Vittoria “quasi” scontata!

Partiamo proprio dalle mutande per raccontarvi di una serata destinata ad essere ricordata per parecchio tempo.

Non saprei dirvi se è la moda o (ho una vaga sensazione) si voglia sfottere presentandosi alle gare in mutandoni variopinti, giusto a ricordare a qualcuno che dovrà girarci per strada la prossima settimana.

Sono arrivato al Milano 90 verso le 19.00 e non ci volevo credere, pedana piena e una lunga coda che attendeva il proprio turno. Ma a lavorare non ci pensa nessuno? Avete preso mezza giornata di ferie?

Parco chiuso con 42 iscritti, verifiche rapide ad opera di 2 novelli (bisognerà pur allevare qualche giovane volenteroso) e alle 21,30 parte la prima batteria.

Non una batteria di pivelli ma piloti che per la prima volta partecipavano al Milano Trophy

Il grande vecchio prende subito il largo, vince la batteria con 67 giri e fa capire a tutti che per vincere bisognerà sudare.
In effetti solo i top driver dell’ultima batteria riusciranno nell’impresa relegandolo in 4a posizione.

Dopo la trasferta di Trino, veramente lontana per loro, si sono ripresentati in pista i “ragazzi” del VR Slot di Verona

Come non premiare Stefano Ferraresi e Marco Belladonna che si sono sparati chilometri e chilometri con ore di coda sulle tangenziali?
Tappetino mouse, chiavi USB offerte da Emilio Lampertico (spazzolate sicuramente in ufficio)
Lola Fly Racing di Mondoslot e Ascari Ninco di Fantasyland.

Erano presenti un gran numero di piloti di casa che ovviamente si sono ben comportati, bella battaglia tra Lorenzo Segante e Arturo Amadori che finiscono nello stesso giro di Piccinni, 6° Amadori e 8° Segante che si è fatto, è proprio il caso di dirlo, inchiappettare da Beppelavanga alias Beppe Nappi gay dichiarato, 7° al traguardo.

Come annunciato nei giorni scorsi, Màs Slot nella persona di Roberto Ortensi, ha estratto due abbonamenti della versione italiana della nota rivista

Il primo è andato a Roberto Buziol del Milano 90

il secondo al plurititolato Giorgio Brenna

Un terzo abbonamento è stato omaggiato al Club ospitante; nella foto il presidente del Milano 90 Roberto Bulzoni

Ieri sera è stata anche un’ottima occasione per abbonarsi e c’è chi non ha perso tempo

Molta attenzione nella penultima batteria dove corre Davide Segante. E’ uno dei favoriti e gioca in casa.

Piccinni, Amadori e Bulzoni sono incollati al monitor, sanno che corrono il rischio di essere scalzati dalla vetta della classifica

e così è, Davide Segante riesce a dare 2 giri ai suoi compagni di Club.

Prima dell’ultima batteria, il Club Milano Slot ha premiato “ChiChi” (o Coco stabiliamo una volta per tutte chi è chichi e chi è coco) Vittorio Bardone per il grande impegno di gestione dimostrato in questo campionato.

Sulla linea di partenza: SuperMario (Mosler) – Arnaboldi (Mosler) – Buziol (Mosler) – Mufalli (Ascari) – Arturi Eligio (Mosler) e Stefano Trolli (Ascari)

Tensione a mille, semaforo verde e il gruppo parte rimanendo compatto per 2 giri, al terzo giro Buziol rompe gli indugi e scappa, sa che può farcela e sfrutta la corsia favorita per prendere vantaggio.
Come diceva quel detto? Bisogna fare i conti con l’oste? Ecco, quella è l’ultima cosa che si sarebbe aspettato, fare i conti con l’oste.
Dopo un’uscita di strada, il commissario si fionda sulla Mosler di Buziol per rimetterla in corsia, in quel momento la macchina cambia sembianze, diventa un’anguilla viscida da non riuscire a tenerla in mano, scivola da una mano all’altra fino a cadere rovinosamente sul pavimento.
Inutile il tentativo di più persone per rianimarla, con il telaio rotto e il motore fuori sede a Buziol non rimane altro che il ritiro.

