VRSlot Verona – Un polo slottistico all’avanguardia

Il Model Expo di Verona è stata un’ottima occasione per conoscere il VRSlot. Con oltre 70 soci è il Club più numeroso d’Italia.

Al suo interno ce né per tutti i gusti, 6 piste:
1 Polistil 4 corsie 32 metri

1 Scalextric 4 corsie 16 metri

2 piste da rally di circa 10 metri a 2 corsie

1 Carrera 6 corsie 60 metri circa

1 Pista in Legno Tecnoslot per metallo di 34 metri 4 corsie
Cronometraggio DS – Wincrono

Il club svolge una quantità impressionante di gare, si corre con numerose categorie per la delizia dei soci che possono scegliere il campionato che più gli aggrada.
La soluzione è alquanto azzeccata, c’è chi fa solo le gare rally, chi va per provare l’ultima macchina acquistata o per farsi un giro e provare tutte le piste, ad ogni ora troverà sempre un posto per infilare il pulsante.

Marco Belladonna, nostro cicerone, fa gli onori di casa e spiega a Xevi Valverde (responsabile del reparto Racing di Ninco) come si svolgono le gare al VRSlot.

Mi sono particolarmente piaciute le 2 piste rally, la terra che sporcava la pista era in realtà cioccolato e ad ogni derapata il profumo era molto gradevole.

Sicuramente ne sono stati entusiasti due piloti d’eccezione come Salvatore Noviello e il già citato Xevi che ha dato prova della sua capacità con il pulsante in mano.

Se non ricordo male “il signor Ninco” come lo chiamava simpaticamente Marco, ha stabilito anche il record sul giro della pista Scalextric che ricorda il tracciato di Montecarlo con tanto di tunnel.

Portarlo via per ricondurlo in albergo è stato alquanto difficile, in effetti con tutte quelle piste, avrebbe corso tutta la notte.

Ringrazio i ragazzi del VRSlot per l’ospitalità e vorrei pregarli di farci sapere qualche cosa di più sulle loro attività, le classifiche delle gare, le categorie e soprattutto di quelle rally.

Il VR Slot si trova in
via Fenil Novo 9a S.Martino Buon Albergo (VR)
www.vrslot.it – gazdav@libero.it
apertura: lunedi sera, giovedi sera e sabato pomeriggio

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

17 commenti su “VRSlot Verona – Un polo slottistico all’avanguardia

    • Elettronico con regolatore antispin , di frenata e di acceleratore …..praticamente faceva tt il pulsante …

      • ops chiedo venia era noviello quello con il pulsante elettronico ….mi sno sbagliato guardando le foto .
        kiedo scs …..

    • Un pezzo di ferro con una pastiglia, mi sembra un semplicissimo Parma Economy trovato sul posto

    • ciao sono Marco del VRslot… Xevi nella foto sta usando il pulsante di mio figlio ed è un economy della Parma con resistenza da 40 ohm.

  1. Bella lì Giacomino!Grazie delle foto.Vedere il” Senor Ninco” e nientemeno che Mr.Noviello restare stupiti alla visione della sala, è stata una grossa soddisfazione,soprattutto per chi ha lavorato duramente per anni per creare tutto ciò,in prima persona il ns. presitdente Davide Gazza slottista di vecchia data.Valverde è un bel fenomeno,ha fatto gran tempi su piste che non aveva mai visto,ed il buon Salvatore con pulsante e auto prestati dal sottoscritto ,è arrivato sesto su 24 in un impegnativo rally su 8 prove speciali e tre piste senza aver fatto neanche un giro di prova,ma …….si sa quando uno va forte….VA FORTE E BASTA!
    Nota per maxpayne:Anche Noviello aveva un semplice Parma da 25 ohm con meccanica NSR,ti ricordo che al Vrslot,nei rally, non si può usare il pulsante elettronico.
    Ciao a tutti!
    Marco

  2. Complimenti davvero, quando sono stato averona per il world cup Nicnco non c e stato tempo di visitare la vostra sede m a credo che ho perso davvero molto alla prossima sicuramente

  3. Comunque complimenti, avete fatto un’ottimo lavoro anche a livello di diorama.
    Andrea Lucisano “Il Cavallino Sanremo”

  4. Bellissimo impianto complimenti davvero, purtroppo anch’io, quando ho partecipato alla World Cup Ninco non sono riuscito a visitare la vostra sede, ma penso che nei prossimi mesi ci farò sicuramente un salto per provare tutte quelle piste.

    Oh, finalmente Noviello con in mano un pulsante decente, era ora!!!! AH AH AH

    Un saluto a tutti

    Cavanna Claudio – Ayrton Senna Solt Club – Soragna (PR)

    • In tutto in locale era l’unico pulsante per girare con una GT, visto che quella sera c’era la gara Rally.

