Motore 23000 giri

Per un errore di produzione, gli ultimi motori del tipo V12/2-23K sono stati assemblati con un collettore di tipo diverso, più piccolo, da quello per noi standard.
Il risultato è che il motore, pur funzionando regolarmente, ha caratteristiche diverse da quelle previste.

Poichè sappiamo che molti club utilizzano tale motore (che, ripetiamo, è comunque funzionante senza nessun problema) per effettuare gare ‘monomotore’, siamo disponibili, per coloro che lo desiderassero, ad effettuare una sostituzione gratuita con un motore nuovo, anche di tipo diverso. I motori 23000 con collettore ‘standard’ a questo punto saranno nuovamente disponibili non prima di 30 giorni.

Per le modalità di sostituzione, gli interessati si possono rivolgere al Sig. Bona di Bona Distribuzione.

Ci scusiamo per l’inconveniente

Maurizio Ferrari, Slot.it

15 commenti su “Motore 23000 giri

  1. Maurizio scusami la mia ignoranza, ma da che cosa capisco se ho un Motore “BUONO” o da sostituire?

    • Guardando il collettore attraverso i buchi della cassa, si vede che il collettore è più piccolo di quello usato normalmente su tutti i nostri altri motori.

      Ciao
      Maurizio

    • Ciao Claudio, li riconosci anche dal colore della culatta. Quelli “sbagliati” ce l’hanno bianca (come gli NC1), quelle standard sono beige.
      Giusto Maurizio?!?!?

      • …ne sapete sempre una più del diavolo!!
        In ogni caso, ciò che conta è verificare il collettore, il colore della culatta può sempre variare un po’.

        Ciao
        Maurizio

  2. Ieri sera si è svolta la prima gara del campionato GT light all’Ayrton Senna di Soragna, circa il 50% dei concorrenti aveva i V12/23 con collettore non standard.
    Tutti i motori si comportati in maniera perfetta con grande soddisfazione da parte di tutti.
    Alla verifica dei giri motore dopo gara, la media è stata di 22.000 giri.

    La mia parola conterà poco, ma i motori incriminati non sono assolutamente da sostituire, anzi, diventeranno pezzi da collezione.

  3. Scusami Maurizio e correggimi se sbaglio.
    Da quanto appreso mi pare di capire che il motore definito “sbagliato” va meglio di quello “giusto”.
    E’ vero?
    A me sembra di si, dato che mi è stato riferito ufficialmente che “tanto non ce ne sono più per nessuno”….
    Ora pubblicamente dico e chiedo:
    questi motori “sbagliati” sono migliori degli altri “normali”?
    Se si, allora DEVONO ESSERE CANCELLATI DA TUTTI I REGOLAMENTI E NON DEVONO ESSERE AMMESSI IN ALCUNA GARA.

    Non voglio nemmeno immaginare lontanamente di partecipare al campionato italiano e vedere ammesse al via vetture con motore diverso dagli altri.

    Chi ha il motore “sbagliato” ormai lo sa e lo deve cambiare altrimenti non corre.

    So benissimo, e ti comprendo, che gli errori purtroppo possono capitare; solo a chi non fa niente nella vita non può capitare un errore…

    Però è importantissimo “sistemare”.

    Attendo una tua risposta fiducioso.
    Ciao. Salvatore

    • Mi hanno detto che, da quanto si è visto a Soragna, il comportamento in pista e al banco è del tutto uguale, quindi, sulla base delle notizie che mi sono giunte, non credo sia il caso di procedere ad una cancellazione regolamentare.

      La proposta di sostituzione non nasce dal fatto che i motori siano ‘migliori’ o ‘peggiori’. Per quanto mi riguarda, ciò che conta è che sono diversi da quello che l’utente si aspetta, quindi abbiamo fatto la nostra offerta. Il resto lo deciderà chi cura i regolamenti.

      Ciao
      Maurizio

    • Durante il marasma dell’altro giorno abbiamo tentato di porre il problema per cercare una soluzione in vista del campionato italiano, ma evidentemente eravate più interessati a puntare il fucile verso altri obbiettivi.
      Per dirla con parole Vostre “siamo a un mese dagli italiani e la macchina deve essere già pronta adesso”, io ho solo 1 motore standard e 4 che ho comprato nuovi fuori standard e quindi ti chiedo:
      “se i motori non arrivano prima di 30 gg, mi dici con che c….zzo di motore corro nella GT Light?”.