Riporto la frase di Beppelavanga postata in un’altro forum riguardante l’accaduto:
il commissario che è riuscito a far volare in aria una macchinina che poi si è schiantata al suolo tra lo stupore e l’incredulità mescolata alla febbre omicida di Buziol

Peccato, l’ottima posizione in classifica generale, la pista di casa e la lunga preparazione di questa settimana per una sicura vittoria gli è, è il caso di dirlo, “sfuggita di mano”. Non ci sono parole di conforto.
In tutto questo parapiglia mi sono distratto un’attimo e quando ritorno sulla gara cosa vedo!? Arnaboldi che conduce alla grande la corsa. Non ci posso credere, mi viene da scommettere anche le mutande nel caso vinca la gara.
Pensandoci bene però ha fatto le corsie migliori, ora gli altri lo andranno a prendere e rimarrà come al solito fuori dal podio per un pelo.
Neanche per le balle, non ci sente proprio a farsi superare e riesce a fare tempi mai visti anche sulle altre corsie.
Nell’ultima manche è nello stesso giro con SuperMario in rimonta, mancano pochi secondi e per l’ennesima volta in questo campionato, questo è l’arrivo:

Un solo settore divide Arnaboldi da Arturi.
Si mette male il campionato per SuperMario, anche se è andato a podio, per vincerlo sarà costretto ad arrivare nei primi tre nell’ultima gara di Brescia; cosa molto facile ma… bisogna sempre fare i conti con l’oste.

Classifica
CLICCA QUI

La classifica qui riportata è in fase di verifica

I ragazzi del Milano 90 in uniforme da grandi occasioni (erano molti di più ma a tarda ora questi sono i sopravvissuti)

Ringrazio tutti i partecipanti a questa bella serata, Roberto Ortensi per la disponibilità e rinnovo l’appuntamento per l’ultima gara al Brescia Corse Slot mercoledi prossimo.
Ricordo che ci sarà l’inaugurazione del club con buffet e gran sorpresa, premiazioni ad estrazione, premiazioni di fine campionato e… la mutandata!!!!

“Voi due state in campana che vi curo”

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

14 commenti su “Vittoria “quasi” scontata!

  1. Mi omplimento con i vincitori di questa gara al Mi 90 ma da un altra parte mi dispiace di nn esser stato presente , evidentemente i soliti noti nn fanno menzione delle loro trasferte .

  2. bella serata mi sembra che tutto sia filato liscio …
    facciamo un elogio alla moglie di max che ha atteso con pazienza per 4/5 ore il marito che per tenersi lontano dagli sguardi funesti ha improvvistao un gay pride assieme al muffi …..
    signore ha tutto l’appoggio di mia moglie !!!!!!!
    il campionato è bello e ancora combattuto ……
    un grazie a tutti voli da parte del milano 90 per la calorosa partecipazione e la splendida corretta competitività che ha contraddistinto tutti i piloti
    questo è fare slot ……..divertendosi ……
    un saluto
    renny superstriscia

  3. Bellissima serata e grande partecipazione, grazie da parte di Milano90 a tutti gli intervenutii e a Giacomo per l’organizzazione di questo bellissimo campionato.
    Arrivederci a Brescia!

    Luca Sartori

  4. Grazie a tutti i partecipanti per la bellissima e avvincente serata di slot trascorsa insieme ieri al milano 90.

    Arturo

  5. Ragazzi grazie di tutto!E’ stata una piacevolissima serata su quella che sia io che il mio socio”Lambro”Ferraresi reputiamo la pista più divertente d’Italia.Grazie del pensiero,e tanto per non smentire anche al ritorno ci siamo fatti un’oretta di coda tra Milano e Bergamo perchè qualche mentecatto ha deciso che milioni di auto e camion devono confluire su una sola corsia mentre si bloccano le altre tre.Mha!
    Complimenti a Davide,Arna e Mario,ma devo dire che mi spiace molto per la disavventura dell’amico Robi Buziol.
    A Brescia porteremo un nutrito gruppo del Verona Slot fra cui speriamo ci sia anche”IL MITO DEL SITO”Maxpayne.
    Alla prossima.
    Marco

    • Se, intanto questa volta il mittttiiicccco Max Payne l’hai lasciato a casa e ti sei guardato bene di dirgli che saresti andato al MI ’90.
      Avevi forse paura che ti facesse fare brutta figura?

