6h di Soragna: una notturna veramente speciale

Ma ne è valsa la pena.
Fin dal lunedì antecedente la gara l’impianto è stato sottoposto ad un vero e proprio tour de force. I piloti presenti rappresentavano quanto di meglio il panorama slottistico nazionale poteva offrire, con reppresentanti giunti da ogni parte d’Italia.
Ma veniamo alla cronaca della gara.

Come avrete letto le 6 ore sono state divise in tre parti uguali, una prima e una terza parte chiamate diurne, con le luci accese, e una seconda parte chiamata notturna, con solo i lampioni della pista e i fari delle auto ad illuminare il percorso.

Dopo le prime due ore di gara è il team favorito a prendere subito il largo, ovvero il Magical. Alle sue spalle una vera e propria sorpresa, il Trieste slot 2 che sfrutta al massimo la 2 giorni di prove prima della gara e l’esperienza del pilota “prestato” Albertini. Al terzo posto chiude il GAS La Spezia seguito da NSR e Sicily. Ma il distacco dei primi è di soli 2 giri, e non possono dormire di certo sonni tranquilli. Peccato per il Team Gilles Villeneuve Giocheria, che viene rallentato da un cambio motore che gli fa perdere circa 20 giri.
Altro tem sfortunato il Milano 90 che viene rallentato dalla perdida di un peso.
Finite le prime 2 ore si provvede al riordino e si parte con la notturna.

L’effetto della pista con i lampioni accesi è fantastico, e l’applauso scoppia spontaneo. Pensavamo che le tenebre avrebbero mietuto molte vittime, invece tutto è filato via liscio, anzi, molte squadre si sono addirittura migliorate! Il Team NSR con ben 4 giri in più rispetto al primo diurno va ad accodarsi al GAS La Spezia e il Gilles Villeneuve Giocheria da vita ad una rimonta che lo porta fino al sesto posto. Le altre posizioni rimangono più o meno invariate, con il Magical che approfitta dell’esperienza su questa pista per portare a 9 i giri di vantaggio sul Trieste Slot 2. Ormai solo un guasto meccanico li può fermare. Seguono GAS La Spezia, NSR, Sicily e il rimontante Gilles Villeneuve Giocheria che scalza dalla sesta posizione il Napoli Slot Promotion.

Le altre posizioni sono le seguenti, Aosta slotters, Trieste Slot 1, Gruppo Modellistico Triestino, MRC Slot 1, Milano 90 Slot Club, Sanreno Cavallino, Transilvania, Nuvolari 1, Nuvolari 2, MRC Slot 2 e Sanremo Cavallino 2.

Si riaccendono le luci e si parte con la terza parte di gara. Una terza parte che vede pochi stravolgimenti. Da segnalare la rincorsa al podio del Team NSR che conclude davanti al GAS La Spezia di pochi settori, una rimonta entusiasmante.

Peccato anche per la rimonta del Gilles Villeneuve Giocheria che si conclude a 79 settori dal Team Sicily che hanno gestito al meglio il vantaggio accunulato delle 4 ore percedenti. Risalgono posizioni anche MRC slot 1 e Nuvolari 1.

La gara si conclude dunque con la vittoria del team Magical (Balbo, Mufalli e Mantello) seguito dal Trieste Slot 2 (Benvento, Moro, Albertini) e da NSR (Noviello, Malangone, Merulli).

La mattinata è stata allietata da un amega scorpaccia di paste, ne abbiamo fatte preparare 100, all’interno delle quali una sola era al cioccolato. Chi la trovava vinceva una splendida 908 classic. A Izu il colpo di fortuna!!!!!!

Concludo ringraziandoVi tutti, grazie per aver collaborato per la perfetta riuscita della manifestazione, per aver corso lealmente e al massimo delle vostre capacità, in pista si sono viste 18 auto preparate veramente al meglio, tant’è che gli interventi ai box sono stati pochissimi e brevi. Non sto qui a ringraziarvi singolarmente perchè rischierei di dimenticare qualcuno. Grazie a TUTTI, veramente di cuore da parte di tutti i ragazzi del Club di Soragna.

Fallini “Poltronieri” Lorenzo

P.S. Grazie a Gnocchi per il formaggio!!!!!!!!!

Qui la Classifica finale

Riguardo

Slot, Rugby.

60 commenti su “6h di Soragna: una notturna veramente speciale

  1. Da parte del Gruppo Modellistico Triestino, un grazie per la splendida compagnia a tutti, io Michele e Fabrizio ci siamo divertiti molto, la pista era fantastica, l’organizzazione unica, pensate che Paco, Antonio, Max, Lorenzo e scuate se qualcuno mi è sfuggito, si sono alternati al microfono e hanno commentato tutta la gara per 18 ore informando sui tempi ogni qualvolta si miglioravano e così sui giri e sulle classifiche. E poi … è arrivata pure lei, “La Paco Girl” che con la sua simpatia ci ha tenuto compagnia per un po’ . E che dire della mangiata che ci siamo fatti nel ristorantino al centro di Soragna, gia solo aver gustato quelle lecornie ci ha ripagato dei chilometri fatti. Insomma a tutto lo staf di Soragna un grazie per la splendida manifestazione.

