3h Ravenna Endurance Race Group C Slot.it


Piloti durante le prove libere: l’espressione dei veri campioni si distingue sempre, però!


Una grossa rappresentanza dell’A.N.S.I. rendeva il realtivo patrocinio assai più concreto


L’attesa degli Aretini: l’aspetto forse più duro delle gare Endurance, almeno a giudicare dall’espressione del Peppo Campriani (il Valli invece è sempre sereno…)

Già i modelli: si correva con le sempre bellissime e sempre più numerose “Grupp o C” di Slot.it, motore e gomme consegnate in parco chiuso, rapporto fisso 9/28 (come “da scatola”). La manifestazione è stata sponsorizzata da Slot.it, che ha fornito gratuitamente i motori (25k V12/2), da PRS che ha fornito le gomme a prezzo di costo (19×10 già incollate sui cerchie ed arrotondate al tornio) e da Engage Models. Fra i partenti predominanza di Porsche 956 C, poi una Sauber – Mercedes C9 e una Jaguar XJR9. Sulla pista sei corsie di Castiglione erano programmate due batterie di sei manches da 15 minuti ciascuna, poi, a metà gara, riallineamento in base alla classifica corrente, e quindi altro gruppo di batterie per un totale quindi di 12 manches e 3 ore effettive di gara.


Gruppo 1, Batteria 2 pronti alla partenza


I lunghi rettifili della pista di Castiglione…

E siamo alla cronaca: al via partenza a razzo del Barone Rosso di Arezzo (con Campriani alla guida) che stampa subito un “100 giri” nella prima frazione, resiste bene con solo un giro di ritardo Ravenna 1 (Gulminelli, Dalmonte, Oriani), terza è Perugia (Radicchi, Merulli, Scatena). Seguono gli equipaggi BO-RA e Bologna, più indietro ed un po’ sotto tono, la squadra di Soragna, capeggiata da Paco, quella di Rovigo con Melioli. Distacchi ancora più pesanti per Ravenna 3 e Prato. Nella prima parte di gara Arezzo, con un super – Gasperini, mantiene agevolmente il comando ma non riesce a prendere il largo, RA-1 infatti si difende con vigore, contiene il distacco in pochi giri ed anzi, in quarta e quinta manche, recupera chiudendo al giro di boa di metà gara con solo un giro e mezzo di svantaggio. Un ritardo minimo alla luce dei 593 giri percorsi fino a quel momento dall’equipaggio leader.

Perugia si mantiene costantemente al terzo posto, rintuzzando la rimonta di Bologna (Sgargi, Quintili, Castaldini) ed arrivando, con due fiammate di Merulli, ad insidiare la seconda piazza dei ravennati. Gli altri equipaggi in gara si contendono le posizioni di rincalzo poi, alla distanza, cedono prima Prato (bersagliato dalla sfortuna: attardato da una serie di rotture e conseguenti sosta per riparazione) e quindi Rovigo con una Jaguar palesemente poco competitiva.

Nella seconda metà di gara il duello al vertice si anima: Arezzo mantiene il suo ritmo ma è RA-1 che cresce con prestazioni maiuscole di tutti i piloti, nel corso della nona manche, dopo oltre due ore di gara, Oriani (RA-1) raggiunge e supera Valli (Arezzo) chiudendo con circa mezzo giro di vantaggio. Nella decima manche si confrontano Gasperini e Gulminelli, prevale l’aretino che chiude la sua frazione con un totale di 991 giri e riporta la sua squadra al comando. RA-1 è a 990, quindi un solo giro indietro, come dire che dopo 33 chilometri di gara il divario è di solo trenta metri. Perugia difende la terza piazza da Bologna, il divario delle due squadre dai primi è contenuto sui 30 giri, pronti quindi ad approfittare di un eventuale problema dei due battistrada. La quinta piazza è contesa fra BO-RA, Soragna e RA-3, mentre Rovigo e Prato navigano ormai nelle retrovie.

