Vi siete divertiti ai Campionati Italiani 2007?

In particolare si è sentito il coinvolgimento di molti di voi che non hanno solo partecipato alle gare, ma che si sono dati da fare perché tutto procedesse al meglio.
I guai da risolvere durante la manifestazione sono stati parecchi, a partire dai problemi familiari che hanno colto di sorpresa entrambi gli storici direttori di gara dei Campionati Italiani, Paolo Nicolai e Simone Bandecchi che all’ultimo momento hanno dovuto rinunciare; a loro i nostri migliori auguri.
Vittorio Bardone, responsabile del cronometraggio, non ci ha pensato due volte e ha organizzato in men che non si dica turni per i cronometristi e direzione gara, trovando in Enrico Carrara, Jarno Trolli, Alessandro Trezzi, Giampaolo Germani, Francesco Gala Trinchera e Paco Ballotta un team affiatato.

Durante le giornate di Giovedi e Venerdì hanno collaborato al cronometraggio e controllo turni prova anche Mario Arturi, Maurizio Senzioni, Oliviero Rosti, Alberto Cremona, Roberto Bia, Simone Gandelli, Davide Saini e Davide Ferri.

Grande lavoro per Aldo Quintili, responsabile controllo commissari, con l’aiuto di Paolo Parisi hanno avuto non pochi problemi a recuperare volontari per le sostituzioni di quei piloti che avevano altri incarichi (verifica, direttori gara, cronometristi ecc.)

Tra chi non ci pesava minimamente a fare un doppio turno, fortunatamente c’è stato chi il commissario l’ha fatto parecchie volte come Roberto Tavano, Gabriele Arnaboldi, Paolo Parisi, Aldo Quintili, Gianni Mirra (a prescindere) e tanti altri che hanno capito che non ci sarebbe stata nessun’altra soluzione; o si fermavano le verifiche tecniche per consentire alla commissione tecnica di fare il proprio turno o si faceva come si è fatto. Un applauso ai volontari.

La commissione tecnica dell’AW Ninco era composta da Mario Arturi (responsabile ANSI della categoria) con Buziol e Gulminelli. Supervisore il “terribile” Luca Dalmonte.
Le verifiche tecniche sono state severe ma non hanno creato discussioni, al minimo dubbio di irregolarità veniva fatto sostituire il particolare incriminato.
Utili le schede tecniche ideate da Quintili con i dati della macchina e un elenco di controlli che il verificatore doveva spuntare.

Nella Classic il responsabile, al suo primo incarico, è stato Marco Scatena affiancato dall’ormai veterano Manuel Pavan e da Guido Monaco.
Alto, grosso e molto deciso nelle decisioni, a Scatena non passava una “virgola” senza che se ne accorgesse.
La commissione GT era composta da Luca Dalmonte, Valter Bertani, Gennaro Uliano e ancora Guido Monaco.
A fine gara le tre macchine a podio sono state oggetto di un’ulteriore verifica da parte di Luca Dalmonte che, munito di Dremel, ha squartato i motori per verificarne l’effettiva conformità.

Il vincitore Andrea Gasperini con il King NSR della sua Mosler

Le Mosler del 2° Santagati e 3° Amodeo montavano i Boxer/2 Slot.it

Nei Rally le verifiche tecniche sono state condotte da Enrico De Marchi e Franz Cicogna

Lo staff Rally era composto, oltre dai tre responsabili tecnici Enrico De Marchi, Dario Franco e Marco Belladonna, anche da Fabrizio Cervellati , Paolo Furno, Giovanni Sarteur, Niki Squiccimarra che hanno fornito un aiuto fondamentale.

Partiamo con questa carrellata di foto, proprio dalla novità di questi campionati italiani 2007, i Rally.

Quattro piste per 8 prove speciali, due categorie 4WD e 2WD
Sul cielo di Soragna splendeva il sole e le previsioni davano per le prove speciali di sabato e domenica terreno asciutto.

