Resistenze Pulsante meccanico MB SLOT

Totalmente compatibili con i pulsanti attualmente in commercio, facilmente sostituibili alle precedenti, sono state cambiate per migliorare la guidabilità e la resistenza all’usura.
Nuovo circuito stampato con 14 resistenze al posto delle 12, con un valore di potenza che passa da 1/2 watt a 5 watt per ciascuna resistenza e una serie di valori complessivi che passa da 4 a 7 per avere una vasta scelta di applicazioni.

IMMAGINE NON RECUPERABILE

Per capire quale resistenza è adatta alla guida a parità di macchina, voltaggio, circuito e condizioni del circuito, bisogna trovare quella resistenza che sin dalla prima barretta (da quando si stacca il pulsante dalla posizione di stop) permetta una guidabilità della macchina in maniera fluida.
Se nella guida si avverte che la macchina parte troppo tardi, cioè si guida solo verso la fine della resistenza allora bisogna usare una resistenza con un valore di Ohm inferiore (passare da 21 Ohm a 16,8 Ohm).
Se nella guida si avverte che la macchina parte troppo presto, cioè risulta incontrollabile alla partenza o all’uscita delle curve allora bisogna usare una resistenza con un valore di Ohm superiore (passare da 16,8 Ohm a 21 Ohm)

La scelta del valore di Ohm dipende in parte da
Voltaggio: all’aumentare dei volt in pista bisogna aumentare il valore degli Ohm
Dal GRIP sulla pista: all’aumentare del grip bisogna diminuire il valore degli Ohm e dal tipo di motore e macchina, ma sopratutto dalla guida del pilota.

Qui sotto sono riportati i codice delle resistenze con specificato il valore delle singole 14 resistenze e il valore totale del circuito di resistenze

Art. 07021 14 x 1,00 Ohm= 14,00 Ohm
Art. 07022 14 x 1,20 Ohm= 16,80 Ohm
Art. 07023 14 x 1,50 Ohm= 21,00 Ohm
Art. 07024 14 x 1,80 Ohm= 25,20 Ohm
Art. 07025 14 x 2,20 Ohm= 30,80 Ohm
Art. 07026 14 x 2,70 Ohm= 37,80 Ohm
Art. 07027 14 x 3,20 Ohm= 44,80 Ohm

Ulteriori informazioni sul sito del produttore www.mbslot.com

8 commenti su “Resistenze Pulsante meccanico MB SLOT

  1. io ho la versione precedente e dopo averla provata ho venduto i 2 pulsanti elettronici
    che avevo.
    Mi sa che devo prevedere un up grade del mio pulsante .
    Ciao
    Dario

    • Secondo me no…
      Con il tuo attuale pulsante hai gia’ il massimo, in barba agli elettronici: sara’ difficilissimo migliorarlo ancora.

      … (Ma non impossibile)

      ciao! dall’uomo ragnio…

      • Veramente se io prevedo un up grade, vuol dire che TU lo dovrai fare eheheheh!
        Ciao
        Dario

    • Questa tecnologia è Dario??? :-)))

      Un bravo al Sig. MB.
      Incuriosito già dalla prima uscita di queso pulsante, su cui sollevai i miei dubbi, feci una scheda di test e già con resistenze da 3W la dissipazione e la variazione del valore resistivo era buono.

      Con resistori da 5W, nonostante le vistose dimensioni, la dissipazione termica è assicurata.

  2. Io della versione precedente ne avevo uno per ogni valore di resistenza e per evitare di portarmi dietro una borsa di pulsanti mi sono comprato un pulsante elettronico….

    Il mondo è bello perchè è vario e ognuno vede il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto.

    AH AH AH AH Francodarioesposito chiaramente scherzo, all’AS ne avevamo presi 8 per farli usare dal publico agli eventi, ma vista l’inesperienza e la poca cura durante l’uso da parte dei neofiti a volte si bruciava qualche resistenza rendendoli inutilizzabili, probabilmente questi sarebbero indistruttibili.

    Esiste una sostituzione delle basette in garanzia?
    Il Motor Show è alle porte…

    azz, oggi sò comico :-))

    Un saluto
    Claudio

    • Ritengo i pulsanti di MB buoni, ma qualitativamente non eccezionali.
      Filosoficamante sono come le auto da slot: le tiri fuori dalla scatola le smonti le metti a posto e poi le usi con soddisfazione.

      Idem per il pulsante:

      – devi sistemarlo meccanicamente a livello di finecorsa, in particolare controlla che la vite sulla basetta di resistenze lato freno non interferisca con la pastiglia del grilletto in posizione di riposo.

      – poi ti conviene verificare le saldature e le resistenze della basetta, ne ho comperate due e una era difettosa

      Fatto cio’ avrai un ottimo pulsante!!!!

    • “Io della versione precedente ne avevo uno per ogni valore di resistenza “
      Sei il solito “sborone”
      Cioa
      Dario

      • No, ero coideatore/collaudatore/promotore.

        Se ti ricordi nel ’97 quando ho iniziato avevo veramente un Parma Turbo per ogni valore che si utilizzava a quel tempo, 25, 35,45 Ohm.
        Allora si che ero uno sborone.

        Quando io, Cappa e Germani vi dimostreremo che i risultati ottenuti non dipendono dal pulsante elettronico, non ti resterà altro che reinserirli nel regolamento.

        A quel giorno…
        Ciao Claudio

I commenti per questo articolo sono chiusi.