Variazioni Regolamentari IRN GT Light

· Per quanto riguarda le macchine in linea si ripristina la regolamentazione del 2003, quindi R8 slot.it, porsche Fly EVO, toyota GT1 pro-slot e Salen Fly EVO, devono essere zavorrate alla carrozzeria e portate ad un peso (carrozzeria finita compresa di zavorra), non inferiore a 24 grammi.

· Vengono reinserite le vetture side-winder, ma ritenendole troppo prestanti e forti dell’esperienza del club Milano 90, si ritiene di penalizzarle anch’esse con una zavorra alla carrozzeria, che deve essere (carrozzeria finita compresa di zavorra) non inferiore a 30 grammi.

· Le misure degli assali anteriori e posteriori sono fissati ad un massimo di 64 mm all’anteriore e 65 mm al posteriore, scompare dal regolamento la voce “in ogni caso la larghezza totale non può essere superiore alla carrozzeria”

· Il sistema di misurazione del motore, rispetto all’anno scorso è cambiato, si è ritenuto, come gia anticipato alla riunione di lodi del 24/07/03, data la possibilità di avere tutti uno strumento con stesse caratteristiche e data la praticità in sede di verifiche, di adottare il banchino Kelvin Light, con la misurazione fatta con motore montato e alla ruota, tenendo conto del limite massimo che rimane di 24.150 giri/m, diviso il rapporto che viene utilizzato (al fine di agevolare le verifiche si deve indicare sul modello vicino al nome, scritto sul pianale anche il rapporto utilizzato). Nota importantissima da evidenziare, “NEL CASO IN CUI, IN SEDE DI VERIFICA, UN MOTORE DOVESSE RISULTARE OLTRE IL LIMITE CONSENTITO, TALE MOTORE VERRA’ MOMENTANEAMENTE TRATTENUTO DALLA COMMISSIONE E RICONSEGNATO A FINE GARA”

· Si è ritenuto, sempre al fine di rendere il più omogenee le vetture, di regolamentare anche il fissaggio della culla motore al telaio, quindi la culla motore deve essere vincolata in modo solidale con il telaio, ove sono presenti le viti è sufficiente fissare le medesime ove le viti non siano presenti la culla deve essere incollata al telaio.

· Modifica di tipo logistico, anch’essa con applicazione immediata, se le persone presenti alla gara di campionato “IRN GT Light” dovessero essere di un numero inferiore o uguale a 36, si svolgeranno in giornata sia le prove cronometrate che le batteria di gara, nel caso in cui i partecipanti dovessero essere un numero maggiore di 36, le prove cronometrate per l’assegnazione dei turni di gara, verranno tralasciate deliberatamente e i turni di prova verranno assegnati in funzione della classifica di campionato.

· Ultima modifica, relativa all’assegnazione dei punteggi, visto il numero di partecipanti (generalmente superiore a 18) e data la considerazione che spesso piloti di metà schieramento prendono gli stessi punti di chi ha solo partecipato e ritenendo, per fare un esempio, che chi si classifica 19 (quindi 1 punto classifica con la vecchia distribuzione dei punteggi) meriti giustamente un punteggio migliore di chi si dovesse classificare 36 (anch’esso 1 punto classifica con la vecchi distribuzione dei punteggi), si intende premiare con punteggi diversi 67 piloti, così facendo al primo si assegneranno (mantenendo chiaramente le stesse proporzioni del punteggio 2003) 1250 punti, al secondo 1000 e cosi via fino al 18° al quale si assegneranno 50 punti, dal 19° classificato in poi 49 punti a scalare di uno alla volta, fino al 67° che si aggiudica 1 punto.

Verrà al più presto aggiornato anche il regolamento ufficiale visionabile e reperibile in formato PDF nella pagina del sito dedicata alle “Sezioni Speciali”.