A parte qualche tratto ghiacciato, la maggior parte dei tracciati era pulito

Durante la nottata di venerdi però una tormenta si abbatte sulle colline parmensi cambiando di fatto il teatro delle PS. Una nevicata come non si era mai vista prima (a dir la verità qualche anno fa aveva nevicato anche sulle piste di velocità), sorprende i piloti sabato mattina.
Ma non è che qualcuno sapeva che avrebbe nevicato? Come d’incanto arriva Maurizio Ferrari (Slot.it) con la fornitura di gomme per il rally; guarda caso sono delle belle gomme tassellate da neve che hanno garantito un’ottima trazione sul fondo scivoloso.

Ecco come si presentavano le piste dopo la tormenta.

E il parcheggio a fine speciale

Niente paura, nei rally non sai mai che tempo trovi e le PS sono partite regolarmente.

Grandi numeri, controsterzi e uscite nei fossi hanno divertito tutti facendo di questo 1° Campionato Italiano Rally un vero successo.
I vincitori già li sapete, un grandissimo Paolo Cappa si laurea Campione Italiano in entrambe le categorie.
Lascio ad Enrico, Dario, Marco e chi altro voglia, raccontarci le gare e quello che è successo sui campi di gara.

Non perdetevi il prossimo articolo con le gare AW Ninco, Classic e GT con le immagini della Mosler vincitrice a “cuore aperto”.

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

31 commenti su “Vi siete divertiti ai Campionati Italiani 2007?

      • AHAHHAHAHAHHAHAHAHHAHAH!!!!!!

        HO NOTATO SOLO ADESSO L’ARIA COMPIACIUTA MENTRE TAGLI IL MOTORE DI GASP !!!!!

        Emilio

      • Bravo Luca, così si fanno le verifiche!!!! Ricordo ancora le facce sbalordite ai CI 2003 quando io, Dario e Claudio abbiamo tagliato e fatto a pezzi le gomme dei primi 3 piloti in classic più un finalista a sorteggio. Allora non c’erano le gomme fornite e se ne facevano di tutti i colori………peccato che 2 gomme su 3 dei primi classificati le avevo trattate io….SIGH!!!!!

  1. Dalle prove libere di venerdi a domenica sera è stata una bellissima full immersion di Slot….

    L’organizzazione merita un bel 10 e lode….

    Unico appunto in tre giorni alla direzione gara l’essersi scordati di modificare il tempo di interdizione sulla pista 1 dalla Classic al GT che è comunque stato prontamente risolto dal Sig. Wincrono, Alberto Elli, presente di persona.

    Ottima anche la cena nella serata di sabato alla Locanda del Lupo….

    Un grazie a tutti coloro che hanno profuso il loro impegno per la buona riuscita di questi Campionati Italiani e rinnovati complimenti a tutti i nuovi Campioni Italiani ANSI.

    • Dimentichi che secondo me faceva un po’ troppo caldo. Non c’era il Sig. Caldaia?

    • A guardare le foto fatte da Giacomo mi veniva freddo….. Sembrava di essere in pieno inverno.

  2. si si mi sono veramente divertito…
    Organizzazione perfetta, ringrazio in particolar modo coloro che ho coinvolo con i diversi turni di commissario… grazie ancora
    Paolo Parisi

  3. A Giacomino tutti i miei complimenti per il tuo splendido servizio fotografico
    Robsondasilva (Roby Bia-Soragna-Ayrton Senna)

  4. Anche io voglio ringraziare tutti i partecipanti.
    In particolare ad Aldo e Paolo, che si sono presi carico della gestione più antipatica, i commissari.
    Grazie anche a chi ha dato una mano alle verifiche, ai direttori di gara che hanno scoperto di essere in quel ruolo pochi minuti prima dell’inizio della manifestazione, e lo hanno accettato di buon grado.