  2. Altre immagini

    Il buon Mazza mentra punzona il cartellino dei turni di gara

    Gli irriducibili Fallini, Alba, Izu e Saio, addetti al controllo in pista.

    Il bellissimo trofeo vinto dal trio Mufalli-Balbo-Mantello

    Durante la Notturna di Soragna è stato assegnato il premio “Personaggio Slot 2003”, un riconoscimento dato a chi, durante l’anno passato, abbia dimostrato impegno e passione per tutta la comunità slottistica. Il premio è andato a Davide Pallini del Nuvolari Slot Club di Lissone.

    Ecco i vincitori, oramai sicuri della vittoria, se la ridono scherzando.
    Meno sorridente appare Gatti che non riesce a tenere a bada uno scatenato Addia; l’effetto occhi rossi della macchina fotografica, funzionava benissimo, il gattaccio li aveva proprio così e durante la guida notturna si vedevano molto bene!

    Alla prossima le foto delle premiazioni e altre curiosità.

  3. Chi ha le foto di Giacomino impacchettato alla sedia?!?!?!?!? Pubblicateleeee!!!!!

  4. Anche a nome del club MRC Slot Castiglione di Ravenna voglio fare un mega ringraziamento all’Ayrton Senna di Soragna e a Slot.it per la bellissima manifestazione. I piloti delle nostre due squadre, a prescindere dal risultato conseguito, si sono divertiti moltissimo; la pista in versione “notturna” con le Porsche 956 che sfrecciavano a luci accese era veramente fantastica! Prima di sabato mattina, non avevamo mai girato sulla pista di Soragna e quindi siamo soddisfatti anche del nostro piazzamento, entrambe le nostre squadre, specie all’ultimo turno quando hanno iniziato a prendere familiarità con il tracciato, hanno dimostrato di essere ad un buon livello di competitività. Un cordiale saluto a tutti ed un arrivederci all’edizione 2005!
    Andrea (Chaparral) – MRC Slot Castiglione di RA

  5. Grazie a tutti , una cosa del genere neanch’io me la sarei aspettata.
    Grande la preparazione delle squadre e dei piloti , e che piloti, si sono viste davvero poche uscite nelle manches e dire che la pista non è proprio delle più semplici specie per chi la vedeva solo in questo week-end.
    Vorrei complimentarmi con chi ha portato alla vittoria la propria Porsche il team magical e tutti gli equipaggi che si sono susseguiti dietro di loro.
    Bravi davvero anche gli esordienti come i due team di s.Remo dove spiccacava un velocissimo De Ponte(vinny 999) davvero complimenti.
    Anche Transilvania si è comportato bene manca solo di quel pizzico di esperienza in più.
    Grazie anche ai due team di Ravenna capitanati da Luca Dalmonte nei prossimi tempi li vedremo sicuramente nelle primissime posizioni.
    Avremmo potuto vedere in lotta per la vittoria sicuramente anche la foritissima squadra del Villeneuve se un motore poco brillante non li avesse attardati di ben 20 giri e quindi obbligandoli quindi alla sostituzione.
    Ottimi La spezia con la motosega Borzani in fase notturna(russava in macchina) e non permetteva di dormire ai suoi compagni di squadra.
    sarà stato forse per questo che hanno perso il podio nelle ultimissime fasi della gara.
    Un grazie particolare ai team NSR ,Sicily,Napoli, Trieste 1-2 , al gruppo modellistico triestino , e Aosta che sono i team a noi più lontani come distanza .
    Un saluto và anche ai fratelli Arturi e Dallù che ci hanno allietato con le loro battute su Albertini, un vero spasso.
    Grazie di nuovo che con la vs partecipazione ci avete ripagato dei nostri sforzi .
    Alla prossima…. speriamo.
    Antonio Avanzini.