Penultima manche: Dalmonte in corsia rossa non è irresistibile ma la sua buona prestazione basta ad aver ragione di un emozionato Valli, mentre Gasperini, a bordo pista, si dispera e batte i pugni sul muro! Quando mancano solo quindici minuti di gara al termine, l’equipaggio di RA-1 torna quindi leader con due giri di vantaggio su Arezzo. L’ultima frazione vede pertanto il confronto fra Gasperini, nella veloce corsia blu e Oriani in quella più ostica: la verde. “Gas” è autore di una manche da antologia, vero “dito d’oro” dello slot nazionale; il suo ritmo è impressionante, gira costantemente sul piede di 8,6÷8,7 senza mai uscire e ritoccando più volte il record sul giro in gara (8,570 la miglior prestazione). Oriani si difende come un leone, il suo ritmo è leggermente più blando ma anche lui non sbaglia mai; a sei minuti dal termine della gara la rincorsa di Arezzo si conclude e Gasperini riporta la sua Porsche 956 C al comando. Siamo alla bandiera a scacchi: Arezzo vince con un giro e mezzo su RA-1 (dopo averne percorsi quasi 1200!!!), terza la squadra di Perugia, poi, nell’ordine, Bologna (a soli 8 giri), BO-RA, Soragna, RA-3, Rovigo e Prato.

Gara bella e combattuta, gli organizzatori ringraziano partecipanti e sponsor, una meravigliosa giornata di slot, alle 17,30 “si chiudono le danze”, premiazioni e via a casa a vedere Italia – Francia per una finale mondiale che ha fatto esultare tutti gli italiani.


Le targhe – premio, creazione di Quintaldo con il fondamentale aiuto di Steve Schianchi dei BoSlot’s, grafico pubblicitario di professione


Quintaldo consegna la targa – ricordo ad uno degli Sponsoring Partners: Tommaso Melioli di P.R.S.


Premiazione dell’equipaggio terzo classificato: Perugia


I secondi: Ravenna 1


I Vincitori: Arezzo; manca il Campriani che non entrava nel riquadro, mentre ci è rientrato per due terzi un altro degli Sponsoring Partners, Captain Kirk, alias Andrea Sgargi dei BoSlot’s, in rappresentanza di Engage Models, che ha ritirato anche la terza targa – ricordo per Slot.it


Ruggito liberatorio finale: il Gaspe per la meritata quanto sudata vittoria, Quintaldo per il sollievo che tutto sia finito bene!

E se volessimo organizzare un Campionato Italiano per Clubs, di tipo itinerante (come si era detto in sede A.N.S.I. qualche tempo fa), questa gara potrebbe esserne il modello… basta ricordarsi di non organizzarla il giorno della finale della F.I.F.A. World Cup (che incubo!)

Riguardo

modellismo in genere

13 commenti su “3h Ravenna Endurance Race Group C Slot.it

  1. e bravo Quintaldo. Vai tranquillo che per tre anni la finale di coppa del mondo di calcio non c’è di sicuro!

    G.Raffa

  2. 2 Giornate passate all’insegna del divertimento…!!!
    La vittoria è state bellissima è super-sudata…
    Grazie ad Aldo per aver dato a tutti l’opportunità di divertirsi in un periodo di slot un po’ “morto” e a tutti quelli che hanno permesso la riuscita di questa manifestazione… Grazie ai miei compagni di squadra che ci hanno portato alla vittoria…
    Speriamo di poterne fare un’altra al più presto..!!
    Salutoni
    Matteo

    p.s. X QUINTALDO: abbiamo lo stesso best lap al millesimo di secondo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Grazie QUINTALDO, se non esistessi ti dovremmo inventare.
    Giornata splendida in ogni particolare, un grazie alla squisita, come sempre, ospitalità del Club MRC (sigh ogni tanto perdo una lacrimuccia).
    Un grazie particolare a Bazzi e Bogani che mi hanno silenziosamente sopportato.
    Coraggio ragazzi la prossima mi do malato così vi danno un’altro slotter.

    CIAOOOOOOOO

      • E’ stato un grande piacere anche per me.
        P.S.
        Conservo ancora il TUO pulsante, sai che ora che ho quasi imparato ho capito che non mi hai venduto un pulsante ma il TUO pulsante !!!
        Mi dispiace di non aver avuto il tempo di fermarmi un po con voi, (volevo fare arrabbiare il Chap. raccontandogli tutte le mie azioni di bracconaggio).
        Capiteranno altre occasioni e non mancherò.

