Campionato Slot.it – Addia + Addia

A conquistare il 2° posto nella DTM è Paco Ballotta, mentre sul 3° gradino del podio sale Felice Mirone

Nel Gruppo C è Mirone in seconda posizione e, non si sa come ci sia riuscito, 3° Maurizio Ferrari che riesce a controllare gli attacchi di Antonio Avanzini 4°. A fine gara dichiarerà: …Per poter arrivare davanti ad Antonio, mi sono dovuto costruire le macchine e inventarmi il campionato”.

Il fine settimana Pratese ci ha regalato 2 giorni di slot ad altissimo livello. Molti dei piloti che partecipano ai Campionati Italiani erano presenti e ne sono uscite delle gare (non esagero) BESTIALI!

Il bel lavoro di Alessio Querci e dello Slot Club Prato, ci ha consentito di passare 2 giorni in un ambiente spazioso e con tutte le comodità a disposizione.

La gara del sabato, come di consueto, è stata riservata alla categoria DTM con telai HRS e motore V12/2 23.000 giri

La pista Scalextric Sport 6 corsie, è stata adeguatamente preparata per permettere un’ottima aderenza delle gomme siliconiche S1. Le macchine sono state molto divertenti da guidare, si poteva forzare nelle curve e questo ci ha permesso di vedere delle gare ipercombattute in tutte le batterie.
I 12 finilisti, prima della partenza, potevano pulire spazzole e gomme ma, in caso di interventi sul rapporto di trasmissione o altre regolazioni, potevano farlo solo nei 2 minuti di warm-up in una zona ben visibile ai direttori di gara.

Le 12 auto finaliste, il modello preferito pare essere l’Audi TT, si possono notare le carrozzerie sia Revel che Ninco

Tensione a mille e i continui cambi di posizione ai vertici della gara, hanno fatto lavorare di gola il bravo Iller che è riuscito a rendere partecipe il pubblico presente. Gli applausi a fine gara non sono certo mancati, gare così tirate le ho viste solo ai Campionati Italiani.

Qualche polemica, a dir la verità c’è stata, ma è stata immediatamente discussa e prontamente risolta da Paco con modi pacati e gentili…

Le Audi TT di Addia e Ballotta, 1° e 2° classificata

Domenica è la volta della categoria regina, le 956-962 gruppo C schierate alla partenza sono ben 44, una più bella dell’altra

In mancanza delle “Slottine”, si è rimediato in qualche modo e a dare il benvenuto ai piloti, ci ha pensato sempre lui, l’uomo dalle mille risorse

Disponibile e gentile come sempre… sexi come non mai

Durante le verifiche tecniche, la pista è stata messa a disposizione dei bambini del pubblico.

Le gare delle Gruppo C sono state lo spettacolo nello spettacolo, non voglio esagerare ma questa volta le macchine e la pista erano perfette

Le qualifiche alla finale vedono Paco in prima posizione e Avanzini in seconda, seguono Zago e Tavano. Tra i primi manca Addia che ha avuto problemi con la macchina, solo il nono posto per lui. Se la vedrà con Cavanna, Merulli, Gasperini, Niccolai e Regoli, ad impensierirlo è il solo Cavanna che stacca tempi veloci ad ogni giro ma non riuscirà a raggiungerlo.
Nella seconda finale la musica cambia, a fare da lepre è Zago inseguito da Ferrari con le Porsche 962, Avanzini e Paco con le 956. Le posizioni cambiano ad ogni passaggio, grande la rimonta di Mirone.

Il vincitore Roberto Addia

CLASSIFICHE

Qualifiche DTM HRS

Finale DTM HRS

Qualifiche Gruppo C

Finale Gruppo C

Fra pochi giorni, sul sito www.slot.it, potrete trovare le clasifiche generali del campionato aggiornate e il reportage della manifestazione.
Ricordo inoltre che la Endurance a squadre che si svolgerà a Slotlandia sabato 24 settembre, si correrà con questo stesso regolamento, motori e gomme forniti.
La prossima gara individuale di Campionato Slot.it, sarà a Roma, l’1 e 2 ottobre.

