OPV Cerano – Merlo torna alla vittoria

Le prove libere, iniziate già nel primo pomeriggio, si protraggono fino alle 21,30 , con una sola breve interruzione per un simpatico e gradito aperitivo offerto dalla direzione OPV.
La gara inizia addirittura qualche minuto prima delle 22,00 previste .
Subito una sorpresa ad opera di un esordiente , Michele Grassi di Abbiategrasso : guida come un veterano, velocissimo, e, non sbagliando quasi nulla, strappa un 156,83 che appare subito a tutti ben difficile da superare….!
Ed infatti le batterie si susseguono ma nessuno riesce ad avvicinarsi, vuoi per scarsa vena ( Carta , campione in carica, decisamente sotto tono ) vuoi per errori che fatalmente compromettono il risultato finale.
Si arriva alle ultime due batterie ed il bravo Michele è ancora saldamente al comando.
Alla penultima batteria Merlo, reduce dal settimo posto di Trino, attacca subito per sfruttare al meglio le corsie iniziali, le più veloci e le gomme fresche , e riesce a precedere , nella classifica generale, Grassi .
Sarà un confronto a distanza fra i due , minuto dopo minuto,mentre gli altri piloti della batteria non riescono a tenere il ritmo. L’unico che potrebbe inserirsi in questa lotta è Dario Bozza, che, pur velocissimo, è fatalmente attardato da un inconveniente tecnico ( distacco dei connettori del motore al pick-up ).
Merlo accumula progressivamente vantaggio sui suoi compagni di batteria e sul rivale a distanza e si limita a non sbagliare nelle ultime due manche, chiudendo , senza errori a 158, 42.
Rimane l’ultima batteria.
Barbano, Nappi, Franz, Rota, Dario Franco ed il piccolo Mattia Caputo si danno battaglia . Sono ormai quasi le due di notte. La batteria viene vinta da Rota ma vale solo per l’ottavo posto, seguono Dario Franco e Nappi ( 9° e 10° ) . Barbano incappa in una serie di incidenti e di commissari ipo-vedenti e termina addirittura 32°. Non hanno miglior sorte Mattia Caputo ( 28°) e Franz ( 23°).
Si termina così con la vittoria di Merlo che ritorna anche in testa alla classifica generale, con lo splendido secondo posto di Michele Grassi e con il terzo posto di Fausto Rossetti che risulta il migliore dei Cicloni e che balza al secondo posto della classifica generale.
Un grande rammarico per Dario Bozza , sfortunatissimo. A lui comunque il giro più veloce in gara, uno strepitoso 8"373 che non fa altro che aumentare il disappunto.
L’inconveniente occorso a Bozza ha dato adito a dubbi di tipo regolamentare ma ritengo che l’articolo 10 del regolamento sportivo ( Forum OPV- Italia slot del 27 gennaio 2008 ) sia assolutamente chiaro in merito :
 
             
10-       "In regime di parco chiuso ad ogni concorrente saranno montate gomme nuove ( Slot.it P2)  ed il motore estratto a sorte, sotto il diretto controllo del pilota stesso, che potrà intervenire    per verificare l’esatta connessione del motore con i fili di alimentazione. Dopo di questo la      macchina resterà in parco chiuso fino al termine della gara e fino a quando non sarà             smontato il motore. "
 
Ed eccoci alle classifiche :
 
N.B. Classifica della gara e classifica generale sono fornite ed elaborate da Stefano Ubezio.
 