    • Siamo noi a dover ringraziare Voi per organizzare queste gare e farci divertire come sempre, il resto lo hanno già detto tutti comunque un saluto caloroso a tutti Voi
      Ciao da Mario-Eligio ed Enzo Dallù

  6. Non so se devo cominciare i ringraziamenti come costruttore (Slot.it), per averci scelto come partner tecnico, o come pilota, per l’occasione avuta di correre una gara bellissima, su un impianto splendido, con una organizzazione impeccabile, e con compagni di squadra come Roberto Addia e Paolo Niccolai. Difficile chiedere di più…

    A chi (mia mamma) mi ha chiesto che cosa mi ha fatto andare a Soragna a passare la notte al sabato, dopo essere tornato solo nella notte fra giovedì e venerdì a casa dalla Cina, farò vedere le foto su Italiaslot. Gli altri membri della famiglia si sono ormai rassegnati 🙂

    Maurizio Ferrari

  7. La gara più bella da quando faccio slot!
    A volte i ringraziamenti sono dovuti, in questo caso sono proprio meritati, non è facile stare svegli tutta la notte e vedere gli altri che girano e si divertono…
    Quindi grazie ai tutti ragazzi di Soragna, un grazie particolare a IZU che fin da venerdì sera ci ha aiutato con preziosi consigli… (non si finisce mai di imparare…)
    Guardando la classifica si vede che dopo 6 ORE DI GARA (non 20 min.) ci sono ben sei squadre che nelle rispettive posizioni sono finite a pari giri!!!

    L’impianto luci della pista è splendido e dopo i primi minuti al buio quando gli occhi si abituano è anche più divertenteb che di giorno!!! (Tranne secondi di panico nel riconoscere la propria macchina quando si viaggia appaiati!!!)

    Buon lavoro nello smontaggio della pista e nella sua ricostruzione… e quale modo migliore per inaugurare la prossima pista se non una seconda edizione della 6 Ore in notturna?

    Alessio
    Transilvania Vercelli Slot Club

    P.S. Se qualcuno ha la foto della nostra vettura (quella con la livrea un po’ osè) me la può inviare?Grazie.
    alessio.pozzato@libero.it

    • Ciao a tutti,
      anche per me è stata una lunga e indimenticabile notte! Non mi ero mai divertito tanto da quando faccio slot ( …il periodo non è troppo lungo ma è decisamente importante per me!) e il merito è sia della formula di gara sia dell’organizzazione sempre impeccabile, sia delle persone speciali arrivate da tutta itlaia per questa gara. Un ringraziamento particolare va a Paco (…mi raccomando conseva il dollarone!!!!) a Izu per la sua coimpetenza e la sua disponibilità e a tutti i ragazzi di Soragna sempre pronti a darci una mano data la nostra inesperienza. Facendo un bilancio della gara sono d’obbligo i complimenti al team Magical che si conferma sempre ad altissimi livelli, in queste gare sono davvero la squadra da battere a mio parere. Per quanto riguarda il nostro Transilvania, ritengo che abbiamo fatto una buona gara sicuramente migliorabile con un pò di esperienza e qualche ora di sonno della notte precedente in più !
      Comunque i miei ringraziamenti vanno anche a chi non ho citato direttamente perchè tutti hanno contribuito alla realizzazione di un evento davvero speciale.
      Daniele Marcello detto Pingui

      • Ma per voi la lunga e interminabile notte è stata quella del sabato o del venerdì??!?!?!?!?!

    • grandi i ragazzi del transilvania, troppo divertenti , il team più scanzonato del lotto .
      siete veramente simpatici .
      grazie per essere venuti.

      • la nostra forza è il gruppo………!
        Il quale si da battaglia insieme sia in pista che fuori!
        Purtroppo siamo indietro come preparazione mezzi, ma in un anno di slot circa abbiamo già fatto passi da gigante! La nostra forza è che……. “UNIAMO LE NOSTRE FORZE”
        Ma per noi l’unico imperativo è “DIVERTIRSI” perciò cerchiamo di farlo sempre e ovunque, devo dire che abbiamo trovato un bel po’ di compagni per il divertimento, Paco, Fallini, Antonio……. vedo che anche a loro piace molto l’ambiente!
        Quando il pulsante è inserito “SOLO CONCENTRAZIONE”, ma quando è disinserito si parte con la festa!!!!!!!!!

        A presto!

        Luca

  8. E’ stata per me un’esperienza indimenticabile.
    La capacita’ organizzativa dei ragazzi dell’Ayrton Senna non ha eguali.
    Niente e’ stato lasciato al caso e tutto e’ filato via liscio e senza il minimo intoppo o sbavatura regalando a tutti una gara spettacolare.
    Tra i tanti nomi noti dell’Ayrton Senna, sempre meritevoli delle nostre lodi, voglio pero’ segnalare e fare i complimenti a 3 ragazzi che il club deve tenersi stretti perche’ valgono tanto oro quanto pesano : Alba, Izu e Saio.
    Erano tanto presi dall’impegno da sembrare dei veterani: precisi, seri, rapidi, pronti, attivi ….. GRANDI !