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

15 commenti su “Campionato Slot.it – Addia + Addia

  1. Grandissimo ADDIAAAAAAA……..
    Una domanda …….. nel parco chiuso delle gruppo C non ho visto la solita livrea di Roberto Addia ( azzurrino ), quale colorazione ha usato e , principalmente, quale modello ????

    • Ciao Sig.Paolo!
      La macchina di Roberto è entrata in parco chiuso quando Giacomo aveva già scattato le foto, ed era la solita P956 ‘Coral Blue’.

      Addia, Mirone: 956
      Ferrari: 962
      Avanzini, Cavanna, Ballotta, Tavano: 956
      Zago: 962
      Merulli, Gasperini, Regoli, Niccolai: 956

      Giovedì scriverò un commento più lungo su una due giorni che a mio parere è stata la migliore di tutti i (quasi) due anni di campionato fino ad ora passati

      Ciao
      Maurizio

      • Puoi dirlo FORTE Maurizio, questa è stata la più combattuta di tutte, distacchi minimi per tutta la gara.
        Insomma le abbiamo spremute per bene queste Porsche.

        Ciao Michele

    • Caro Paolo,
      la solita 959 del solito colore c’era …… ma (e neanche a torto!!) Il buon Giacomo ha cercato di mostrarla il meno possibile, fino a quando non è stato costretto……
      Roberto

  2. Due bellissime giornate di slot, con modelli belli da vedere, divertenti da guidare ed assai equilibrati nelle prestazioni: il massimo!!! Almeno per quella che è la mia “idea” dello slot. Era la prima volta che partecipavo ad una gara “ufficiale” di Campionato Slot.it, oltre al divertimento ho “portato a casa” anche un risultato per me assai soddisfacente, con un piazzamento onorevole (specie nel Gruppo C), considerato anche che nella schiera degli avversari c’era il fior-fiore dei piloti a livello nazionale. Voglio fare i complimenti a Maurizio per la bellissima manifestazione e la cortesia dimostrata in ogni circostanza, il Campionato Slot.it mi piace molto e credo che nel 2006, il Gruppo C, con i nuovi modelli in procinto di uscire sul mercato, sarà veramente eccezzzziunale….. onore anche al “padrone di casa” Alessio Querci che so essersi molto impegnato per l’organizzazione di questo week-end slottistico ed ai ragazzi dell’Ayrton Senna (Paco, Giacomo, Iller, Antonio e tutti gli altri che hanno dato il loro prezioso contributo). Ho controllato i miei “turni” di lavoro che purtroppo mi terranno impegnato in occasione dei prossimi appuntamenti di Novegro e Roma e quindi non potrò partecipare… grrrrrrrrr.
    Grazie di nuovo per le due belle giornate trascorse insieme!
    Andrea Gulminelli (Chaparral)
    MRC Slot Castiglione di RA

  3. Ecco la 956 vincitrice di Roberto Addia.
    Dopo una gara di qualificazione alla finale per lui disastrosa, la verde-azzurra Porsche 956 di Addia, ha cominciato a girare forte e in finale nessuno lo ha mai inpensierito.

        • Purtroppo, essendo io, come ben vedi, bello come il sole, non ho la più pallida idea della condizione nella quale possa venire a trovarsi una persona brutta, perdente poi! Non me lo immagino neanche.

  4. Ho ripetutamente tentato di “farmi cadere in tasca” qualche prototipo esposto, ma il servizio d’ordine (Paco…..) mi ha beccato tutte le volte: mi sono salvato da un “volo dell’angelo” (Paco pratica il “wrestling”…) solo giustificandomi che li spostavo per fare le foto…..

