JGTC – Biacchi con il vento in poppa prende il largo

I due piloti in testa al campionato, riescono a rifilare un notevole distacco agli avversari; Claudio Biacchi e SuperMario Arturi, con 3 giri il primo e 2 il secondo, sono stati inavvicinabili per tutti.

3° posto per Superstriscia Tradico che se la gioca a settori con Cavanna 4° e e Pallini.

La sfi.. sfortuna ha colpito Supermario e la sua Toyota NSR, in testa per quasi tutta la gara, fino a ché una bocciata da biliardo con tanto di sponda tra due auto, lo coinvolgono sul rettilineo principale mandandolo in buca. Riparte sempre in testa ma da lì a poco, durante un doppiaggio, è il “fratellone” Eligio che allungando la staccata lo sportella facendogli perdere la testa della corsa. I due se la vedranno in famiglia.

La Toyota Supra NSR di SuperMario

Nonostante i 55 iscritti, si è riuscito a terminare ad un orario decente, ogniuno ha svolto il proprio compito e tutto è filato via liscio.
La lotteria ha spartito i premi (alcuni non sono stati ritirati, conservate il cartellino di iscrizione per verificare alla prossima gara se è uscito il vostro numero).
Notevole anche il numero delle zanzare in circolazione, ho visto gente cospargersi di Zippo in mancanza di Autan. Lungo tutto il tracciato nuvole di fumo tenevano alla larga gli ospiti indesiderati ma, nonostante i segnali di fumo, Le Japan avevano cadaveri spiaccicati da tutte le parti.

Li avevamo già visti al Nuvolari e sono tornati più agguerriti che mai i I Grifoni di Genova capitanati da Cappa che ottiene un’ottimo 9° posto

Presenza come sempre delle autorità ANSI che hanno valutato le problematiche della categoria, supervisionato le verifiche tecniche squalificando (ipoteticamente) le macchine ritenute irregolari o al limite del regolamento.
Curiosa la Toyota Supra prototipo MB Slot di Marco Ballardini con un assale posteriore uscito dalla NASA.

AnsiPaco mentre controlla la macchina di Superstriscia Tradico e emette la sentenza: nella prossima gara di Soragna dovrà presentersi con un pianale nuovo.

Netta è stata la presenza numerica delle Toyota rispetto alle Honda; la prima posizione in classifica smentisce (Biacchi ha sempre usato la Honda) ma più per dito del pilota.
Solo sulla pista di Fombio la Toyota ha visto il primo gradino del podio, ma sicuramente è la macchina preferita.

Problematica invece la poco regolare corrente in pista sulle varie corsie che ha costretto molti piloti a continue regolazioni del pulsante

Marco Ballardini ha fatto in modo che tutti si sentissero a proprio agio

Roberto Bulzoni Ranzani (qui in una foto che lo ritrae con l’ambito “Pollo-Position” conquistato nella 4a gara) è stato protagonista, mentre svolgeva il turno di commissario, di un forte richiamo da parte di Kabriele Harnaboldi (schiocco di tacchi)

che con toni secchi ci ha riportato indietro nel tempo facendoci ricordare un paio di personaggi della storia che hanno fatto una brutta fine.

Le “Camice Nere” del Gilles Villeneuve Slot Club di Auschwitz

QUI I RISULTATI DELLA GARA

Prossimo appuntamento per la sesta e ultima gara:
Lunedi 25
Ayrton Senna Slot Club – Soragna – PR
Pista Polistil 6 corsie di 80 metri (sono ammessi i navigatori satellitari).