    Non posso esimermi dal ringraziare poi i componenti del mio team (Gilles Villeneuve) per i quali ho esaurito gli aggettivi.
    Quello che ho avuto la fortuna di sperimentare sia nei giorni che hanno preceduto la gara, sia durante la gara stessa, e’ andato ben oltre ogni mia piu’ rosea aspettativa.
    Gabriele Arnaboldi (Gilles) e’ ….. e’……. SUPER !!!!
    Un vero leader, un caposquadra concentratissimo sulla gara eppure capace di attenzioni che hanno lasciato senza parole sia me che Claudio Biacchi.
    Si e’ fatto carico di tutto : dalle corsie piu’ difficili, all’organizzazione della squadra sia durante i turni di guida che durante i turni di riposo, dalla camera d’albergo al ristorante. Credo di aver finalmente capito come si possa sentire Schumacher in una squadra dove dei professionisti pensano a tutto lasciando a lui il solo compito di concentrarsi sulla guida.
    E’ stato veramente piacevole ed appagante.
    Biacchi, una rivelazione ! Che fosse un pilota di qualita’ era cosa risaputa, e lo ha ampiamente dimostrato in questa gara con doppi turni di guida a ritmi per me insostenibili. La rivelazione e’ stata scoprire quanto Claudio, che negli incontri precedenti mi era parso un tipo abbastanza schivo, sia in realta’ un simpaticissimo “compagnone”.
    Non dimentico poi l’apporto di Elli e Callegarin (Giocheria) ai quali va il mio ringraziamento.

    Spero che in futuro ci possano essere altre occasioni di correre insieme, siete stati fantastici …. TUTTI !

    Gattaccio.

    • grazie dei tuoi complimenti stefano per noi sono di sprone per fare ancora meglio una prossima volta per offrirvi si spera una gara ancor più divertente e spettacolare.
      condivido le parole sperse per gilles , in questi giorni ho potuto verificare il suo impegno per questa gara .
      grande anche il professor biacchi l’uomo più in forma del momento nel panorama slottistico.
      un grazie sentito a tutti voi.

    • “Ragazzi vorrei sapere il Vs. parere circa il motore da utilizzare per la gara…”
      “Con quello del muletto, a secco, ho fatto due decimi meglio, per me userei quello”
      “Anch’io ho migliorato il tempo fatto con la macchina da gara girando con il muletto: in un solo giro cronometrato sono sceso di due decimi; mi sembra un motore più pronto anche se un pò meno gestibile”
      “Anch’io ho fatto meglio col motore del muletto ed ho avuto le Vs. stesse sensazioni, consideriamo che con questo motore ci ho fatto 500 giri giovedi e non l’ho più lavato, se va più forte da secco… : allora è deciso si corre col motore del muletto di cui utilizzerei anche la corona visto che è già ben accoppiata con quel pignone”
      “Sono d’accordo”
      “Anch’io”….

      Parte la gara, sin dalla prima curva (esco…) mi accorgo che la macchina non ha freno…penso strano…sarà il pulsante… “Claudio portami un pulsante…” niente non è il pulsante… per restare in pista devo staccare due metri prima del solito… giro due/tre secondi più alto che nelle prove libere… “Inutile correre così cambiamo il motore e rimettiamo quello di prima…” “Ma ci giochiamo la gara…” “Se corriamo così non andiamo da nessuna parte, se dobbiamo farlo facciamolo prima possibile” “ok”

      Purtroppo la ns. gara è iniziata così, con una ventina di giri persi tra sostituzione motore e corona e risaldatura al motore dell’impianto elettrico; a differenza di altre volte questa volta non ho faticato a dormirci sopra perché la scelta è stata condivisa col mio team e sembrava la migliore nel momento in cui è stata presa; comunque ancora ora fatico a darmi una spiegazione tecnica a quanto accaduto; i misteri dello slot.

      A nome del mio Team ringrazio GIOCHERIA di Carmen e Bruno Callegarin per il supporto tecnico datoci per la gara.
      Ringrazio “Diario” Dario Fumagalli a cui il Team ha delegato la responsabilità del montaggio dell’impianto elettrico che, anche grazie ad un veloce ripristino di Stefano Gatti nel pre-gara, non ci ha dato la minima noia.
      Ringrazio Alberto Elli per i consigli nella preparazione della ns. Porsche 956.
      Un ringraziamento particolare anche ad “Antonslot” Antonio Avanzini e “Paco” Rossano Ballotta che, con la solita disponibilità, ci hanno aiutato nella messa a punto.

      Bellissimo il secondo terzo di gara in “notturna”: le ultime esperienze potrebbero sembrare sempre le migliori ma correre con l’illuminazione della pista coi lampioncini nel contesto del fantastico plastico della pista di 70 metri di Soragna è stato veramente fantastico.
      Veloce come al solito Claudio Biacchi ma non da meno Stefano Gatti.
      Non abbiamo lesinato impegno per tentare un’impossibile rimonta e durante la penultima manche eravamo anche riusciti a sopravanzare di poco al quinto posto il Team Sicily; Stefano Gatti nell’ultima manche ce l’ha messa davvero tutta per conservare la posizione e, forse, ci saremmo anche riusciti se non fossimo incappati, con mezzo giro di vantaggio, a tamponare un altro concorrente uscito con conseguente uscita anche della ns. macchina…; uno scatenato Roberto Addia su corsia centrale ci è stato addosso in un amen ed ha infine prevalso su un immenso Stefano Gatti che, pur provando l’impossibile, nulla ha potuto.

