IRC 2006 – Ravenna: gare Angle Winder e GT

Come ad Arezzo il 15 gennaio scorso, anche in questo secondo appuntamento IRC, vi è stata una folta partecipazione di concorrenti, con trentotto partenti in entrambe le categorie. Sulla pista romagnola si sono ritrovati ben dieci piloti dello Slot Club di Prato a misurarsi con i top-drivers dei clubs di Perugia ed Arezzo, anch’essi in buon numero, ed una quindicina di “mastini” del club di casa; a completare lo schieramento il fedelissimo Lucarini, unico “romano” del lotto e qualche “indipendente” da Coccanile e Imola. Nella categoria Angle Winder, come previsto, si è registrato un grande equilibrio nelle prestazioni dei modelli, con batterie molto combattute e risultato spesso incerto fino agli ultimi giri. Dopo lunga battaglia ha prevalso di misura Dalmonte, che ha fatto valere la sua maggiore esperienza sul circuito di casa, non sbagliando mai (nessuna uscita) e mantenendo un ritmo sempre elevato. Seconda e terza piazza per gli aretini Gasperini e Campriani, entrambi hanno pagato caro un uscita in prima manche che ha permesso a Dalmonte di prendere un lieve margine di vantaggio che poi i due alfieri del “Barone Rosso” non sono più riusciti a recuperare. Quarto Melioli, il vincitore della prima gara di Arezzo, ha lottato a lungo per la piazza d’onore giungendo a pochi settori dal gradino più basso del podio. Gli aretini si sono quindi rifatti nella categoria GT, alla partenza della batteria finale i sei “top” della ranking list dovevano fare i conti con le ottime prestazioni dei piloti di casa Gulminelli e Battistini, i quali, rispettivamente in seconda e terza batteria, avevano al loro attivo ben 169 giri e “rotti”; un risultato che valeva la testa della classifica provvisoria con ben tre giri di vantaggio sul terzo. Al via Campriani con una Dallara perfetta è partito di gran carriera, mettendo subito un po’ di spazio fra se e gli inseguitori. Nella prima fase di gara il più concreto a far maggior pressione sul “Peppo” è stato Dalmonte, mentre Gasperini, Merulli e Melioli, vittime di qualche incertezza in fase d’avvio hanno dovuto recuperare. In questa lotta di giganti il perugino Mirra è finito ben presto nel ruolo di comprimario. Superata la boa di metà gara, quando Dalmonte sembrava ormai sul punto di avere ragione di Campriani, anche se pressato da vicino sia da Gasperini che da Merulli in grande recupero, la Reynard del romagnolo accusava qualche problema alla trasmissione che ne rallentava il ritmo. Al termine della quinta manche pertanto i giochi per Gasperini sembravano quasi fatti, ricucito del tutto lo “strappo” con il Peppo con dalla sua il cronometro che lo dava il più veloce in pista. Nell’ultima manche Gas prendeva il comando a pochi minuti dal termine, dando l’impressione di poter anche allungare, ma è proprio a questo punto che il diavolo ci ha messo la coda! La Dallara di Andrea esce una volta ed un’altra ancora, Campriani si ritrova al comando a pochi giri dal termine e pure Merulli che con un forcing finale esaltante è rientrato nello stesso giro dei primi, supera l’aretino. Ultimi giri ed ultime curve allo spasimo, Gasperini percorre le ultime tornate risucchiando qualche decimo di secondo ma la gara è finita, sono tutti nello stesso giro: il 171°, Campriani vince, Merulli è secondo a mezzo giro, Gas a dieci settori dal perugino. Quarta piazza per Melioli che non ha mai mollato, ad un solo giro dai primi. Dalmonte e Mirra finiscono un po’ lontani, lasciando la quinta e sesta piazza a Gulminelli e Battistini in rimonta dalle batterie precedenti. Un grazie a tutti i partecipanti, a nome di tutto il Club MRC Slot, ci auguriamo che per tutti sia stata una giornata piacevole ed emozionante, come lo è stata per noi.
Di seguito le classifiche delle due gare.
Ciao a tutti, Andrea (Chaparral) – MRC Slot

