Accettazioni 6 ore Fly Classic di Paruzzaro

data ora Pt. tempo correzz totale pt.
1 SCB + ADF 15-gen 8.30 1 1
2 Speed 2001 15-gen 9.04 2 -1 1
3 Magical 15-gen 10.18 3 3
4 Amazing 15-gen 14.58 4 -1 3
5 Milano 90 17-gen 22.06 5 -1 4
6 Transilvania (VC) 18-gen 11.27 6 6
7 Fenice (VA) 21-gen 22.39 11 -5 6
8 Cas Vit (MI) 19-gen 14.52 7 7
9 Giocheria 20-gen 13.15 8 8
10 INT 52 21-gen 9.02 9 9
11 Aosta 21-gen 12.18 10 10
12 SRT Susa 22-gen 15.39 12 12

13 Trieste 2 (Marussi) 22-gen 22.42 13 13
14 Soragna 2 (Fallini) 06-feb 10.10 14 14
15 Trieste 1 (Tavano) 06-feb 23.27 15 -1 14
16 MI-Best 03-mar 11.25 16 16
17 Soragna Official 10-mar 14.20 17 -1 16
18 Mauro Albertini 11-mar 13.25 18 18

Le prime 12 squadre sono state ammesse in base ad una graduatoria basata fondamentalmente sulla data di pre-iscrizione con un paio di correzioni, ovvero:
– 5 punti ai campioni in carica, – 1 punto alle squadre dal secondo al 6 psto della precedente edizione.

Per la prima volta e’ stata necessaria questa graduatoria perche’ il numero delle squadre richiedenti era superiore alla disponibilita’.

ISTRUZIONI :

– Le squadre accettate dovranno entro il 18 aprile inviare un fax al seguente numero : 0322/846614
con il modulo (qui allegato) compilato e sottoscritto dal presidente e la copia della ricevuta di versamento di 60 Euro
o :

– Vagia postale a Moro Leo Via maggiate 67 28021 Borgomanero (NO)
– Bonifico Bancario a Moro Leo c/o BPI Borgomanero ABI: 05548 CAB : 45220 c/c 56905/0

Qualora le squadre non ottemperassero a questa formalita’ verranno ri-pescate in ordine le squadre dal 13 posto in poi.

Le squadre dal 13 posto in poi che quest’anno non potranno partecipare avranno un “BONUS” sulla PRE-iscrizione della prossima edizione.

Ci vediamo l’ 11 a Paruzzaro.

Leo Moro

p.s.
nelle Sezioni Speciali potete leggere il regolamento oppure cliccate QUI per scaricarlo

Riguardo

Sesso, moto e snowboard.

19 commenti su “Accettazioni 6 ore Fly Classic di Paruzzaro

  1. Ricordo solo che, per chi volesse, sul sito ufficiale della 6 ore di Paruzzaro(http://www.bumbi.it/ClassicTrophy/) -nella sezione relativa- potete scaricare il regolamento in formato RTF zippato (circa 7K) pronto da stampare.
    Ciao a tutti, Umberto

    • Non mi occupo direttamente della cosa, ma attualmente utilizziamo due piste NINCO da 6 corsie affiancate con tracciato speculare (se vai sul sito ufficiale (http://www.bumbi.it/ClassicTrophy) nella sezione tracciato trovi il disegno (giusto per farti un’idea).
      Attualmente si corre all’interno di un concessionario di auto e la pista occupa quasi totalmente lo spazio disponibile.
      Inoltre, credo che nn si pensasse di ricevere così tante domande di iscrizione.
      Cmq penso che Leo, sull’argomento, potrebbe sicuramente essere più esaustivo di me.
      bye, U.

    • Abbiamo tante PRE-Iscrizioni, anche l’ anno scorso avevamo un mese prima della gara 14 squadre, abbiamo convocato tutti ma alla partenza si sono presentate solo 11 vetture.

      Quindi non mi sbilancio a dire che abbiamo Tante richieste ! speriamo che quest’ anno vada meglio.

      Per l’ edizione 2004 penso che affitteremo un CAMPO di CALCIO !!!!

      Leo

  2. Messaggio per Leo.

    Premetto che tutto quanto e strettamente personale e che non vuole essere in nessun modo offensivo nei confronti di nessuno.

