DTM Ninco Interregionale Nord NC1 – 3a gara

I primi a presentarsi in pista sono stati nell’ordine, anche se con un minimo scarto:
1 Tradico M.
2 Semoventa D
3 Tradico R.
4 Semoventa R.

seguiti da tutti gli altri 65 piloti (come al solito Avanzini non era tra i primi) infatti sono stati i primi piloti ad arrivare in pista (ore 8 scarse, e domenica abbiamo dormito anche un’ora in meno), con questo volevo solo sottolineare in questo modo la loro passione per lo slot che coinvolge padri e figli.

Come ho detto prima ben 65 piloti si sono ritrovati a dar vita a una giornata di gare, e ringrazio tutti per la partecipazione. Alle 8 la pista apriva alle prove man mano che passava il tempo la folla si faceva sempre più numerosa e la sala si riempiva di borse e borsoni e naturalmente auto.
Il tempo per corsia fissato in un minuto e trenta ha permesso a tutti almeno un turno di prove, aperte fino alle ore 10 per i piloti esterni e dalle 10 alle 10.15 ai piloti di casa.
Chiamata delle macchine al parco chiuso per i controlli che obbligavano alcuni piloti alla rettifica della misura dell’assale o anche al cambio della carrozza per aver oscurato i vetri in una Opel molto bella (ma il regolamento non lo permette).

Pronti via alle 10.30 abbondanti (65 macchine da verificare non sono poche) parte il primo pilota che deve in un minuto e mezzo circa 6 giri fatti bene 5 fatti male fare il miglior tempo per qualificarsi al meglio.
Come potete vedere dalla tabella delle qualificazioni (QUI) i primi venti piloti sono scesi sotto il muro dei quindici secondi e dal 20° al 46° sotto il muro dei 16 secondi 46 piloti in 1″ e mezzo circa facevano prevedere una gara incerta fino alla fine.
Tralasciamo la mia prestazione, se sabato sera mi chiedevate come mi chiamavo vi potevo rispondere anche Giuseppe e di conseguenza l’approssimazione del montaggio della mia macchina è stata la conseguenza del mio risultato (quando ho aperto la macchina si è staccato un filo dal motore che stava li solo per la pressione della carrozza).
Dire chi si è comportato meglio nelle qualifiche è dura, vedi Avanzini là in cima e Piccinni a ruota e Biacchi attaccato a Piccinni che per via del secondo miglior tempo risulta terzo.
L’ottimo nostro pilota Cambielli quarto e che dire di Segante D. quinto che di esperienza di Lodi non ne ha molta, ma guardate poi sesto MAX premio “CAGACAZZO” e di Jordaney settimo che a Natale si farà regalare un navigatore satellitare per arrivare di nuovo a Lodi. A seguire tutti gli altri.

Ed ora passiamo alle batterie della gara, con 65 piloti al via si sono formate 16 batterie 15 da 4 e la 16 la prima a partire da 5. (Colombi M. 13-15-14-16 tot.58 set.14 il quinto per problemi di grafica mia non compare nella 16° batteria e questo è il suo risultato) e QUI potrete trovare la lista completa delle singole batterie.
Esaminandole una per una possiamo notare:
Nella gara P spiccano i giri di Bargiggia e Arturi E. che sono partiti senza il tempo il primo perchè grande amante della bicicletta e la domenica di gara divide i suoi amori, il secondo per problemi tecnici alla sua macchina in prova durante le qualifiche ha dovuto aprire il modello.

Nella gara O
Oliaro E. pronti via alla prima curva la macchina si ferma e dopo un breve controllo del commissario di curva gli comunica che la sua BMW ha il telaio tranciato e dopo miracolosi incollaggi alla fine riesce a fare solo 41 giri, Rizzi partito con l’ultimo tempo per problemi di lavoro si deve accontentare solo di 59 giri, forse era ancora frastornato dai dati per fornirmi lo stupendo programma per stilare le classifiche del programma e per questo lo ringrazio, ringrazio anche Paco per avermi fornito l’assistenza durante la gara, grazie ragazzi senza di voi ero ancora a carta e penna.

Le Batterie N M L e K proseguivano senza intoppi con i piloti che aumentavano i giri in pista con Ferrari (L) che arriva ai 60 giri sfirati anche da Saini per 20 settori (tale settori 141).