 
Classifica della Gara
pos.
pilota
macchina
club
Giri
Settori
1.
2.
3.
4.
5.
6.
1
Merlo Maurizio
Corvette C6R SCX
B.S.C.
158
39
27
27
27
26
25
26
2
Grassi Michele
Ascari R10 NINCO
Bià Abbiategrasso
156
80
27
26
26
25
25
27
3
Rossetti Fausto
Aston Martin DBR9 SCX
I Cicloni Cerano
155
39
25
26
26
24
27
27
4
Ubezio Stefano
Corvette C6R SCX
I Cicloni Cerano
155
5
25
26
25
25
27
27
5
Grande Efisio
Aston Martin DBR9 SCX
ASA Aosta
154
70
25
26
24
27
26
26
6
Bissolino Michele
Corvette C6R SCX
ECA Torino
153
91
26
26
25
25
25
26
7
Bozza Dario
Corvette C6R SCX
I Cicloni Cerano
153
75
21
25
26
28
27
26
8
Rota Raffaele
Lamborghini Gallardo AUTO ART
TSR Trino
153
9
25
26
27
25
25
25
9
Dario Franco
Aston Martin DBR9 SCX
ASA Aosta
152
51
25
25
25
26
26
25
10
Nappi Beppe
Corvette C6R SCX
ECA Torino
152
30
24
26
25
25
26
26
11
Vandone Antonio
Aston Martin DBR9 SCX
Indip.
151
83
24
24
27
25
26
25
12
Mamo Astero
Ferrari 575 Carrera
TSR Trino
151
71
25
24
25
26
26
25
13
Rossetti Roberto
Corvette C5R FLY
I Cicloni Cerano
151
3
25
24
26
27
23
26
14
Molteni Cristian
Peugeot 406 SPIRIT
Eldoradoslot CH Svizzera
150
28
23
26
25
24
27
25
15
Masera Igor
Corvette C6R SCX
SRT Susa
150
15
25
24
24
26
25
26
16
Lavazza Stefano
Ferrari 575 Carrera
ADF Cantù
147
91
24
24
25
24
24
26
17
Razzano Pietro
Aston Martin DBR9 SCX
ECA Torino
146
78
24
25
25
25
23
24
18
Balocco Paolo
Lamborghini Murcielago AUTO ART
TSR Trino
146
56
23
26
24
25
24
24
19
Friselle Davide
Lamborghini Murcielago AUTO ART
Santhià Slot
146
49
24
24
25
25
24
24
20
Ferrero Gabriele
Jaguar XKRS Scalextric
TSR Trino
146
4
24
24
25
24
25
24
21
Carta Simone
Aston Martin DBR9 SCX
Santhià Slot
145
80
24
26
25
24
22
24
22
Leobono Maurizio
Ferrari 575 Carrera
SRT Susa
145
16
23
24
24
25
24
25
23
Cicogna Franz
Corvette C6R SCX
SRT Susa
143
89
17
25
26
25
25
25
24
Ferrero Paolo
Aston Martin DBR9 SCX
TSR Trino
143
37
23
26
23
24
23
24
25
Giacomini Claudio
Ferrari 575 Carrera
ADF Cantù
141
74
21
24
24
25
23
24
26
Caputo Giuseppe
Jaguar XKRS Scalextric
TSR Trino
141
68
22
26
25
24
22
22
27
Carni Fausto
Ascari R10 NINCO
Bià Abbiategrasso
141
51
23
24
22
23
25
24
28
Caputo Mattia
Corvette C6R SCX
TSR Trino
140
88
23
24
24
23
23
23
29
Ronco Giampiero
Ascari R10 NINCO
ECA Torino
139
68
23
23
24
23
23
23
30
Pirali Fulvio
Ferrari 575 Carrera
Indip.
138
54
23
23
23
22
23
24
31
Cabiati Francesco
Corvette C6R SCX
TSR Trino
138
15
23
24
21
24
22
24
32
Barbano Carlo
Corvette C5R FLY
TSR Trino
137
7
24
21
20
24
24
24
33
Giavrilla Felicia
Ferrari 360 Modena NINCO
SRT Susa
134
67
21
23
23
22
22
23
34
Rollo
Ferrari 575 Carrera
Indip.
130
45
22
22
21
22
22
21
35
Castellengo Cinzia
Ferrari 360 Modena Revel
SRT Susa
129
52
21
22
21
22
22
21
36
Grigoletto Stefano
Peugeot 406 SPIRIT
ASA Aosta
124
45
22
22
17
22
21
20
37
Nitopi Lorenzo
Marcos LM600 FLY
ECA Torino
123
93
20
21
17
21
22
22
 
 
 
 
 
 
 