Per il momento è tutto e a presto.
(commissione IRN GT Light)
Paco Ballotta

Riguardo

F1, Slot, Modellismo, Tractor Pulling

8 commenti su “Variazioni Regolamentari IRN GT Light

  1. Paco, volevo dirti, prestante sarai tu! Le macchine al limite saranno performanti!

  2. Grazie Paco.
    Finalmente leggendo il tuo articolo ho potuto dare una risposta ad una domanda che mi ero posto a Lodi, l’anno passato, durante la cena in cui si sono decise le date dei vari campionati 2004 e ho capito anche la frase di Balbo, detta venerdì scorso alla gara O.P.V., quando a proposito dei SW, mi ha detto che sul peso aveva DOVUTO CEDERE per poterle riammettere.
    Grazie Paco.
    Adesso ho capito che la CT del GT è fortunata a poter sfruttare la “forte esperienza” del club Mi90, maledetto l’incidente sugli sci che ha bloccato Pavan, d’altra parte, i C.I. gt open e light sono stati vinti da una SW. Dici che mi sbaglio? Che ha vinto una Porsche Fly racing evo? 6 sicuro? E a Cilavegna, altro tracciato favorevole ai SW, l’anno passato nella gara IRN GT ha vinto , non è forse vero, una Ferrari 355 Proslot. Ma come, dici che mi sbaglio anche qui? Dici che ha vinto una Porsche Fly evo racing? Ma dai non è possibile. E ad Aosta, scommetti che ha dominato il campionato una SW? Come non è vero, come che anche ad Aosta ha vinto una porsche Fly evo racing, ma dai ti stai sbagliando avrà vinto SICURAMENTE una SW. E a Soragna’ Club che ha avuto la colpa di “inventarsi” il regolamento Light, avrà vinto sicuramente una SW. Nooo? Dici che Fallini ha vinto sia con il 355 che con il toyota gt one? Ma dai ti stai sbagliando, sicuramente il record sarà dei Sw? No????
    Per fortuna che c’è Milano 90 con la sua “forte esperienza”, perché altrimenti leggendo i risultati del C.I.e di altri club come il Magical, Aosta, o come il Vs. chissà che errore avreste commesso a non penalizzare i SW.
    Grazie Mi90 di esistere, di avere una “forte esperienza”, grazie di tutto.
    Comunque la domanda che mi ero posto a Lodi era: ma non è che se non si fa come vogliono i milanesi, poi alla fine, ti remano contro e giocano al massacro?Anche il campionato IRN DTM ninco 2, mai nato al nord,ringrazia i Milanesi di esistere.
    Ciao Dario

    • Finalmente noi novellini cominciamo a capire qualcosa di tutto questo casino.
      Qualcuno parla e la matassa si sta lentamente dipanando,
      speriamo che serva a fare un maglione che copra tutti i club.
      Comunque da novellino dello slot, (anche se ancora non corro fuori dal mio club )mi sembra che penalizzare le sidewinder sia una stupidaggine.
      Si sta tornando indietro di qualche anno, quando la toyota gt1 era penalizzata o addirittura non ammessa ai campionati.
      Un cordiale saluto a tutti.
      Cipollino.

      • Una coperta che coprisse tutti i clubs si era trovata alla fine dei Campionati Italiani 2003 a soragna. Eravamo partiti con 3 regolamenti che + o – soddisfavano tutti: Campionato GT Light, Campionato ninco 2 con rapportatura 10/27 e campionato Classic. Il risultato? Un campionato è stato stravolto, l’altro non è nemmeno partito! L’unico che resiste è il Classic, e non sò per quanto ci riusciremo….A voglia Giovanni a scrivere che dobbiamo aggregarci!!!

  3. Qui stiamo toccando il fondo della demenza, se questo è il primo passo del nuovo responsabile della plastica eletto dalla maggioranza dei club e dei loro rappresentanti, siamo a posto.

    Per quanto abbia delle piacevoli chiacchere e condivisioni di opinioni con gli amici di Milano90, Piccinni, i Seganti, Renato, Bulzoni, ecc….. Parlare della forte esperienza del loro club per giustificare una scelta tecnica, non solo è ASSOLUTAMENTE OFFENSIVO NEI RIGUARDI DEGLI ALTRI CLUB CHE NON CONTANO UN CAZZO, ma assolutamente non vero anche dal punto di vista tecnico.
    Vi ricordo che a Milano90 si corre con un regolamento totalmente diverso dal GT light 2003, sembrerebbe simile, leggetevelo, e se poi non capite, me lo dite che ve lo spiego io.
    E dov’è questa esperienza??? se poi non hanno mai corso o partecipato a nessuna gara, tranne quella organizzata dal club stesso, dll’interregionale e addirittura del Campionato di soragna? E ci siamo dimenticati l’esperienza del club Ayrton Senna di Soragna che ha organizzato uno dei più belli campionati di club dgli ultimi anni?
    E gli altri club… il Magical, Aosta, Nuvolari …. esperienza zero? Io se fossi in loro, se queste sono le premesse della riunione che si terrà a milano 90 il 19, me ne starei a casa… tanto, “come al solito siamo alle solite”.
    il primo punto, quello sopra esposto, mi sorprende! Mi sorprende perchè scritto da una persona che ha vissuto personalmente il GT light del suo club … Ora che Antonio si toglie dall’organizzazione, non riusciamo altro che fare il contrario, al posto di prendere quanto di buono aveva costruito ( e non sono filo Antonio, ma sò riconoscere quanto di buono è stato fatto, come non condivido il persistere dell’NC1 sul DTM)).

    La scelta tecnica…. Esperienza vissuta in prima persona: Fallini l’anno scorso ha iniziato il campionato con una 355 proslot, peso carrozzeria originale 28,2 ( ne ho una identica preparata da lui), e alle prime gare ha mazzolato tutti. ” side winder” tutti hanno pensato! BiiiiiiiiiiiiP Sbagliato!!!!
    Dopo due gare prende le gomme della 355, il motore e li monta su una Toyota proslot con carrozzeria pesata a 24 gr.. Risultato?
    Batte il record precedente di giri, di tempo e di tutto quello che volete, Antonio, nella sua disperazione distrugge la sua Porsche con il martello. Altro che Side winder.
    Ma alla fine il buon Gnocchi, con una r8 slot.it, sorpassa Fallini nei record, io con la stessa macchina arrivo 5°, una follia, mentre nelle prove del pomeriggio, con una 355 SW (station Wagon), stesso motoe e gomme della r8, non riesco a raggiungere lo stesso tempo. 3 decimi più basso.
    La mia carrozza pesava 27,8 da scatola.

