IRT Gara 3 al Rovigo S.C. da record!!

Già dalla giornata di sabato la pista è stata presa d’assalto per le prove libere in modo da prendere confidenza con i 51 metri della pista rodigina ed alla ricerca del miglior assetto. Erano presenti sin da sabato il gruppo di Conegliano, Trieste e Brescia più Dario Franco da Aosta ai quali si sono aggiunti domenica i piloti veronesi e quelli di Bologna. Al termine delle prove libere ci siamo recati tutti quanti a cena assieme, purtroppo non ho foto perché ero impegnato a mangiare, ma vi posso assicurare che è stata una cena con i fiocchi…

La domenica mattina pista aperta dalle 7 per le ultime prove libere; alle 8 e mezza iniziano le verifiche della prima batteria in modo da partire con la prima batteria alle 9… Dopo i problemi delle verifiche a Verona la C.T. ha adottato mezzi particolari ed i piloti si presentavano anche in ginocchio…

Alle 9 prende il via la gara Classic; parco chiuso monopolizzato da 40 ferrrari slot.it e 3 Porsche Fly…

La prima batteria vede al debutto 4 piloti locali dove emerge Lorenzo Cuomo che vince la propria batteria ed al termine della gara sarà decimo…

Fortunatamente si vedevano in pista anche auto con livree diverse tra cui quella dell’unica donna in gara…

La Porsche 917LH di Alberighi

La Ferrari 312 di Panin

La leadership di Cuomo viene battuta nella quarta batteria da un altro pilota di casa, Callegari settimo al termine della gara…

La quinta batteria vede una lotta fra 3 piloti bolognesi più Dario Franco che con la Porsche Carrera 6 darà del filo da torcere all’altra Porsche di Quintili…

Nella quarta batteria grandissima prestazione di Corubolo (GoSlot) che al termine sarà terzo in classifica generale.

La terza batteria vede al via due piloti di casa Fenzi e Fortunati assieme al "giurassico" Belladonna e Cocchi…

La seconda batteria sembra una gara di club di Verona… Ferraresi, Montanariello, Bertani e Sinopoli…

All’una in punto scendono in pista i big… Melioli, Dapretto, Tavano ed Addia; vuoi la pista di casa, vuoi un’auto perfetta ma Melioli prende subito il largo e vince facilmente su Addia secondo con 10 settori di vantaggio su Corubolo. Quarto Dapretto 40 settori davanti a Tavano.

Neanche il tempo per la pausa pranzo che subito si riparte con la Gruppo C… Parco chiuso più variegato, la Porsche 956 risulta l’auto più utilizzata, ma sono presenti alla partenza anche Sauber e Lancia…

Le batterie sono le stesse della gara classic… Cuomo prende subito il largo, ottiene il secondo miglior tempo della gara, ma complici un paio di uscite di troppo arriverà solo quindicesimo… Buona anche la prestazione di un’altro rodigino debuttante, Fortunati Aldo che dopo solo un mese che corre è arrivato ventesimo alla sua prima gara.

Nella terza batteria emerge "il capellone" Rizzato, vincitore della 50km di natale che grazie ad una guida molto regolare arriverà secondo al termine della gara…

Nella quarta batteria Corubolo prova a ripetere l’ottima prestazione ottenuta in classic, ma a causa di 3 uscite negli ultimi 40 secondi gli fanno perdere un altro podio..

Le auto della terza batteria…

Con in evidenza la Porsche di Belladonna…

Nella seconda batteria ottima prestazione del veronese Ferraresi, che fino all’ultimo prova ad insidiare la testa della gara detenuta ancora da Rizzato, ma un’uscita all’ultimo giro lo relegherà al settimo posto…

Nell’ultima batteria parte subito alla grande Melioli, seguito da Tavano finché un recupero avventato non lo fa finire fuori pista e gli fa perdere la concentrazione relegandolo alla 14esima posizione finale…

La Porsche di Melioli

e la Porsche di Dapretto, commemorativa dei 10 giri di penalità a causa di un caffè della endurance del milano 90…