            CLASSIFICA GENERALE
 
Pos.
Pilota
Classifica  Gara 1 Trino
Classifica  Gara 2 Cerano
Punteggio Gara 1 Cerano
Punteggio Gara 2 Cerano
Totale
1
Merlo Maurizio
7
1
19
35
54
2
Rossetti Fausto
9
3
17
26
43
3
Nappi Beppe
3
10
26
16
42
4
Dario Franco
4
9
23
17
40
5
Rota Raffaele
6
8
20
18
38
6
Bissolino Michele
8
6
18
20
38
7
Barbano Carlo
1
32
35
1
36
8
Bozza Dario
10
7
16
19
35
9
Ubezio Stefano
16
4
10
23
33
10
Caputo Mattia
2
28
30
1
31
11
Grande Efisio
17
5
9
21
30
12
Grassi Michele
 
2
 
30
30
13
Vandone Antonio
12
11
14
15
29
14
Cicogna Franz
5
23
21
3
24
15
Balocco Paolo
13
18
13
8
21
16
Lavazza Stefano
15
16
11
10
21
17
Rossetti Roberto
18
13
8
13
21
18
Ferrero Gabriele
14
20
12
6
18
19
Botta Matteo
11
 
15
 
15
20
Molteni Cristian
23
14
3
12
15
21
Friselle Davide
19
19
7
7
14
22
Mamo Astero
 
12
 
14
14
23
Razzano Pietro
22
17
4
9
13
24
Masera Igor
24
15
2
11
13
25
Prelli Marco
20
 
6
 
6
26
Cabiati Francesco
21
31
5
1
6
27
Carta Simone
37
21
1
5
6
28
Leobono Maurizio
33
22
1
4
5
29
Giacomini Claudio
25
25
1
1
2
30
Caputo Giuseppe
27
26
1
1
2
31
Grigoletto Stefano
28
36
1
1
2
32
Ronco Giampiero
29
29
1
1
2
33
Giavrilla Felicia
30
33
1
1
2
34
Pirali Fulvio
31
30
1
1
2
35
Castellengo Cinzia
34
35
1
1
2
36
Ferrero Paolo
 
24
 
2
2
37
Mori
35
 
1
Riguardo

Slot

14 commenti su “OPV Cerano – Merlo torna alla vittoria

    • ciao ste è stata una bella gara tranne il guaio che è accaduto a dario che poteva vincere!!!!!!!

  1. Grazie a tutti per la bella serata.
    Grazie ai Cicloni per l’organizzazione.
    Effettivamente il TSR si è distinto solo per l’alto numero di partecipanti ma è stato importante comunque esserci e confrontarsi con altri piloti e altre piste. Molti di noi sono “fenomeni” solo a Trino ma aspettate e vedrete ….
    Per noi abituati alla Polistil, la Ninco è davvero un po’ indigesta.
    Arrivederci alla prossima sulla bella pista di Malanghero.

  2. Complimenti per l’organizzazione e grazie per l’ospitalità, finalmente un posto comodo e “accessibile” a tutti da prendere ad esempio (ANSI).
    Saluti, alla prossima.

  3. A completamento della classifica generale sono da aggiungere altri 6 piloti t, tutti con 1 punto :
    Rollo, Carni, Nitopi, Botta A. , Soave, Leobono A.

  4. Ciao sono Michele Grassi, è stata una bella serata e mi sono molto divertito.
    Complimenti Maurizio per la vittoria e alla prossima!!!!!!!

    ciao a tutti

    Michele

    • Inutile dire che è andato tutto bene. Ma per quanto riguarda l’articolo 10 non è chiaro. Io ho assistito all’assemblaggio del mio modello ovviamente senza intromettermi nel montaggio delle parti meccaniche. Non mi sembra corretto toccare una macchina già verificata dalla commissione, ma come mi è stato detto da un componente della stessa lo dovevo fare. In tutte le gare a cui o partecipato non mi è stato come penso sia corretto permesso di controllare l’auto.
      Ma per evitare polemiche inutili visto il comportamento di alcuni “membri” della commisione stessa suggerisco che dalla prossima gara ogni pilota possa montare la propria macchina Ciao Dario opss. OBELIX