Classifica Categoria Angle Winder Ninco

Pos. Concorrente Modello Giri Settori
01 DALMONTE Luca Toyota Supra 154 13
02 GASPERINI Andrea Honda NSX 153 69
03 CAMPRIANI Stefano Toyota Supra 153 47
04 MELIOLI Tommaso Toyota Supra 153 33
05 SGARGI Andrea Honda NSX 150 46
06 MIRRA Gianni Toyota Supra 149 10
07 PERUZZI Leonardo Toyota Supra 148 81
08 QUINTILI Aldo Toyota Supra 148 47
09 GULMINELLI Andrea Toyota Supra 148 19
10 MERULLI Walter Honda NSX 148 09
10 VIGNOLI Alessandro Toyota Supra 148 09
12 BATTISTINI Claudio Toyota Supra 147 07
13 RADICCHI Samuele Honda NSX 146 74
14 BEDESCHI Andrea Toyota Supra 146 63
15 BORDINI Fabrizio Honda NSX 145 83
16 BAZZI Luca Toyota Supra 145 62
17 MELONE Mirko Toyota Supra 144 83
18 NATALI Luca Honda NSX 144 42
19 VALLI Matteo Toyota Supra 143 82
20 AMICO Massimo Toyota Supra 143 19
21 ORIANI Euro Toyota Supra 142 75
22 QUERCI Alessio Toyota Supra 142 10
23 MARCHESINI Giacomo Honda NSX 141 63
24 BALDUCCI Andrea Toyota Supra 140 45
25 GIUSTINIANI Alessandro Toyota Supra 139 13
26 LUCARINI Sergio Toyota Supra 139 07
27 CARRARA Marco Toyota Supra 138 30
28 FORTUNATI Giorgio Toyota Supra 135 88
29 BANDINELLI Gianmarco Honda NSX 135 77
30 BENTIVEGNA Mario Toyota Supra 134 66
31 RAFFELLINI Gabriele Toyota Supra 134 14
32 CIRRI Andrea Toyota Supra 133 82
33 BANDINELLI Giacomo Toyota Supra 132 76
34 SCATENA Marco Honda NSX 128 33
35 BANDINELLI Gianni Honda NSX 128 33
36 SIRNA Antonio Toyota Supra 121 40
37 MARCHESINI Mauro Toyota Supra 120 68
38 ALBERIGHI Luca Toyota Supra 114 42

Classifica Categoria GT

Pos. Concorrente Giri settori
01 CAMPRIANI Stefano 171 76
02 MERULLI Walter 171 31
03 GASPERINI Andrea 171 20
04 MELIOLI Tommaso 170 12
05 GULMINELLI Andrea 169 58
06 BATTISTINI Claudio 169 07
07 DALMONTE Luca 168 56
08 RADICCHI Samuele 166 80
09 BEDESCHI Andrea 166 65
10 MIRRA Gianni 163 12
11 NATALI Luca 162 80
12 PERUZZI Leonardo 162 51
13 ORIANI Euro 160 75
14 VIGNOLI Alessandro 160 63
15 VALLI Matteo 160 25
16 BAZZI Luca 158 71
17 GIUSTINIANI Alessandro 157 08
18 LUCARINI Sergio 155 08
19 QUINTILI Aldo 153 76
20 RAFFELLINI Gabriele 152 08
21 CARRARA Marco 151 32
22 MARCHESINI Giacomo 150 32
23 SCATENA Marco 148 82
24 MELONE Mirko 146 16
25 BANDINELLI Gianmarco 144 04
26 FORTUNATI Giorgio 144 03
27 CIRRI Andrea 143 18
28 AMICO Massimo 142 33
29 FARGIONE Claudio 133 81
30 BENTIVEGNA Mario 133 42
31 BANDINELLI Giacomo 132 87
32 BANDINELLI Gianni 128 75
33 MARCHESINI Mauro 127 86
34 SIRNA Antonio 127 57
35 ALBERIGHI Luca 123 08
36 QUERCI Alessio 113 00
37 BOGANI Luca 105 19
38 SGARGI Andrea 33 00

