Swedish Rally 1a prova RallySlot OPV

Sono solo le quattro ruote motrici a battersi sulle innevate speciali svedesi e lo spettacolo e le sorprese non si fanno attendere. Già sulla prima speciale la 307 numero 1 di Enrico De Marchi incappa in vari problemi ed esce dalla prova con un tempo altissimo, problemi, anche se in quantità minore per la 307 di Efisio Grande, asso della velocità su pista valdostano, e per la Fabia di Massimo Mori.
La speciale va a Dario franco su Focus che precede “Brice” Cervellati su 307, Franz Cicogna su Subaru e Marco Bassetto con una Lancer. Opache anche le prestazioni di Niki Squiccimarra e Antonella Puddu che chiudono la prima PS rispettivamente al 7° e 8° posto.
Non c’è assistenza e anche nella seconda PS, Enrico deve lasciare altri secondi per strada chiudendo ancora staccatissimo con l’ultimo tempo. Anche per Antonella il divario aumenta complici vari problemi. Dario Franco bissa la vittoria precedendo Marco e Franz.
Terza speciale ad appannaggio di Franz che regola Dario, Efisio e Fabrizio e ultima fatica per Enrico ed Antonella prima dell’assistenza.
All’uscita dal riordino Dario Franco guida la gara con 7”89 su Cicogna, 10”71 su Bassetto e 11”77 su Cervellati, seguono poi Chabloz, Squiccimarra, Grande, Rovina, Sarteur, Vuillermin. Chiudono Antonella Puddu a 39”, Mori e De Marchi il cui distacco dal leader ammonta ormai a più di un minuto.
De Marchi risolve parte dei problemi della 307 e parte all’attacco, le posizioni che contano sono ormai lontane, ma si può tentare di guadagnare qualche punto in più da questa trasferta cominciata decisamente male. Sono suoi infatti i migliori tempi sulla PS 4 e sulla PS 5, iniziando un recupero che da 13° e ultimo lo porterà a chiudere la gara in quinta posizione.
Ancora tempo per Dario di vincere altre tre speciali, alla fine saranno cinque in totale i tratti cronometrati contrassegnati con il suo nome.
Cicogna e Bassetto mantengono le loro posizioni, rispettivamente la seconda e la terza piazza.
Sarteur fa sua l’ultima speciale in programma, resiste agli attacchi di De Marchi e porta a casa un’ottima quarta posizione.
Squiccimarra chiude in sesta posizione una gara incolore con una Corolla forse un po’ fuori forma a causa dell’età.
Settimo chiude uno sfortunato Cervellati che ha lottato con i primi per sei speciali, poi causa un problema alla ruota posteriore è costretto a pagare 7 secondi all’uscita dall’assistenza, senza peraltro risolvere in maniera adeguata il problema che lo ha poi condizionato nelle ultime tre speciali.
Chabloz, Grande e Vuillermin chiudono la top ten, dalla quale rimangono fuori Massimo Mori, la cui Skoda Fabia non si è mai adattata al fondo nevoso delle speciali svedesi, e Antonella Puddu che questa volta, causa i problemi alla su Focus, non è riuscita a battersi con i maschietti come è nel suo stile.
Chiude Stefano Rovina il cui rally è finito poco dopo la prima assistenza.

Ecco i risultati:

l’andamento della gara:

e il rendimento dei piloti:

La Corolla di Niki nella SuperSpeciale di Karlstad

Vista della SuperSpeciale

Il podio con le vetture di Dario Franco (Focus, 1°), Franz Cicogna (Impreza, 2°) e Marco Bassetto (Lancer, 3°).

Cicogna 2° alla fine, impegnato nella P.S. 6

Bassetto con la Lancer 3° al termine

De Marchi autore di un incredibile recupero

Fabrizio “Brice” Cervellati, sfortunato, con la 307

Sarteur ottimo quarto a fine gara

Antonella Puddu, troppi purtroppo i problemi in questa gara, non ha potuto battersi come sà

Massimo Mori ha dovuto lottare anche contro la sua Fabia che non digeriva il fondo nevoso

Infine il gruppo degli svedesi partecipanti, come si può notare tutti biondi con gli occhi azzurri

Prossimo appuntamento a fine Maggio a Biella con il Rally di Montecarlo dove gli asfaltisti cercheranno il riscatto alla opaca prova svedese.

Riguardo

Rally Slot

20 commenti su “Swedish Rally 1a prova RallySlot OPV

  1. Direi che come inizio è andato benissimo, tutto ha funzionato a meraviglia (tranne la mia 307), anche le novità regolamentari che sono state provate per la prima volta in questa gara, hanno funzionato ottimamente. Direi che ora si può dire che fatto in questa maniera il Rally Slot è veramente una categoria degna di stare nell’olimpo slottistico.

