Campionato Slot.it – Novegro

E chi se lo aspettava un così alto livello di piloti? Non che fossi andato per vincere, il mio traguardo era arrivare a disputare almeno le finali e avere un posticino nella parte alta della classifica, ma quando ti trovi a competere con entrambi i Campioni Italiani Antonio Avanzini e Tommaso Melioli, piloti del calibro di Addia, Merulli, Mirone, Cavanna, Biacchi, Piccinni, Mufalli, Segante e Arturi, capisci bene che arrivare 12° è già un miracolo.

Sabato la giornata è abbastanza tranquilla, con 28 iscritti alla HRS-GT1 si ha molto tempo per provare la pista e fare le dovute regolazioni sui telai HRS.

In pista Maserati MC12, Viper, Corvette C5R, Ferrari 550, Aston Martin e Lister

Un parco macchine decisamente vario che ha saputo entusiasmare il pubblico presente

La pista su cui si è corso è stata la Ninco 8 corsie di “Slotlandia” ridisegnata nella parte sinistra del tracciato, più lunga e con curve ritmate

Questo ha permesso di accorciare il divario che esisteva tra le corsie 1-2 e 7-8. Oltre ad aver raggiunto lo scopo, il nuovo tracciato pare sia piaciuto.
Con le HRS-GT1 motorizzate V12/3 da 25.000 giri e con 10,5V in pista, l’intero tracciato si percorreva in 11,5/12 secondi.

Il Campionato Slot.it prevede delle batterie di qualifica dove in finale entrano i migliori 16.

L’Aston Martin di Cavanna è un gradino sopra le altre, con un ritmo di gara velocissimo rifila ben 4 giri alla Lister di Merulli. Finiscono a settori Biacchi, Addia e Mirone.
Ottime le gare dello svizzero Flukiger, Piccinni e Albertini con le Maserati MC12 e Sparatore con la Corvette.
Cambio gomme e pulizia generale prima della finale

Il direttore di gara Vittorio Bardone da il via e lo speaker Mimmo Martinez alza il volume delle casse attirando intorno alla pista numerosi curiosi.

Cavanna, vincitore del Campionato HRS 2006, riconferma la sua supremazia in questa categoria e vince seguito da dal Prof. Biacchi e al 3° posto Felice Mirone.

Domenica la giornata inizia presto con l’arrivo di altri piloti da tutta Italia. Fortunatamente siamo riusciti a far entrare tutti gratuitamente prima che aprisse la fiera e a iniziare le prove libere in anticipo.

53 iscritti per la Gruppo C, tanti piloti nuovi al loro primo anno di attività agonistica che hanno cominciato a familiarizzare con verifiche, cambio motori, gomme e le varie procedure per prove libere e gara.

Porsche 956 e 962, Lancia LC2, Jaguar e Sauber Mercedes sono pronte a darsi battaglia.

In prima batteria partono anche Nicolo Ferrari e Giovanni Gibertoni, figli dei signori Slot.it

Maurizio Gibertoni, l’altra faccia di Slot.it

Numerose le 956, macchina reputata ancora la più competitiva della categoria

Classifica batterie di qualifica

Il Campione Italiano Antonio Avanzini, partito nelle prime batterie, si installa in vetta alla classifica provvisoria e ci rimarrà fino all’ultima batteria dove viene superato da Merulli e Cavanna.
Sullo schieramento dei finalisti contiamo 13 Porsche 956, la Jaguar di Melioli, la Porsche 962 di Mufalli e la Sauber Mercedes di Ferrari.

Cavanna è ancora una volta imprendibile e vince la gara, il secondo posto è conteso da ben tre piloti, Merulli, Mirone e Arturi che finiranno nell’ordine a settori.

SuperMario Arturi 4° – Tommaso Melioli 5° e Claudio Biacchi 6°

Quest’anno il Campionato Slot.it è partito alla grande. L’alto livello dei piloti che vi partecipano lo rendono ancora più interessante.
A mio parere l’HRS-GT1 rimane la categoria più divertente, il telaio uguale per tutti, permette il montaggio di svariate carrozzerie e in pista la varietà di modelli rende le gare spettacolari.
La collaudata Gruppo C, almeno fino a quando non usciranno altri modelli “alleggeriti”, vede la supremazia della Porsche 956. E’ anche la macchina su cui più si è lavorato e che si conosce meglio.
Sul sito www.slot.it troverete a breve le classifiche complete, compresa quella ad handicap di cui si sono fatte le premiazioni ma ci siamo accorti di alcuni errori.
Pubblico in ogni caso le foto dei premiati (il loro momento di gloria l’hanno avuto).

Mario Sparatore del Catania Slot

Marco Scatena del GSP Perugia

Giovanni Mirra – GSP Perugia

Mario Arturi – Milano Slot

Non mi resta che darvi appuntamento per la seconda tappa del Campionato Slot.it a Prato l’8-9 settembre a cui seguirà Roma.

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

19 commenti su “Campionato Slot.it – Novegro

  1. Mi ha fatto piacere vedere in più foto un bel pubblico intorno alla pista, complimenti a tutti, c’era davvero un concentrato di campioni.

    Andrea Lucisano “Il Cavallino Sanremo”

  2. Mi ha fatto piacere vedere che a mario arturi sono ricresciuti i capelli.

  3. Giacomoooooooooooo!!!!!!!!!!!

    Da quando mi sono cresciuti i capelli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    SuperMario

  4. E bravo falegname come sempre preciso nei tuoi commenti e reportage fotografici, ma stavolta ti sei dimenticato una cosa la classifica finale del Gruppo C , ma va bhe te la perdoniamo.
    Complimenti a tutti e molto bella………… la premizione finale.
    ciao

  5. Ho messo la classifica della finale e tolto i capelli a SuperMario. Ora è felice come una Pasqua.

    • Io userei il primo piano del “pasquale faccione” di Mario come suo nuovo Avatar.