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

26 commenti su “JGTC – Biacchi con il vento in poppa prende il largo

  1. bene bene …..sono arrivato 3° …..ai settori col mitico cavanna e il ricciolo pallini…….tutto merito di mia moglie …..mi ha portato fortuna ….e di mio figlio che ho ben pensato di spedire sul lago maggiore con la zia per non fare altre brutte figure ……
    effettivamente la pista era un pò SCORBUTICA , anche se il tracciato è gradevole …..caro marco devi fare qualcosa all’alimentazione , la tua ospitalità è stata comunque unica però la prossima volta non organizzare gare di martedi’ il ristorante è chiuso per riposo …sai come è tra una prova e la verifica ci stava un bel gnocchetto fritto !!!!!! di fatto dal mio punto di vista è filato tutto liscio…..
    complimenti al prof biacchi a supermario……e meno male che marco non ha messo in palio crocere o altro ……altrimenti il caro biacchi si faceva tutte le vacanze gratis…..
    ribadisco quanto sia bello questo campionato e il piacere di stare uniti tra i diversi club del nord italia ……
    ciao e tutti
    renny superstriscia …….

  2. AH AH AH AH AH ancora non smetto di ridere per adolf gilles hitlarnaboldi ………… troppo bella la foto.
    gabri, sei un mito!!!!!!.
    A parte gli scherzi credo che sia d’obbligo per me scusarmi per aver in parte contribuito a far perdere la gara a Mario in quanto la carambola sul rettifilo della partenza se non sbaglio è iniziata da me causata in parte dall’improvviso arrivo della corrente in quel punto appena prima di finire la curva .
    Per quello che mi riguarda non sono mai stato in gara con continui problemi di corrente fin dall’inizio.
    E’ d’obbligo fare i complimenti al prof. Biacchi a tutto il podio (bravo Mario e Renato ) e anche a Cavanna sicuramente ieri sera molto veloce ma incappato ancora nei soliti problemi che lo hanno attardato di un giro o forse due credo.
    Atrenzione anche a Brenna si stà pian piano facendo sotto e scalando la classifica verso l’alto complimenti anche a te.
    Ottima la prova anche di Max Zamboni a cui ormai non crede più nessuno quando piange lacrime sul pregatoio del tipo sono scarso, sono l’allievo, ecc ecc, Max ormai hai scoperto le carte , ci sarà da fare i conti anche con te in futuro.
    saluti a tutti alla prossima
    ciao.
    Antonio Avanzini.

    • Nessun problema Antonio, già passata l’incazzatura, l’unica cosa che a Soragna Ti aspetto sotto il ponte della 5° gradi e TI DO LA RIVINCITA nella partita a ” boccette ” che abbiamo cominciato a Lodi.
      AHAHAHAHAHAHAHAH
      Ciao a tutti
      Mario

  3. Ho sentito che lo squadrone della morte è sulle mie tracce e non avendo una soffitta dove nascondermi
    è meglio chiedere umilmente scusa all’ uomo con i baffetti sperando in un suo perdono altrimenti mi sa che Soragna me la scordo.
    Io però me lo ricordavo più basso… vuoi vedere che è veramente il suo alter ego che ha deciso di reincarnarsi in un fisico più consono ad un dittatore!!!

    • Prima della gara:

      RobiBulz : ca*** mi avete lasciato la postazione di commissario peggiore… qui c’é da correre…

      gilles : va bè ti dovrai alzare ma infondo sei seduto ed hai una sola curva da curare…

      Pronti via….

      seconda manche…. gialla…gialla…gialla…gialla…(finalmente l’ha vista si alza e mi mette dentro… certo ho perso un giro….porc…accc…dannaz…malediz….)

      Aooooo stavi facendo il commissario mica dovevi goderti la gara come fossi seduto in tribuna…. a fine manche ne avrei fatto sapone… (ovviamente a fine gara mi è passato tutto… e gli ho mandato un messaggio di scuse…).
      Mi spiace purtroppo che la cosa abbia indirettamente danneggiato anche “Fast” Guarisco che alla partenza della manche successiva si è ritrovato inconsapevolmente… in retromarcia… senza RobiBulz ed il pulsante di inversione marcia avremmo potuto entrambi ottenere risultati migliori ma… così van le corse…
      Ci vediamo a Soragna.
      Gabriele

