1^ Prova IRC GT Passaggio

Anche il club Perugino ha infatti deciso di mandare in pensione il vecchio circuito per passare alla Ninco e questa gara risultava imperdibile anche per questo saluto.
Pochi i piloti in gara, solo 23, causa defezioni sia tra i componenti del GSP che tra i tradizionali protagonisti dell’IRC, ma il top della ranking era presente al completo così come diversi spettatori.
Atmosfera racing a tutti gli effetti vista la concomitanza con la MotoGp che ha creato non poche distrazioni, oltre che inevitabili polemiche visto cosa è successo all’ultima curva tra Vale e Gibernau, ma nessuno ha comunque perso la concentrazione sulla gara.

La pista di Passaggio attende l’ultima premiazione

IMMAGINE NON RECUPERABILE

L’esagerata gommatura della pista ha poi costretto i partecipanti a dannarsi l’anima oltremodo nel cercare la gomma giusta per affrontare la gara, non senza trascurare il reparto motore che ha presentato al via una vasta gamma di propulsori.
Già dalle prove si capiva che Samuele Radicchi sarebbe stato l’uomo da battere, velocissimo, perfettamente a suo agio nella pista di casa e motivato quanto basta per dare le paste a tutti, e così è stato.
Nella sua batteria Samura ha letteralmente spostato l’aria tanto era veloce, creando, pare, uno spostamento tale che ha fatto letteralmente esplodere la polveriera dell’esercito distante alcuni kilometri. 116 giri alla fine per Samura che prendeva il comando su Mirra autore di una prestazione superlativa nella sua manche che gli permetteva di chiudere con 114 giri.
Al via della finale tra Merulli, Gasperini, Dalmonte e Campriani la tensione era palpabile nella sala dominata dal silenzio più totale. Merulli sapeva che un minimo errore lo avrebbe costretto a cedere a Samura, Gasperini giocava all’attacco mentre Dalmonte e Campriani non sembravano voler rischiare troppo. Si parte e Merulli fa il vuoto, Gas esce un paio di volte e si becca quasi un giro, Campriani e Dalmonte vanno di conserva, ma ad un tratto la Porsche di Merulli si ammutolisce lasciandolo di stucco. Il motore è uscito dalla sede e nonostante l’intervento del meccanico, Merulli deve abbandonare ogni velleità di vittoria accontentandosi di fare qualche punto.
La tensione cala così come il ritmo di Gasperini che, sbagliando i conti, la prende comoda e alla fine paga dazio trovandosi addirittura terzo, anche se difficilmente avrebbe potuto attaccare il vertice.
Esplode la gioia di Samura e del GSP, insieme alla polveriera di Spoleto, il Magico Mirra gioisce comunque per il secondo posto mentre Gas si dispera per il terzo posto. Merulli si consola con il record in gara ma soprattutto si unisce alla festa del GSP che porta ben tre nomi nuovi al vertice dell’IRC considerandoci anche Pinca che col 4° posto si conferma velocissimo.

