Milano Trophy – Pallini e Arturi vincono la prima

Venerdi è partita al Milano Slot, la 1a delle 6 gare del Milano Trophy dedicato a vetture di qualsiasi marca con motore anteriore.
La formula di gara è stata quella delle 2 manches, dove si tiene buono solo il miglior risultato o, nel caso si corresse sia nella LMP che nel turismo, si ha la possibilità di fare 2 campionati. Questo ha comportato un certo rigore da parte del bravissimo direttore di gara Eligio Arturi, che dopo aver composto le batterie con logica mettendo le vetture che hanno corso negli anni 60-70-80 separate da quelle dei giorni nostri, alle 9,30 in punto schierava le prime 4 sulla griglia di partenza.

IMMAGINE NON RECUPERABILE

Il parco macchine ha avuto dell’incredibile, tutti i modelli di auto a motore anteriore erano presenti; come ci si aspettava, Marcos e Panoz sia LMP che GT, erano in maggioranza,

IMMAGINE NON RECUPERABILE

ma non sono mancate le Corvette C5, le Viper, la Capri, una stupefacente Corvette della Scalextric che ci ha lasciato tutti a bocca aperta per quanto sia stabile e veloce.

IMMAGINE NON RECUPERABILE

Per chi, come me, ha ricordi nostalgici degli anni 70, non poteva certo rinunciare a schierare la Ferrari GTB Daytona o la BMW 3.0 CSL

IMMAGINE NON RECUPERABILE

Non è mancata la Shelby Cobra coupe della Revell

IMMAGINE NON RECUPERABILE

e una bellissima quanto performante (un’altra di quelle auto che ha stupito favorevolmente) Alfa Romeo 147

IMMAGINE NON RECUPERABILE

Il fondo Ninco ha livellato molto le prestazioni dei vari modelli e ne sono uscite gare tiratissime, in molte occasioni i concorrenti riuscivano a fare 3/4 di gara appaiati e alla fine gli applausi erano d’obbligo.
In generale devo dire che tutte le vetture erano ben preparate, silenziose ed entusiasmanti da guidare.
I problemi tecnici hanno riguardato principalmente la boccola dell’abero di trasmissione per chi non l’aveva incollata o incollata male, consiglio a tutti di incollarla molto bene perché scaldandosi (su molti modelli è di plastica) si deforma ed esce dalla sede.

Ecco la classifica, nelle sezioni speciali, appena disponibile troverete quella dettagliata con i tempi più veloci in gara.

Gara 1

1 Pallini Davide Panoz GT 81 26
2 Arturi Mario Panoz LMP 80 59
3 Albertini Mauro Ford Capri 80 7
4 Taddeo Pino Corvette Scalextric 78 21
5 Pilotto Raffaele Panoz LMP 77 37
6 Pollastri Mauro Marcos 76 79
7 Grazioli Giacomo Ferrari Daytona 76 45
8 Fumagalli Dario BMW 3.0 CSL 76 7
9 Riboldi Carlo Marcos 75 79
10 Simoni Paolo Panoz LMP 75 50
11 Martinez Mimmo Viper 75 34
12 Rosti Oliviero Panoz 74 23
13 Montani Ennio Marcos 73 89
14 Bollani Fabrizio Marcos 73 73
15 Topo Corvette CR5 71 102
16 Di Cillo Emanuele Panoz 71 38
17 Biacchi Claudio Marcos 64 0 (problemi tecnici)
18 Corbellini Walter Marcos 61 13 (corona)
19 Arturi Eligio BMW 3.0 CSL 60 79 (albero trasmissione)
20 Casellato Vittorio Viper 5 0 (albero trasmissione)

Gara2

1 Arturi Mario Panoz LMP 82 7
2 Pallini Davide Panoz GT 80 72
3 Biacchi Claudio Marcos 80 11
4 Albertini Mauro Ford Capri 79 79 (perdita vite)
5 Segante Lorenzo Panoz LMP 78 0
6 Pilotto Raffaele Panoz LMP 77 14
7 Riboldi Carlo Marcos 76 3
8 Taddeo Pino Corvette Stingray Scalextric 76 0
9 Pollastri Mauro Marcos 75 62
10 Rosti Oliviero Panoz 75 31
11 Topo Corvette CR5 74 1
12 Martinez Mimmo Viper 73 21 (albero trasmissione)
13 Bollani Fabrizio Marcos 73 0
14 Montani Ennio Marcos 72 0
15 Di Cillo Emanuele Panoz 71 15
16 Corbellini Walter Marcos 69 72
17 Arturi Eligio BMW CSL 68 104 (problemi tecnici)
18 Casellato Vittorio Viper 63 0
19 Grazioli Giacomo Shelby Cobra Revell 58 67 (perdita viti)
20 Simoni Paolo Alfa Romeo 147 53 102 (albero trasmissione)
21 Fumagalli Dario BMW 3.0CSL 52 44 (albero trasmissione)

Stilate le classifiche, Mario ed Eligio Arturi hanno premiato i vincitori con le coppe

IMMAGINE NON RECUPERABILE

e i premi offerti da MB Slot e Giocheria che ringraziamo.

Veniamo ora alle cose serie.

Per l’occasione, abbiamo ottenuto la libera uscita anche per un paziente dell’ospedale psichiatrico della zona (ovviamente accompagnato e controllato a vista)

IMMAGINE NON RECUPERABILE

ebbene si, proprio lui, uno degli uomini più amati-odiati di ItaliaSlot, l’uomo che nelle notti insonni scrive fiumi di parole sperando che qualcuno lo legga, l’unico pendolare al contrario, abita a Milano e lavora a Catania, MIMMOMARTINEZ.