    Scusa se sono sempre il solito polemico, ma volevo chiederti delle precisazioni in merito al regolamento da voi inviatomi e in ogni caso qui esposto.

    1. Rif. Punto 2 Reg. Sportivo: “Le squadre ammesse alla competizione devono essere composte da 4 (quattro) Piloti. Non è permesso, durante la competizione, l’interscambio dei Piloti fra le varie squadre.” Cosa vuol dire? Che io non posso fare una manche nella mia squadra e una in quella ad es. del Milano 90?
    2. Rif. Punto 3 Reg. Tecnico: E’ stato un errore quello che avete scritto o è proprio così? Sulla Lola T70 si potranno eliminare i sedili (impossibile perché sono un pezzo unico con l’abitacolo) o peggio ancora l’abitacolo vero e proprio? Ma il motivo qual è? Portare a termine un’endurace monomodello? Non vi sembra esagerato?
    3. Rif. Punto 11 Reg. Tecnico: Era troppo bello farci tribulare dimeno facendoci incollare le gomme? Poi su di una pista Ninco.
    4. Rif. Punto 19 Reg. Tecnico: Ditemi che è stato solo un pesce d’Aprile!! Correre per sei ore tutti avvitati senza le gomme incollate? Avete idea di quanti assi/telai molto probabilmente ci occorreranno? E poi scusatemi tanto…ma le viti da 11,5mm, se le avvito tutte mi escono dalla parte superiore della carrozzeria. 😉

    Terminando volevo porre un’ultima domanda.
    Non era più logico, divertente per tutti e corretto, che nelle iscrizioni alla gara si fosse data priorità, magari con invito a data, di tutte quelle squadre che hanno partecipato alla scorsa edizione? E in ogni caso magari cercare di usare un criterio che facesse in modo di avere almeno una squadra per ogni Club e in seguito se non si fossero riempiti tutti i posti far iscrivere “i privati”?

    Sinceramente mi dispiace per Soragna, Trieste e Napoli, ma chissà quanti altri l’avrebbero voluta competere questa manifestazione.

    Ritengo che la vostra gara sia molto bella e che possa crescere sempre di più di quanto non abbia fatto negli ultimi anni, ma forse, e spero di sbagliarmi, sarà difficile vedere alle prossime edizioni i Club di punta che hanno sempre aspettato con ansia il mese di Maggio per confrontarsi a Paruzzaro. Non mi pare molto bello e corretto escluderli in questo modo.

    Sperando che tu (Leo) e tutti i tuoi aiutanti capirete il tono del mio messaggio, vi saluto e spero tanto che all’interno della mia squadra si riesca a trovare le motivazioni di confermare la nostra iscrizione.

    Claudio Mantello
    Magical Slot Club

    • Grazie di queste importanti osservazioni, le terro’ presenti per l’edizione 2004.

      Ci vediamo l’ 11 maggio.

      Leo

      • Ciao Leo

        Vista la tua risposta alle domande più che lecite di Claudio (membro della C.T. OPV), mi chiedo se ne sei rimasto scocciato oppure pensi di avere liquidato con una risposta così evasiva un reale pensiero di molti amici slottisti.
        Non mi sento di dare consigli, ma l’ uso del buon senso aiuta sempre.
        E’ nato un reg. a livello nazionale e anche regionale che riporta regole nettamente diverse da quelle elencate nei vs. regolamenti, quindi se ti preme organizzare delle gare così importanti e impegnative, non credi sia giusto motivare le tue scelte sia tecniche che organizzative?
        Ora secondo me non è più tempo di organizzare gare per come “gusta” al padrone di casa, ma sarebbe ora di allinearci a regole che cercano di unire tutti noi, l’Ansi le ha raccolte e messe nero su bianco, fammi capire dov’è il problema nell’applicarle.
        Noi a Milano organizziamo ogni anno una gara simile alla vostra, e pur non essendo dei pivelli, ti assicuro che ad ogni edizione chiediamo ai vari amici di altri club quale sarebbe per loro la formula tecnica o organizzativa migliore.
        D’altronde il pallone è nostro ma ci devono giocare tutti divertendosi il più possibile. Non credi??????