Riguardo

ambiente, fotografia

10 commenti su “IRC 2006 – Ravenna: gare Angle Winder e GT

  1. Complimenti a tutto lo staff dell’MRC Slot per aver fatto si che tutto sia andato per il meglio. E’ stata davvero una gran bella giornata sotto tutti i punti di vista. Una giornata passata in allegria, come dovrebbe essere, senza eccessi di polemiche e incazzature. Speriamo che anche i prossimi appuntamenti risultino essere a questo livello.
    Vi aspetto tutti a Prato il 26 febbraio prossimo per il terzo incontro dell’IRC.
    A presto e un saluto a tutti coloro che erano presenti in quel di Castiglion di Ravenna.
    Alessio
    (Slot Club Prato)

    • Ma si può sapere che ti è successo???????
      Hai sfiammato il motore o avevi problemi al pulsante…….o forse un crampo al dito!!!!!!!!!!!!!
      La tua Nissan vista da fuori sembrava un camicaze impazzito!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      Che peccato per la tua gara…….

      • Zitto, zitto, non dirmi nulla. E un c’ho capio una sega – detta alla pratese – la macchina schizzava via pareva unta, poi, tutto ad un tratto, ha iniziato ad andare a singhiozzo: staccata la spina, tolta la macchina dalla pista,…….una puzza di bruciato al motore roba da non credere. Il crampo c’era, ma ai coglioni. Io bisogna che faccia una chiaccherata con te e Luca per capire alcune cose.
        Ti aspetto a Pratooooooo
        Ciao

        • Ti prometto che mi fermo un pomeriggio intero in pista con te……..da soli !!!
          Ti preparo dei missili terra aria che per guidarli ci vuole il brevetto!!!!!!
          A prestissimoooooooooooooooooo

  2. Rivendico la mia presenza come indipendente di Bologna. Sempre ottima l’ospitalità (e anche le lasagne della rosticceria dietro al club). Purtroppo il gap con i migliori è ancora incolmabile ma la metà classifica nel GT è per me un grande passo avanti rispetto all’anno scorso, con la mia cara vecchia porsche.

    Grazie e alla prossima

    Gabriele

  3. Che con il mio pulsante non ci vado d’accordo ormai lo sanno tutti…….
    Alla finale GT di Soragna staccai la spina all’inizio della seconda corsia, domenica a Ravenna l’ho staccata a soli 5 SECONDI DALLA FINE .
    E senza un perchè…senza un motivo valido….solo perchè avevo fatto due stupide uscite quando ero fianco fianco al peppo …….
    Forse non mi ero accorto che Walter non era poi cosi lontano come pensavo….(credevo fosse a un giro)……..e l’ennesima cazz….ta mi è costata la seconda posizione !
    Poco male in fin dei conti visto che nel gradino piu alto del podio è salito comunque un aretino…..IL PEPPO!
    Nulla da dire sullo svolgimento delle prove della gara e delle verifiche che sono filate via abbastanza bene e senza troppe polemiche , ottima la direzione di gara e stupenda l’atmosfera che si è creata ultimamente tra di noi…….

    C’è solo una cosa da capire …………..HONDA o TOYOTA ??????????????????
    Io mi sono ostinato a correre con la NSX e mi hanno bastonato ben due volte (cavolo due secondi posti!)…..(butta via!!)……
    Ormai per partito preso andrò a Prato ancora con la Honda…….è vero che non c’è due senza tre, ma a me piacciono le sfide !!!!!!!!
    Quindi……………… il 26 a Pratooooo la rivincita!!

    Saluti a tutti i presenti alla gara di Ravenna …
    A presto,
    Andrea

      • Quando mi punto sulle cose…………………….
        Ormai devo vincere con la Honda…….anche perchè se non vinco fracasso il pulsante in un muro. A sto giro lo disintegro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

        • Compra uno di quelli Slot.it nuovi, sono di marzapane, se t’incazzi lo mangi, anche un pochino per volta…….;)

  4. Abbiamo passato due belle giornate di slot, nella consueta calorosa ospitalità del vostro bellissimo club.

    La piccola modifica alla pista non ne ha alterato la bellezza, anzi forse l’ha resa più completa.

    Complimenti ad Andrea Gulminelli e Claudio Battistini, davvero veloci ed a un passo dai migliori nel GT.

    Nel Jap bellissima gara di Andrea Sgargi, quinto, ma voglio sopratutto elogiare la splendida gara del mio amico Aldo Quintili, ottavo (!) autore di una prestazione maiuscola, davvero il miglior modo per festaggiare il suo compleanno!!!

    Walter

I commenti per questo articolo sono chiusi.