Reynard e Dallara: 2 GT all’apparenza competitive

Sono di categoria LMP (GT in Italia) e all’apparenza mi sembrano delle buone auto.

Le dimensioni del pianale, il passo e la larghezza degli assali sono molto simili tra di loro, utilizzano corone in alluminio-nylon con brugola di fissaggio e hanno il supporto motore intercambiabile, a mio parere brutalmente scopiazzato da Slot.it

La Reynard 2KQ, essendo in versione racing, monta di serie cerchi in alluminio

Gli assali di entrambe le auto, secondo la strada che le case costruttrici hanno preso ultimamente, sono forati.
Particolarmente curata e bella da vedere è la Dallara, con le sue forme sinuose e la lunga coda

Quest’auto ha corso nella categoria LeMans nel 2001 e 2002 con motore Judd V10, classificandosi al 4° e 5° posto.

La Reynard racing è prodotta in due colorazioni base pronte da verniciare, bianca o gialla

Aprendo la scatola, sono rimasto particolarmente colpito dal fatto che la Dallara avesse dei bellissimi cerchi in plastica multirazza con disco interno, ma completamente scollati dall’assale; per gli “sgamati dello slot” questo non è un problema, ma mi immagino lo sprovveduto che arriva a casa ansioso di provare il suo nuovo bolide.
Sarà stato un caso, ma è la seconda Spirit che mi capita tra le mani con i cerchi scollati… che abbiano sbagliato la misura del foro?!!!?
Spero tanto di no, piuttosto, da assiduo praticante di competizioni, mi vien da pensare che non vengano fissati volutamente per permetterne la sostituzione con ricambi in alluminio. Mah… me pare una strunzata…

La bacchettata sulle mani la voglio dare comunque alla Spirit, con due splendidi modelli come questi, che sulla carta devono anche andare molto forte, avrei cercato soluzioni alternative al posto delle numerose scopiazzature tecniche, causa (tra le altre cose) di ritardi di importazione sul nostro mercato.

Riguardo

Moto, Auto, Kart e Slot Car

5 commenti su “Reynard e Dallara: 2 GT all’apparenza competitive

  1. Miiii, Giacomino che belle, sei il solito c…..one. A quando nei negozi?
    Fatti vivo in pista Ti reclamano.
    Ciao
    Walter O’live

  2. Caro Giacomo, ti confermo che sono più che competitive.
    Ho preparato la Reynard, l’ho portata in pista a Capodistria per una gara di campionato interno è alla sua prima uscita ho fatto pole, vittoria e giro veloce.
    Cosa chiedere di più?
    Adesso ho cominciato a preparare la Dallara.

    Ultima cosa, il telaio di ricambio della Reynard ha il supporto per il pick up molto più basso.

    • Secondo me sono molto belle (le ho avute per le mani al Verbano) spero che riescano a variare il parco macchine nelle gare GT che solitamente vede al via pochi tipi di vettura.

      Ciao, GAbriele

  3. Ho provato la Dallara ed è a pari livello di Porsche e Audi in configurazione GT Light su pista Carrera

    • Pare che alla 24 ore di Alcorcon di Madrid svoltasi lo scorso week-end su 32 squadre ci fossero 25 Spirit…

I commenti per questo articolo sono chiusi.