Da destra Radicchi (Samura), il Magico Mirra, Gasperini e Pinca

IMMAGINE NON RECUPERABILE

Passaggio di Bettona – 1° IRC GT 2005 – 10 Aprile
Pos Concorrente Auto Club Giri Sett. Gpv / lane Batt. Punti
1 Radicchi S. Porsche Fly GS PG 116 56 10.050 / G B 30
2 Mirra G. Oreca Dallara GS PG 114 66 10.206 / V D 26
3 Gasperini A. Oreca Dallara SC AR 114 46 9.992 / R A 24
4 Pinca M. Oreca Dallara GS PG 112 08 10.269 / V C 23
5 Campriani S. Oreca Dallara SC AR 111 51 10.378 / V A 22
6. Giustiniani A. Porsche Fly GS PG 110 123 10.270 / B C 21
7 Cellini G. Porsche Fly GS PG 110 16 10.429 / V E 20
8 Bartalini C. Oreca Dallara SC SI 109 100 10.487 / V D 19
9 Dalmonte L. Porsche Fly MRC RA 109 94 10.378 / G A 18
10 Garotti M. Oreca Dallara MRC RA 105 30 10.648 / B B 17
11 Grigioni L. Porsche Fly GS PG 104 100 10.648 / V F 16
12 Pacetti S. Porsche Fly GS PG 102 124 10.871 / V E 15
13 Gulminelli A. Toyota Gtone MRC RA 102 52 11.089 / G B 14
14 Merulli W. Porsche Fly GS PG 102 05 9.938 / V A 13
15 Melioli T. Porsche Fly CS RO 100 103 10.929 / V B 12
16 Battistini C. Porsche Fly ES FC 100 99 11.101 / B C 11
17 Valli M. Porsche fly SC AR 98 102 10.870 / V C 10
18 Parrini M. Porsche Fly GS PG 98 37 10.988 / V E 9
19 Rubini M. Porsche Fly SC TR 95 55 11.370 / G F 8
20 Antognoli A. Porsche Fly SC TR 90 40 11.859 / B F 7
21 Vignoli A. Porsche Fly ES FC 87 48 11.421 / G E 6
22 Bazzi L. Porsche Fly MRC RA 87 15 11.589 / B D 5
23 Quintili A. Porsche Fly MRC RA 84 46 11.589 / G D 4

Ottime anche le prestazioni di Lallo Giustiniani, GL Cellini e la mia che conferma la regola del “più ti applichi, meglio arrivi”. Brava anche Sarah Pacetti, molto tesa prima del via ma alla fine quando camminava sui cadaveri di molti ragazzotti, aveva tutt’altra espressione….
Questa la gara, ma il resto è stata tutta una risata, dal sabato mattina alla domenica sera!
Mi fanno ancora male le ganasce, tra concorrenti, grappe, amici, birra, vecchini che ziocantante stavano nel mezzo a giocare a briscola, sambuca, vecchini travestiti da Brivio della Yamaha che uscivano dal video, altra birra, e cazzate immani raccontate, bè sinceramente non saprei raccontarvi week end più da ridere quello del 9/10 aprile, con quel meteo poi…
E l’ho vissuto appieno, comprese le puntigliose verifiche pubbliche dove tutti si sono distinti nel narrare i propri accorgimenti senza vergogna alcuna.
Nessun problema ma molti controlli, nessun furbo, nessun tarocco o altro, solo la massima espressione di idee applicate allo slot nel pieno rispetto delle regole.
Ottima l’attrezzatura di controllo tra cui il nuovo misuratore dei fori sul pianale, un verginometro molto eccitante nella solita voliera.
Grazie ai ragazzi del GSP, non tutti, solo quelli che si sono sentiti nella responsabilità di ospitare una gara importante, quelli che sono stati lì ad aiutare, per rispetto del club.
Ora non vi rilassate perchè l’attività nel centro si farà fremente, Arezzo tutti i martedì, Prato spero presto, Perugia in poco tempo attiva con la nuova Ninco e qualche altra news, magari in previsione futura…..

Bart

Riguardo

Motori

10 commenti su “1^ Prova IRC GT Passaggio

  1. Voglio ringraziare anzitutto i partecipanti alla gara per essere venuti all’ultima gara ufficiale sulla nostra splendida Polistil.
    So bene che il disegno è un pò indigesto per chi arriva la domenica mattina, mi riferisco in particolare agli amici romagnoli.
    La pista era stata concepita in un periodo in cui alle gare, dei pazzi furiosi si presentavano il sabato mattina, se non addirittura il venerdì (ma ricordo un amico siciliano che si presentò il martedì sera…): i club elaboravano dei disegni alquanto tortuosi, e addirittura in quel periodo la nostra pista era ritenuta una pista “veloce”…

    Ora le cose sono cambiate, la pista è inadeguata e ne siamo consapevoli, tra pochi mesi troverete una bella Ninco!!!

    Detto questo, onore al merito all’amico Samuele Radicchi, domenica davvero un marziano, anche se senza la mia rottura ce la saremmo giocata a settori!!!
    Finalmente anche tu hai ottenuto quella vittoria che meritavi da tanto ma ti era spesso sfuggita per un nulla… GRANDISSIMO!!!!!!!!!