      • Fortunatamente, non avevo il minimo dubbio, gli squadroni sono stati ritirati e devo dire che mi sento… diciamo più rilassato.
        Orpo, Gabriele, gialla gialla ma dove! Ero lì tranquillo a godermi la gara ad un certo punto è esploso un tuono che mi ha fatto sobbalzare, un paio di secondi per capire cosa era successo, poi ho incominciato a preoccuparmi.
        Un’occhiata qua e là e nessun commissario si muoveva… vuoi vedere che è uscito proprio nella curva di mia competenza?
        Proprio così. Ferma in un angolino, quasi mimetizzata con la pista come per dire lasciami qui a respirare un pochino.
        La frittata era fatta.
        Scusa Gabriele.
        Roberto

  4. Ieri sera è stato trovato un calibro, chi lo avesse smarrito è pregato di mettersi in contatto con la direzione.

    • marco :aggiusta la pista se no te li dò io i cerchi MB e le spazzole e il liquidino ecc ecc ah ha ah ha ………………. sai che hanno inventato il saldatore e lo stagno é??????????

  5. Grandissimo Prof per la vittoria e grandissimi tutti sia in gara che fuori a dar battaglia a zanzare che tra autan e zippo non ne volevan sapere di prendere il largo!!!

    Complimeti Marco per la tua sempre gradevolissima ospitalità!!!!

    Alla prossima !!!

    Ciao a tutti !!!

    Davide

  6. La Toyota Supra con la quale Antonio Avanzini tenterà di prendersi la rivincita nell’ultima gara

    Se va forte quanto è bella saranno dolori!

  7. COMMENTI MITICI!
    Mi stò ancora scompisciando dalle risate!!!

    Spero proprio di essere della partita a Soragna…
    AVANZINIIIIIIIIIIIII!!
    Porta una macchina di quelle buone per me!!!

    Alibabà

    • è già lì non c’è bisogno di portarla!!!!!!!
      va bene la castrol?
      cioa mittticcoo.

  8. Kabriele Harnaboldi ci comunica che oramai ha già acquistato un nuovo calibro di una famosa ditta tedesca “Luger” che può misurare anche i diametri degli assali fino a 9 mm.

    Un suo antenato però pare abbia avuto un problemino mentre collaudava tale strumento.

    • Kabriele Harnaboldi e la sua squadra comunicano che a Soragna si presenteranno con una nuova auto, chissà se passeranno le verifiche ?!?!?!

      • Ti devo smentire Paolo, nel Japan GT le “barchette” non hanno mai corso. Se si presentasse con quella verrebbe squalificato per 3 motivi: è spider, troppi piloti sopra e non sono ammessi 2 assali posteriori.

        Mi giungono voci che invece l’hanno visto provare con questa

        mi sembra tutto regolare… ma sarà Japan?

  9. Ok ragazzi abbiamo scherzato e ci siamo divertiti, il buon “Ranzani” ha fatto le scuse ad Arnaboldi che aveva tutte le ragioni per alterarsi.

    Quello che non condivido è il modo e i toni con cui ci si rivolge spesso ai commissari.
    Come mai quelli che urlano sono sempre i soliti? Cercate di stare più calmi e troviamo invece una soluzione per risolvere il problema (es. 1 giro in meno o cose del genere al commissario distratto).

    Non me ne voglia Guarisco che è stato vittima involontario dello scherzo, ma quando si fa parte di una squadra, bisogna prendere tutto.

    Di seguito ecco pubblicate le foto originali

    Ora così la divisa del Gilles Villeneuve Slot Club di Mosca è salva!!!!

    • A dire il vero nel regolamento sportivo è già prevista la sanzione per il commissario distratto, però dovrebbe essere prevista anche la sanzione al pilota “bacchettone urlatore”. Un po come se fosse un fallo di reazione. Se venisse applicato forse tutti si sveglierebbero e starebbero più tranquilli.

      Lorenzo

  10. Che gare ragazzi questo Japan !!! In queste due trasferte da Genova ci siamo veramente divertiti e speriamo che la formula si ripeta visto che una sessantina di concorrenti non si trovano spesso. Complimenti agli organizzatori e ci rivedremo presto…

    ciao a tutti
    paul k

I commenti per questo articolo sono chiusi.