Nella K c’ero anch’io ma lasciamo perdere

Dalla J in poi i 60 giri sono alla portatata di tutti tranne nella J per Tradico M. lo Junior più Junior se non mi sbaglio, quindi con un ottimo futuro ( e il papà si vede già dietro il prossimo anno hai ancora un giro di speranza) figlio di Tradico Renato, nella I di Fumagalli Dario il nostro fotografo ufficiale che non si è fermato a fare foto lungo il tracciato, ma che con la sua macchina ha avuto gravi problemi tecnici.

Devo poi sottolineare i 61 giri di Baruffolo nostro pilota che alla fine non è parso troppo soddisfatto della sua BMW (in campionato interno era riuscito ad ottenere migliori risultati)

Nella H Giuffrida G. nella corsia rossa l’ultima si è ritirato dopo 4 giri, dopo averlo chiamato al telefono ieri, per conoscere le motivazioni (nel momento del ritiro non ero presente) l’unica cosa che posso fare e chiedergli scusa per il comportamento del ragazzo al cronometraggio che lui a ritenuto troppo insistente nel ripetere i tempi.
Mi scuso per questo, ma voglio sottolinere che sicuramente non era fatto volontariamente e solo per inesperienza, ma vorrei fare il complimenti ad Alessio Sidoli per la forza di volontà, coraggio e tenacia con cui a fatto il suo lavoro.
Giuffrida G. avrà avuto le sue buone ragioni per non finire la sua gara e non le discuto come tutti i presenti (alcuni lo hanno anche giustificato), ma il solo rimprovero che molti gli hanno fatto è di aver abbandonato la gara senza aver svolto il suo turno di commissario (o almeno di non aver trovato un sostituto).

Nella batteria H vince Ballotta “PACO” seguito a settori da Riboldi C. “CAIO” nostro pilota e di un giro da Carro L. anche lui nostro pilota che aveva gli occhi in pista e un orecchio sul telefono nel caso in cui sua moglie decideva di partorire “AUGURI a LUIGI e FAMIGLIA per il prossimo slottista” (ti regaleremo un pulsante invece della solita bavaglia).

Nella G. spiccano i 64 giri di Patacca E.

Nella F iniziamo ad essere tutti sopra i 62 giri e Crippa W. (Slot Cars Ldoi) si aggiudica la batteria seguito da Mantello C. (con i miei fili) Piga S. (63) e Pollastri M. (Slot Cars Lodi) con 62 giri complimenti “POLLO”

Nella E da sottolinare le prestazioni di Corbo Under 18 che poi alla fini risultera terzo nella categoria e la prestazione di Grecchi A.
Qui vorrei sottolineare la faccia desolata del figlio di Grecchi Ambrogio, Giuseppe che per impegni di lavoro ed un infortunio che lo aveva tenuto per 15 giorni in ospedale non ha potuto partecipare alla gara, SICURAMENTE sarebbe stato tra i primi (Avanzini lo conosce bene) Vincitore Carta della batteria.

I vincitori delle batterie E F e G sono stati premiati ciascuno con un assale posteriore completo messo a disposizione da NSR. Grazie Salvatore.

Nella E vede al via 3 piloti dello Slot Cars Lodi e Grazioli Giacomo (ti hanno messo in mezzo), Orsatti D. figlio del mio professore di educazione tecnica è sulla buona strada ma forse per la poca esperienza per il lavoro stressante che fa (volete saper quale provate ad indovinare!!!) a chiuso con soli 62 giri sa fare di più.
Albertini M. (zio di Orsatti D.) chiude con un ottimo 64, ma davanti a tutti chiude Bulloni Marco con 65 giri che gli permetterà di arrivare primo tra gli Under 18. MITICO. ( si vede che domenica non stava pensando alla morosa)

Ed eccoci alle ultime 3 batterie DA PAURA.
Tutti sopra i 64 giri dove alla fine si mette in evidenza Sana E. il meno esperto dei 4, Dallù G. che ormai il padre lo ha gia superato (Renato ti aspetta la stessa fine) e Fallini L. che è uscito un po troppe volte (probabilmente perchè PACO all’inizio gli ha detto una cosina che non ho capto bene….)
Primo della batteria Mufalli Franco che se non fosse stato per un uscita magari 67 giri li avrebbe fatti.

Nella B stessa storia grande battaglia che vede vittorioso Segante D. (altro figlio che il padre non lo vede più, consiglio se volete vincere non fate figli ANTONIO fra un 10, 12 anni non vinci più spero che arriverai almeno terzo visto che di figli ,un maschio e una femmina, ne hai due). Il plurititolato (a parole) IIIIIrillliiii giunge secondo seguiti da Jordaney e Balbo. Jordaney almeno in pista non ha perso la strada.