    • Caro Gaucherone, un giorno ti seguirò per i monti seguendo le tracce di sangue del cervo ucciso di frodo e ti “staccherò” un verbale della madonna! Del resto, all’inizio della mia professione, ho multato perfino Dalmonte!
      Scherzi a parte voglio rincuorarti, non per compassione, ma perchè te lo meriti! Infatti nella gara Group C hai fatto un media di 92 giri a manche (368 in totale) il che ti colloca al 18° posto (su 27 concorrenti) davanti a “gente” come Melioli! Un gran bel risultato per uno che mancava da un po’ di tempo sulla pista di Castiglione. Anche perchè gli avversari non erano certamente dei “pinco-pallino” qualsiasi!
      Spero di rivederti presto al club, i veri appassionati sono sempre graditi!
      Chaparral

      • Scherzi a parte un emerito c…o.
        Il verbale me lo hai staccato sul serio.
        Anche perchè se non ti fa un velox un’AMICO chi te lo deve fare.

        P.s. Gaucher se lasci una traccia sei fottuto, ti segue fino sotto al letto.

      • Per Chap…..:

        18° ??? strano che non sono arrivato ultimo, comunque ti posso dire senza timore di smentita che molti di quelli che mi sono davanti a RA, a BO stanno dietro. Purtroppo ho l’enorme difetto di assimilare i circuiti molto lentamente. A Bologna, dato che molto sportivamente KIRK ha rinunciato al campionato GT quest’anno, sono nei tre che combattono per lo scettro. Peccato che oramai sono vecchio e non mi rimane tanto tempo per progredire (sono in “regresso”)

        Per LUCAD…..:

        Finche’ rimane “sotto” ci può anche stare, vista la MOLE sarebbe peggio per me trovarmelo SOPRA !!!!!!!!!!!!

  4. Bologna c’è!!! Un grazie di cuore ai miei compagni di squadra e cerchiamo di non aspettare quattro anni per organizzarne un’altra!!! Magari la prossima la organizziamo per le Olimpiadi… Grazie Aldo!
    Ciao, KIRCK

  5. Carissimo Quintaldo,
    grazie per l’onore della targa! Vedo che la manifestazione è stata un successo; credo che le modifiche che introdurremo alle Gr.C attuali (P962, Sauber e Jaguar), unitamente all’arrivo della P956 coda alta e della Lancia LC2, renderanno il parco macchine molto vario.. Spero di vedervi numerosi a Prato

    Ciao
    Maurizio

  6. Abbiamo vinto.
    E questo è l’importante.
    Ahahahaahahaahahahahaahahahahahahahaah
    ahahaahahahahahahahahahahaahahahahahahahah
    ahahaahahahahahahahahhahhaahahaaahahah

    Che spettacolo!
    Con meno di due giri di vantaggio ……….
    Il povero Luca si è dato la zappa sui piedi ! Lui sà perchè!!!!!!!!!!

    Grande Aldinooooooo…….le gare endurance sono le piu belle!!!!!!!

    Grande Gulmi per non avermi arrestato dopo il testacoda che gli ho fatto a un metro di distanza……..

    Grande il Valli che ha retto bene con i piloti “teoricamente ” forti …………..ahahahahhaahahahhahahahah(il prox anno li bastona del tutto)

    Grande il Peppo ……….come sempre!

    Grande io (me lo dico da solo!)

    A questo punto potrei lanciarvi una rivincita……..a Dicembre, periodo morto! Stesse macchine , stesse squadre……..STESSA PISTA……..E stessa POMPATA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    ahahahahahahahaahahahahahahahhahhahahah

    A prestooooooooooooooooooo….
    Ciao da GASSSSSSSSSSSSSSSSSSS

    • Stesse macchine se sei in grado di farla come quella che ti ho dato io……………………

      Comunque davvero bella gara s………e

      • Ma quale macchina……………..
        Tutto ditoooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        Salameeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

I commenti per questo articolo sono chiusi.