    • In effetti le variazioni regolamentari hanno permesso a diverse macchine di essere competitive.
      Gli “scatolotti” ( grazie Caludo) hanno funzionato benissimo, e il divieto di usare l’antispin, regola accettata da tutti, ha aumentato lo spettacolo.
      Forse siamo noi che dobbiamo ricordarci le nuove regole…. io alla partenza dell’ultima speciale mi sono dimenticato di regolare la tensione in pista e mi sono trovato un missile che viaggiava a 14 volts invece che a 12! Costringendomi a fermarmi in prova per provvedere alla modifica della corrente.
      Sveglia Dario!

  2. Si, il ricordarsi di regolare la tensione è stato un po’ il tallone d’achille di tutti, anch’io ho corso le PS 1, 2, 3, 9 e mezza 8 a 12v e nelle altre occasioni devo ringraziare Efisio che mi ha detto la tensione.
    Anche Niki, Fabrizio, Yuri e qualcun’altro mi ha detto che in qualche prova non ci ha proprio pensato.
    Diciamo allora che come prima prova è andato tutto bene tranne che la memoria dei piloti!!!!!!

  3. Dimenticavo: Dario per rispondere clikka su invia commento non su rispondi, così il commento lo si vede subito senza addentrarsi nei meandri delle risposte.
    Poi…. hai controllato i tuoi finestrini posteriori….
    ….non riusciamo proprio ad apiopparti 5 minuti di penalità?????

  4. Bella prova ragazzi!

    Per quanto riguarda i commenti, se andate sul vostro accaunt potete modificare la visualizzazione dei commenti in modo da vederli sempre aperti.
    Avete più possibilità, provate quella che più vi piace.

  5. Non penso di resistere a lungo senza poter partecipare a questi eventi.
    Ma possibile che al sud nessuno organizzi qualcosa del genere (anche non a questi livelli)???????
    Non posso fare 1800 Km per partecipare ad una gara di Rally Slot e tornare a casa.
    Unica mia speranza è di “incappare” in una vostra gara quando vengo a trovare i miei parenti in piemonte.
    Però anche voi!!!!!! non posso vedere questo spettacolo di gare e vivere sereno senza farle!!!!!!
    Non resisto!!!!!!!!!!
    Aiutttttttooooo!!!!!!

  6. Acc…..questa me la sono persa!!!
    Pazienza, ci vediamo al Monte!
    Bravi, l’OPV sempre sugli scudi!

  7. Chrislot fammi sapere quando sei in piemonte dai parenti e io vedo di organizzarne uno apposta per te, ci sentiamo via mail.

  8. Ad onor del vero,bisogna specificare che solo la speciale su fondo Ninco era “dioramata”. Le altre 2 , su fondo Polistil, erano appoggiate per terra.
    Ai ragione Maurizio, OPV sempre in prima fila e con cose nuove. tanto per non smentirci!
    Comunque OPV, un nome una garanzia!
    Di diverimento!
    Ciao
    Dario

    • Sono d’accordo per il divertimento ma non pensavo che il rally fosse così pericoloso, Efisio si è fratturato addirittura un braccio, non vi sembra di esagerare?

      • E poi guardate le espressioni dei piloti, stravolti e ancora con la paura dipinta sul volto stravolto per la truce esperienza appena vissuta.
        Ma siete matti??!!

  9. Efisio scrive:
    perchè devo scrivere con il login di dariofranco?

    Bella gara. Finalmente eliminati i tempi morti piaga dei vecchi rallies figuriamoci con 4 p.s.!
    Per la prossima spero di non essere + menomato ( proprio al braccio destro…..) e mi sa che correrò a noleggio, vero Dario?
    Per Beppelavanga:
    Se vieni a correre tu non ti rompiamo il braccio, ma …..quello che tu sai.
    Ciao
    Efi

  10. Vero Efisio, le PS 4, 5 e 6 sono state fatte da tutti e tredici i concorrenti in soli 20 minuti, se continuamo così possiamo fare dei rally da 12 o più prove speciali.

  11. Orco boia, mi mangio le mani per non esserci potuto venire.
    Sarà x la prossima!
    Comlpimenti a tutta l’organizzazione!
    Ciao

    Pol

  12. Grazie Pol, ci è dispiaciuto non vedere la tua Subaru al via del Rally di Svezia, ancor più che Antonella, la tua concorrente principale, non è andata un granchè bene, quindi avresti potuto essere tra i protagonisti.
    Speriamo di vederti a fine Maggio al Rally di Montecarlo.

    • Maddadi ho visto la foto di gruppo, selo sapevo mi fermavo fino alla fine.
      CIAO A tutti….

I commenti per questo articolo sono chiusi.