    Luca

  5. Giacomo CI ha chiesto se ci siamo divertiti ai campionati italiani……………………….
    Bè……………..io mi sono divertito un sacco!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ma proprio tantoooooooooooooooooooo!!!!!!!!!
    Saluti a tutti da GAS

    Giacomo complimenti per le foto stupende come sempre……..

    • Bravo Andrea!
      Da anni inseguivi ‘sto titolo e, grazie alla tua enorme passione e tenacia hai finalmente coronato il tuo sogno di divenire Campione Italiano GT.
      BRAVO!
      Van BOFFEN

  6. GAS tu non fai testo!!!!! Hai vinto e ti sei divertito per forza.
    Ma raccontaci invece quanto ti sei strizzato quando hai visto Santagati e Amodeo che ti mordevano la coda!

    Ti sei accorto di avere le marmitte della tua Mosler tutte smangiucchiate?

    Complimenti GAS, sei stato grande e per giunta nell’anno più difficile dove la concorrenza era preparatissima, mai vista una gara così tirata.
    L’unico forse che ti poteva stare davanti oramai si è dato al “giardinaggio” per cui sei il CAMPIONE ITALIANO GT

    • Cosa dirti della gara…………..
      Durante le prove del venerdi ero abbastanza tranquillo, vedevo le mie macchine che andavano forte e si guidavano molto bene……..erano già al massimo livello di preparazione tanto che (da vero testone come sono io) non mi sono neanche messo a cambiare rapporti!!!!!
      L’unica prova che ho fatto è stata solo quella di girare i 3 motori che avevo nei tre telai migliori che avevo………
      Alla domenica invece tutto è cambiato!!!!!!
      Le mie macchine erano legate e non scorrevano piu come al venerdi, forse per la temperatura o per la diversa gommatura…….oltre al fatto che io ho provato le mie Mosler tutte in una pista e poi invece ho gareggiato nell’altra!
      Nella fase di qualifica ho spinto piu degli altri senza pensare a risparmiare la macchina…..volevo vedere i suoi limiti!!!!!!
      Poi sono entrato in semifinale……..e sono riuscito a vincerla di nuovo!!!! …..ma immaginavo che forse gli altri avessero tenuto nel taschino qualche decimo!!!!!!!!!!!
      Al pronti via mi sono trovato in corsia 1…..la piu ostica per la mia Mosler, accanto c’era Santagati che volava!!!!!!!………mi sono preso quasi un giro!
      Per un attimo ho creduto di non farcela , le macchine dei siciliani andavano forte ed io non riuscivo mai ad eguagliare i suoi tempi……….
      Ho tenuto duro. Mi sono detto “DEVO FARCELA” !!!!!!!
      Dopo la Quinta corsia ero dietro di un giro e mezzo…………………………………..
      Mi sono messo a spingere ……ma spingevano tutti cavolo…………In corsia 8 ho tenuto, poi la sei……..finalmente la 4! Li ho recuperato qualcosa ma ero ancora DOPPIATO se non ricordo male……
      Arriva l’ultima corsia : IO nella 2 , Davide nella 4 .
      Stritolo letteralmente il pulsante e comincio a crederci , Davide si avvicina…….il tempo stringe!
      Manca circa un minuto……..lo vedo li davanti……………il mio cuore è alle stelle!!!!!!!!!!
      Nel 2002 sempre con Davide succedeva qualcosa di simile…………..Continuo a guidare in apnea e i ricordi delle finali in GT mi sconcentrano piu di una volta, un peso nelle spalle da 6 anni !!!!!!!!!
      Sono a fianco con Davide!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      Tengo duro.
      POI IL SORPASSO……….lui esce ………e guadagno qualche settore………quando mancano 30 secondi provo a sparare il “tempino” solo per mantenere la concentrazione al massimo e non pensare ad altro.
      Stacca la corrente …..è finita…….ce l’ho fatta! HO VINTO IO.
      Un urlo di sfogo , qualche lacrimina ed un abbraccio al mio fratellone che piu di una volta mi ha detto: “tieni duro che ce la fai!”
      Grazie….

