Telaio TSRF – NSR

L’occasione l’abbiamo avuta durante i 4 giorni di Soragna dove la pista Ninco 8 corsie, tra le numerose batterie di piloti principianti, permetteva l’inserimento di batterie dimostrative composte da piloti esperti i quali, con le TSRF-NSR stupivano il pubblico che si accalcava contro le barriere di protezione.

La velocita’ di questa auto ha impressionato e soprattutto divertito (cosa molto importante) anche noi “del mestiere”.

Sono arrivate nella confezione originale e, a parte le poco chiare istruzioni in inglese, non ci e’ voluto molto tempo per assemblarne 10, le carrozzerie forniteci erano delle Golf, Porsche Gt3 e un paio di auto Rally tutte Ninco che con poche limature si sono adattate perfettamente al pianale, in seguito proveremo anche delle carrozzerie GT.

Questo telaio e’ prodotto sia in scala 1/32 che 1/24, la TSRF ha realizzato un prodotto veramente innovativo per lo slot grande serie: un telaio in metallo, universale, con passo regolabile in ben 9 posizioni, sul quale si possono montare facilmente tutte le carrozzerie in plastica, dai modelli di auto slot a modelli statici.

La componentistica racing NSR (cerchioni, assali, corone e gomme) non sono compresi nella confezione, Noviello ne ha mandati a parte in quantita’ industriale e si sono comportati molto bene, solo in un caso, dopo un volo di 20 metri, abbiamo stortato un cerchio.

Il telaio si è dimostrato molto robusto e, dopo essere stato assemblato, non ha richiesto nessun tipo di manutenzione, e’ una grande cosa non dover continuamente intervenire per ripristinare i vari componenti che compongono l’auto.

Spettacolare, anzi, impressionante vedere una gara fatta con queste macchine, 8 frecce appaiate che in 8 secondi coprivano l’intero tracciato di 64 metri, quasi come nel metallo ma con la differenza che la carrozzeria faceva la sua parte.

L’interessamento del pubblico a questo modello e’ stato enorme e per le richieste di poterle vedere girare, abbiamo dovuto stabilire dei turni di prova ad orari stabiliti.

Personalmente, penso che un telaio come questo fara’ parte del mio parco macchine, troppo emozionante girarci e troppo bello pensare di poterci montarci carrozzerie che altrimenti rimarrebbero solo oggetti statici.

Ringrazio la NSR – Salvatore Noviello – per l’opportunita’ che ci ha offerto e spero che i “tecnici” che hanno potuto provarle vi diano di seguito informazioni piu’ dettagliate su questo interessante modello.

Giacomo Grazioli

18 commenti su “Telaio TSRF – NSR

  1. Domande:
    1-il motore è di serie e, altrimenti, quale si può adattare (tipo Evo3, V12 etc.)?
    2-per montare la carrozzeria basta incollare sui fianchi i supporti da avvitare poi al telaio?
    3-il kit è solo telaio o cosa altro e a quanto viene venduto

    Considerazione:
    sembrerebbe la congiunzione tra metallo e plastica, consentirebbe di avere le “emozioni” del metallo con costi, estetica, versatilità (pista) della plastica.
    Giusto?

    Saluti

    Emilio

  2. Ringrazio Giacomo per la panoramica, purtroppo personalmente non ho avuto ancora il tempo di pubblicare qualcosa di specifico, che spieghi meglio tutto.
    Le macchine non erano assemblate a causa di mancanza di tempo (come già detto), quindi abbiamo spedito in tutta fretta il telaio (da assemblare) e tutta la nostra componentistica racing in una busta sola; i ragazzi si sono visti arrivare un cartone con pezzi da montare…. non sarà stato bello, magari si aspettavano delle macchine già pronte all’uso ed invece hanno dovuto lavorarci sopra.
    GRAZIE! GRAZIE DAVVERO!

    Riguardo la macchina NSR-TSRF è regolarmente in listino con il codice NSR609.
    Con questa identica macchina ad Agosto in Belgio si disputeranno i Campionati del Mondo IMCA 1/32 con soli 24 piloti ammessi al via a causa del ridotto budget.
    Per la NSR un traguardo davvero ragguardevole!
    I 24 piloti riceveranno 1 ORA PRIMA DELLA GARA la macchina NSR-TSRF in KIT, da montare, con tutte le parti punzonate; potranno provarla per metterla a punto, e sulla linea di partenza, prima del via, dovranno sostituire le gomme con altre PUNZONATE.
    Come vedete una gara COMPLETAMENTE AD ARMI PARI.
    Le regole sono semplici, la carrozza ha un peso minimo, e tutta la macchina ha un peso minimo da rispettare.