      Attendo una risposta fiducioso.
      Ciao. Claudio

      • pensa che io non ho nemmeno un motore e bona mi ha detto che ha finito tutto…. speriamo arrivi qualcosa altrimenti metto un 26k e lo schiaccio come una nocciolina!!

  4. Caro Salvatore e caro Claudio…. il problema dei motori e del loro uso in una competizione non è da chiedere al produttore dello stesso motore, ma a chi regolamenta la competizione.
    E’ vero che la slot.it ha avuto un problema di fornitura, è vero che il gt Light punta sull’utilizzo di un solo motore, ma gli errori possono esserci.

    Esistono dei limiti di giri, che regolamentano la validità del motore, lunedì abbiamo corso una gara e non sono venute fuori differenze sostanziali….
    Quindi, secondo il mio parere si corre con i motori che abbiamo, max. giri 24.500.
    Peccato questo incidente proprio ad un mese dal campionato …..
    E poi finiamola .. il campionato gt light è vivo da giugno…. e i motori sono in commercio da prima…. quindi?

  5. Scusate, forse non ho specificato a chi era indirizzata la domanda, ma purtroppo non posso rettificare come si fà nel forum.
    E’ però vero che la mia risposta è nell’albero genealogico al posto giusto perchè era rivolota a Salvatore, io mi sono limitato a premere sul link rispondi non pensando di creare questi dubbi.

    Ciao a tutti
    Claudio

  6. “Durante il marasma dell’altro giorno abbiamo tentato di porre il problema per cercare una soluzione in vista del campionato italiano, ma evidentemente eravate più interessati a puntare il fucile verso altri obbiettivi.” scritto da Claudio

    solo ora apprendo che la domanda è rivolta a me, Salvatore Noviello.

    A questo punto vorrei chiarire alcune cose pubblicamente:

    1) In qualità di slottista con esperienza internazionale nella gestione di gare con centinaia di piloti in spazi di tempo ristretti, ho accettato di collaborare per l’organizzazione dei prossimi Campionati Italiani e ne sono felice (oggi già molto meno…)

    2) Giuro che se avessi però saputo che nella riunione si sarebbe discusso (in realtà per il 90%) di questioni tecniche NON MI SAREI NEMMENO SOGNATO DI VENIRE! NEMMENO MORTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! (e lo sapete, ve l’ho detto)

    3) mi sono permesso di chiedere un incontro a metà strada solo e soltanto per discutere di problemi organizzativi e basta, non per altri scopi; personalmente mi sarebbe costato meno venire a milano in aereo senza scomodare nessuno, e di questo me ne sono pentito dopo.

    4) NON FACCIO PARTE DI NESSUNA COMMISSIONE TECNICA, CERCO SOLO DI DARE UNA MANO NELLA FASE ORGANIZZATIVA.

    5) Se mi permetto di esprimere dei concetti o delle opinioni è solo e soltanto per offrire sempre a tutti pari opportunità evitando furbate, sempre per il concetto “più siamo e più ci divertiamo”.

    Quindi la frase che hai scritto, carissimo Claudio (carissimo perchè ti stimo SEMPRE), se vuoi la vai a dire a qualcun’altro, non a me!
    Perchè è veramente offensiva per svariati motivi.

    Personalmente non ho mai avuto un fucile da puntare nella mia vita figuriamoci in una riunione.

    Tecnicamente non ero preparato per la discussione alla quale ti riferisci, (telaio) ma ieri appena appreso che come ricambio esiste SOLO il telaio “morbido” ho immediatamente telefonato al Presidente Montiglio, NONOSTANTE A ME NON INTERESSI NULLA DEL LATO TECNICO, NON SONO IN COMMISSIONE, NON MI INTERESSA, NON E’ ASSOLUTAMENTE UN COMPITO MIO DATO CHE ESISTONO LE PERSONE PREPOSTE.
    Ma ho alzato il telefono per tranquillizzare tutta Italia.

    Aggiungo che personalmente mi sono posto un PROBLEMA MORALE NON CHIEDENDO A NESSUNO AL MONDO DI OMOLOGARE PER IL 2003 I NUOVISSIMI CERCHI NSR BREVETTATI, ripeto perchè sento il dovere morale di agire così, nel rispetto degli slottisti utenti.

    Quindi, carissimo Claudio, se hai qualcosa da dire, fallo pure, ma il messaggio mandalo alla commissione tecnica Ansi, composta da 5 persone e di cui il sottoscritto non ne fa parte.

