieri mentre guidi.

          Ciao, ci vediamo al Verbano.

          Cavanna Claudio – Team “Come il vento”

    • Bila Production … con te Lo slot è completo !!! ad ogni gara non manchi mai con il reportage … bravura aparte, è un impegno non da poco, ore di lavoro al PC per regalarci questi splendidi minuti di ricordi che grazie a te resteranno indelebili nel tempo. Grazie a nome dello slot … .
      PS: Grazie 10000000000 per il DVD .
      PS 2: Se martedì non vinco .. ti faccio da cavalletto !!! … hehehe Ciauuu.

      Roby.

  11. Un ringraziamento da parte mia e della Commissione Tecnica a coloro che ci hanno dato una mano alle verifiche nei due giorni di gare.

    Luca Dalmonte

    • Non mi devi ringraziare, l’ho fatto più che volentieri, è stato un onore per me assisterti in questo “gravoso” lavoro, qualcosa ci è scappato e su qualcosa abbiamo dovuto raggiungere un compromesso, ma è comunque stata, almeno per me un’esperienza positiva visto che era la prima uscita a livello c.i. della categoria.

      Ci siamo comunque fatti un’idea del livello di preparazione/devastazione che le macchine presentavano ed è da questo “database” che bisogna estrapolare i criteri di verifica per l’anno prossimo.

      Ciao
      Claudio

I commenti per questo articolo sono chiusi.