Hobby Model Expo Professional – Novegro

La presenza più massiccia e con le maggiori novità è stata quella di Ninco con 3 piste a disposizione del pubblico, le 2 Master Track (Raid e stradale) e una rally con fondo misto terra-neve-strada.

La tanto attesa pista digitale Ninco la si poteva ammirare solo dalla vetrina, per vederla in funzione ci vorrà ancora un po’ di tempo.
La maggiore novità, per quello che riguarda le competizioni e che ci vede maggiormente interessati, è stata la presenza della Nissan Z350 pronta per la commercializzazione. Questioni di giorni e la potremo acquistare nei negozi in 2 livree.

Come dimensioni sembra molto simile alla Honda, ma le sorprese sono sotto, il passo è addirittura più lungo della Toyota con il PK più vicino all’asse anteriore.

Se vada meglio o peggio non ve lo so ancora dire, la proverò a breve e mi auguro solo che sia bilanciata con le altre auto della sua categoria onde evitare dei monomarca.
In esposizione si poteva ammirare la Toyota del Team Italia terza classificata alla Ninco World Cup di Barcellona con tanto di premi vinti, la coppa del 3° posto, il riconoscimento per il migliore team e la targa in ricordo della manifestazione.

Racer
Oltre alla Ferrari 330P 1964 1/32 presentata a Norimberga, la Racer si lancia nella scala 1/24 con questa interessante ABARTH OT 1966 1/24, qui ancora in fase di lavorazione, dedicato ai collezionisti.

Altro slot lo si poteva vedere all’Auto Art con dei modelli 1/24 poggiati sulla nuova pista della stessa ditta in fase di ultimazione. Il fondo è molto simile a quella della Carrera e anche le dimensioni sono in scala 1/24.
Scx e Revell completavano con qualche pezzo solo in esposizione.

Cosa dire, sicuramente una fiera penalizzata dalla nevicata di dicembre, speriamo solo che per l’edizione di settembre tutto torni a posto e si possa svolgere una Slotlandia come non abbiamo mai visto.

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

1 commento su “Hobby Model Expo Professional – Novegro

  1. le prime due foto del nuovo modello non riguardano una ferrari, ma una bellissima abarth OT, bravi !!! finalmente qualcuno si ricorda che non esiste solamente la ferrari speriamo che non venga prodotta solamente in 1/24, poi una volta partiti di abarth ce ne sono moltissime dagli anni 60 fino alle osella di oggi.
    saluti gianni

I commenti per questo articolo sono chiusi.