Norimberga 2013 – Slot Racing Company

SRC opererà su due fronti, modelli in resina per collezionisti e in plastica con alto livello di dettaglio.
Viste le persone che fanno parte di questa nuova compagnia (il fondatore e progettisti della ex Fly), c’è da giurare che il prodotto sarà sicuramente di alto livello.

Il settore resina si dedicherà alle Formula 1 degli anni ’70.
I primi modelli previsti sono la FERRARI 312 T4 e la RENAULT RS10 della mitica sfida Villeneuve/Arnoux al GP di FRANCIA ’79.

Nel settore plastica i primi modelli sono già usciti, si tratta delle PORSCHE 907 L 24H. LE MANS ’68 e PORSCHE 907 K TARGA FLORIO ’69

A Norimberga sono stati presentati altri due modelli, la FORD CAPRI 2600 LV – 24h LEMANS 73

e la FORD CAPRI 2600 RS 6h. Paul Ricard 72

Durante l’anno ci saranno molte uscite fra cui l’ALFA ROMEO 33TT12 ’73

e la MATRA 670B – LE MANS ’73

Giacomo
www.amazingslot.com

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

9 commenti su “Norimberga 2013 – Slot Racing Company

  1. URKA!!!!
    I due modelli dell’indimenticabile duello sono imperdibili!
    Qualche caratteristica tecnica in più e dove trovarli in Italia?

    Grazie.

    Emilio

    • La Fiera di Norimberga serve anche per trovare i distributori…

      Caratteristica: (tecnica per il portafoglio) pare che costino una fucilata.
      Per il cofanetto con entrambe le macchine ci vuole quasi una “viola”!

      • Peccato che la Renault riprodotta sia quella di Jabouille e non quella di Arnoux, altrimenti la tua informazione non mi avrebbe frenato da comprare l’abbinata ad occhi chiusi…………. 🙂

        Emilio

        • E chi ha mai detto che quella nella foto era di Arnoux?Quella era la macchina esposta in fiera.

          Difatti quelle che usciranno nel cofanetto che richiedono la “viola” sono le macchine di Villeneuve e Arnoux.

          La Ferrari di Schekter e la Renault di Jabouille verranno vendute singole.

          Non fare il “saputone” cercando scuse per non sborsare la viola.

          • Allora aveva ragione il Berlusca affermando che la crisi non esiste!!

            Con tutto il rispetto,mi sembra tutto un po’ eccessivo…

            Sono delle slot…e anche lente..per i miei gusti..

            Secondo il mio modestissimo parere,lo slot e’ tutt’altro….

            Divertitevi!!

            Maurizio

          • A Milano la “Viola” è il biglietto da 500 euro.
            Con “quasi una Viola” volevo dire che due biglietti da 200 non bastano.

            Il prezzo preciso non lo so, però per uno che spende oltre 400 euro per due slot, cosa vuoi che sia 50 più o 50 meno.

          • Essendo un prodotto praticamente artigianale,credo che un prezzo del genere ci possa anche stare. Certo, quantomeno in Italia, sono tempi un po’ duri.

            Emilio

          • Emilio,con tutto il rispetto,la Spagna e il mondo in genere non sta’ meglio di noi…

            E penso di poterlo dire con ragion veduta…

            Che poi sia un prodotto artigianale e di conseguenza il suo prezzo è alto è pacifico..

            Ma allora mi compro una statica…

            Tanto finisce in vetrina..come le fantastiche Racer….

            Quello che mi permetto di sostenere è che lo slot è una cosa e il modellismo un’altra..

            E che questa mega proliferazione di marchi,modelli,categorie non credo faccia bene allo Slot in generale…

            Ma è solo una mia personale convinzione..

            Che questa neo azienda sia bravissima è palese..Bravi !!

            E poi sono i miei fratelli iberici…

            Maurizio

I commenti per questo articolo sono chiusi.