      Se si pensa che in un mondo perfetto c’é sempre qualcosa di migliorabile ed anche nella favolosa gara che abbiamo disputato si potrà senz’altro far ancor meglio in futuro, chissà cosa ci riserveranno le, speriamo, future edizioni.
      Vorrei ringraziare tutti i soci dell’Ayrton Senna Slot Club di Soragna per l’ospitalità, la disponibilità e l’organizzazione messa in campo per questa loro prima “6 Ore Notturna”; bellissima ragazzi !!!

      Gabriele Arnaboldi
      Team Gilles Villeneuve Slot Club “GIOCHERIA”

  9. Sapevo che questo momento sarebbe arrivato, e lo aspettavo con non poca ansia.
    Infatti, vedere, scritto e fotografato, quello che mi sono perso, mi sta provocando un dolore insopportabile!
    Ho sognato questa gara sin da quando Anvanzasterix un anno fa mi disse che aveva intenzione di organizzare qualcosa di veramente speciale solo per piloti esterni.
    Ho dovuto dare forfait, solo venerdì mattina, quando le malattie che hanno colpito gli altri due (fradici) piloti del mio equipaggio, si sono dimostrate più gravi del previsto.
    Mi salva, in parte, la presunzione di sapere che con me vi sareste divertiti tutti un pò di più!
    Alla prossima e grazie lo stesso!
    Sergio
    Napoli Campania Italia

    p.s. se dovessi raccogliere dai napoletani presenti elementi bastevoli, mi impegno a dedicare un numero della Gazzetta alla gara (sarebbe il primo con il direttore contumace!!!!!)

    • purtroppo il dispiacere è stato nostro nel non vederti ma i tuoi motivi anzi quelli di monica erano più che giustificati.
      grazie lostesso per averci creduto fino in fondo sergio.
      alla prossima.

  10. Faccio i complimenti anch’ io a tutto il club che ha organizzato e gestito alla perfezione una splendida gara…!!!!
    Mancavano solo le Paco girls, rappresentate da una sola ragazza!!!!
    Ciao e alla prossima!

  11. Nella settima foto di questo articolo, sulla sinistra, fra le persone a bordo pista, oltre al noto Paolo Niccolai c’è un altro grande “metallaro”, che ho avuto il piacere di avere in squadra (e che è andato fortissimo!): Claudio Battistini! Ringrazio anche Luca Dalmonte, terzo membro del mio team, che ha preparato un ottima 956 e si è sacrificato sulle due corsie più difficili. Colgo l’occasione di ringraziarli entrambi e pubblicamente in questa sede, non solo perchè sono stati ottimi compagni di squadra, ma anche per la grande passione che condividono per tutto lo slot! Un incoraggiamenbto anche ai membri del nostro secondo Team di MRC Slot, praticamente tutti debuttanti, che si sono battuti con onore (se avessero avuto due gomme un po’ meglio… ne avremmo visto delle belle!).
    Andrea (Chaparral) – MRC Slot Castiglione

    • Oltre alle gomme migliori, ci sarrebbe stato d’ aiuto anche un po’ di letto e un po’ di dito, cmq tutto ok ci siamo divertiti la faccia…!!!!

  12. Voglio unirmi al coro degli entusiasti per questo evento slottistico davvero ben riuscito!
    Grazie ad Antonio, Paco e soci per l’organizzazione perfetta come di consueto. Grazie anche per la vostra disponibilità nel risolvere i problemi al nostro impianto luci, avendolo montato io ho temuto molto per il suo corretto funzionamento…
    grazie a Lorenzo, prodigo di consigli per la messa a punto del mezzo.
    La coreografia e il teatro di gara erano fantastici, ma si è trattato comunque di una gara vera e combattuta.
    Purtroppo noi del Team NSR non abbiamo potuto dire la nostra per la vittoria finale, davvero conoscevamo poco la pista e il nostro mezzo non era al massimo.
    Ringrazio Salvatore Noviello per avermi voluto nel suo team, è stato un onore correre in squadra con lui e Daniele Malangone, entrambi campioni italiani! Dividendo con loro la macchina, ho avuto modo di verificare di persona quanto vadano forte!!!
    Un saluto a tutti gli amici incontrati, l’atmosfera è stata davvero positiva.
    Peccato solo non aver potuto provare a lungo al mattino, con un paio d’ore di prova in più, avremmo venduto la pelle mooolto cara…

