Michele Alboreto – La festa

Già dal tardo pomeriggio i primi ad arrivare hanno potuto apprezzare il velocissimo tracciato con le sue salite e discese, curve, controcurve e i lunghi rettilinei che facevano imballare i motori.

Il tracciato, se pur perfettamente funzionante, è ancora un cantiere per cui la polvere sulla pista la rendeva scivolosa soprattutto se si spazzolavano le curve.

Fra tutta la gente intervenuta ai festeggiamenti, in 34 si sono iscritti alla gara.
Il buon Oliva supportato da Elli hanno composto le batterie e si è dato il via a questa prima gara.

Primi a partire i bambini, tutti esperti piloti non hanno faticato a prendere il ritmo e a girare su tempi di tutto rispetto.

Pasticcini, stuzzichini, persone che non si vedevano da tempo, si è respirata un’atmosfera di festa che ha reso tutto molto bello.

Antonio Avanzini, Campione Italiano AW Ninco 2006

Cristian Molteni

Paolo Simoni e Walter Crippa

Giorgio Brenna

Mauro Guarisco

Davide Pallini

Paco Ballotta

Max Pigoli

Mario Arturi

Cucciolo

Mauro Albertini

Izu e Antonio

Izu che si nasconde dietro l’obbiettivo

Le auto utilizzate per questa gara sono state le GT Japan Ninco

Sui lunghi rettilinei i motori migliori hanno fatto la differenza, sotto i cofani non si è ben capito se erano NC5, NC6 o cose strane tipo questa

che mi hanno lasciato di stucco, va bé che non era una gara titolata, ma ragazzi… non vi smentite mai!
I lavori per completare il plastico sono ancora lunghi, ma già si può immaginare come potrebbe venire

le postazioni di guida hanno una comoda vaschetta per appoggiare attrezzi ecc. e frontalmente un monitor LCD

la pitlane e il paddok sono fin troppo attrezzati

Lo spazio come potete vedere è ampio, quando i box piloti saranno terminati, potranno ospitare numerose persone.

In pista i piloti non hanno trovato particolari difficoltà, non ci sono tratti particolarmente difficili e dopo i primi giri si riesce a spingere subito.

Simoni, Amadori, Pilotto, Oliva, Grazioli e Fabbri

Biacchi, Arturi, Elli, Izu e Paco

Albertini, Max_Braun, Maglione, Crippa e Chiesa

Pigoli, Guarisco, Guggiari, Brenna, Rezzonico e Molteni

Batterie ben bilanciate e combattute, qualche difficoltà per i commissari che non hanno ancora una posizione precisa ma si risolverà presto

Amadori, Pilotto e Oliva

Stefano Fabbri “Blast”

Il Campione Italiano Avanzini ha fatto una gara superlativa senza neanche aver mai fatto un giro di prova, si è schierato ed è subito andato in testa sin dal primo giro.

La gara è stata vinta da uno specialista della categoria, Mauro Guarisco; 2° Antonio Avanzini e 3° Mario Arturi.
E ora vi presento lui, quel matto da legare di Massimiliano Marrone “Max_Braun” artefice di questa nuova pista.

Ringrazio tutti gli intervenuti, Walter Oliva per la sua disponibilità nel gestire la gara

Mio figlio Tommaso che è l’artefice di queste foto

Alberto Elli per aver prontamente risolto alcuni problemi con gli alimentatori e ovviamente Massimiliano per la bella serata e l’ottimo lavoro

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

6 commenti su “Michele Alboreto – La festa

  1. ecco un paio di filmatini sulla piacevole serata, ancora complimenti a Max per l’ottimo lavoro, Paolo.


    • Ciao a tutti grazie per le belle parole.

      Mi chiamo Massimo Marrone no Massimilano, cmq nessun problema.

      Paolo cortesemente mi spieghi come faccio a vedere i filmati????
      grazie mille di tutto alla prossima…

      Michele Alboreto Slot Club Lissone

      Max_Braun

    • Heilà, ciao a tutti ringrazio solo oggi in quanto la salute, molto precaria ultimamente, mi ha tenuto lontano dal mondo per qualche giorno. Inizio con i ringraziamenti a Max che ci ha regalato un momento di slot e ospitalità non da poco, grazie anche al falegname per antonomasia (Giacomo) per i ringraziamenti che mi ha rivolto per quello che ritengo davvero divertente fare, cioè far si che lo svolgimento di simili eventi scorra senza grossi intoppi, e qui mi scuso con qualcuno che ne avesse riscontrati.
      Bravo ancora a Max ed un arrivederci a presto con il pulsante in mano.
      Il ditone pelato.

  2. Volevo ringraziare a nome mio e di tutto il MILANO SLOT per il bellissimo impianto che hai realizzato, complimenti veramente bella pista e con un buon ritmo, nonchè della bella serata di inaugurazione.

    Complimenti e alla prossima
    Mario Arturi Milano slot

  3. Grazie di tutto ” Max Braun ” … gran bel lavoro, grazie per la pista ma anche per le ” cibarie ” … e arrivederci a presto per un’altra serata così !!!
    Giorgio

I commenti per questo articolo sono chiusi.