Nella A – PAZZESCO 67 giri di AVANZINI e CAMBIELLI 14.07 di Piccinni in due corsie e i 66 giri di Biacchi e Piccinni.
Alla fine i settori di Avanzini hanno fatto la differenza anche se sicuramente non influenti al fini della gara le due uscite di Cambielli hanno facilitato la vittoria di Avanzini.

Questa è la classifica finale

I ringraziamenti a tutti tutti vorrei continuare, ma devo andare con Fallini che deve fare una consegna urgente, ciao atutti e alla prossima.

24 commenti su “DTM Ninco Interregionale Nord NC1 – 3a gara

  1. A parte i soliti complimenti oramai di routine, volevo ringraziare Marco (MB) per l’ottima ospitalità, oltre alla pista dove si è svolta la gara dell’Interregionale vi erano due piste rally dove ci siamo divertiti in parecchi, i bambini moltissimo !! ed una spettacolare pista Carrera a 6 corsie con 6 bellissime Vanquish messe a disposizione dal sig. Bona (non finiremo mai di ringraziarlo).
    Su questa pista si è svolta una minigara per i bambini, molto combattuta, ho visto una grinta in pista che lascia ben sperare …..
    Oltre a questo, Maurizio Ferrari (Slot.it) ha mostrato e fatto provare la sua nuova macchina, era un prototipo, ma che macchina !!!!!

    Grazie a tutti
    Paolo

  2. Complimenti per la gara con moltissimi piloti e che, ovviamente, sarà stata combattutissima.
    Leggendo il commento ho notato che ci sono stati problemi per la carreggiata delle macchine: a questo riguardo potete chiarirmi se nell’ IRN DTM NORD si usa la misura del regolamento ANSI, 61mm, o quella di club (Soragna ad esempio nel proprio regolamento DTM prescrive 60 mm) ?

    Grazie

    Vincenzo Montanariello

  3. Caro Marco, volevo solo farti notare che il primo in pista sono stato io, chiedilo alle signore che stavano pulento l’ingresso e alla sigrora dai capelli bianchi molto simpatica che si è affrettata ad aprirmi il capannone. giacomo è arrivato secondo sverniciando sulla tangenziale il buon Tradico.
    A parte le battute bella giornata, sodisfatto della prestazione e del premio messo in palio che ho vinto.

    Grazie a tutti
    Ezio
    Team Amazing

    • ma come si fa ad andare a 200 all’ora al mattino
      alle 7.00 con 2 pattuglie dlle pula nel raggio di
      pochi kilometri !!!!!
      occhio giacomino………
      urca che gufata ….poi la patente la ritireranno a me !!!!!!!

  4. Buongiorno a tutti , volevo ringraziare Marco per l’ottima ospitalità e la bella giornata che ha saputo organizzare con tante piste a disposizione.
    Anche la data della gara è stata azzeccata in quanto la giornata è stata calda ma non più di tanto e con l’apertura della tensostruttura non si sono avuti i problemi dello scorso anno, direi proprio di continuare così.
    Complimenti al prof. Biacchi (per me vera sorpresa) e al pilota di casa Cambielli (non mi mollava mai) .
    Gradita sorpresa la parteciapzione di M.Ferrari e la visita del sig Rizzardi (fantasiland) , personalmente ringrazio anche il sig. Bona. per averci fatto provare le mc laren vanquist can-am.
    In conclusione davvero una bella giornata .

    • Saluto tutti
      Bravo a Marco bella giornata passata assieme, faccio i miei più sinceri complimenti al Prof.Biachi a Cambielli e Bullo bravi davvero!
      Mi ha fatto molto piacere che il buon vecchio Piccinni sia arrivato terzo prendendo il posto che l’anno scorso era stato mio.
      Purtroppo doveva essere la mia gara ma il motore ha fatto le bizze e non andava più!
      Va be sarà per la prossima volta!
      Ringrazio tutti
      Alla prossima!
      Walter

      Per Zikki la misura è 60 alle gomme.

  5. Ciao a tutti si è stata veramente una bella domenica di slot in generale grazie Marco per la varietà delle piste .
    Un ringraziamento alla sportività di tutti e ci vediamo ad Aosta.
    Ciao

  6. Scusate, ma la fretta, mi ha fatto dimenticare i ringraziamenti a Meg Model, Giocheria, NSR (gia citato) Bona e Fantasyland spero di non dimenticare nessuno. Inoltre i rigraziamenti per la giornata estendeteli anche agli altri ragazzi dello Slot Cars Lodi ( non tutti noti ai più) ma sicuramente senza di loro organizzare tutto non sarebbe stato possibile.