Alle 18 abbiamo finito ed allora via alle premiazioni…

Corubolo – Terzo classificato classic

Addia – Secondo classificato classic

Melioli – Primo classificato Classic

Podio Classic

Dapretto – Terzo classificato gruppoC

Rizzato – Secondo classificato gruppoC

Melioli – Primo classificato gruppoC

Podio gruppoC

Concludo ringraziando ancora tutti i partecipanti per aver preso parte a questa bellissima gara… 43 partecipanti sono stati veramente tanti!!! Tutto è filato liscio come l’olio, alle 18,15 avevamo già finito anche le premiazioni. Un grazie in particolare va a Marco Belladonna e Paolo Dapretto per averci aiutato nelle verifiche tecniche…

Arrivederci a Trieste il prossimo 5/6 aprile dove verrà assegnato il titolo di campione triveneto GT.

 

Tommaso Melioli

9 commenti su “IRT Gara 3 al Rovigo S.C. da record!!

  1. Una manifestazione riuscitissima, tanti piloti con una piacevole sorpresa nel ritrovare Dario Franco. I miei complimenti a Tommaso che si è dimostrato sia campione in pista che assieme ai ragazzi del club campioni nell’organizzare l’evento, da far invidia a tutte le manifestazioni più blasonate !!! Spaccato il secondo !! Nonostante la massiccia affluenza siete riusciti a rispettare il programma e gli orari. Non sono mancati panini e bibite e la vostra stupenda ospitalità.
    Grazie ancora e ci si rivede a Trieste.
    Roby. (Gr.M.T.)

  2. Che dire: BRAVI!!!!!! un’organizzazione perfetta, tutto è filato via liscio, nessun intoppo (beh… visti i commissari). La pista mi piace, veloce e tecnica, i soci simpatici veramente un bell’ambiente.
    Complimenti a Rizzato (…a proposito quanti fusti ti è costato il secondo posto?), ragazzo simpatico e tremendamente veloce e regolare. Adesso basta!!!!! se no mi si cariano i denti.
    Ciao a tutti alla prossima.
    Lambro

  3. Gran bella giornata,bell’ambiente e stupenda compagnia,la pista è molto bella e anche se non ci ho mai trovato un feeling giusto è molto divertertente.Peccato che con una infelice scelta di gomme P5 la mia 956 mi portava a spasso e potevo solo seguirla,ma non guidarla.La incostanza di prestazioni di questa mescola è a mio avviso l’unico neo di una categoria bellissima,nettamente più divertente della AW.
    Un ringraziamento speciale va a Tommaso,grande sotto tutti gli aspetti ed a Giorgio Fortunati fondamentale nelle speditissime verifiche.
    Alla prossima.
    Marco

  4. Ciao ragazzi, domenica pomeriggio mentre rientravo ad Aosta, pensavo che non avrei potuto fare scelta migliore per passare un week end slottistico che venire a Rovigo. E’ stata l’occasione per rivedere parecchi amici e per conoscerne altri.
    Divertenti entrambe le gare battagliate con Aldo, che sono stato felice di conoscere meglio.
    Insomma una due giorni slottistica riuscita. Ottima la cena del sabato sera e fondamentali i panini della domenica. Insomma, quando sarà possibile, un’esperienza da ripetere.
    Ciao
    Dario

  5. 1 orario rispettato
    2 gomme imbarazzanti
    3 Rizzato cresciuto a birra e duelli con Melioli
    4 atmosfera coerente con l’evento (adulti che giocano con le macchinine) senza esasperanti agonismi
    5 E’ proprio la macchina più bella

    Giovanni

    • Bellissimo il video,
      ero arrabbiato per non essere riuscito a venire, ora mi sembra quasi di esserci stato.

      G.Raffa

  6. Stupenda manifestazione, con una regia organizzativa impeccabile che ha consentito a tutti i simpatici partecipanti di vivere una giornata di grande serenità . Un bravo di cuore a Tommaso e a tutti i ragazzi del suo Club da parte dei partecipanti del Brescia Corse Slot. Ciao a presto Maurizio Rizzi .

I commenti per questo articolo sono chiusi.