    Walter Merulli

  13. Mancavo dalla pista di Soragna da quella fatidica gara del “Pontissimooooooooooo” e … ho trovato novità inattese quanto piacevoli: il bagno, il ponte, la sala dei box più grande dell’intero locale dove c’è la nostra pista, sembrava quasi un club serio.
    Ma come al solito … manca qualcosa: I LETTI, ma è possibile che si organizza una gara in notturna e non ci sono i letti !!! VERGOGNA
    E poi, in un paese così civile come Soragna, dove sono state eliminate tutte le barriere architettoniche per andare incontro alle esigenze dei Diversamente Abili (oggi si dice così), è possibile che non sia previsto una pedana per far correre i nani in maniera decorosa ???!!! Che pena quel povero Salvatore in piedi, arrangiato, sulla sua cassetta. ARIVERGOGNA!!!!
    Ma nonostante tutte queste condizioni avverse, la mancanza di rispetto per i D.A (Diversamente Alti, in questo caso) correre su quei 70 metri di pista che qualcuno ha definito “l’Università dello Slot”, accolti dalla splendida ospitalità di tutti i ragazzi dell’A.S. (tutti tranne Paco) … beh, è sicuramente una delle ragioni per cui sono ancora innamorato del nostro fantastico giochino. E guai a chi ce lo rompe!.
    A nome del team Napoli Slot Promotion, grazie a tutti Voi che, ancora una volta, vi siete fatti un mazzo così per il semplice piacere di far divertire noi assatanati del pulsante.
    A presto rivederci,
    Galak – NSP

    • aaaazzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz!!!!!!!!!
      E Guido Monaco, che correva con te, come ha corso, in piedi sulle spalle di Salvatore a sua volta in piedi sulla sua cassetta?????
      Che si vergognino i Diversamente Abili!!!!!!!!!!!

  14. Questa è molto bella, me l’ha inviata Aldo Quintili:

    “Ho visto cose che voi slottisti non potreste nemmeno immaginare:
    Porsche 956 sfrecciare filando al largo dei bastioni di Orione
    e le luci di stop balenare nel buio alle porte di Tannheuser …”

    come i più arguti avranno capito, è tratta da ‘Blade Runner’, il famoso film di Ridley Slot con Harrison Ford GT40 protagonista

    Ciao
    Maurizio

    • ….. “mio Dio!!….è pieno di …fari !!!!”.

      E questa da dove viene??

      A chi indovina in regalo un Pacolito e il calcolatore di giri/motore slot9000.

      Enrico

      • Inizialmente avevo pensato ad Alien, ma i premi mi fanno pensare a “2001: Slotissea nello spazio”

        Maurizio

        • acc ! Maurizio mi hai fregato !
          visto che sei così erudito; lo sai perchè il computer nel film si chiamava HAL 9000 ?
          F.Mioni

          • Questa sicuramente è la più grossa “falsa notizia” relativa a tutto il film, eppure una delle più diffuse, persino il “Corriere della Sera” nel suo inserto “SETTE” n.2 del 1997 in un riquadro dedicato all’ anniversario di HAL cade nello stesso errore come del resto quasi TUTTI gli altri quotidiani o settimanali Italiani che hanno dedicato spazio a HAL nel Gennaio 1997 in occasione del (presunto) anniversario.

            Ma la realtà fu ben diversa: non è chiarissimo perchè sia stato scelto il nome HAL, ma quando durante le riprese qualcuno fece osservare a Kubrick e Clarke che il nome HAL era esattamente IBM traslato all’indietro di una lettera i due vollero subito cambiare il nome perchè non volevano essere accusati di favoritismi o di pubblicità occulta, (anche se una scritta IBM si intavede nel film…). Ma oramai era troppo tardi e quindi, anche se a malincuore, HAL continuò a chiamarsi HAL.

          • HAL potrebbe derivare dall’unione di euristico e algoritmico, in inglese Heurystics e ALgorythm, HAL appunto.

            ….si ma cosa vinco?

          • Io ero rimasto fermo a IBM-1, ma vedo che la notiza era una bufala. Forse…semplicemente a Kubrick piaceva il nome HAL, o aveva un gatto con quel nome…

            Maurizio

          • Qualcuno dice che HAL stia per IBM-1(cioè ogni lettera sostituita dalla precedente), ma è un falso!! Anzi quando se ne resero conto tentarano di modificarlo per non avere fastidi. E’ più probabile che il significato sia Heuristics ALgorythm.

            Il vero significato slottistico-soragnotto è “Hai Acceso (le) Luci?”

            Altri indovinelli??