    Image hosted by Photobucket.com

    Irriconoscibile perchè tutta nera (ma la immaginiamo bianca con colori Martini), la Lancia:

    Image hosted by Photobucket.com

    Prossima all’uscita, la Sauber:

    Image hosted by Photobucket.com

    Qualche dubbio sulla possibilità di tenere i copri-passaruota posteriori, peccato….

    Image hosted by Photobucket.com

    Infine, una “chicca”:
    ecco Merulli sorpreso con la sua macchina tirata via furtivamente dal parco chiuso per montare la corona da 26, come gli avevo consigliato io…….. il problema è che ha usato il saldatore……

    Image hosted by Photobucket.com

    Saluti a tutti!!!!

    Emilio

    • Emilio Emilio….. ti avevo detto di usare la corona da 27, ma tu no, non mi ascolti mai. E alla fine dove sei arrivato??? Anche Walter, seguendo il tuo consiglio non ha fatto una bella figura.
      La prossima volta (non si sa quando ti riafaccerai a una gara di questo tipo) ascolta gli amici.

      Ciao FERMO

      • Il problema non era 27 o 26: se fossimo stati in batteria insieme…….. TE NE SARESTI ACCORTO!!!
        AHAHAHAHHHAHHAHHAHHHH!!!!

        Comunque….. non ti preoccupare….. alla prossima……

        VIENI A SAVONAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!

        Emilio

        • Troppo comodo a Savona….(non ti schiodi mai dalla tua pista).
          Facciamo così: Campionato Italiano 2005, scegli l’arma con cui vuoi combattere (GT, DTM o Classic).
          Purtroppo correre nella stessa batteria sarà impossibile (vedi ranking list) 49° io, 188° tu.
          Ne devi fare di strada per risalire la classifica

          Ciao FERMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

          • Considera che hai già perso….

            Emilio

            p.s.: tra Savona e La Spezia ci sono circa 150 km…

  5. Ciao a tutti

    A mio parere le gare di Prato hanno offerto uno spettacolo davvero entusiasmante, degno riconoscimento per l’impegno di tutti ed in particolare dell’amico Alessio Querci, che ha fortemente coinvolto il Comune di Prato, con il risultato di avere una palestra tutta per noi, manifesti (splendidi) affissi in città, e l’ostello, in un parco di pini marittimi, a nostra completa disposizione…per 14.50 EU colazione compresa!

    Addia, che è riuscito a risuscitare un motore morto, a questo punto ha messo il sigillo su entrambi i campionati, data la certa non partecipazione, a Roma, dell’unico pilota che ancora potrebbe togliergli il campionato Gruppo C, Felice Mirone, matematicamente secondo. Il terzo posto vede Avanzini possibilmente insidiato da Tavano, al quale però serve almeno un quinto posto (con Antonio da undicesimo in giù) per arrivare al podio. Apertissima invece la caccia al quarto, con Tavano, Ferrari, Zago e Cavanna ancora in grado di conquistare una ambitissima medaglia di legno.

    Paco Ballotta, in formissima, secondo nel DTM HRS e vincitore delle qualifiche nel gruppo C, ha le migliori possibilità di arrivare terzo in questo campionato.

    Un po’ per quello che è capitato a Roberto (motore lentissimo per le prime due batterie di qualifica, poi sbloccatosi), che avrebbe potuto rovinare la gara di un concorrente (incidentalmente quello che ha poi vinto, ma non è questo il punto) un po’ per migliorare comunque tutto il migliorabile, a partire da Roma tutti i motori saranno preventivamente sottoposti a controllo sotto carico (non solo a vuoto) in modo da rendere ancora più uniforme il materiale distribuito. Inoltre, i motori saranno numerati e attribuiti in modo casuale, non più scelti dal singolo pilota.

    La ranking list Slot.it vede Addia insediarsi al primo posto, con 0.08 punti, seguito da Avanzini a 0.24.