    Grandi anche, oltre il solito gas348 che per prendermi è uscito una marea di volte (ahahhaahhaha), e non ha neanche ottenuto il GPV (ahahahahahahahhahahahhahahhahaahhaahahaha), i miei soci sul podio: Mirra barabbajunior (sua moglie è di Arezzo, vorrà pur dire qualcosa) e Pinca, mio personale decoratore di carrozzerie oltre che l’amico di sempre.

    Ragazzi del GSP, rimbocchiamoci le maniche, giovedì sera si parla della nuova pista!!! Venite con qualche progetto!!!!!!!!!

    Dal punto di vista tecnico, anche se ha vinto una Porsche, 4 Dallara immediatamente alle spalle: finalmente si vede qualcosa di nuovo!!!
    Come nuovo è anche lo Shark NSR, assoluto dominatore di questo weekend, mentre i migliori classificati hanno utilizzato gomme Slot.it , poi NSR e qualcuno P.R.S.

    Walter Merulli

    • Una precisazione sui motori: confermo molto bene lo Shark, ma non dimentichiamo che il Boxer Slot.it ha conquistato il secondo gradino del podio con Mirra.
      Tra i top drivers anche Marco Garotti ha corso con il boxer, che si è dimostrato comunque competitivo.

  2. Caro Walter, si vede qualcosa di nuovo (era ora) ma si vede anche qualcosa di vecchio, attendo infatti il premio speciale per la “rottura del monomarca” essendo l’unico che ha portato in pista la gloriosa Toyota Gt One. Non ho raggiunto i livelli alti della classifica ma comunque, con un paio di gomme un po’ più adatte e un poco più di allenamento alla pista (che bella, anche se difiicile, la Polistil!) sarei probabilmente entrato nei primi 10. Voglio complimentarmi pubblicamente con gli amici di Perugia, per la bella gara e l’amichevole atmosfera del week-end, ma sopratutto con Samuele per la splendida gara. Moltiplicate 60 (secondi) per 5 (minuti) per 4 (manches) e dividete per 116,5 (giri) vi renderete conto di quale media spettacolare ha tenuto Samura in gara! Sono felice di vedere finalmente qualche faccia nuova salire sui gradini più alti del podio! A Roma, dove ci sarà anche l’altra metà del Centro Italia, ne vedremo sicuramente delle belle!
    Ciao, Gulmi MRC Slot (Chaparral)

    • A Roma mi diverto come un matto !!!!!!!!!!!
      Chissà cosa si riserverà per Walter …….dopo Ravenna e Perugia…… A roma gli esploderanno anche le gomme !!!!!!ahahahahahahahahahhahahahahahahahahahahah

  3. Finalmente il grande Samura ha coronato il sogno !
    ……..Non mi aspettavo un terzo posto…… dopo le prove del sabato ero sicuro di lottarmela alla pari ma la mia Dallara di soli 79 grammi con tutta la morchia che c’era in pista la domenica era diventata inguidabile….
    Adesso ho capito i 115 grammi delle vostre macchine !
    Ma la sfida continua …… eccome se continua !!!!!
    è stato un bel week end, mi sono divertito un sacco… il momento dove ho riso di piu è stato quando la porsche di Walter ha fatto le bizze !!!!!!!!
    aaaaaaaaahahahahaha …cosi impari a non farti la macchine !!!!!!aaaaahahahahahahah
    Ci vediamo a casa mia…. nel club dei BARABBA !
    Grazie a tutti i partecipanti per la piacevole giornata trascorsa insieme.
    Andrea S.C. IL BARONE ROSSO
    aaaaaaallora!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Infamone di un barabba!!!!!!

      Hai riso quando ho rotto la trasmissione, eh!

      Però ridevi meno quando dopo 40 giri ti avevo già doppiato e staccato di un altro mezzo giro!!!!!
      Avrei voluto vedere la tua faccia quando ti ho sverniciato all’inizio del secondo giro…. sai come sbuffavi???
      Ho guardato il cronologico, per inseguirmi in verde sei uscito 7 volte in 14 giri….SOMAROOOOOOOOO!!!!!!! Se facevi la tua gara forse vincevi!

      BARABBAAAAAAA!!!!!!!!!!!