    Anche Albertini si cimenta con la 355, ed anche altri, perchè ibbriachi… ma alla fine del campionato le prime 10 vetturine erano tutte in linea, anche la barchetta BMW Ninco di Montiglio.

    Conclusione: ERANO VIETATE LE POLICAR, tranne se verniciate e non alleggerite nella carrozzeria.
    Unifichiamo nord e sud con la regola dei banchini fissi? OK, giusta scelta. Ma mettere il peso di 30 gr sulle sw significa dire, come prima, che le sw non sono ammesse. CI STATE PRENDENDO PER IL CULO!
    E sono stanco di sentire che ” tu non vieni e quindi devi stare zitto” sono emerite cazzate, perchè se è vero che vogliamo che i club abbiano lo stesso regolamento, il mio club dovrebbe essere adeguato a quello che si decide, e frequentando il club di Soragna, ne sono socio, ho, per la legge riflessiva, diritto di dire quello che penso, e se ne ho voglia di criticare aspramente chiunque. Poi se mi ascoltate è un’altro discorso.

    Il regolamento del 2004 gt Light deve rimanere come quello del 2003. punto, Passi il banchino fisso, il resto deve essere lo stesso.

    Gli amici di Milano 90 non si offendano, ma la motivazione delle scelte è offensiva anche nei loro confronti.

    Se non lo volete capire….. allora siamo punto e daccapo… e queste sono le premesse della rottura tra club.

  4. Dimenticavo cosa importantissima: “La penalizzazione”!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Per capire meglio, ma soprattutto per far capire meglio qual’è il metodo che usate nel penalizzare?

    Se per voi basta constatare che alcune Auto sono più performanti delle altre e basta questo per decidere, senza verifiche pratiche ( e qui ci vogliono le palle per farle, ma soprattutto la vera esperienza), di aggiungere un peso enorme, in nome della pari opportunità… allora Voi non siete in grado di prendere decisioni.
    Se basta constatare che il Sw è superiore per principio, senza verificare gli altri parametri ….. allora non siete in grado di decidere.
    E dimostrate, altro che esperienza…….!!!!!

    Un regolamento vero, fatto da persone che amano la “pluralità” e che amano non danneggiare nessuno, è fatto secondo prinicipi ben precisi, se non si rispettano questi, è meglio che ve ne stiate a casa a giocare con la Play….

    Allora mi chiedo, come mai per i modelli in linea si usa la frase: “Si è ritenuto, sempre al fine di rendere il più omogenee le vetture” col fissaggio del banchino motore, mentre: “ma ritenendole troppo prestanti …….si ritiene di penalizzarle….” di 30gr !?!?!!?
    Perchè non avete ritenuto, sempre al fine di rendere omogenee le vetture, di eliminare le Policar se non verniciate e con un minimo di 26 gr?

    Perchè allora il banchino deve essere fissato? La r8 e la Toyota troppo performanti?
    E perchè non eliminiamo anche i cuscinetti, dato che alcuni modelli non li possono montare?
    Perchè non limitiamo la larghezza delle gomme, visto che non tutti i modelli non possono usare la stessa larghezza?
    Perchè non limitiamo tutte quei modelli che non hanno bisogno di utilizzare un nastro adesivo per tenere fermo il motore (non immaginate neanche cosa comporta un nastro adesivo da 0,00001 €).
    Sono solo esempi di assoluta stupidità, naturalmente….. ma valgono esattamente come i 30 gr per le SW (station Wagon)
    PERCHE’ NON ELIMINIAMO DALLA FACCIA DELLA TERRA QUESTO MODO DI RAGIONARE?

    Altro che “giudichino” o peggio “distruttore” … Voi siete tutto il contrario di tutto!

  5. Pur essendo il piu’ pivello dei pivelli, nonche’ lento, incostante e un pessimo preparatore, penalizzare a priori tutti i SW mi pare na cagata pazzesca…

    Quanto pesa la Venturi ? avete mai visto una Venturi vincere qualcosa ?
    E la Porsche GT2 Scx e’ sidewinder vero ? ha vinto il trofeo del “torrone di cozze e lumache” di Turcipullio ???? No? …. Ma dai e’ vero era una Talbot Sunbeam Lotus….. merda che robbaccia che fumo….

    Non si puo’ castrare a priori… e’ assurdo.
    Se qualcuno mi dimostra che una Modena 360 Proslot puo’ uccidere un campionato mi faccia vedere come….
    Se dovessimo castrare i modelli piu performanti a priori perche’ non assegnamo le zavorre in base al motore ?
    29K = 29 gr
    26K = 26 gr
    etc
    etc
    etc
    chi ha meno di 14K gli regaliamo 4 giri omaggio….

    Ma dai mi viene in mente GIOCHIAMO CHE FACCIAMO CHE…. MIMMO SEI GRANDE !

I commenti per questo articolo sono chiusi.