    Sicuramente ti posso dire che se IO fossi stato un membro della c.t. e se IO avessi saputo di dover discutere di aspetti tecnici IO SAREI VENUTO AMPIAMENTE PREPARATO, DOCUMENTATO, INFORMATO E PRONTO SULL’ASPETTO TECNICO!

    Sono venuto ampiamente preparato sull’aspetto sportivo, organizzativo, quello che mi competeva.

    Saluti. Salvatore Noviello.

    ah, dimenticavo: ho ancora messo in ballo la mia reputazione (cosa che nessuno dell’Ansi ha mai fatto) assicurando tutta Italia (rappresentata nei messaggi e commenti da Tanuzzo) che entro oggi ci sarebbero state tutte le comunicazioni ufficiali (regolamento tencico, sportivo, piste, prove, iscrizioni, ecc) e sarò il primo ad incazzarmi se non verranno mantenuti gli impegni da parte di chi ha il dovere di pubblicare tutto e subito.

    • Caro Salvatore,
      anche per me è la stessa cosa, se avessi saputo che avremmo parlato di questioni tecniche fino alle 17,00 o forse oltre me ne sarei guardato bene dal venire, ma visto che la richiesta me l’ha fatta Antonio in persona ho accettato con vero piacere.
      Scusa se ho usato un tono da presa per il c….lo, ma da quando ho famiglia il mio budget da dedicare si è ristretto di un buon 90% e forse più, (ebbene sì, il tempo in cui favevo la cicala è finito sono infatti passato dall’acquistare 20/30 macchine all’anno a 2/3) e quel poco che avevo a disposizione visto che una macchina l’ho vinta all’Endurance Slot.it a Slotlandia l’ho investito in 4 23k che per mia fortuna/sfortuna non sono standard.

      Il problema telaio alla fine si è risolto il lunedì come era giusto che fosse, perchè secondo me, senza elementi di giudizio adeguati e senza sentire le parti in causa la decisione presa equivaleva ad una condanna senza processo.

      Per quanto riguarda il motore abbiamo accennato il problema, ma la discussione è stata portata sul numero di giri massimo per ogni motore, anche quelli che non userà mai nessuno….

      Ti prego quindi di prendere la mia risposta al tuo commento come uno sfogo impulsivo fatto in un momento di arterio, non finiremo mai di ringraziarti per tutto quello che fai per lo slot nel momento in cui occorre organizzare un evento importante sia che esso sia di promozione o di competizione.

      Un saluto
      Cavanna Claudio

      • Ecco perchè ti stimo SEMPRE, Claudio!
        Perchè tu sei come me, quando pensi una cosa la scrivi come se fossimo uno davanti all’altro, come se stessimo parlando io e te, quasi “incuranti” (nel senso che non ci sono timori reverenziali) del “popolo” di italiaslot, dove magari qualcuno ci fa gossip chiedendo “chissa cosa è successo” o “forse hanno litigato”…

        Io mi ero incazzato perchè temevo di essere battuto in partenza, tu perchè con 4 motori magari pensavi a doverne comprare altri….
        Beh, vuol dire che se non arrivano TU PRESTERAI A ME 2 MOTORI!! :-))))))
        Sono sicuro che non ti tirerai indietro, sei troppo buono!

        Una cosa mooooolto importante:
        non siete VOI che dovete ringraziare ME, ma sono io, insieme a mia moglie, che non finiremo MAI di ringraziare VOI per l’aiuto che ci avete dato l’anno scorso a Slotlandia.

        Per quanto riguarda in generale quello che VOI fate per lo slot…. beh…. è lo stesso che cerco di fare io, dare il massimo del massimo in base alle possibilità ed ai mezzi che abbiamo tutti.
        (mannaggia allo sprofondo sud….)

        Per esprimere la passione che ACCOMUNA TUTTI IN NOME DELLO SLOT mi permetto di rendere pubblico un sms ricevuto da Antonio Avanzini (spero non diventi rosso) il 16/10/2003, dopo varie telefonate per unire il gruppo organizzativo per gli Italiani.
        Ecco, questa piccola ma significativa frase potrebbe essere il motto dello slottista, la parola d’ordine, indipendentemente da tutto, anche dai regolamenti che pur fanno parte del gioco.

        “Lo slot è davvero una figata.”

        Ciao con stima profondissssssima.
        Salvatore

        nb ao, se non arrivano stì motori sono nella cacca, non ne ho davvero!

I commenti per questo articolo sono chiusi.