      Ciao, Ga

  6. Dopo il premio ricevuto ho fatto domanda in comune per aver assegnato il parcheggio handicapp e me lo hanno concessoooooooo

    AHAHAHAHAHAHA

    Ciao a tutti e complimenti a Claudio
    Mario

    • Mi ha chiamato El ” sciur padron ” e mi ha revocato il permesso di parcheggio perchè sono guarito e non ho più diritto all’handicapp

      ahahahahahahahah

      ciao e spero di essere più sfigato la prossima volta

      ciao Mario

      • Miii che figura… da ‘mi si sono intrecciate le dita’ – sorry.

        Maurizio

  7. Non riuscivo a spiegarmi com mai la mia macchina non andava più come prima ed usciva in modo strano.
    Alla fine ho capito il perché

    L’unica mosca di tutta Novegro doveva finire sotto le mie spazzole.
    Comunque, complimenti a tutti.

    Michele

    • Ti chiameremo IronMike l’ammazza mosche !! altro che RAID ….
      a proposito ho notato che hai fatto tutta la gara sorrindendo, ma poi ti sei guardato allo specchio ? ah ah ah ah …

    • Pirata della strada! Prendersela così con un povero insettino…e neanche fermarsi a soccorrerlo.
      Ahahahahah!!!!!
      Marco

  8. Ma cosa avranno da ridere Cavanna e Ferrari nella prima foto? Mah, forse si stanno raccontando una barzelletta.

    Il Campionato Slot.it è partito con un grande risultato: 28 concorrenti il sabato, addirittura 53 la domenica, con partecipazioni dalla Sicilia alla Val d’Aosta passando per Trieste e Svizzera: che dire? Chi mi conosce sa che la partenza con numeri deludenti del Campionato 2006, complice anche lo spostamento della manifestazione, mi aveva alquanto deluso. Gare come quelle del week-end scorso fano bene al morale…
    Grazie, veramente grazie per la partecipazione, e grazie a tutti coloro che hanno lavorato per l’organizzazione della gara, senza i quali il Campionato non sarebbe possible.

    Come molti sapranno, è stata introdotta una speciale classifica ‘ad handicap’, che ha funzionato assai bene, premiando i piloti che hanno corso al meglio delle proprie possibilità, senza magari però arrivare al vertice assoluto della classifica. Purtroppo, data la novità, ho completamente sbagliato la classifica ad handicap di domenica. Mi scuso con i piloti, già avvisati telefonicamente, a cui ho consegnato i premi, salvo dovere poi chiederne la restituzione. Non proprio il massimo… La classifica errata è quella di domenica, mentre quella di sabato è confermata. Giacomo pubblicherà le classifiche complete, io vi informo velocemente su quella riveduta e corretta:

    pos pos. gara pilota
    1 17 Cappa Paolo
    2 43 Schianchi Stefano
    3 22 Querci Alessio

    i tre vincitori riceveranno i premi appena possibile. Ricordo che partecipano alla classifica solo i piloti che nel 2006 abbiano corso almeno due gare valide per l’assegnazione del punteggio Slot.it. Tecnicamente, questo si rende necessario per avere un punteggio di lista ottenuto come media dei due migliori risultati.

    Detto questo, devo fare anche pubblica ammenda per alcuni altri punti:
    – la fornitura dei motori ha dato problemi inaspettati
    – purtroppo, mi duole dirlo, ho saputo che è stata riscontrata una anomalia tecnica, in violazione al regolamento, in una macchina che ha corso la finale e che non è stata penalizzata con la squalifica, come sarebbe stato giusto, e come capiterà certamente in futuro, indipendentemente dal fatto che la modifica sia migliorativa o no. A cose fatte, con tre giorni di ritardo, sarebbe ancora peggio a mio parere cambiare un risultato che è stato omologato con la premiazione. Come nota finale, sono del parere che il regolamento sia abbastanza chiaro e che portare in verifica una macchina irregolare sperando, come a volte capita, nella svista del commissario, non sia cosa di poco conto.
    Chiudiamo questo spiacevole incidente (di cui fra l’altro ho appreso solo oggi), che comunque non cambia l’ottimo clima di due giorni di gare.

    Allenatevi tutti per Prato…

    Ciao
    Maurizio Ferrari

    • Alleluiaaaa!! Stò migliorandoooooo.
      Lo sapevo che prima o poi sarei arrivato al podio: anche se come handicappato, ma pur sempre di podio si tratta.
      Voglio la coppaaaaaa, indebitamente sottrattaaaa!!!
      hi, hi, hi
      Alessio

  9. Ottima giornata, belle cose da vedere e tanti amici da incontrare : che c’è di meglio? Forse andare più forte in pista, ma sarà per la prossima…
    Mi associo nel ringraziare tutti quelli che hanno montato/smontato/verificato/commentato ecc. ecc. tutto per farci divertire.
    Pasquale & Emilio

  10. Che bello!
    Finalmente un weekend di slot senza l’assillo della preparazione di motori e gomme… pari opportunità e meno recriminazioni, purtroppo i testa arancio non si sono dimostrati affidabili, ma una volta di più torno a casa da un weekend di gara rilassato e soddisfatto.

    Macchine semplici da guidare ma non banali, il tracciato modificato che ha ridotto il divario tra la uno e la otto, l’unico neo è stato Cavanna.

    Complimenti Claudio, per batterti potevamo solo tagliarti i fili del pulsante!

    Walter Merulli
    Gruppo slottistico Perugino

    • Ma, forse se fosse venuto Gasperini…

      Lupo, è più forte di me, non so cosa farci.

I commenti per questo articolo sono chiusi.