    Ciao MB

  7. OK! preso in causa come la discussione della giornata di Lodi credo che chiarire il mio modo di reagire sia spunto di riflessione, almeno per me.
    La prima cosa è che in realtà non ho neanche pensato di cercare un sostituto tanto ero incazzato per l’accaduto. A tal proposito ringrazio il sempre gentile e disponibile Dallù per avermi sostituito, spero di ricambiare il favore…….. quindi la gara non ha avuto intoppi mi pare. Comunque dalla prossima gara la commissione stà valutando una penalità per tutti coloro che non adempiranno al loro turno di commissario tranne che loro stessi non indicheranno un sostituto. Pena una penalizzazione del 10% sul punteggio finale. Se andrà in porto magari la faremo vivere anche per Lodi.
    Che le critiche siano venute da molti …. mi dispiace, ma una situazione soggettiva se non vissuta credo sia esente da un giudizio.
    Mi dispiace per il giovane slottista che in quel momento stava, probabilmente, dando i tempi con convinzione di dare informazioni utili ma spesso chi fà una gara in tensione risente dei disturbi esterni causa la distrazione. Una distrazione soggettiva quindi personale e la reazione è altrettanto personale. Sentire ad ogni giro indipendentemente dal miglioramneto del tempo, quattro enuciazioni cronometriche con un volume tale che anche la pedana andasse in risonanza per me non è stato assolutamente di nessun aiuto, anzi ha generato nervosismo e causato distrazione, proprio nel momento in cui cercavo di recuperare sulla gara stessa. Ma questo in realtà poteva starci, ma la cosa che veramente mi ha dato fastidio è stato il fatto che rallentando in rettilineo e chiedendo di dire i tempi solo quando migliorati, la risposta è stata, da una voce che non ho riconosciuto, di stare zitto con immediatamente un’altra enunciazione di tempo non migliorato. Scusate se ho staccato ed in silenzio me ne sono andato. Ma da quando corro l’interregionale non mi è mai capitato di avere una mitragliata continua di tempi ad alto volume, anzi alcune volte siamo stati costretti a chiederli, ma sempre e solo quelli che miglioravano.
    Poi i successivi dialoghi tra me e Piccinni sono problemi che abbiamo già chiarito spero.
    Comunque come dice l’amico Marco, probabilmente Lodi non mi porta fortuna …. e che ci vogliamo fare!!!!!!!!!!!!!!!!!! Capita.
    Spero archiviata questa parentesi, volevo fare un plauso a Ballardini per l’ottima riuscita della manifestazione, perchè in verità nella sala carrera, con Irilli, Muffa, Bargiggia, Costa ed altri ci siamo piegati dalle risate guidando le Vanquis messe a disposizione da Bona. La pista rally e il suo plastico è veramente una figata, tutti attratti ed impegnati a battere record.
    Il bar a due passi, e la struttura indiscutibilmente organizzata ha fatto si che tutti, concorrenti e non, abbiano passato una giornata intensa.
    Poi pensare che in contemporanea si correva anche l’interregionale dtm centro ……
    GRANDI TUTTI!!!!!!

    Tanuzzo

    • a tanu’, va be che per farti capire qualcosa c’è da sudare, ma vuoi imparare a scrivere Iirilli e non Irilli???

    • Caro Tanuzzo
      Non ho voluto sottolineare l’accaduto descritto da Marco e poi chiarito da te per non generare delle polemiche,non sarei mai andato sull’argomento se non lo facevi tu per primo.
      In prima cosa mi è dispiaciuto che sei andato via in quel modo, a torto o ragione.
      Ero vicino al ragazzo che diceva i tempi e ti posso garantire che parlava solo quando il cronometro suonava, tendo a precisare che la manche era appena iniziata e questo fa capire perchè il tempo migliorava spesso.
      Chi ti ha detto di stare zitto non so chi sia magari maldestramente posso essere stato anche io ma sinceramente non me ne ricordo e comunque se così fosse ti chiedo scusa.
      Quello che mi spiace è che , anche se involontariamente in preda al nervosismo, hai trattato male un ragazzo che da poco si è avvicinato allo Slot e ti posso confermare molto disponibile e volenteroso,Marco mi corregga se sbaglio.
      Questo è il mio pensiero
      Senza nessun rancore un abbraccio
      Walter