      Andrea Gasperini

      • Grande Gas!!!!!Così si fà a vincere!!!!Gara tiratisssssssima fino alla fine!!!!6 il N°1….

        • Bella prova anche la tua!!!!!!!!
          ………Sei solo all’inizio…………. continua cosi!!!

          • C’ era sempre la stessa gente in finale….Era ora di cambiare un pò!!!ahahahah…
            No a parte gli scherzi…con izu ci siamo fatti il c..o e si è visto….

          • La cosa che piu si notava erano le scuole di appartenenza!!!!!!!!
            centro e sicilia nel GT………Ninco aw per il nord !….come sempre!!!!!
            e la Classic?????……..forse la piu neutrale, ottima e divertente alle gare di club ma forse poco emozionante quest’anno ai campionati italiani……..

      • bello bello gas… leggendo sembra di avere il tuo pulsante in mano… eri il mio favorito… complimenti!

  7. Ma come si fà a non esserci (a parte Mimmo) ?!? Gente simpatica, bel posto, organizzatori super, gare stupende, che dire… non si può mancare !!!!!!!!!!!!!
    Grazie a tutti
    paul

    • Complimenti Pasquale…..
      con te ho davvero combattuto e devo elogiare la tua correttezza in gara…..
      Ci vediamo l’anno prossimo.
      Paolo Motta.

  8. BG a tutti da znarfdellago
    Si, mi sono divertito un sacco……….anzi di più…….
    Non credo che ci si possa lamentare di niente, a parte, forse, qualche ritardo sul,programma, che, trattandosi di slot, è fisiologico……..
    Quindi, come avevo detto prima ch cominciassero, ringraziamo chi si è veramente sbattuto prima durante e dopo, per farci giocare ancora una volta!!
    Avsalut
    znarfdellago

  9. …Ciao ragazzi, solo ora mi sono potuto “dedicare” alla lettura dei commenti per questo Italiano. Credo che una frase possa racchiudere tutto il clima che ha aleggiato su Soragna per 4 giorni ovvero….SIMPLY THE BEST……sti 2000 e passa km che mi sono assuppato (sorbito) insieme ai carissimi amici Paolo, Mario, Felice, Salvo, Davide e Valeria sono stati ripagati dall’aver conosciuto nuovi amici e dall’averne rivisto tanti altri. Permettetemi fare un particolare BRAAAAAVVVVVVOOOOO ad un pilota che dopo quasi un anno che non toccava un pulsante ha dimostrato tutta la sua classe giungendo terzo in due categorie ovvero FABIO AMODEO; continua cosi’, credo pche per il futuro le tre categorie saranno tue!!!!
    In conclusione avrei solo un piccolo appunto da muovere (sapete sono ATTILA e quindi fondamentalmente rompic…….ni) all’organizzazione ovvero la premiazione della categoria GT (la classe regina) relegata a fine manifestazione con scarsa partecipazione di pubblico! Ritengo, anzi ne sono sicuro, che si trovera’ una soluzione adeguata gia’ dal prossimo C.I.
    Un carissimo saluto a tutti i partecipanti ed in particolare a Giacomo, Paco, Galak, Walter, Luca, l Proff, Izu (ti ho mandato la foto di quando stai smontando la pista a fine Campionato!!!) ragazzi (si fa per dire ahahahahaha) semplicemente STRAORDINARI.
    A presto AAAAAAAATTTTTTIIIIIILLLLLLAAAAAAAAA

    • Grazie ATTILA!!!!!!!!!!!!!! speriamo per il futuro….. cmq aspettiamo ancora le tue foto!!! c’amu affari??????? ihih!!!! Ciao ci vediamo a Catania!!!

I commenti per questo articolo sono chiusi.