    Tornando alla macchina ricordo che la carrozza si fissa ai supporti in plastica semplicemente con colla o biadesivo, consentendo di smontare e rimontare la carrozza sul telaio solo svitando 2 viti; quindi il supporto farà parte della carrozzeria, sarà necessario averne un paio per ogni carrozza da montare (costano solo 2 euro la coppia, davvero poco).
    Il motore è una furia, un clone del cheetah (tipo evo4), fa oltre 36.000 giri!
    Il magnete (vietato) è regolabile in 2 posizioni;
    Il passo è regolabile in 9 posizioni, quindi su questo telaio “calzano” moltissime carrozze da slot o da statico.
    I rapporti originali sono 11/36.
    Per ora altro non mi viene in mente.
    ah, dimenticavo: è in commercio anche la versione originale TSRF, più economica, con cerchi e corona in plastica montati a pressione, ovviamente di qualità inferiore, subito scartati dall’IMCA.

    Ringrazio ancora tutti quanto hanno collaborato ed operato per la grandissima riuscita della manifestazione, purtroppo io sono ancora e sempre nello sprofondo sud…

  3. Vabbè poche chiacchiere.
    Cosa stiamo aspettando ad organizzare un trofeo nazionale monomarca per l’anno prossimo?

        • Miiiiii……zzica! Ora anche un campionato con quei modelli …. siamo finiti …. sarai anche li il campione del mondo?
          E chi mi organizza una gara di Produzione 1/24 Linght? per il 2003?
          Magari dalle nostre parti??

          • La faremo, La faremo… non ti preoccupare!
            Ormai questo aereo non si ferma piùùùùùùùùùùùùùù

          • hops scusami tu, comunque intendevo dentro il prossimo campionato con i nuovi telai TSRF-NSR.
            Da Bari mi dissero che avrebbero omologato la pista.

            Ciao Vincenzo

  4. Cosa ne pensate di una gara di durata 6 /12 ore con questo modello

    attendo risposte

    Grazie

  5. Si tratta di una macchina completamente nuova e tecnicamente innovativa per il mercato italiano.
    Per lanciarla in modo che non resti solo una curiosità, ci vuole una attività promozionale penetrante e capillare a livello di club, ed una manifestazione itinerante che coinvolga a livello nazionale.
    Organizzare una gara di durata è sempre una bella iniziativa, ma il modello è costoso, certamente non è stimolante per l’aquisto una occasione una tantum; dal punto di tecnico, una durata inferiore alle 24 ore può essere considerata solo una passeggiata per questo tipo di mezzo.
    Comunque, visto che stiamo parlando del lancio di un nuovo modello, non credo che l’obbiettivo di Salvatore sia quello di vendere 12 macchine.

    • Ti ringrazio Mimmo per quanto hai scritto.
      Non amo fare proclami, ormai chi mi conosce sa che parlo o scrivo solo a cose fatte, ma posso dire che quello che Mimmo pensa si debba fare, effettivamente si sta facendo.
      Siamo indietro con il programma solo per un paio di sciocchezze.
      basta, non posso aggiungere altro.

  6. Desidero ringraziare pubblicamente Salvatore Noviello titolare dell’azienda NSR per tutto quello che fatto per la nostra manifestazione .
    Mandandoci le sue ultime novità ha reso possibile la presentazione al pubblico delle sue ultime novità destando grande interesse .
    La curiosità devo dire che è stata molto alta anche fra noi veterani e la cosa senz’altro avrà un seguito a breve anche in fatto di preparazione con pesi gomme fatte ad hoc e tutto quanto serve per testare al meglio questo tipo di slot promisquo (metallo-plastica) al fine di verificarne il potenziale che sembra già molto buono.
    Rinnovo ancora i nostri ringraziamenti da parte di tutto il club A.S: Soragna all’amico Salvatore.
    Antonio Avanzini.

  7. E non è tutto. Vi posso assicurare che a fine fiera le carrozzerie (tutte Ninco) erano seriamente “provate”, mentre i telai erano perfettamente funzionanti, neanche una “piega”, segno di una robustezza assoluta. E vi assicuro che di capitomboli ne hanno fatti, visto le prestazioni da F1!!!!
    Ciao Lorenzo.

    • Di la verità: quanti tuffi per terra hai fatto, abbbbbusivo???????

      Comunque con quella macchina sei spacciato, non c’è nulla da pucciare, come farai?????
      Ti convertirai?????
      AHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHHA

  8. Sono sempre io che ringrazio VOI TUTTI, sempre pronti a mettervi a disposizione.
    Avete montato le macchine nonostante l’impegno gravoso che già avevate.
    GRAZIE!

    nb immagino Paco con quelle manine di fata a ficcare le spazzole nel telaio o a montare le vitine per la carrozza, deve essere stato uno sballo :-))))

    • Non conosci Paco!!! Le dita diventano pinzette da chirurgo e riesce ad infilarle nei posti piu’ assurdi

I commenti per questo articolo sono chiusi.