15° Raduno Vintage Slot Internazionale Torino 2/5/2004

Questo preambolo per spiegare il perché di un Raduno Vintage che da 15 anni (non consecutivi) si svolge a Torino a cura dell’ECA Club, non per niente il club più “antico”d’Italia che tra l’altro quest’anno festeggia il suo quarantennale essendo nato nel 1964 agli albori dello slot.
I partecipanti a questo tipo di manifestazione sono veri appassionati e collezionisti di vecchi modelli da micro-pista. Gente che in molti casi ha vissuto gli anni d’oro dello slot in prima fila o li ricorda ancora molto bene. Ex piloti frequentatori dei Centri 1/”24 che pullulavano in Italia alla fine degli anni ’60-inizi ‘70, preparatori e assemblatori dei kit americani, elaboratori di motori giapponesi….
La speranza per un appassionato di lungo corso come me, è quella di poter coinvolgere anche i nomi nuovi dello slot nazionale, suscitando la loro curiosità nel leggere queste righe o facendosi venire qualche domanda sulle origini del nostro hobby preferito.
Il Raduno Slot è diviso in due parti. Al mattino si svolge la borsa scambio che consiste in un mercatino dell’usato, dove i collezionisti vendono o scambiano i loro modelli doppi o le parti di ricambio ormai introvabili, che servono ad altri appassionati a completare chissà quale rottame in fase di restauro. Oppure è possibile trovare modelli completi o kit originali portati qui dai nostri amici inglesi e francesi, a prezzi adeguati se non si possiede merce di scambio.
La borsa scambio richiama sicuramente più partecipanti del raduno vero e proprio che si svolge al pomeriggio e consiste in una competizione agonistica, riservata esclusivamente a modelli costruiti prima del 1972, suddivisi in due categorie: modelli 1/32 e1/24 tanto per non cambiare. Il tema di quest’anno è modelli a ruote coperte tipo Sport, GT, Can Am. La minor partecipazione alle gare si deve al fatto che non tutti se la sentono di rischiare i propri gioielli in corsa.
Le macchine per essere ammesse al Via, devono essere originali, eventuali parti non autentiche comportano penalità nella classifica che tiene conto, oltre che del risultato della gara, anche del concorso di presentazione di tutti i modelli, vale a dire un giudizio statico/estetico sull’aspetto complessivo della macchina dato da tutti i partecipanti mediante votazione.
L’appuntamento per tutti coloro che vogliono scoprire le radici delle loro varie Pro-Slot, Fly, Ninco Ilpe, Easy Slot, Parma & co., è per domenica 2 maggio a Torino in Via Volante 6. Per informazioni tel .011 9091398 o 347 8520198.
Vi aspettiamo tutti per una giornata di slot alternativo.

Ciao da Franco Uliana

————————————————————–

Il Meeting Vintage Slot di Torino è il più classico e storico appuntamento del genere in campo slot: quella del 2004 sarà infatti la 15. edizione.
La borsa scambio della domenica mattina è a partecipazione libera con i tavoli gratuiti per tutti e come sempre e precede il Raduno vero e proprio. Il tema di quest’anno sarà Sport/G.T.
Lo spirito di questo Meeting è di raggruppare modelli slot racing in scala 1/24 e 1/32 il più fedeli possibile all’originale. Gli scrath build possono partecipare, ma con una penalizzazione.
Il Meeting è suddiviso in due parti: il Concorso di presentazione (con votazione dei modelli da parte di tutti i partecipanti) e la gara. La classifica del Concorso prevede un punteggio doppio rispetto alla gara.

REGOLAMENTO SPORTIVO

1. Ogni concorrente potrà presentare un solo modello per ogni categoria (1/24 e 1/32)

2. I modelli presentati dovranno essere riproduzioni fedeli di modelli costruiti prima del 31/12/1972.

3. Ogni concorrente dovrà presentare alla Direzione i propri modelli entro le ore 12 per l’iscrizione. La quota di iscrizione è di € 8 a pilota.

