Risultati 6 ore Endurance di Paruzzaro

Passano, quasi indenni da polemiche, le verifiche pregara; solo un motore fuori di soli 30 giri… peccato!
Tuttavia prendono molto più tempo del previsto e quindi la gara inizia con notevole ritardo sull’orario previsto.
Le prime batterie scorrono “veloci”; poi -circa a metà gara- è sorta una polemica regolamentare sull’utilizzo di alcuni componenti e che avrebbe coinvolto diversi Team. Si è deciso -a torto o a ragione- di seguire l’idea alla base della manifestazione (seguire il regolamento OPV) e di convalidare quindi l’operato della CT in fase di verifiche pre-gara.
Nel frattempo la gara proseguiva e, superato anche questo “scoglio” (che inevitabilmente non ha messo tutti d’accordo!), poteva giungere al termine.
Ecco la classifica finale:
pos / giri / Team
1° – 2088 Fenice – Varese
2° – 2041 Ayrton Senna – Soragna
3° – 2030 Milano 90
4° – 2011 Old Magical
5° – 2004 PAR-MI
6° – 1979 OPV
7° – 1957 Team Giocheria
8° – 1956 Il Cavallino – Sanremo
9° – 1955 ACME Team
10° – 1940 Transilvania Vercelli
11° – 1937 SCB – Borgomanero
12° – 1894 SRT – Susa

Presto sul sito le classifiche complete e le foto della manifestazione.
Ancora un ringraziamento alla NSR (sponsor tecnico) per la fornitura delle ruote posteriori.
Un saluto a tutti ed un arrivederci alla prossima edizione. U.

PS: ringrazio chi ha fatto sparire dal tavolo della direzione gara 1 cerchio completo NSR (mi piacerebbe sapere cosa se ne fà di un solo cerchio!!!) e la mia chiavetta per serrare i grani.

Riguardo

slot, miniatures, wargames and boardgames

8 commenti su “Risultati 6 ore Endurance di Paruzzaro

  1. ciao a tutti, mi unisco ai complimenti per i vincitori, come pure per gli altri equipaggi piazzati a podio e per quelli che hanno partecipato, perchè hanno contribuito ad una giornata divertente e ricca di spunti interessanti…………………………………….
    Alla fine, gli organizzatori sono riusciti a portare a temine anche questa fatica, e questo mi fa ben sperare per il futuro della manifestazione, che credo debba continuare ad avere un posto nel panorama delle gare endurance, anche se, come sembra essere una costante per questa manifestazione, c’è sempre chi ha quel “gusto perverso” di cercare di far si che tutto non fili liscio;
    ma anche stavolta il pericolo è stato scongiurato e credo che la quasi totalità degli slotters presenti, primi o ultimi, possa dire di essersi divertita il giusto.
    Ancora un saluto e alla prossima, con qualsiasi cosa si decida di correre………………………..
    znarfdellago
    PS
    Un compmento particolare al “cannibale messicano” Balbo” che ha portato l?SRT Susa ad un
    momento di gloria chiudendo in testa la prima batteria, pur alla guida di un “cesso”, che modestamente avevo, con certosina pazienza, preparato io…………….ma insomma cosa pretendete da me……………………….
    ciao a tutti

  2. Caro znalfkvjfwiuvnivuwriudellago…. azz stò nick … hai perfettamente ragione quando dici che la endurance di Paruzzaro debba avere un posto nel panorama delle gare… ma in realtà, la sempre voglia di partecipare di molte squadre, che purtroppo non riescono a rientrare per numero chiuso, confermano che questa gara ha già da tempo un posto privilegiato su qualsiasi gara si organizzi. Neanche le concomitanze, o le prese di posizione (e io ne sò qualcosa), riescono a scalfire il desiderio degli slottisti di esserci.
    La verità è che La 6 ore di Paruzzaro rimane un appuntamento ormai istituzionale.
    Poi le discussioni o le interpretazioni che innervosiscono i vari momenti della gara …. quelli non mancano neanche per un semplice campionato di club, figuriamoci per una 6 ore…… c’era troppo silenzio per i miei gusti. Credo che il divertimento e la competizione passi attraverso anche qualche polemica, giusta o sbagliata che sia.
    Certo è che sono ormai 4 edizioni, possibile che non si riesca ad avere una linea sicura? Ma!

    Comunque bravi tutti come al solito, montare e smotare la pista, seguire più di 24 teste calde, cambiare i bollini uno a uno, gestire il tutto…. e poi alla fine ridere per la soddisfazione…. complimenti ancora.

