Sotto il vestito dell’Audi R8C ”Reloaded”

Questa Audi R8C non è una ristampa del precedente modello ma una macchina completamente nuova, dal telaio alla carrozzeria.

La prima cosa che possiamo notare è la presa d’aria anteriore che, solo per il modello "Snetterton Roll-out", è divisa in tre parti.

La prossima (kit bianco) e le successive gara avranno la presa d’aria con bocca unica. Il tetto del cupolone ha una rientranza più accentuata e la bordatura nera dei vetri ha i bulloncini cromati che danno un tocco di classe più.

I passa ruota sono più larghi tanto che le ruote da 17 di serie (prima montava i cerchi da 15) ci stanno agevolmente migliorando l’aspetto generale.

La larghezza della macchina passa da 61,5 della precedente ai 63,5; i parafanghi anteriori da 10,5 a 11; quelli posteriori da 13 a 14,3.

Come vedete la possibilità di montare ruote più alte e larghe ha risolto quello che era il punto critico del modello precedente. Al posteriore è stato eliminato il supporto degli scarichi, ora i terminali delle marmitte sono attaccati direttamente alla carrozzeria.

Modificato anche l’abitacolo, ora meno ingombrante e più leggero

Modifiche anche alle prese d’aria laterali

In generale la forma e la sostanza dell’Audi R8C è notevolmente migliorata rendendola ancora più grintosa.
Il telaio è predisposto per ospitare il supporto motore AW anche se, per trasformare l’R8C, sono richieste alcune sostituzioni:

Non è possibile montare il motore Boxer quando si intende configurare l’R8C angolata, mentre non ci sono problemi se si vuole montarlo in linea. La parte anteriore del telaio è stata adeguata alla nuova carrozzeria.
Anche se fisicamente è possibile montare sul nuovo telaio la vecchia carrozzeria, il foro della vite anteriore non corrisponde con il piloncino, per cui non provateci neanche.

Ma la ciliegina sulla torta è data dai tagli a mezza luna posti in corrispondenza delle prese d’aria laterali.

Oltre a rendere flessibile il telaio, permettono un perfetto basculamento della carrozzeria senza le interferenze delle prese d’aria.
Ma come si comporta in pista?

Cominciate ad allacciarvi le cinture…

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

19 commenti su “Sotto il vestito dell’Audi R8C ”Reloaded”

  1. Mi sto già leccando le orecchie…………

    La carrozzeria quanto pesa?

    Emilio

  2. bellissima! però se ho ben capito in configurazione AW si potra montare solo il motore flat, niente gnik, king o boxer quindi? oppure si potranno fare modifiche al telaio /carrozza in modo da montare qualunque motore?

    • Assolutamente sì.
      Credo che il grosso del lavoro sia stato “spiattellare” un motore cassa lunga per poterlo adattare al modello riprodotto, evitando di fare realizzazioni “di fantasia”.
      Piuttosto, potrebbe venire bene ad altri marchi che riproducono sempre carrozzerie con i fianchi dietro bassi e vorrebbero usare la configurazione AW.

      Emilio

  3. In attesa che EMILIO pubblichi la sua prova fatta sulla “particolare” Polistil del GAS di La Spezia, posso dirvi che in configurazione AW ho battuto i miei record personali della categoria GT.

    Il Flat-6 mi è piaciuto tantissimo e si adatta perfettamente al mio tipo di guida, è fluido, progressivo e senza quell’effetto magnetico esagerato del Boxer. Ti diverti proprio a guidare la macchina e i risultati si vedono subito.

    L’entrata in curva è il punto forte dell’Audi R8C, più volte sono arrivato lungo convinto di uscire ma la macchina ha percorso la curva senza nemmeno scomporsi.
    A chi come me non riesce a mantenere costante il ritmo, permette molti errori che si traducono in meno uscite e più giri a fine gara.

    X Emilio: prima di metterci quel grammuccio di peso che ti rassicura, prova anche senza, poi mi dici.

  4. In fondo al rettilineo della nostra “particolare” Polistil c’è un muro.

    Su questo muro sembra che ci siano stampate le foto di carrozzerie di diverse marche, anche sovrapposte, viste da sotto.

    In realtà, si tratta delle carrozzerie di quelli che hanno provato a girare senza piombo e non sono più riuscite a staccarle…….

    Scherzi a parte, la prova sarà assolutamente inevitabile…….
    Per il piombo….. il solito metodo “scientifico”: inizio senza pesi (la staccata in fondo al rettilineo la faccio sempre perfetta….), poi se vedo problemi intervengo…. gradualmente….. finchè non vedo il tempo sul giro migliore……. il che non esclude che abbia aggiunto un paio di etti……

    Emilio

    • Secondo me la R8 non ha bisogno di peso in conf. angler winder io ho fatto delle prove sulla vecchia modificando un po la carrozzeria sulle paratie alte della carrozzeria e ho montato sul vecchio telaio modificandolo il banchino ofset col motore gnic. e ho dovuto asportare l’abitacolo.
      La pista di prova e polistil e la cosa impressionante e che ha secondo giro lanciato si fa quasi il record della pista . Molto affidabile molto precisa quasi non si sbaglia mai l’unica cosa e che con il gnic diventa troppo sgorbutica forse il motore e troppo nervoso quindi con un motore piu’ morbido si guida meglio .
      Comunque io ho fatto questa prova perche ero incuriosito e perche l’audi mi e sempre piaciuta e considerando che quella nuova pesa con il in pilotino suo 4 grammi meno di quella vecchia . Vi faccio immaginare col pilotino in lexgan cosa succede .

    • Che dire..bellissima..!!

      qualche domanda:
      – mi sembra che il motore con cui esce non è il cassa arancione.. ma il vecchio cassa corta..ho visto bene?

      – quando uscirà il “motore flat”?
      – il motore flat è adattabile sui normali banchini (offset e non offset) o ha misure leggermente diverse che richiedono un banchino apposito..

      non vedo l’ora di provarla!!!!!!!
      ciao
      Cesare

  5. La foto è stata fatta con un telaio prototipo utilizzato per i test su cui era montato il V12/25.000 vecchio. La macchina in vendita avrà il V12/2 arancione.

    Il motore Flat-6 sarà in vendita in contemporanea con l’Audi; più avanti usciranno Flat-6 a cassa chiusa e Flat-6R con un’elevata trazione magnetica.

    Per quanto riguarda il supporto motore, l’unico OFFSET AW che d’ora in avanti troverete in commercio sarà uguale a quello che vedete nella foto del kit KK14.
    L’occhiello blocca motore è ovale e, in base a come posizionerete l’adattatore (quel rettangolino con foro e unghia di bloccaggio), sopra o sotto, potrete montare o il Boxer o il Flat-6.

    Flat-6 – unghia in alto

    Boxer – unghia in basso

    • Il FLAT-6 sarà disponibile ad inizio Aprile, perché c’è stato un problema di produzione con i magneti, che come tutto il resto, sono fatti ‘ad hoc’, la cui prima partita non rispettava le specifiche richieste.

      Ciao
      Maurizio

  6. Bella…veramente bella.
    Questa è una delle mie prima auto…e credo che prenderò volentieri anche questa “evoluzione”.

    Bruzia Racing Slot [www.bruziaracingslot.it”]
    Joker –
    Andrea Amendola
    BRS – Bruzia Racing Slot – (Marano P.)

  7. E’ veramente bellissima,l’unico peccato è che non ci và il boxer ma credo che per i monomarca andrà + che bene e credo che le prestazioni saranno degne di una GT.

I commenti per questo articolo sono chiusi.