            Enrico

    • La NASA, in un suo comunicato stampa, descrisse un nuovo programma come :
      “SOFTWARE FOR FIRST NEW MILLENIUM MISSION CLOSEST YET TO HAL 9000”

  15. Come tanti mi sarebbe piaciuto arrivare gia al venerdì per cominciare la preparazione delle vetture in loco ma non solo anche per vivere quella atmosfera fantastica e in paragonabile che regna in quel di Soragna, ma per vari motivi non abbiamo potuto, comunque nonostante i risultati ottenuti in pista ke sono almeno per me importanti ma non fondamentali, la cosa veramente esaltante è stato il senso di aggregazione e l’apporto umano incredibile e puntuale “come sempre” da parte di tutti i personaggi ke militano all’A.Senna, dal Presidente al ragazzino più neofita, come una grande famiglia che ospita parenti e amici ad una grande festa e la festa è stata grande anzi immensamente straordinaria, mai ho vissuto ad un avvenimento di una dimensione così difficile dal punto di vista organizzativo e dello spettacolo, rispettando orari e facendo girare un numero così importante di piloti con una regolarità magistrale, mai un errore e mai una distrazione da parte di tutti, da ki si occupava della regia gara a ki punzonava commissari e piloti e a chi presidiava l’area box e a tanti altri ke hanno dato una mano alle squadre in difficoltà passando strumenti e pezzi di ricambio, com’è successo al sottoscritto e poi tantissime altre cose ancora ke non sto qui ad elencare ma ke comunque abbiamo notato tutti rimanendo in fine incantati ed increduli, dico ciò xkè dal momento in cui sono cominciate le manche notturne con quei splendidi faretti luminosi e via via vedervi transitare in mezzo quelle 956 dagli occhi luccicanti sembrava di essere immersi in una fiaba slottistica orchestrata da Voi grandissimi autori e direttori senza che mai nulla potesse interrompere quella atmosfera dove vincitori e vinti una volta terminata la gara ha lasciato e segnato nel cuore sicuramente un ricordo indelebile accompagnato da un magone nostalgico nel lasciare quelle mura avvolte da quel ambiente magico di un club incantevole gestito da tanti folletti!!!
    Per quanto riguarda al premio ricevuto dalla commissione slot, non ho parole, mi avete commosso, non avrei mai immaginato di ricevere un premio così importante, ma grazie anche a tutti i ragazzi del Nuvolari se siamo riusciti raggiungere certi risultati e sicuramente c’impegneremo ancor di più nel divulgare e trasmettere il nostro amato hobby con nuove iniziative, magari come gia annunciato, partendo proprio dai più piccoli slottisti!!!
    Un grazie di cuore a tutti, dal premio ricevuto, alla grande sportività trasmessa da tutte le squadre, agl’incredibili e fantastici organizzatori e soprattutto all’accoglienza e disponibilità ricevuta per tutto il week-end dall’A. Senna S. C.!!!

    Davide Pallini
    Nuvolari 1 / 2

    • premio a persona più giusta non poteva essere dato quest’anno fidati!.
      ciao davide.

  16. COSA DIRE non so Ringraziare VOI TUTTI é POCO lo sapevo lo avevo detto rassicurandolo ad Antonio funzionerà tutto alla perfezione SIETE SUPERLATIVI.
    Voglio ringraziare scusatemi anche e sopratutto i miei due compagni di squadra SANDRO e CLAUDIO GRAZIE GRAZIE GRAZIE , è un periodo che ero svuotato di slot ebbene mi avete rigenerato.
    Grazie a tutti gli altri Team per aver dato vita acredo una gara che a mia memoria non ha paragoni e scusatemi io di gare di durata ne ho corse senza presunzione….
    Un grande bravo anche al mio compagno di Club Gattaccio scusa ancora e tu sai che è di cuore , e che sfortuna il motore del tuo team , bravi atutti gli alti Team che bel week end senza polemiche solo SLOT SLOT E SLOT ciò che tutti noi amiamo.
    Questo è doveroso GRAZIE ANTONIO GRAZIE PACO GRAZIE FALLO GRAZIE GIACOMO GRAZIO FRANCO GRAZIE MAZZA GRAZIE IZU GRAZIE MAX GRAZIE AI DUE RAGAZZI DI SORAGNA di cui non ricordo il nome ma GRANDI.
    All’Italia intera presente alla gara GRAZIE .
    UN BRAVISSIMI ai ragazzi del Transilvania mi avete meravigliato complimenti per i progressi adesso vi aspetto a Cilavegna più spesso per confrontarci Forza davvero.
    Ant Grazie

    • ola Brasilerooooo,

      sai che noi siamo sempre in vena di scherzare, ci dispiace non essere rimasti fino alla fine ma era da venerdì mattina che eravamo in viaggio e le manette ci hanno riportato a casa!
      Abbiamo fatto il tifo per voi, sin dall’inizio, non potevamo sperare in meglio visto che la nostra esperienza slottistica è partita tutta da voi!
      La nostra macchina era perfetta, forse un po’ di spunto in piu’ nel motore ed saremmo riusciti a passare i due team che avevamo subito davanti, comunque la posizione è giusta per il dito!
      Soragna è una pista difficile e ci si mette un po’ ad impararla!