        Ciao ENZO P.

  3. Si scusa Leo ma mi sembra che Claudio abbia detto delle cose normalissime, poi scusami che male c’ è a divertirsi tutti insieme.
    Vedi il criterio da te adottato ad esempio nella scielta delle squadre lo conosco benissimo guarda caso è sullo stile della 24 ore di Bruxelles , ma per copiare bisogna farlo bene non credi???
    La prima regola di una gara a squadre è quella di mettere a confronto più club possibili e io scusa questo nelle tue decisioni non l’ho visto , e rialaciandomi al discorso di Enzo attenti pechè facendo i dittatori ci si ritrova a correre da soli , molte cose quest’ anno funzionano molto bene anche in ambito nazionale ma perchè non adottarle ???
    Concludendo ho sentito molte campane suonare attenzione non perdete l’ occasione di fare crescere la vostra 6 ore
    Ringrazio anticipatamente e spero di non essere liquidato alla Claudio

  4. Carissimo Leo, sinceramente sono rimasto poco contento della tua molto esplicita e concisa risposta al mio commento precedente.

    Era ovvio che quello scritto da me, volesse essere solo un punto di chiarezza su alcune cose che a molti non sono andate giù, ma la tua risposta forse ha fatto scattare ciò che tutti noi stavamo cercando di trattenere.

    Mi spiace anche tanto che siamo solo due squadre qui a discuterne, quando invece sono a conoscenza di tanti altri personaggi in disaccordo.

    Mi rammarica parecchio il fatto che quest’anno, momento in cui lo slot Italiano sta crescendo e fa parlare di se anche all’estero, si deve “sputtanare” in questo modo e non mi riferisco solo alla vostra gara.

    Parlando e riunendosi, si è riusciti a trovare una formula che ha permesso la presenza di oltre 100 e dico CENTO partecipanti in un campionato Interregionale tanto discusso e criticato negli anni passati.
    Ora si sta cercando (e secondo ci si sta riuscendo) di far crescere anche l’OPV che sta dimostrando sempre più di funzionare.

    Se non ricordo male Leo negli anni passati più di una volta vi si era consigliato di copiare il regolamento OPV e la vostra risposta è sempre stata la medesima che anche oggi mi stai dando. GRAZIE E IL PROSSIMO ANNO SEGUIREMO I VOSTRI CONSIGLI.

    Quindi devo dedurre che se anche quest’anno faremo in modo che Paruzzaro abbia il suo successo, nel 2004 ci ritroveremo qui a discutere sulle varie novità decisionali da parte di voi organizzatori.

    A questo punto Leo chiedo solo delle risposte vere, che facciano un’pò di chiarezza, con la speranza che si riesca a trovare ancora qualche motivazione per farvi pervenire la nostra e penso anche altre conferme per la vostra gara.

    CiaoCiao!!

  5. Ciao Leo , mi sono astenuto sino ad ora nel scrivere qualcosa su questo argomento ma ora penso sia giusto secondo me dire qualcosa.
    Ritengo che il regolamento tecnico non sia all’altezza della situazione perchè come scrivevano i ragazzi sopra un regolamento fly Classic c’è già , per giunta fatto bene tutto questo è stato frutto di discussioni su questo o quell’argomento ma alla fine una soluzione che ha accontentato tutti c’è stata e funziona alla grande.
    Ora mi chiedo il perchè non adottare il tutto anche in questa gara che risulta essere bella ed avvincente ma dimostra il fatto che anche quest’anno si cerca di far finta di non capire dove il movimento slottistico stà andando cioè cercare di uniformare il più possibile le cose .
    Ora perchè se io ho una macchina fly classic in regola con l’attuale vigente regolamento perchè dovrei rimettermi a fare assi svuotare abitacoli?.
    Sarebbe stato bello secondo il mio punto di vista farla crescere un attimino sia professionalmente, che tecnicamente, ma noto che dopo le domande dello scorso anno siamo ancora qui a discutere sulle gomme scollate e abitacoli svuotati e personalmente lo trovo un controsenso.
    Sul criterio o meno di iscrizione alla gara , la mia squadra è fuori , poco male ma almeno avresti potuto tenere conto di ospitare primo una squadra di ogni club , secondo gli stranieri ,terzo infine se ancora c’era qualche posto libero le squadre doppie o tripple come nel caso di quest’anno.
    Con questo la mia voleva essere non una critica ma solo un modo di farti-vi vedere le cose sotto un punto di vista un pò più ampio di quello con cui si stà organizzando questo tipo di gare , con un minimo sforzo da parte tua o di chi organizza si sarebbe accontentati tutti e con una marea di polemiche in meno che avrebbero fatto solo bene .
    ciao a tutti .

