Fare gare con le Slot Cars, per noi appassionati di velocità, è senza dubbio appagante.
Misurarci nella guida con gli amici, cercare di ottenere il massimo delle prestazioni dalla nostra macchina per arrivare primi al traguardo è un istinto che tutti gli appassionati di piste elettriche hanno dentro.
Altrettanto divertente, soprattutto quando si gioca in coppia su una pista casalinga, è inseguirsi e cercare di superarsi.
Non a caso alcuni produttori, in primis la Scalectrix, propone spesso set di piste con le macchine protagoniste di inseguimenti nei film (vedi 007 ecc.).
Solo la nostra fantasia e qualche “scodata”, rendono reale il comportamento di queste macchine.
Ma c’è chi non si è accontentato e ha costruito un incredibile telaio in grado di dare la massima realtà con pieghe e controsterzi alle slot cars.

Vittoria del Gruppo Slottistico Perugino nella GT oXygen, In seconda posizione ASC Catania ed in terza Napoli Slot Promotion.
Nella categoria Classic dominio di Gabriele Cassandra che precede Gianni Mirra e Marco Scatena.
Promosso a pieni voti il GSP che con a capo i tre “moschettieri” Merulli – Mirra – Scatena, ha saputo regalarci un week-end di puro divertimento.
Ma perché a Gubbio non ci siamo andati prima?