Nuova Sauber Mercedes AEG

La Sauber Mercedes rimane una tra le più belle macchine prodotte dalla casa di Reggio Emilia, premiata come auto dell’anno dalle più importanti riviste e portali di tutto il mondo e questa livrea la rende ancor più accattivante.

Particolarmente curate le tampografie che riproducono un circuito stampato su tutta la carrozzeria di colore nero che la rende molto aggressiva.

Le novità di questa versione sono decisamente importanti; il telaio è di ultima generazione ed è in grado di ospitare anche il supporto motore AW

Per consentire il montaggio del motore cassa lunga angolato, l’interno della carrozzeria è stato rivisto facendo delle migliorie a tutto vantaggio del peso (2 grammi in meno).
Le turbine sono state ottimizzate per occupare meno spazio possibile all’interno, sono stati cambiati gli attacchi eliminando i loro supporti che avrebbero toccato il motore. Notevolmente ridotti anche i grossi scambiatori di calore.

Nelle immagini sottostanti il confronto tra la nuova (nera) e la vecchia versione (grigia)

Possiamo dire che questa Sauber è un’altra macchina rispetto alla precedente, ma sarà la pista a dirci se queste importanti migliorie influenzeranno le prestazioni.

La prova è stata fatta con la Sauber-Mercedes in configurazione da scatola; motore V12/3 21.500 giri (arancio) di serie con supporto motore in linea.
Prima di metterla in pista non c’è stato bisogno di fare alcun tipo di lavoro, l’accoppiamento tra supporto motore e telaio è perfetto, così come tra telaio e carrozza.
Qualche giro per vedere come va; la macchina è pulita e silenziosa, sicura nell’inserimento in curva.
Allentiamo leggermente le viti del supporto motore e della carrozzeria che bascula senza intoppi, montiamo delle gomme P4 19×10 al posteriore, le zero grip basso profilo all’anteriore e torniamo in pista con un occhio al cronometro.

La Sauber Mercedes è molto bassa e in qualche punto del tracciato si sente raschiare lo spoiler anteriore contro la pista.
Dopo aver preso il ritmo, i tempi si sono stabilizzati intorno ai 12,5/6 con qualche puntata a 12,4.

E’ ora il momento di confrontarla con la prima versione di Mercedes uscita circa due anni fa.
Per avere un riscontro corretto, evitiamo tutte quelle varianti che possono influenzare la prestazione, il nostro scopo è verificare la bontà di telaio e carrozzeria della nuova Mercedes rispetto alla precedente versione.
Montiamo sul vecchio telaio Sauber il pk, l’assale anteriore, il tetrotreno completo con supporto motore, motore e assale posteriore smontandolo dalla nuova macchina e torniamo in pista.

Ci rendiamo subito conto che, pur girando bene, i tempi non scendono sotto i 12,8, proviamo a regolare le viti del supporto motore e della carrozzeria ma non abbiamo apprezzamenti. Solo dopo molti giri e parecchia concentrazione riusciamo a vedere 12,7 sul cronometro ma, appena ci rilassiamo un’attimo, i tempi salgono di nuovo.

Facciamo la controprova e rimontiamo ancora il tutto sulla nuova Mercedes senza stare attenti a regolazioni millimetriche.
Il bip del cronometro al secondo giro ci fa capire che non ci sono storie, questa Sauber-Mercedes ha guadagnato in prestazioni rispetto alla precedente.

So che molti di voi saranno curiosi di sapere come si collocherà questa nuova macchina rispetto alle altre Gruppo C, per verificarlo dovremmo aspettare la versione definitiva che a detta del produttore avrà ulteriori modifiche al telaio.
Le previsioni per la sua commercializzazione la danno nei negozi a fine settembre, giusto in tempo per l’ultima gara del Campionato Gruppo C Slot.it che si svolgerà a Roma.

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

6 commenti su “Nuova Sauber Mercedes AEG

I commenti per questo articolo sono chiusi.