      • Quando ti esprimi Walter cerca di pesare le parole, spesso si dicono cose che non si pensano.
        Sei un bravo ragazzo e se nel mondo dello slot ci fossero più Walter si riuscirebbe a fare molto di più di quello che già facciamo. E questo te lo abbiamo sempre detto, ma probabilmente eri li e guardavi da qualche altra parte.
        1) ho raggione io che ho rallentato apposta per vedere se continuava e comunque sentivo il bip di tutti i passaggi dei concorrenti oppure tu? Chi lo saprà mai…….. era meglio eglissare.
        2) Rileggi il mio commento, l’unica cosa che ho chiesto è stata quella di non ripetere sempre i tempi, non credo che abbia maltrattato “il ragazzo”.
        3)Ho staccato il pulsante perchè, non in Preda al nervosismo, ma infastidito dalla risposta poco elegante.
        4) Questo ragazzo proprio perchè alle prime armi, comunque non ha colpa e credo di essere stato chiaro.
        5)Questo Ragazzo AVRA’ UN NOME? Lo chiamate ragazzo perchè è il vostro garzone?
        6) e cosa più grave mi dai del bugiardo come se dovessi giustificarmi inventandomi storie strane, ho smesso di dire bugie da quando mia madre mi disse che le bigie facevano crescere il naso.
        Walter …. è stata una grande festa come tutte le altre che hanno preceduto e mi auguro che anche ad Aosta come nelle altre gare che seguiranno la festa continuerà. Pensiamo a questo che è meglio.

        Tanuzzo

        • Ciao Tanuzzo
          Non capisco.. pesare le parole ..non mi sembra di aver scritto nulla di offensivo.. o ti riferisci allo zitto che ti è stato riferito non so da chi in pista?
          Non conosco il nome del fantomatico personaggio del cronometro, perchè è poco che sono tornato a frequentare la pista di Lodi e ci sono parecchi volti nuovi, ma ho potuto notare la sua spiccata voglia di fare.
          Perchè dici che ti do del bugiardo? sicuramente non voglio giustificarti, posso capirti ma non giustificarti.
          A presto Walter

          • Io non cerco di giustificarmi o cerco che qualcuno mi capisca, ho dato la mia versione dei fatti per essere stato giudicato, caro Walter. Dai tagliamo corto che è meglio.

        • A Lodi nesennuno è il garzone di nessuno, come penso e spero dalle altre parti e come ho scritto fin dall’inizio nell’articolo il ragazzo (perchè è realmente un ragazzo) al cronometraggio durante la gara si chiama ALESSIO SIDOLI. Grazie ancora Alessio

          • Vai Alessio!!!!!!
            Il mio erede ufficiale. Benvenuto nel “Club dei Poltronieri”!!!!!
            Ciao Fallini “Poltronieri” Lorenzo.

  8. Ciao a tutti, io sono il vincitore della batteria “E” ci tengo a sottolinearlo perche tutti mi conoscono come IL CINESE, non come Carta. volevo dire che è stata una giornata fantastica, mi sono divertito moltissimo e che la pista mi è piaciuta davvero molto, poi vorrei ringraziare tutti, dal primo all’ultimo, quelli che hanno fatto si che uscisse una giornata cosi bella. grazie mille a tutti. a presto!!!

  9. E’ vero marco i primi ad arrivare sono stati giacomo
    ed ezio che mi hanno passato sulle orecchie in tangenziale ,,,,,,io viaggiavo a 180 km/h loro non lo so……ma gia che c’erano non potevano sverniciare anche i miei vetri fumè ?????? della astra ????????…..di fatto mi sono detto chi è quel matto che va ad almeno 200 km/ora ??????
    azarola……poi loro sono andati a bere il caffè…..
    e noi 4 2 semoventa e 2 tradico…..abbiamo dato inizio alle danze
    di fatto è stata una bella giornata …….tanto per cambiare ho rotto causa una botta ….ma mio figlio
    farà sicuramente la fine di gianni dallu’ o davide segante…….ma non dimentichiamo davide semoventa…….insomma noi padri abbiamo il destino segnato ::::::::::
    ATTENZIONE CARO AVANZINI ….ATTENZIONE CARO PICCINNI………E A TUTTI COLORO CHE AVRANNO I FIGLI IN PISTA……..TRA QUALCHE ANNO CEDERETE LO SCETTRO !!!!!!

I commenti per questo articolo sono chiusi.