Era presente anche una commissione tecnica con l’incarico di controllare le macchine ritenute sospette, il personaggio incuteva un certo timore solo a guardarlo

IMMAGINE NON RECUPERABILE

gli strumenti che ha usato erano però di altissima tecnologia e conformi al regolamento tecnico:

Misurazione degli assali

IMMAGINE NON RECUPERABILE

Prova giri motore

IMMAGINE NON RECUPERABILE

Auto ritenuta irregolare

IMMAGINE NON RECUPERABILE

Non spaventatevi, in questa gara tutti erano in perfetta regola e il castigatore non ha potuto sfogare i suoi istinti animaleschi.

Prossimo appuntamento venerdi 28 Maggio sulla pista Polistil del Nuvolari di Lissone

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

15 commenti su “Milano Trophy – Pallini e Arturi vincono la prima

  1. Bella serata ragazzi !!

    Chi mi conosce sà del mio amore per le avant, auto bellissime da guardare e con poche modifiche bellissime anche da guidare, se ne sono viste di tutti i tipi, mai viste così tante belle auto tutte insieme.

    Bravi i fratelli Arturi che hanno gestito il tutto con simpatia e professionalità.

    Non vedo l’ora di fare la prossima gara !!

    A presto, Paolo.

  2. Complimenti a tutti e non si sa mai che magari un giorno ci possa essere.
    Grande Mauro che con la vecchiona CAPRI a messo in fila un po di GT e LMP moderne e anche a Mauro Pollastri (Pollo) e Carlo Riboldi (Caio) piloti che frequentano la pista di Lodi

    Ciao Marco

    • Strano che Albert ha perso dei pezzi…………..MINKIA MAURO!!!!! Sempre il solito!

  3. Complimenti raga!!! DOVEVO e VOLEVO esserci ma proprio non ce l’ho fatta! Cercherò di esserci alla prossima.

    Lorenzo.

  4. E bravo Mario, finalmente sei riuscito a vincere sulla Tua pista, forse perchè mancavo io Hi!Hi!Hi!
    No bravo davvero complimenti.
    Ciao e buona giornata.
    Walter O’live

  5. Un ringraziamento caloroso a titti gli intervenuti x la sportività dimostrata e la voglia di correre e divertirsi.
    Sicuramente nelle prossime occasioni si vedranno molte più macchine touring vista la buona prestazione della 147 alfa
    Ricordo a tutti che provvederemo a portare gli strumenti di misurazione anche alle prossime manifestazioni visto che con tali strumenti professionali si ottengono buoni risultati
    Grazie a tutti
    Mario Arturi

    • Spettacolare…una Serata Spettacolare…

      Divertente…un Happening di Gioco con la G Maiuscola….

      Alla Prossima Sulla Corvette Monto il “TUBBO” cosi’ quando Inseguo Sentenza simuliamo l’Ultimo Film di Thomas Miliam…

      “La Corvette…Bombolo e la BMW del Giambellino”…

      Grazie…Buon Gioco a Tutti e Non DimenticateVi che “La Matematica Non e’ un Pignone..!”

      Eliseo “il Topo”

      • …tanto divertimento..qualche battibecco..e tanta voglia di correre..ma tutti con una cosa in comune..
        averlo d’AVANT-I….il motore oviamente!!
        Giacomino la prossima volta..per passarti dovrò spararti alle gomme ..dal finestrino della mia BMW3.5.. sponsor” Pizzeria ai 2mafiosi”..se ti Pigghiù…!!
        Ciao a tutti alla prossima…diario-allias..SENTENZA.

  6. Complimentissimi ad Eligio & Mario & Giacomo & Others !!!!!!
    Veramente una bella serata in compagnia di amici, belle macchine e gara entusiasmante.

    Alla prossima. Ciao a tutti, belli e brutti.

    Pino

    • Peccato!!! Così vicino a casa, ma ho dovuto a malincuore rinunciare! Sarà per la prossima volta, comunque complimenti per la pista (e l’organizzazione di una serie che “già sulla carta mi piace” )
      MarcoC

      • Marco, vedi di non mancare alle prossime, ti assicuro che merita e mettere due pesi con la mitica “cicabum” ci vogliono max 2 minuti ed un solo secondo per toglierli, vedi tu.
        Ovviamente la pesatura non è obbligatoria di conseguenza chi volesse correre senza pesi è liberissimo di farlo.
        ciao

      • Dai Marco che alla prossima ci vediamo, ho mancato la prima per problemi, ma le altre….
        lo sappiamo che nella valigetta le tue auto anteriori fremono dalla voglia di rivedersi in pista!! E poi Poalo ha perfettamente ragione, 2 minuti e sei pronto, anche venerdi per altri è stato cosi, poi sono 2 gare, c’è da divertirsi.

        Ciao Ezio

  7. Bellissima serata trascorsa in compagnia di tanti slottisti tutti all’opera con vetture tutte da scoprire e da migliorare nei prossimi appuntamenti staccando così la consuetudine dalle slot più blasonate utilizzate negli IRN,………BRAVO GIACOMINO per la bella iniziativa e BRAVI gli ARTURI per l’organizzatissima gestione di Gara 1 di questo bellissimo neonato CAMPIONATO MILANO TROPHY!!!
    Ciao a tutti e se vedemo ai prossimi appuntamenti!!!

    Davide

  8. Devo ringraziare tutti in generale, ma soprattutto Giacomo per la macchina (ottima), l’assistenza, il conforto, etc.
    Grazie!

I commenti per questo articolo sono chiusi.