4. Verrà dato ad ogni concorrente un modulo per la votazione dei modelli partecipanti (concorso di presentazione). Non si potrà votare il proprio modello.

5. Il voto sarà da 1 a 5. Per ogni concorrente saranno annullati il voto più alto e quello più basso (gli estremi).

6. Dalla somma di tutti i voti validi si otterrà la classifica del Concorso di presentazione.

7. Il punteggio del Concorso sarà il seguente: al 1° 50 punti, al 2° 40, al 3° 34, al 4° 30, al 5° 28, al 6° 26, al 7° 24, all’8° 22, al 9° 20, etc. fino al 17° che avrà 4 punti. Dal 18° in poi 2 punti.

8. A seguire si svolgeranno le gare 1/32 e 1/24 con durata di 3’ a manche.

9. Le batterie saranno formate a discrezione della Direzione in base alle prestazioni dei modelli.

10. Alla classifica finale della gara verrà attribuito un punteggio dimezzato rispetto al concorso vale a dire: al 1° 25 punti, al 2° 20, al 3° 17, al 4° 15, al 5° 14, al 6° 13 e via di seguito.

11. Dalla somma delle due classifiche (Concorso + Gara) dedotti eventuali punti di penalità si otterrà il vincitore del Meeting.

REGOLAMENTO TECNICO

-A. Lo spirito del Meeting è quello di avere modelli il più fedeli possibili all’originale con telaio, carrozzeria e tipo di motore* della stessa Marca. Pertanto i modelli non conformi potranno partecipare ma dovranno detrarre alcuni punti di penalità dal totale dei punti finali.

-B. Tutte le gomme dovranno essere di colore nero. E’ consentito l’uso di gomme repro. E’ vietato l’uso del mou sia sulle gomme che sulla pista.

-C. Tutti i magneti sul telaio sono vietati. E’ consentito appesantire il modello con piombo fissato all’interno del modello.

-D. E’ consentito abbassare la carrozzeria per rendere il modello più realistico modificandone gli attacchi. La carrozzeria non si potrà comunque tagliare o limare.

-D. Le penalità previste sono le seguenti.
Telaio/carrozzeria di marche diverse -10 punti
Motore di tipo diverso dall’originale* -3 punti
Carrozzeria termoformata (anche se originale) -3 punti
Telaio modificato (saldature o alleggerimenti) -5 punti
Scrath (parti di marche diverse o autocostruiti) -15 punti

* per tipo motore si intende il D16 o 100 o il 110 o il D26 etc.


4 commenti su “15° Raduno Vintage Slot Internazionale Torino 2/5/2004

  1. Sicuramente non mancherò ai due eventi chiave :
    – la cena della sera prima
    – la gara del pomeriggio
    per quanto riguarda la borsa scambio è meglio per il mio portafoglio non partecipare perchè poi spenderei troppo. Passo voce agli altri di Santhià in particolare a Carlo Barbano (Casale) che è un vero appassionato di Vintage e che scova sempre nuovi siti con materiale interessante.
    Complimenti per l’articolo e le foto
    valter

  2. Franco,
    incidentalmente a cena ieri sera ero con un collega di Pininfarina.
    Quando, meno incidentalmente avendoli portati al ristorante da Valter Ruatta a Malanghero Caselle, ho accennato al fatto dello slot, della pista etc, questi si è presentato come ” socio fondatore dell’ECA di Torino”. Vi conosce tutti, ma proprio tutti. (tu, Alberto, Pietro, Bassolino, Sala,)
    Indovinello : chi è questo signore ?
    Ciao

    • Franco,incidentalmente nei pressi della cena c’ero anchio, quando, meno incidentalmente notavo la presenza dell’ing. Valtervaglio accompagnato dal collega misterioso.
      Indovinello : chi è questo signore ?
      Ciao

I commenti per questo articolo sono chiusi.