      Ciao
      Claudio

      • Ma no Claudio,abbiamo deciso di andare all’ultimo momento con il mio furgone che va a metano ma ha solo 2 posti.
        Il Maxpayne lo porto sempre volentieri se vuol venire.
        Non vieni a Brescia mercoledi?Da Fidenza ci vuole non più di un’oretta.
        Ciao
        Marco

      • Caro Claudio ( permettimi di darti del caro in senso amichevole) trovo di cattivo gusto fare del sarcasmo mettendo tante doppie nella parola “mitico” ( visto e considerato che nn abbiamo mai avuto il piacere di colloquiare a 4 occhi ) per quanto riguarda la mia presenza a Brescia sarà mia premura dimostare sulla pista il valore del mio dito con annesso pulsante ( normale e senza correttori elettronici che vanno per la maggiore) se hai altro da dire sul mio conto sarò ben felice di darti lumi di persona alla prima occasione .
        Coedialmente

  6. COMPLIMENTI VIVISSIMI AL MIO SOCIO DEL BSN FERRARI CUP PER L’OTTIMO RISULTATO OTTENUTO NEL MI TROPHY SULLA SUA PISTA DI CASA,VEDO CHE I MIEI INSEGNAMENTI E QUELLI DEL NOSTRO CLUB GLI HANNO PORTATO MOOOOOOOOOLTO BENE.
    CI VEDIAMO MARTEDI SERA
    ANCORA GRANDE ARTURO BYE CASTELLANIRACING

  7. Peccato che oramai siamo quasi alla fine perchè in questo Campionato cominciavo proprio a divertirmi, è stato poi un piacere rivedere vecchi amici di pulsante come Piccinni e Tiboni ma tutto l’ambiente in generale mi è sembrato si competitivo ma anche abbastanza rilassato e divertente.
    Un ringraziamento particolare a Roberto Ortensi e MàS Slot per l’abbonamento premio e anche a Lampertico per l’omaggio.

    ciao ci vediamo a Brescia … Giorgio

  8. Mi auguro che a Brescia MaxPayne dimostri tutto il valore del suo dito, con o senza l’ausilio di dispositivi elettronici che vanno “tanto per la maggiore ” consigliando allo stesso di montarli sulla lingua, in particolare consiglio a MaxPayne l’antispin ,sicuramente in dispositivo in grado di aiutarlo nel non scivolare nel cattivo gusto o in polemiche inutili.
    Stefano “Lambro” Ferraresi uno dei soliti noti !

    • Caro Lo Stefano il mio dire ” i soliti noti ” nn aveva alcunchè di offensivo ma solo il fatto che sono sempre quelli che girano per le piste , comunque è qualche anno che io e te frequentiamo lo stesso club e il pulsante elettronico me lo hai visto usare ben poco ” in rarissime occasioni” come tu ben sai io uso sempre lo stesso pulsante per qualsiasi occasione di gara .
      Che io nn ti stia simpatico ” a mio parere strettamente personale” nn è una novità e visto che siamo in un paese DEMOCRATICO posso usare ” la lingua ( senza offendere nessuno) a mio comodo .
      Spero di esser stato chiaro nel mio pensiero ( che ribadisco è strattamente personale ) e ti saluto con educazione e simpatia .
      Max Payne
      Franco L.

    • scrivendo : “non fanno menzione delle loro trasferte” ,non mi sembra che si possa intendere in altro modo.
      Io non ho mai tenuto segrete le mie trasferte, e mai precluso a nessuno la partecipazione alle stesse.
      Il discorso sul pulsante era solo un aggancio per scrivere quello che ho scritto.
      Mi dispiace di essere stato così scortese, non era il caso
      Ciao

  9. Volevo ringrazire tutti per la calda accoglienza ricevuta per l’annuncio della rivista Màs Slot.

    Saremo presenti anche a Brescia il prossimo mercoledì.

    ciao a tutti
    Roberto Ortensi

I commenti per questo articolo sono chiusi.