      E poi hai riso meno quando Mirra ti ha battuto per solo 18 settori!!!!

      Quasi quasi Pinca ti buttava giù dal podio!

      Ma davvero con quella Dallara di 80 grammi pensavi di venire a vincere a Perugia? Al superenalotto si vince una volta nella vita, a te è già andata bene una volta, d’ora in poi saranno solo BASTONATEEEEEE!!!

      Ormai Perugia non è solo Merulli, ci sono tanti bravi piloti: Radicchi, Mirra, Pinca, Martini, e non dimenticare Giustiniani e GL Cellini.

      Ormai per te siamo un muro INSUPERABILE!!!

      Ah, dimenticavo, con un’auto da 80 grammi NON HAI NEANCHE FATTO IL GIRO PIU’ VELOCE!!!

      Ti ho dato ben 6 centesimi…

      QUANTO SEI SCARSOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!

      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      • Oddio come ridooooooooooooooooo
        Nelle prove del sabato la mia Dallara di 80 grammi era la macchina piu veloce e forse anche la piu guidabile…. poi come per magia la domenica il fondo della pista era completamente diverso…..MAGIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        ……e il piccolo vantaggio che avevate per la pista polistil quando passerete a ninco non ci sarà piu !!!!!
        io infatti stò già ridendo ……. Pensa un pò quando lo squadrone ARETINO si presenterà sulla vostra nuova pista ……… SARA’ UN VERO MASSACRO….
        L’inaugurazione coinciderà con la chisura del club…ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha
        Ma parliamo di cose serie : Pensi che il 5 giugno un Perugino riesca ad entrare nei primi 5 ad Arezzo ????????????….INGENUOOOOOOOO !!!!!
        oddio come rido…… Se continui cosi retrocedi anche dalla rancking !!!!!
        P.S. ricordati di pulire la pasticca del pulsante prima di venire a ROMA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        Ti aspetto ad Arezzo il martedi sera per cominciare a ridere……….. e fatti scortare dai tuoi scudieri !!!!!
        Ciaoooooooooooooooooooooooooooooooo

        • MAGIA???

          Se dopo tutti questi anni di slot non hai capito che la pista polistil (dove giriamo 3 ore a settimana e lo sai), dopo 18 ore di uso intenso si gomma di chi è la colpa?
          Hai fatto scaricare anche la macchina del Valli, poverino, era veloce ma usciva ogni 3 giri!!!
          A metà gara aveva distrutto le spazzole!
          Ma che cosa vai ad insegnare ai giovani slottisti aretini?
          Come barabbatore sei il n.1 ma in quanto a strategia…

          Comunque quando tu alle 18 del sabato giravi in 9.9, Samura alle 21 faceva 9.7….

          AHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHA

          Che smacco, neanche il giro più veloce!!!!!!!

          AHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHAHAAHA!!!!!!!!!!!!!!!!!!

          • Non giravo in 9.9 ……. ho fatto piu volte 9.8 sia in verde che in blu…. 9.9 in tutte e due le esterne !
            Poi la domenica la mia macchina era inpallata !!!!
            ma va bene cosi…. un terzo posto mi basta e avanza in trasferta !!!! ahahahah ahhhha ahahahah ahahahah ahahah

          • Strategia amici, ci vuole strategia, insieme ad un club di buoni piloti, e una certa complicità.
            Mentre siamo andati tutti a casa, i ragazzi di pg hanno passato la notte a fare macumbe e a scatarrare sulla pista. Poi nella mezz’ora di sonno che si sono concessi, è passato il Magico e la sua polverina.
            Pensa che, per strategia…, avevo imbustato l’ultima macchina usata il sabato e rimessa in pista alla domenica nel warmappe. Era tre decimi più lenta.
            Così nella macchina buona ho messo delle gommette diverse, five gramms e se non fosse stato per qualche decina di secondi persi causa……nelle sole 5 uscite, sarei arrivato anche più avanti……….il tutto grazie alla mia regola del “più ti applichi meglio arrivi” e dei milioni di consigli che mi date voi tutti.
            Grazie amici,
            è un vero divertimento.
            😉

I commenti per questo articolo sono chiusi.