    • Inutile dire che è andato tutto bene. Ma per quanto riguarda l’articolo 10 non è chiaro. Io ho assistito all’assemblaggio del mio modello ovviamente senza intromettermi nel montaggio delle parti meccaniche. Non mi sembra corretto toccare una macchina già verificata dalla commissione, ma come mi è stato detto da un componente della stessa lo dovevo fare. In tutte le gare a cui o partecipato non mi è stato come penso sia corretto permesso di controllare l’auto.
      Ma per evitare polemiche inutili visto il comportamento di alcuni “membri” della commisione stessa suggerisco che dalla prossima gara ogni pilota possa montare la propria macchina Ciao Dario opss. OBELIX

  5. ————————————————————
    mauriziomerlo:

    L’inconveniente occorso a Bozza ha dato adito a dubbi di tipo regolamentare ma ritengo che l’articolo 10 del regolamento sportivo ( Forum OPV- Italia slot del 27 gennaio 2008 ) sia assolutamente chiaro in merito :

    10- “In regime di parco chiuso ad ogni concorrente saranno montate gomme nuove ( Slot.it P2) ed il motore estratto a sorte, sotto il diretto controllo del pilota stesso, che potrà intervenire per verificare l’esatta connessione del motore con i fili di alimentazione. Dopo di questo la macchina resterà in parco chiuso fino al termine della gara e fino a quando non sarà smontato il motore. “
    ————————————————————

    L’articolo 10 del regolamento è chirissimo.
    Ma se il pilota deve controllare l’esatto inserimento del motore e dello spinotto, togliendolo per verificare che non abbia gioco, non e più semplice fornire al pilota stesso il materiale e farglielo assemblare sotto la super visione della commissione?
    Di solito quando si porta una critica ad un regolamento lo si fà per migliorarlo, considerando che alri inconvenienti similari si sono già verificati.

    Stefano

  6. Come consuetudine all’OPV abbiamo sempre accettato ogni tipo di suggerimento e apportato correzioni al fine di migliorare i meccanismi ed evitare inconvenienti.
    Anche in questo caso saranno apportate le opportune correzioni per evitare che l’inconveniente occorso a Bozza non si ripeta. Nessuno , tanto meno la commissione tecnica, si rallegra quando accadono incidenti o altro che lasciano dubbi, se e ma…..!
    Ritengo ancora che l’articolo 10 tuteli a sufficienza i piloti ( numerosi coloro che lo hanno sfruttato aggiungendo nastro adesivo ai connettori ) ma visto quanto successo, nessuno ci vieta di affidare ad ogni pilota la connessione del motore ai fili pick-up

  7. E adesso “visto il comportamento di certi membri della commissione” speriamo sia finita!
    Avsalut a tuch
    znarfdellago

  8. Su precisa richiesta, l’articolo 10 del regolamento sportivo OPV 2008 viene meglio specificato e completato nel modo seguente :

    10- In regime di parco chiuso, ad ogni concorrente saranno montate gomme nuove ( Slot.it P2 ) ed il motore, sorteggiato dallo stesso concorrente.
    A sua richiesta, potrà lui stesso provvedere al montaggio sia delle gomme che del motore e della sua connessione ai fili pick-up, naturalmente sotto il diretto controllo della commissione tecnica.
    E’ vietato l’uso di lubrificanti di qualsiasi tipo in fase di verifiche/ parco chiuso : assale , boccole e corona, eventualmente, devono essere lubrificati prima di arrivare alla verifica tecnica e comunque prima del montaggio del motore. Questo per evitare che,
    inavvertitamente, possa cadere del lubrificante sull’alberino motore, che non ne ha bisogno.
    Al termine della batteria, la macchina resterà in parco chiuso fino a quando non sarà rimosso il motore ad opera della commissione tecnica, entro pochi minuti dal termine della batteria stessa.

    Ricordo il prossimo appuntamento ( 3a gara ) a Malanghero (TO) VENERDI 9 MAGGIO

    Un saluto e un grazie ancora a tutti
    Maurizio Merlo a nome della Commissione Tecnica OPV

I commenti per questo articolo sono chiusi.