Dopo avere esultato per la vittoria di Valentino Rossi nella MotoGP (si ringrazia Pasquale Augello per la TV), prende il via la gara della categoria Fly Classic.
Come in altre occasioni il numero dei partecipanti alla gara di questa categoria è inferiore rispetto a quelli della gara precedente, forse è il caso di domandarsi se c’è da parte di tutti un effettivo interesse per questa categoria, che a parere di chi scrive è fra le più divertenti, oltre che i modelli impiegati sono veramente belli. Ma andiamo alla cronaca.

Alle 15 si è svolta la gara dell’altra categoria prevista per la giornata, cioè la categoria GT.
C’è da rilevare che per quanto riguarda il Campionato regionale Sicilia si è preferito per quest’anno utilizzare un regolamento tecnico “alternativo” a quello nazionale che ha come punti fondamentali l’utilizzo di gomme non incollate e il non utilizzo del piombo per bilanciare i modelli.

Domenica 18 Aprile gli appassionati siciliani sono invitati a partecipare al secondo appuntamento del Campionato regionale Sicilia che si svolgerà presso lo Sciacca Slot Club.

La pista su cui si disputerà la manifestazione è una Carrera 6 corsie di circa 40 m. con sistema di cronometraggio SRT – NSR.

Domenica 28 marzo si è svolta presso il Club Catania Slot di Viagrande la prima prova del Campionato Regionale Sicilia.
Il campionato Sicilia, visto il momento di difficoltà da parte di alcuni club, si disputa quest’anno su due tracciati (quello del Catania Slot e quello del club di Sciacca) e prevede la disputa di gare di 2 categorie in occasione di ogni prova.

Domenica 16 novembre si è svolta presso la sede del Club Catania Slot di Viagrande l’ultima gara del Campionato regionale Sicilia, dedicata alla categoria Fly Classic.
C’è da registrare ancora una volta come la categoria, nonostante che a parere di chi scrive sia molto equilibrata e divertente, ha pochi estimatori; la lista degli iscritti vede, infatti, soltanto 13 piloti.