Il Metallo PARTE

Consideriamo inoltre che quest’anno, avremo la possibilità di assistere e volendo di partecipare ai Campionati mondiali ISRA che si terranno in quel di Soragna dal 7 al 14 ottobre. Non prendete impegni per quella data perché sarà cosa da non perdere.

Chi vorrà accedere direttamente al sito dei mondiali che partirà entro fine gennaio, lo potrà fare direttamente, oppure da ITALIA SLOT che gentilmente ci ospita.

Tornando all’annuario, vi è inserito anche il calendario gare il quale disgraziatamente dovesse subire delle variazioni sarà da parte mia immediatamente comunicato direttamente su questo sito.

Chi desidererà informazioni e delucidazioni in merito ai regolamenti e all’approvvigionamento, del modello OPEN 32 lo potrà fare, prendendo contatto direttamente con il sottoscritto al mio indirizzo paoloniccolai1@virgilio.it.

Buon anno anche slottistico a tutti voi e DIVERTITEVI.

Paolo Niccolai

Qui potete scaricare l’annuario in formato Microsoft Word

(click tasto destro + “Salva oggeto con nome…”)

Riguardo

lavoro-slot

10 commenti su “Il Metallo PARTE

  1. Un regolamento chiaro, preciso e comunicato per tempo!
    Un calendario con date certe pubblicato il 7 gennaio!

    Cosa dire…
    La differenza tra il giorno e la notte…

    Grazie Paolo!
    Grazie slot metallico!
    Magari siete meno numerosi, ma certamente meglio organizzati.

    Alibabà

    • meno numerosi = meglio organizzati!
      anke se detto così sembra ke non ci diamo da fare e venga tutto facile….ehehehe
      pie

      • Non sempre…
        Piero, non sempre…

        Ci vuole qualcuno che si prenda la responsabilità e se ne assuma i compiti.
        Quando si è in tanti dovrebbe essere più semplice trovare qualcuno che lo faccia…
        Ma non è sempre così…

        Alibabà
        (…ma chi è Alibabà?!?)

  2. Qui non si tratta di giorno o notte, si tratta di metallo, la storia dello slot, l’unica categoria con un Campionato del Mondo non bricioline. E da quanto tempo poi, roba che molti di noi eravamo ancora con la polistil che già c’era e assegnava titoli Mondiali e sta continuando a farlo con grandi risultati per gli Italiani.
    Il Metallo ha un regolamento di granito, non di gomma pane come la plastica che ti devi riempire di pezzettini che uno nuovo annulla il vecchio, ma vanno uguale. Nel metallo i pezzi li compri a stock, tanto serve sempre la stessa roba, devi solo cercare di assemblarla/guidarla più forte che puoi.Nel metallo saldi, non torni a casa con la colla nelle mani, la colla serve per riparare i giocattoli rotti. E te lo dice un plasticaro..
    Nel metallo le cose sono chiare come è chiaro che le macchine vanno da fare paura ma paura davvero, 50 e passa metri di pista in un paio di secondi, mica seghe! Se vai forte, e non è facile, ti diverti molto, molto, è adrenalina pura,che contrasta con un’armonia nei box veramente piacevole. Poi per essere competitivi valgono le solite regole, conoscenza tecnica a e quindi esperienza, non facile da fare ma non più impegnativa di altre categorie.
    Se poi nell’anno in cui l’Italia è stata eletta Patria dei Mondiali ISRA 2006 al 7 gennaio è già tutto bello pronto e chiaro, è grazie alla passione, l’esperienza ed il forte senso di responsabilità di coloro che gestiscono e tengono viva e vegeta questa categoria.

    • Lo so, lo so bene…
      Il problema è che con il saldatore sono sempre stato una mezza sega. Finchè ci pensava Perrone andava tutto bene, ma il Nando si è ritirato e non ne vuole più sapere…
      Ma prima o poi, con la macchina a prestito (magari) una gara me la vengo a fare!!!

      Nel frattempo e non voglio girare il dito nella piaga, non mi sembra che sia stato pubblicato il regolamento GTJ nè tantomeno c’è stato un comunicato ufficiale che dice che quest’anno si corre con quella categoria al posto del DTM…
      E se ad Arezzo ci presentiamo tutti con i DTM?!?

      Non parliamo poi del calendario…

      Alibabà
      (…ma chi è stò Alibabà?!?)

I commenti per questo articolo sono chiusi.