Allora chi lo vincerà il campionato Italiano Fly quest’anno ??

Ma io ci credo ben poco perchè ogni gara c’è sempre una novità che fa ben ridere, visto che non è proprio giusta la squalifica data a mio fratello Federico e Rudilosso !!!
Comunque sarà difficile stabilire chi sarà il vincitore visto che i due probabili contendenti sono fuori dall’assicurarsi il titolo Italiano, poi se riaccade la medesima cosa sarà difficile…………?????

11 commenti su “Allora chi lo vincerà il campionato Italiano Fly quest’anno ??

  1. scusa ma di quest’articolo non ne ho capito una mazza(?!)”ma io ci credo ben poco…”ma cos’e’ che non credi??”i due probabili pretendenti sono fuori dall’assicurarsi il titolo Italiano….” ma che vuol dire?? “se riaccade la medesima cosa…” che cosa?? e poi che hanno trovato d’irregolare a tuo fratello (chi e’?) e Rudilosso?? ma cos’e’ un messaggio in codice? sei della cia? boooooo????????

  2. Effettivamente l’articolo non è assolutamente chiaro e sono d’accordo con track 60 .
    Io non ero presente alla gara ma mi sono fatto spiegare il tutto da persone assolutamente attendibili.
    Le verifiche esistono e sono sempre esistite quindi nel dopo gara quando c’è la prova di misurazione dei giri-motore alcuni vengono trovati non conformi ai giri stabiliti inevitabilmente scatta la squalifica e mi sembra una cosa sacrosanta pur confidando nella buona fede di Rudilosso .
    Visto che ora ci sono gli strumenti per misurare i motori basta verificare il tutto prima della gara, e se trovi che il tuo motore è sul filo di lana è inutile partire con tale unità perchè alla fine il motore caldo farà qualche centinaia di giri in più ed il rischio di incappare nella squalifica diventa realtà.
    Questa mia considerazione comunque non vuole essere contro i due malcapitati ma solo una constatazione dei fatti e delle regole vigenti quest’anno e alcuni anni addietro .
    Voglio ricordare a tutti che qualche centinaio di giri in meno non preclude assolutamente la possibilità di vittoria , quindi perchè rischiare inutilmente????
    A voi il giuduzio…….
    Con amicizia e simpatia
    Antonio Avanzini.

  3. Lo interpreterei come una di quelle famose interviste “no-sens” di Trapattoni a “Mai Dire Gol” !!!!!!!!!!
    Emilio

  4. Secondo me non avete capito nulla.
    Ci troviamo di fronte ad un genio (incompreso) che ha inventato uno stile innovativo e rivoluzionario per prosa italiana, che influenzerà tutta la cultura europea del prossimo secolo: l’umanità dovrebbe esserGli grata.
    Di slot invece non ne capisce un cazzo.

  5. adesso l’articolo del “Trap”(“anonimo”)e’ piu’ chiaro, i due in questione:il fratello(ma chi sara’ mai?…) del “trap” e tale Rudilosso,sono stati “beccati”con i motori truccati nella gara di “avant” a Perugia(che squallore,almeno lo facevano nelle gt , visto che lo fanno tutti sarebbe passato inosservato…)e naturalmente si dichiarano innocenti,(un po come avviene sistematicamente nel ciclismo con il doping…)suscitando la difesa sconposta e indecifrabile di “anonimo”(il “trap”insomma…)
    se poi come mi dicono tale Rudilosso pare essere un dirigente Ansi,siamo di fronte ad un caso di “mani pulite”nello slot,a meno che non si tratti di “fumus persecutionis,fate voi……….
    (ps.stavo”scherzando”ovviamente,come diceva un certo Bennato:”sono solo macchinette”o no?…….)

  6. Mi viene da pensare che sia uno scherzo di Paolo…………. o di Giacomo…………..
    Comunque, risponderei così:
    “Ma comunque ogni gara c’è motori e motori e a volte ci sono possibilità che uno arrivi che non si gira se non ci siamo tanto poi vince sempre il migliore ma non sempre e comunque è sempre la stessa storia dei titoli. E se qualcuno apre i motori non è detto che sia sempre e comunque quello che arriva in fondo almeno sempre…………..boh?”

    Aiuto!!!!!!

    Emilio

  7. A parte gli scherzi, la squalifica, da quanto riferitomi, è più che giusta. Se il regolamento dice che un motore non deve fare più di “tot” giri, non dovrà fare più di “tot” giri, punto e chiuso il discorso. So anche io che non è totalmente corretto, in quanto, i motori che si usano nella plastica non sono molto affidabili in quel senso (a fine gara possono salire di giri in maniera fin troppo esagerata), però è così. Se ci faosse scritto che bisogna usare le ruote quadrate, si dovrà correre con le ruote quadrate, anche se è assurdo.
    Ciao Lorenzo.

  8. Analizziamo il testo, Anonimo (è un nome da “cuori solitari” o da rivista porno) ci scrive:
    “Ma io ci credo ben poco”: straordinario incipit! Quel ma a che cosa è riferito? Ad un discorso precedente, ma con chi e di che cosa parlasse, non lo sapremo mai. Continuiamo.

    “perchè ogni gara c’è sempre una novità che fa ben ridere, visto che non è proprio giusta la squalifica data a mio fratello Federico e Rudilosso!!!!”: non è chiaro quale sia il nesso tra la puntualità delle novità ed fatto che ci siano state delle squalifiche, ma il fatto clamoroso in questa proposizione sta nell’inaspettato crollo del muro dell’anonimato! Ma allora sei il fratello di Federico, lo potevi dire prima! Se fai l’anonimo non devi dire di chi sei parente! Ricordatelo in caso di lettere minatorie, scherzi telefonici, corteggiamenti a donne sposate, atti di delazione, etc.

    “Comunque sarà difficile stabilire che sarà il vincitore”: e cosa mai dev’essere un vincitore, una nave interstellare? un cacciatorpediniere? un registratore di cassa? Ma sarà una persona, diamine! Più esattamente quella con il punteggio più alto.

    “visto che i due probabili contendenti sono fuori dall’assicurarsi il titolo Italiano;”: è urgentissimo, cambia spacciatore!

    “poi se riaccade la medesima cosa sarà difficile…………?????”: si, confermo di solito non riaccade la medesima cosa, al limite succede nuovamente; sarà difficile, ma ancora più difficile mi sembra l’uso di una punteggiatura almeno comprensibile, se vuoi formulare una domanda non sono necessari dodici (12)puntini di sospensione.

    Sarebbe il caso di riporre i pulsanti in un cassetto, chiuderlo a chiave, e tornare a scuola, però attenzione: anche a scuola è difficile superare le verifiche!

I commenti per questo articolo sono chiusi.