      Comunque ci si vede prossimamente a Cilavegna!

      Saluti luca

    • grazie franco anche a te per le belle parole e complimenti alla squadra del magical per la stupenda vittoria ottenuta su di un tracciato storicamente non molto favorevole a te .
      stavolta hai guidato come sai!

  17. Bella Liiiiiii Ragazzi!!!!!!!!!!!!!!!

    Sono troppo contento…

    Ringrazio il Grande Muffi per quello che ha scritto, ma i 60 giri di notte li ha fatti lui e non io e in merito a questo (scusate se sono egocentrico in questi casi), ma i 60 giri notturni fra i tanti piloti li hanno fatti solo due componenti del Magical Slot Club.

    Volevo ringraziare il Magnifico Cannibale, detto anche Balbo, per l’ottima preparazione della vettura. Ci siamo fermati solamente a pulire le spazzole due volte in tutta la 6 ore.

    Come già detto da altri, i complimenti a Soragna non sono dovuti, ma meritati.
    Organizazzione come sempre ai massimi livelli per tutta la durata della manifestazione.
    Per smettere di ridere, devi uscire a fumarti una sigaretta, altrimenti ti si spaccano in due le mandibole.
    Alba, Izu e Saio sono stati allevati e addestrati nel migliore dei modi, dimostrando sotto ogni punto di vista, di seguire molto bene le orme dei loro vecchi.

    Complimenti a Giacomino, Fallo, Mazza, alla falena di sesso femminile che si aggirava nel locale nelle ore più buie, a Pacone (che spettacolo il boccone dell’alba), Gnocchi, Urullu e tutti gli altri che hanno permesso a noi di immortalare anche questa speciale e indeminticabile vittoria.

    Al mattino, quando il Magical Slot Club, ha potuto stringere il meritatissimo trofeo, ho visto una persona con le lacrime agli occhi…non so se era per la carenza delle ore di sonno o per l’emozione, ma la cosa mi ha emozionato parecchio.

    Grazie a tutti di cuore, Grazie a tutta l’Italia slottista.

    Viva Antonio, Viva Ayrton Senna Slot Club, Viva il prosciutto di Parma….

    CiaoCiao!!

    Claudio Mantello (AL)
    Magical Slot Club (PV)

      • Io lo so perchè aveva le lacrime agli occhi
        si era seduto sul “pacco” di Paco e gli spiaceva da “morire” di doversi rialzare!!!!!!!!

        • ringrazio vivamente claudio per le belle parole spese a nome di tutto il club.

  18. Durante la “Notturna di Soragna”, ho potuto fotografare il prototipo della Porsche 962 Slot.it in uscita per fine estate

    IMMAGINE NON RECUPERABILE

    Altra foto curiosa, la precisione con cui Roberto Addia del Team Sicily, ha montato l’impianto luci sulla loro 956

    IMMAGINE NON RECUPERABILE

    i miei complimenti a Roberto che si dimostra sempre molto disponibile, pilota corretto e veloce in pista; vorremmo averlo più spesso alle gare.

    Già che ci sono, una tiratina di orecchie a Mauro Albertini la voglio dare; tanto è disastroso quando corre per Italia Slot, quanto è veloce quando corre per altre squadre…

    complimenti per la tua performance, sei stato veramente grande permettendo a Trieste 2 di classificarsi al secondo posto.

    • Giacomo, la spia dello slot!!!!

      E complimenti ad Addia: è così che si piomba il telaio, mica come certi del GAS che non si fidavano di chi aveva lavorato per loro…….

      Emilio

    • Mi unisco anch’io ai complimenti su R.Addia slottista che non scopro adesso (del resto gliel’ho sempre detto ).
      E’ un vero piacere avere in gara o scontrarsi con un pilota come lui per tutti i motivi che dice Giacomo oltre che essere un pilota davvero molto veloce.
      Sono anche legato a lui perchè è stato il primo pilota siciliano a scendere in pista sul nostro tracciato se non ricordo male nel 1999.

    • Eh, Addia…alcuni buoni motivi per averlo in squadra:
      1 – è un amico
      2 – lo si toglie agli avversari 🙂
      3 – si fanno più giri
      4 – si impara sempre qualcosa
      5 – ha grandi scorte di cioccolato

      Maurizio

  19. Non è che da qualche parte, oltre alla classifica generale, avete “pubblicato” anche i migliori tempi realizzati sul giro (per club, per corsia, per pilota ecc. ecc.) qualcosa del genere insomma…
    Ciao a tutti.

  20. A perte gli scherzi, il formaggio di Gnocchi è veramente OLIMPICO!!!!! Per due motivi:

    1- E’ buonissimo

    1- Arriva ogni 4 anni!!!!!!! AHAHAHAH!!! Vai Sbambofla!!!!!!

I commenti per questo articolo sono chiusi.