C.I. 1/32, 1/24 Tecnoslot … che spettacolo!

Già da sabato una decina di irriducibili ha avuto l’opportunità di imparare la pista e di mettere a punto i propri modelli, “pappare la pista”, e farsi anche quattro risate tra presenti. Della serie volemoci bene. Tranne che in pista..: “che tempi hai? Che gomme stai usando? E il rapporto?. insomma col sorriso tra i denti ci si marcava già dalla mattina. alcuni giravano con muletti lenti, fa parte del gioco!

Ma il bello è arrivato la domenica, con gli arrivi di tutti i partecipanti già dalle 8,30. insomma! Valentino blocca pure lo slot.!

Gli iscritti sono 14 per la categoria Eurosport 1/32 di cui 3 open ( per i meno addetti è un telaio simile all’eurosport ma con spessore di 1,5 mm e con motore x12, dai costi di gestione bassissimi),

e 18 per la categoria 1/24 Produzione ( indotto x12 per intenderci).

Qualcuno potrebbe dire pochini. ma non troppi visto che si corrono due gare nella stessa domenica. e poi stiamo parlando di Metallo.

Iniziano le danze gli Eurosport con le qualifiche che sentenziano lo strapotere di Nicoli che stacca un 3,80 incredibile.. Secondo Giuffrida con un 4,1 e Trigilio terzo con 4,2, 4° Nicolai gli altri a seguire (chiedo scusa ma abbiamo perso la stampa delle qualifiche. se riesco ..) Ma il bravo Castricone fa 4,4 con l’open inserendosi tra i primi.. Poi rinuncerà, giustamente, per correre nella stessa batteria con gli open.

La gara però è un’altra cosa e la classifica è:

Nicoli 220/19

Trigilio 204/20

Giuffrida 201/34

Montanariello 198/12

Bertocchi 193/43

Battistini 178/57

Niccolai 177/10

Monti 176 / 62

Marcolini 168/32 (Open)

Montiglio 167/21

Santarelli 164/43

Martinez 158/29 (Open)

Castricone 146/58 (Open)

Marini 143/ 19

Che dire. Nicoli è stato stratosferico, girava 3 decimi più veloce di tutti, imprendibile, macchina perfetta e scelta del motore, cambiato all’ultimo momento, proprio per una pista pappata, Bravo!

Trigilio ha avuto problemi di assetto, fin dalle qualifiche, rallentato dal fatto che non riusciva a forzare, Giuffrida (alias Tanuzzo) secondo fino alla penultima corsia poi un carboncino troppo consumato lo rallenta e perde 6 giri negli ultimi 180 secondi. Nicolai, forse la pista, forse un assetto non buono perde parecchio. Mentre bellissima la gara di Montanariello che senza strafare raggiunge un ottima posizione, Bertocchi pensando di andare piano cerca di spingere quindi gli errori lo rallentano. Castricone negli open riesce a disfare il telaio dando la vittoria a Marcolini mentre il famosissimo Mimmo Martinez, alla sua prima esperienza (non proprio) fa la sua bella figura arrivando terzo. Marini troppi problemi con assetto e Montiglio, il presidente, rallentato da un gomma . Insomma grande spettacolo questi 1/32.

Invece la 1/24, che scaturisce sempre un ottimo interesse da parte di tutti ha visto 18 concorrenti accaniti, tanto accaniti che le qualifiche hanno avuto un gap, tra il primo e l’ultimo di soli 0,5 sec.

Ma sorprese tra tutti è Torchio che stacca un incredibile 4,20! Castricone 4,35 Ma con Nicoli e Trigilio alle calcagne. questa sarà la batteria di fuoco..

La Classifica:

Trigilio 210/36

Torchio 210/32

Castricone 204/34

Nicoli 197/61

Montiglio 192/31

Battistini 187/36

Bertocchi 187/12

Mirabelli 185/31

Monti 185/30

Niccolai 182/44

Santarelli 182/34

Marcolini 181/22

Cavanna 178/10

Montanariello 175/20

Cova171/21

Giuffrida 164/38

Marini 163/21

Martinez 137/21

Da segnalare, L’ottima gara di Montiglio, che regolare e pulito riesce a rimontare la classifica rispetto alle qualifiche con un ottimo 5°. La sfortuna di Martinez che per un tamponamento ha rotto la corona e perso tempo per cambiarla, peccato perché avrebbe fatto un ottimo risultato.

Cavanna, alla sua prima, in assoluto, partecipazione ad una gara di metallo, e come al solito ha dato dimostrazione di quello che sa fare, ma il pulsante e qualche tamponamento di troppo lo hanno rallentato parecchio… del resto nella plastica pochi come lui!

L’incredibile penultima manche di Mirabelli, Nicolai, Giuffrida e Santarelli.. Incredibile perché nonostante la prima corsia da 200 giri finali in 4 sono riusciti a fare di tutto, urlare, scontrarsi, distruggere modelli, apprezzamenti per i commissari, a tal punto che il solito Giuffrida stacca prima il pulsante ( lo conoscete. lui è fatto così!). ma alla fine ci siamo messi a ridere.

Invece l’ultima manche è stata da vero spettacolo, si perché vedere 4 piloti girare così è uno spettacolo. poche uscite, velocissimi e con una carica incredibile. Trigilio e Torchio finisco a settori, 4 per la precisione. mai vista una gara così, bellissima.. Castricone ha fatto il suo meglio ma il motore aveva qualcosa in meno come per Nicoli che è uscito qualche volta di più.

Il club ringrazia proprio tutti, la giornata è stata veramente simpaticissima e soprattutto all’insegna del buon umore e delle risate.

Da qui ci saranno nuovi metallari, come Martinez e Cavanna , ed altri ancora, spero anche l’amico Brenna, che, strano ma vero, è venuto a trovarci, Lui che di campionati Italiano ne ha vinti, insieme a Ventimiglia.

Poi il sabato sera, a casa di Guastamacchia c’è stata anche la riunione Ansi settore metallo, io non c’ero quindi lascio la parola a coloro che vorranno anticiparci qualcosa .

Grazie ancora a tutti e ci vediamo al prossimo appuntamento a Roma in Ottobre! Cattivi più che mai!

Dal 5 ottobre inizia il campionato Tecnoslot Turismo Light 1/24. e finalmente siamo riusciti a trovare una formula che piace a tutti, motore T10 originale senza possibilità di aprirlo, con fascetta originale e con la sola possibilità di cambiare i carboncini. Gli animi si sono calmati, la voglia è tanta e .. Vinca il migliore! Vi aspettiamo anche per provare qualcosa di diverso.

Teknometal

Ps. Le foto le pubblicherò in seguito, ve lo prometto!

Teknometal

Riguardo

Slot,

I commenti per questo articolo sono chiusi.