    Ora che ho qualche Vanquish messa a posto mi sà che vi vengo a rompere le palline….. eh eh eh !!!!

    • Si, certo, a campionato finito, visto che manca solo + l’ultima prova di Cerano.
      Comunque sei sempre il benvenuto, perchè, come dico sempre, “+gente c’è + bestie si vedono”!!
      A presto
      znarfdellago
      PS
      per facilitarti lo scrivere il mio nick, fai un “copia/incolla” eh!? eh!? eh!? eh!?
      altra cosa, attento alle gomme dell’OPV su fondo Ninco………………………………………….

      • OK …. il campionato è finito…. ma spero che a settembre riprenda…. copio ..znarfdellago … incollo….. incredibile!!! Funziona. eh eh eh !

        Ninco!?!?!?!?!? Immagina se ci facessero correre sulla scalextric con le Vanquish…. Chi parte per primo fà da tappo a tutti il resto…. forse in una otto corsie con quattro alterne libere….eh eh eh !

  3. Complimenti vivissimi ai vincitori : Elli – Rossi – Mufalli , che trio!!!
    Veramente bravi e dominatori assoluti della corsa !
    Tantissimi complimenti anche alla squadra dell’A.Senna ed ai ragazzi di PAR-MI. E’ stato divertente combattere con loro anche se per le posizioni di rincalzo.
    La nostra squadra – OLD Magical – si è ricomposta dopo ben una quindicina d’anni, dai tempi della mitica Endurance di Livorno. A tratti ho provato le stesse emozioni, io e XXmiglia a lavorare sulla macchina, Brenna a compilare tabelle e il Cassino…nonostante la ruggine il dito c’è ancora , eccome. In sostanza ci siamo divertiti e tutto questo grazie a chi si è sacrificato nell’organizzare questa bella gara. Grazie Bumbi , grazie Fabio , grazie Leo e grazie a tutti coloro che hanno dato una mano.
    Alla prossima edizione, non importa con cosa si correrà, saremo sicuramente presenti e …magari anche più agguerriti!
    Ciao a tutti e … arrivederci al gran finale OPV di Cerano – pista Ninco – venerdì 11 giugno.
    Maurizio

  4. bella giornata , anche se iniziata in ritardo , a mio
    avviso sono cose abbastanza normali, di fatto come team giocheria ci siamo divertiti avevamo una macchina molto veloce ma ahimè diversi problemi ci hanno retrocesso in 7à posizione basti pensare che le ruote anteriori erano completamente spiattellate anzi direi quadrate , l’assale anteriore dopo essere stati brutalmente tamponati è uscito ben 3 volte ……comunque sia
    lo scopo è stato divertirsi…..e fare esperienza
    GRAZIE A BRUNO CALLEGARIN PER LA GENTILE SPONSORIZZAZIONE !!!!!!!!
    un saluto a tutti
    renato
    team giocheria milano 90

    • Che dire? Per uno come me, che “esce” raramente a fare delle gare “serie”, una Domenica come quella della 6 Ore è come andare al Paese dei Balocchi!

      E tutto indipendentemente dal risultato finale ottenuto (siamo stati regolarmente mazzuolati, ma a parziale consolazione avevamo una macchina decisamente “ferma”).

      Comunque, mi associo nei complimenti a chi ha vinto e a chi ha organizzato la manifestazione; gli “inconvenienti di percorso” fanno parte del gioco, e non diminuiscono i meriti di nessuno.

      Consentitemi di fare un’ultima considerazione: l’ ACME TEAM (cui mi sento “legato” da una sorta di fratellanza slottistica), che ha sofferto di una sgranata in 1a. manche e del distacco di un filo in seguito (preparazione sommaria eh 😉 ), ha messo poi in atto una rimonta incrediiiibbbile, con prestazioni che avrebbero consentito un risultato finale ben migliore… BRAVI!!

      Forza ragazzi, ed in bocca al lupo per la 24h del Verbano!!

      Ciao a tutti, MarcoC

    • Complimenti di rito a tutti i partecipanti ai vincitori ma sopratuttto agli organizzatori. Era la prima volta che partecipavo spero vivamente non sia l’ultima Visto come sono andate le cose l’ACME TEAM dovrà fare sicuramente meglio alla prossima edizione Avevamo una super macchina ma abbiamo avuto anche una super sfiga. Basta guardare la classifica per vedere che potevamo tranaquillamente batterci per posizioni migliori. Alla prossima Alex ACME TEAM

I commenti per questo articolo sono chiusi.