Secondo Trofeo del Pegaso

La cronaca:

La pista, un impianto di 35 metri per corsia, è stata aperta
in mattinata alle ore 9.00 e i primi ad arrivare sul posto per disputare le
prove libere sono stati i membri della famiglia Bandinelli.

In seguito, oltre al Presidente Querci, sono arrivati alla spicciolata Senio,
Michele e Simone da Pisa, mentre da Siena Bart e Federico. Non potevano mancare
infine Massimo, Antonio, Bibo, il piccolo Lapo e Federico (detto Zerla) e il
fotografo ufficiale della manifestazione (ovvero io!).

Sin dai primi giri delle prove libere si è notato subito chi avrebbe
ipotecato i primi posti ma, come abbiamo visto durante la gara, gli imprevisti
capitano anche ai più preparati !
Le foto:

La 307 di Federico alla curva del laghetto.


La Lancia di Bibo e la 307 di Gianni.


Massimo e Antonio in azione, controllati a vista dalla Bandinelli’s
Family.


Tutte le auto in foto di gruppo.


Le auto in parco chiuso.


I trofei.


Alcune vedute della pista.


Durante la pausa pranzo…….


……..qualcuno non ha resistito alla tentazione di immortalare
con qualche scatto le legend.



Gli incidenti capitano sempre !!!


Ahimè i risultati della gara…………………


………..ed eccoci qua, vinti e vincitori, tutti sorridenti
ed entusiasti della meravigliosa giornata passata insieme.

Un abbraccio a tutti e alla prossima !

Stefano Bertini

7 commenti su “Secondo Trofeo del Pegaso

    • una giornata meravigliosa grazie soprattutto al nostro ospite muriel.
      sono particolarmente felice di aver messo dietro il presidente,e sottolineo presidente, anche se ha avuto dei piccolissimi problemi, ha soltanto perso una ruota.
      la foto della carrera 6 è rievocativa del mugello stradale.
      grande gara e grande fotografo.
      un saluto a tutti e spero arrivederci a presto.
      gianni

  1. Due trofei e due giorni di divertimento: uno più bello dell’altro. Due giornate, a distanza di un mese, vissute in un’atmosfera di vera rilassatezza. Un grazie a tutti i partecipanti ma, soprattutto, un grazie al nostro ospite e padron di casa Muriel Geraci che ha realizzato una pista veramente bella sotto tutti i punti di vista.
    Al prossimo trofeo….anche perchè la prossima volta incollo le ruote e….. voglio vedeeeeeere!!!!
    P.S.
    complimenti e un grazie anche a Stefano Bertini per le foto e l’articolo. BRAVO

    • Veramente un’altra bella giornata slottistica passata ai bordi della bellissima pista di Muriel.
      Stavolta la partecipazione “straniera” ha reso la competizione più agguerrita, oltre ai piccoli inconvenienti citati da Gianni che hanno stravolto i pronostici … ma sei sicuro Alessio che la ruota si sia staccata di suo ….. ti ricordi quando ti hanno distratto ai box con ripetute domande sulla messa a punto…… Ahh.. i maligni.. comunque un bravo pilota dovrebbe girare anche con tre ruote motrici dai …
      Da parte mia l’obbiettivo è stato raggiunto (arrivare davanti al Bertini) e sono soddisfatto della prestazione.
      Battute a parte spero che possano avere seguito quelle idee di altre gare a giro per le pise rally della Toscana: sono troppo divertenti.
      Un saluto a tutti
      Massimo

  2. Grazie ancora dell’invito perchè mi sono divertito tantissimo.
    Ho conosciuto persone divertenti e di buona compagnia con le quali potrà nascere qualcosa di buono in fatto di RALLY SLOT.
    Ciao a tutti e pronti per una campionato TOSCANO prossimo alla partenza!!!

    • bella la mia toyota peccato era un pò ferma ,ma mi rifaro sicuramente la prossima volta .
      ricordate , :le pecore si contano a maggio.
      un saluto a tutti Antonio
      alias pandinus

  3. Complimenti ragazzi per la pista é stupenda peccato la distanza perchè un giretto ce lo farei volentieri..
    mi piacerebbe riuscire a costruire qualcosa del genere ma dubito sia in grado.
    Salutoni Mostri 86
    e w i Rally

I commenti per questo articolo sono chiusi.