Prima prova Campionato Nazionale Slot.it

1 Biacchi 110,41
2 Regoli 110,32
3 Fallini 110,1
4 Zago 109,105
5 Tavano 109,105
6 Addia 109,103

Lascio i commenti ai partecipanti; voglio solo aggiungere i miei personali ringraziamenti ai piloti (in particolare a Walter, giunto apposta dalla Germania, e a Dan dalla Romania), ai ragazzi dell’Ayrton Senna che hanno fornito una organizzazione impeccabile, a Pego (importatore Scalextric) per avere fornito la pista, e a tutti quanti hanno contribuito alla manifestazione, che ha avuto come sempre nel nostro Giacomino un insostituibile motore. Spero di non avere dimenticato nessuno. Mi pare che la manifestazione sia riuscita molto bene, anche al sabato, per quanto riguarda il trofeo Scalextric DTM. Vi attendiamo numerosi a Pistoia!

Ciao

Maurizio, Slot.it

12 commenti su “Prima prova Campionato Nazionale Slot.it

  1. Siamo noi che ringraziamo te, caro Maurizio, per la bella idea di organizzare un campionato a livello nazionale, con belle macchine e regolamenti semplici alla portata di tutti.
    L’agonismo non è certo mancato e il divertimento dei partecipanti lo si poteva leggere nei volti.
    L’unica bacchettata sulle mani che personalmente ti devo fare, è quella di non aver rifornito sufficientemente i negozi di Porsche 956 e molti non hanno potuto partecipare per mancanza di mezzi; fortunatamente so che sono in arrivo e per l’appuntamento di Pistoia, ce ne saranno in abbondanza.

    I due giorni di gara sono volati via senza accorgercene, complice certamente il Model Expo Professional che, tra una vetrina e l’altra, non ci ha dato modo di annoiarci. Per la cronaca, la presenza di SLOT quest’anno era pesante, ma di questo ne parlerò in un’articolo dedicato alle novità viste in fiera.

    Tornando al Campionato Porsche Cup 956, si è corso su pista Scalextric Sport 6 corsie, inaugurata sabato con la gara DTM Scalextric che, oltre ad aver un pò gommato la pista, ha dato modo di poter provare il tracciato.
    Dopo aver finito di sistemare le ultime cose, si sono aperte le iscrizioni gestite dalla disponibilissima “Paco Girl” Silvia che con la sua simpatia, attirava più persone al banco delle iscrizioni che in pista. Se a Slotlandia c’erano le mosche, qui i mosconi non sono certo mancati. Grazie Silvia per sopportarci con tanto spirito.

    Sono rimasto particolarmente colpito dalle DTM Scalextric con assale posteriore Slot.it, si sono dimostrate divertenti e hanno dato modo agli oltre 40 piloti, di combattere ad armi pari.
    Le cronacha della gara la lascio a Poltronieri Fallini, essendo stato uno dei protagonisti, ha seguito più da vicino le varie competizioni.
    Un applausone al tedesco arrivato dalla Germania per partecipare alle gare.
    Domenica è stata la volta delle Porsche 956 con motore e gomme punzonate, consegnati al momento dell’iscrizione; un minuto di prova per tutti, giusto per capire se tutto era montato bene e poi partenza.
    Gare bellissime, tirate e con pubblico incredulo nel vedere questi bolidi sfrecciare in rettilineo e intraversarsi in staccata.
    Molto bravi i piloti triestini e i toscanacci, sempre tra i primi nelle rispettive batterie. Si sono fatti valere anche i siciliani, peccato che erano rappresentati da due loschi individui di cui, appena disponibili vi mostrerò le foto.

    Non mi resta che associarmi a Maurizio nel darvi appuntamento a Pistoia dove, vi ricordo, dovrebbero essere disponibili in prova le Moto GP Scalextric.

    Giacomo

  2. Grande Maurizio, che ha creato e voluto questo campionato e che ha guidato da uomo come ha detto Martinez. Un GRANDE anche a tutti i ragazzi che hanno lavorato per montare e smontare il tutto.
    Una gara bellissima e tiratissima fino alla fine, con i primi sette piloti raggruppati in meno di mezza pista.
    Dopo la mia deludente prova del sabato non avrei scommesso 2 € su di me ed invece a sorpresa (anche mia) ho messo dietro tutti nella gara per le qualificazioni e un quarto posto in finale, questo per dire che la formula del motore e gomme nuovi per tutti ha messo tutti i piloti sullo stesso piano e qualsiasi pilota può vincere la gara. Questo sistema dovrebbe essere adottato anche nelle grandi manifestazioni tipo il C.I.

    Un saluto a tutti, Zago Michele

  3. Ecco alcune immagini “pubblicabili” della manifestazione, dopo le minacce ricevute dalla brava Silvia, mi spiace per i non presenti, avrei voluto farvi vivere fotograficamente i momenti dell’iscrizione.
    Le foto delle premiazioni e altre foto curiose, verranno pubblicate sul sito http://www.slot.it nella sezione “Racing”.

    IMMAGINI NON RECUPERABILI

  4. Non posso che complimentarmi pure io con Maurizio e con coloro che hanno reso possibile la manifestazione che a mio avviso è riuscitissima, devo comuinque ringraziare Mr D.P. SLOT che si è gentilmente prestato come meccanico, devo anche a lui con le soste veloci per la pulizia gomme il quarto posto che ho diviso con Michele. Una nota di colore o meglio … “Storia dello Slot”:
    Maurizio Ferrari che ci stava dando di brutto, esce e finisce su un’altra corsia, la macchina impazzita taglia per metà la pista e arriva fino sul rettilineo dove vi erano i piloti, Maurizio si allunga sulla pista tipo accrobata e mi lancia al volo la macchina che prendo e la rimetto in corsa, non credo abbia perso più di 3 secondi (… fortuna che l’ho beccata al volo ….).
    Concludo dicendo che non appena sono finite le premiazioni, Antonio & Company erano gia al lavoro smontando il circuito, semplicemente “Grandi”.

    • Credo che una cosa di questo tipo si fosse vista, prima di domenica, solo al circo! Roby, possiamo proporci come lanciatore (io) e ricevitore (tu) in una squadra di baseball.

      Ciao
      Maurizio

I commenti per questo articolo sono chiusi.