  6. Lo staf che organizza la 6 ore di Paruzzaro, sino dalla prima edizione ha messo le cose in chiaro “Qui si corre così”, mi riferisco a pulsanti ecc ecc. Quindi è chiaro che uniformare il regolamento della manifestazione può essere un vantaggio per molti team iscritti, ma è anche vero che la manifestazione organizzata da Leo & Company non centra nulla con l’OPV. Poi sui particolari, io credo che gli organizzatori possono comunque ascoltare le indicazioni e valutarne la possibilità per qualche ritocco al regolamento, ma sempre a loro discrezione. Per i Team prioritari … sing … aspettiamo un ripescaggio …

    • Bene Roby, e con questo non mi riferisco a te si dimostra ulteriormente di far finta di niente e ancora una volta di non dimostrare buona volontà per uniformare un pò le cose.
      no ai pulsanti elettronici , io non ne posseggo nemmeno uno ma non capisco il perchè del veto visto che non porta dico non porta alcun vantaggio.
      Auto tutte avvitate, su una pista che ha le sembianza di una montagna russa , un’assurdità, per lo più con gomme scollate.
      A me non sembra buon senso e siccome non si riceve nemmeno una risposta per ovviare a spiegazioni peraltro ovvie il prossimo anno di sicuro se le cose resteranno ancora così non presenterò nemmeno la preiscrizione .
      Come me la pensano molte altre persone e di sicuro l’abbondanza di iscrizioni di questa edizione il prossimo anno non ci sarà e chissà forse la gara se esisterà ancora io ho molti dubbi !!!!!! .

      • Io invece credo che la gara esisterà ancora, e non tanto per il regolamento ma, per l’armonia che io personalmente ho trovato nelle due precedenti gare e che altri condivideranno. Poi io personalmente trovo gusto a prepararmi per una gara dove conta più il dito che il mezzo … Fai cenno di “montage russe” gomme non incollate …accetta la sfida a pari misure e quindi tutti nella stessa situazione senza gomme magiche o altre diavolerie chi vince ha la soddisfazione di misurarsi a pari livello a vantaggio di preparatori meno esperti. Forse vivo su un’altro pianeta ma la penso così. Poi per tutti gli interregionali giustamente esiste un regolamento uguale per tutti … Dai che a Paruzzaro ci daremo un paio di sportellate … con simpatia Roby.

        • ciao roby a parte che se volessi anche non potrei perchè siamo fuori , ma vorrei farti mente locale che lo scorso anno sono arrivato secondo ad una manciata di giri con una squadra di cui uno era mezzo addormentato e ha fatto disatri , Paco e Gnocchi non proprio a loro agio con queste auto, proprio a me vieni a dire di adattarmi?
          con simpatia antonio.

        • Saluto affettuosamente tutti.
          Volevo star fuori da questa discussione, ma visto che del mio caposquadra neanche l’ombra permettetemi di dire due parole.
          Personalmente correre in c’erte circostanze non mi diverte, mi spiego meglio non mi piace girare con una macchina che salta, che si punta e fa le capriole che bisogna guidarla su di un filo di nailon, insomma che non ti perdona il minimo errore.
          Attenzione non ho detto che non mi divertirò fuori dalla gara rivedendo amici che non vedo da un pò e scambiando quattro chiacchere, ma per far questo non è necessario partecipare alla gara.
          Con questo non voglio dire che non vi parteciperò, ma se riuscissi a divertimi anche in gara ne sarei più contento d’altronde il primo scopo è quello di divertirsi in pista? O NO?
          Cordialmente Walter Crippa

        • Roby diamo un nome a questa sfida “La sfida a chi si innervosisce meno”

          Con simpatia Walter

I commenti per questo articolo sono chiusi.