Straordinaria serata all’OPV , venerdì 11 aprile, a Cerano (NO) per il secondo appuntamento del campionato 2008.

Sono 37 i piloti che si presentano sulla ben nota pista Ninco 6 corsie dei Cicloni, questa volta montata , causa elezioni, non nell’abituale sala consigliare, bensì presso il bar Sport , in un contesto molto più esposto all’attenzione del pubblico, numerosissimo e incredulo di fronte ai velocissimi modelli in pista.

Sta per iniziare, finalmente, il tanto atteso campionato OPV 2007.

Il primo appuntamento è previsto a Cilavegna (PV)
venerdì 2 marzo.

Per quanto riguarda regolamento e calendario è confermato quanto già pubblicato da Italiaslot alla fine di dicembre dello scorso anno ( 20 dicembre ). In sintesi: telaio HRS in configurazione SW – motore 25.000 Slot.it fornito dalla direzione OPV e montato in regime di parco chiuso – attacco rapido con micro-connettori – gomme P2 nuove fornite anch’esse dalla direzione gara – carrozzerie GT attuali …ecc.
Saranno 8 gare di cui 5 valide ai fini classifica…

Al lavoro e arrivederci a Cilavegna!

In risposta alle tante richieste, eccoci a parlare di OPV e del programma 2007.

Il campionato la cui sigla è ormai conosciuta da ( quasi ) tutti ritorna il prossimo anno arricchito di entusiasmo e di ben due sedi nuove.
Ma andiamo con ordine : per chi non conoscesse ancora questa sigla precisiamo che non è altro che l’abbreviazione di ..Open Piemonte Valle d’Aosta, quindi un campionato delle due regioni del nord-ovest italiano. Open in quanto aperto a chiunque desideri partecipare senza alcun obbligo di tesseramento ed aperto anche a sedi fuori regione purchè confinanti e facilmente raggiungibili.
Il campionato è nato nel 1999, inizialmente come interclub fra Aosta e Susa con tre gare in ognuna delle due città.

Al termine di una gara particolarmente combattuta, vince la 17a edizione della 24 ore di Bruxelles la squadra di VEIDEC composta da tre piloti belgi e dal nostro Alberto Elli.
La famosa endurance di novembre, sicuramente la più classica e prestigiosa gara di durata del panorama europeo, quest’anno, oltre ad aumentare il numero di squadre partecipanti – da 16 a 24 -, ha aperto anche a squadre miste e non più rigorosamente nazionali.

Si è concluso ad Aosta, sulla pista del Tetley’s pub, il campionato O.P.V. 2006.
Per quest’ultimo appuntamento sono presenti 18 piloti per contendersi una vittoria ininfluente per il primo posto, già assegnato a Maurizio Merlo matematicamente con una gara di anticipo, ma determinante per il secondo e terzo posto della classifica finale.
Pista aperta dalle ore 19,00 per le prove libere che evidenziano la buona vena di Beppe Nappi, a suo agio sulla difficile pista di Aosta; buoni i tempi anche del ” cinese ” Carta e di Merlo rilassato e senza particolari necessità di prove.