    Addia 0.08
    Avanzini 0.24
    Mirone 0.65
    Merulli 0.72
    Ballotta 1.18
    Cavanna 1.26
    Santagati 2.00
    Tavano 2.06
    Biacchi 2.19
    Gasperini 2.39
    Regoli 2.43
    Motta 2.87
    Zago 2.92
    Calvanelli 3.26
    Boffa 3.27
    Squillaci 3.79
    Niccolai 3.99
    Mioni 4.16
    Rotoni 4.38

    La ranking list completa entro breve sul sito http://www.slot.it

    Un grazie da parte mia a tutti i partecipanti, al team Ayrton Senna, allo Slot Club Prato, ad Alessio, e all’amministrazione comunale della città toscana nella persona dell’Assessore allo Sport per avere reso possibili queste gare.

    Arrivederci a Prato nel 2006 e a Roma per l’ultima gara del campionato.

    Di seguito le classifiche, impaginate malamente: purtroppo questo sw non sembra riconoscere la tabulazione; Paolo, sbaglio qualcosa io?

    Generale Gruppo C

    1 Addia 25 12 25 62
    2 Mirone 20 15 20 55
    3 Avanzini 14 14 15 43
    4 Tavano 8 10 12 30
    5 Ferrari 12 0 17 29
    6 Zago 15 2 11 28
    7 Cavanna 11 14 25
    8 Santagati D 25 25
    9 Squillaci A. 20 20
    10 Ballotta 4 13 17
    11 Martinez 10 7 17
    12 Biacchi 17 17
    13 Salvo D 17 17
    14 Niccolai 9 7 16
    15 Arturi 13 13
    16 Motta P 13 13
    17 Regoli 3 8 11
    18 Platania E 11 11
    19 Albertini Mauro 5 5 10
    20 Merulli Walter 10 10
    21 La Rosa S 9 9
    22 Gasperini Andrea 9 9
    23 Sciuto V 8 8
    24 Cappa 7 7
    25 Fluckiger P. 1 5 6
    26 Melioli Tommaso 6 6
    27 Piccinni 6 6
    28 Sparatore M 6 6
    29 Giuffrida B 5 5
    30 Grazioli 4 0 4
    31 Tempesta E 4 4
    32 Marini P 3 3
    33 Simonini Emilio 3 3
    34 Querci Alessio 2 2
    35 Oliva 2 2
    36 Gulminelli 1 1
    37 Tarascio G 1 1

    Generale DTM
    1 Addia. R 25 20 25 70
    2 Mirone F. 20 17 17 54
    3 Tavano R. 13 11 13 37
    4 Ballotta R. 15 20 35
    5 Ferrari M. 17 8 8 33
    6 Santagati D 25 25
    7 Regoli S. 11 12 23
    8 Zago M. 10 4 9 23
    9 Niccolai P. 9 7 16
    10 Motta P 15 15
    11 Cavanna Claudio 15 15
    12 Biacchi C. 14 14
    13 Gasperini Andrea 14 14
    14 Salvo D 14 14
    15 Giuffrida B 13 13
    16 La Rosa S 12 12
    17 Saini D. 12 12
    18 Merulli Walter 11 11
    19 Flukiger Pascal 10 10
    20 Martinez D. 8 10 10
    21 Mangano L 9 9
    22 Dario.F 7 7
    23 Sparatore M 7 7
    24 Grazioli G. 3 0 4 7
    25 Oliva W. 6 6
    26 Marini P 6 6
    27 Mirra Gianni 6 6
    28 Tarascio G 5 5
    29 Grande E. 5 5
    30 Bartalini Carlo 5 5
    31 Sgargi A 4 0 4
    32 Gulminelli 3 3
    33 Platania E 3 3
    34 Arturi M. 2 2
    35 Scollo E 2 2
    36 Valli Matteo 2 2
    37 Sartori L. 1 1
    38 Montemuro Michele 1 1
    39 Sinopoli F 1 1

I commenti per questo articolo sono chiusi.