      Marco Belladonna è autorizzato dal sottoscritto a riportare testualmente quello che ho esclamato con quel pulsante in mano…
      aggiungo solo che mi sono letteralmene schiantato per 2 volte nel muro perchè il grilletto si incastrava pure , e meno male che la Mosler NSR non si rompe nemmeno a sbatterla così!!!
      In effetti è stata una ottima pubblicità per il pulsante NSR, hanno visto tutti che con quello che avevo in mano nella chicane rimanevo impantanato per la scarsa prontezza in basso…
      non parliamo poi delle fantomatiche regolazioni…
      Giuro, sono proprio contento di averlo provato, non immagini la mia soddisfazione!!

      Ho sempre detto e scritto di essere favorevole a delle serie prove comparative su diverse piste, con diverse macchine, con diverse motorizzazioni, con piloti di diverso livello, e lo ribadisco: NON TEMO CONFRONTI!

      saluti

  5. ………il world champion Noviello, pur di girare è pronto ad usare di tutto, non solo il suo pulsante…!

    • ahahhahhhah è vero Andrea, tu si che mi conosci veramente ahahahhahhaha
      pur di girare su quella stupenda pista carrera 6 corsie con quei curvoni da aperture a manetta ero pronto a tutto!!!
      pensa che abbiamo spostato l’orario di cena… e tu sai che quando mi tocchi la cena divento un cannibaleeeeee

  6. Cosa dire del Club di Verona????
    Sembravo Pinocchio al paese dei balocchi!!!!!!!!

    PISTE OVUNQUE!!!!! E CHE PISTE!!!!!!

    Devo ammettere che in precedenza vedevo il rally come una “aata” come dicono in Toscana…. ma dopo 3 curve ero già tutto preso e supergasato, scodare sul nesquik è stato un vero sballo!!!
    farla scodare per evitare le rocce e gli spuntoni all’interno dei tornanti è stato bellissimo!!!
    Quei furboni non mi hanno spiegato che la gara era su 3 (o 4) giri, io pensavo si dovesse fare il solito “tempino” sul giro secco, così ho perso un pò nelle prime 2 speciali…. ma dopo…. ehehehehhe
    vero Marco?????

    GRAZIE A TUTTI I RAGAZZI DI VERONA, a tutti quelli che mi hanno sopportato quella sera, sì perchè tra una prova speciale e l’altra io ovviamente giravo sulle altre piste a più non posso, e mentre facevo i tempini con la Mosler NSR loro mi chiamavano per fare una prova speciale con la Xara!!!!
    CHE GODURIAAAAAAAAAAAAAAAAAA

    Mi prenoto per Dicembre 2007, ci sarò, e farò seriamente, mooolto seriamente.

    Grazie anche al paziente Davide “The President” che mi ha spiegato il meccanismo del rally, davvero efficace e soprattutto avvincente, perchè nulla è perduto fino alla ultima PS!

    Soprattutto grazie per aver gestito la nostra pista NSR Future Track letteralmente assalita dal pubblico per 2 giorni!
    Non era facile “schiodare” grandi e piccoli dalla pista!!

    Ciao e complimenti ancora A TUTTI!

    • Uè guagliò!Io ho fatto la mia “parte,ti ho dato un bellissimo pulsante 25 ohm” NSR tuned” e una macchina vincente “slotzilla tuned”;Il regolamento delle prove speciali te lo dovevano dire commissari,questori,ecc.ecc. io non sono neanche appuntato!ahahahahah!!!!
      Ti sto già preparando una Mitsubishi Evo Ninco per l’anno prossimo,sai….una vettura da rallye richiede mesi e mesi di preparazione e collaudi su asfalto,terra e neve,infinite modifiche ai pesi e rodaggio delle gomme solo sulla vettura girando ore ed ore. Mica è una delle tue Mosler, che le tiri fuori dalla scatola ci monti le sospensioni e puoi vincere l’italiano al primo colpo.Eccheccavolo!!!
      AHAHAHAHAHA!!!!!
      Marco

      • Grazie Marco, grazie davvero!
        l’esperienza del rally grazie a te è stata fantastica, mi piacerebbe che si facesse ufficialmente a livello italiano, esattamente in concomitanza con l’italiano gt/classic/aw, sarebbe davvero bellissimo!!!
        in questo modo almeno altre 100persone hanno l’occasione di vedere cose mai viste!!!
        ci vorrebbe l’aiuto di 3/4 club che portano 1 pista a testa, sì da disputare almeno 9-12 speciali!!
        sai che goduria!!!!!!!

        altro che trattori-anglewinder……

        esiste già tutto credo in diversi club, basta solo trapiantare tutto a soragna !!!!

        vaiiiiiiiiiiii

        lo sai, da una parte in pista amo la massima aderenza, dall’altra il massimo spettacolo con le derapate!

        ciao

I commenti per questo articolo sono chiusi.